Vai al contenuto

Leaderboard


Popular Content

Showing most liked content since 18/11/2017 in all areas

  1. 22 points
    Con il Var il gol dell’1-1 che dici di aver segnato (ma è di Vieri) sarebbe stato annullato
  2. 17 points
    Io sono fin troppo orgoglioso della squadra e non solo per ieri,mi spiace vedere tifosi juventini così poco riconoscenti per quello che si sta facendo,come sempre serviranno anni di non successi per far ritornare qualcuno coi piedi per terra
  3. 15 points
    Giusto, andiamo dietro a sti 4 viziati del c****, che pretendono di tutto a prescindere. A giugno a Cardiff è stata la mediocrità della società a farci perdere, mica il fatto che in campo di Dybala ci fosse solo il fantasma. Se dovete continuare a sparare s********e sulla società per partito preso, fatelo almeno in maniera intelligente, perchè qua c'è tanta di quella mediocrità intellettuale che vengono i brividi.
  4. 15 points
    Mi sono permesso di fare una riflessione, e mi sono permesso di farla a voce alta nonostante i tanti topic sulla partita di ieri.. Stiamo accogliendo uno 0-0 contro il Barcellona di Messi come una catastrofe sportiva, e questo mi ha fatto riflettere molto sul livello raggiunto in questi anni.. Torno indietro con la memoria, stagione 2012-2013, guardo un 2-0 a Monaco di Baviera e dei commenti tipo:"Ebbè, contro il super Bayern futuro campione d'Europa, ce la siamo giocata". Questa era la nostra percezione della Juve in campo Europeo dell'era Conte.. L'anno dopo pure peggio con l'uscita prima contro il modesto Galatasaray e poo contro il Benfica ("più avanti di noi nel ranking" - cit. -) e con una finale di Uefa da giocare in casa.. Secondo l'allora osannato allenatore, tal Ndonio Gonde, la dimensione Europea della Juve era quella di essere dietro il Benfica nel ranking e di essere una squadra da 10 € in una Champion's da 100.. Poi arriva Allegri, inviso ai più, al primo anno fa meglio di Gonde, portandoci in dote oltre allo scudetto, anche una coppa Italia ed una finale di Champion's che "chissà se ci avesse dato quel rigore su Pogba...". L'anno dopo piangiamo un eliminazione contro il Bayern di Guardiola, dopo avergli dato lezioni di calcio a casa sua e con errori abbastanza grossolani ed evidenti dell'arbitro.. Poi ancora finale, finita malamente, ok.. Ma la finale è una partita, in mezzo ne hai giocate altre 7, in maniera impeccabile (nessuna sconfitta e miglior difesa del torneo). Questo stavo pensando, ora noi disprezziamo a morte un pareggio in casa contro il Barcellona, questo vuol dire che anche noi tifosi, abbiamo riacquistato una mentalità europea, una mentalità per la quale da vittima sacrificale contro le super big (PSG, Bayern, Real, Barça) ci siamo trasformati in dei competitor alla pari.. Altrimenti si sarebbe esultato ad un pareggio contro il Barça nell'era Gonde.. E questo, anche se a molti di voi spiacerà ammetterlo, è anche e sopratutto merito di Allegri.. Per quanto riconosca che in questo momento sta andando in difficoltà, è grazie a lui che abbiamo ottenuto la nostra crescita, ed è grazie a lui che ora possiamo disdegnare un pareggio contro il Barcellona.. E' grazie a lui se nell'Europa che conta, chi incontra la Juventus, ora ha un pò più di paura rispetto a qualche anno fa.. Il punto di vista è importante, se il nostro punto di vista parte da lunedì, allora sono d'accordo con voi, la partita di ieri è una partita bruttina, ma se invece ci posizionassimo a maggio 2013 ed osservassimo la partita di ieri? Avreste lo stesso punto di vista e fareste le stesse considerazioni su Allegri?
  5. 13 points
    La notte più bella della mia vita!! La partita si giocava a notte fonda in Italia,credo intorno alle 03,00 / 03,30 , però non la trasmettevano a diffusione nazionale in quanto mediaset all'epoca non aveva ancora le autorizzazioni necessarie , per cui in base alle frequenze che poteva utilizzare potè trasmetterla solo in alcune zone del nord italia. Dalla Toscana la zona più vicina per poterla vedere era in pianura Padana , e il club a cui appartenevo "affittò" una discoteca a Piacenza dove fu allestito un maxi schermo. Arrivammo a Piacenza intorno alle due e c'era una nebbia allucinante ,mi ricordo che scendendo dal pullman sembrava di scendere da un aereo in volo tanto era il senso di vuoto da cui eravamo avvolti !! Poi l'attesa....la partita....le maledette trombette dei Giapponesi ....i gol....la sconfitta, il gol annullato a Platini , un'altra stramaledetta sconfitta che si stava delineando....poi la luce , un lampo , Platini...Laudrup e quel caxxo di gol segnato da dove di solito i palloni sono già fuori....e poi l'urlo...madonna che urlo....da lì in poi le mie corde vocali non sono più le stesse.....ma ancora non eravamo a niente c'erano i supplementari e poi i rigori , mio Dio....i RIGORI !!! Poi Tacconi. Poi Platini. Poi la Coppa Poi l'ESTASI....che dopo 32 anni al solo ricordo riaffiora e ti fa accapponare la pelle!!! Grazie , Juventus mia !!!!
  6. 12 points
    In pieno clima di Juve-Inter e dei consueti revival anti-juventini e iulianoronaldeschi, voglio invece riproporre questo vecchio filmato. E' il servizio della Domenica Sportiva su Inter-Juventus campionato 1988-89. L' arbitro annulla inspiegabilmente prima un gol alla Juve nel primo tempo e poi un gol all'Inter nel secondo tempo. L' avvocato Agnelli intervistato durante l'intervallo, minimizza sull'episodio del gol annullato alla Juve. L' avvocato Prisco, vicepresidente e storico dirigente interista dal 1963 al 2001, intervistato a fine partita, lascia invece una dichiarazione molto maligna e allusiva nei confronti dell'arbitro. Consideriamo che Agnelli parla quando c'è stato solo l'errore arbitrale contro la Juve e in teoria avrebbe avuto motivo per polemizzare, mentre Prisco parla a fine partita, quando l'arbitro di errori ne ha commessi due, uno per parte. Penso che questo video dovrebbe avere grande diffusione su forum e social, perché in pochi minuti spiega alla perfezione la differenza tra la Juve e l'Inter.
  7. 12 points
    Buffon De Sciglio Benatia Chiellini Asamoah Khedira Pjanic Matuidi Dybala Costa Higuain
  8. 11 points
    Allegri tatticamente da le piste a tanti e non solo in Italia eh ha battuto pure Klopp,Ancelotti,Enrique e così via col Milan dei pipponi ha anche sconfitto il Barcellona di Guardiola. Il reale valore di Allegri solo qua dentro non viene riconosciuto,al netto di errori che anche lui fa ci mancherebbe nessuno è perfetto anzi
  9. 11 points
    Sticazzi... però ricordo che quando non era al saldo della società giravano i co*****i pure a lui...
  10. 11 points
  11. 10 points
  12. 10 points
    La partita di ieri è stata preparata in maniera impeccabile, chi derubrica tutto a "catenaccio" è meglio che si aggiorni perchè non ha idea di cosa sia stato il catenaccio. Ieri la Juventus ha difeso in maniera assolutamente ATTIVA, non passiva. Capisco che guardare i movimenti dei giocatori senza palla non sia appassionante come vedere un dribbling funambolico palla al piede o un bel passaggio, ma focalizzandosi su questi, si capisce molto di più come si gioca a calcio a questi livelli. La Juventus ieri ha giocato una partita perfetta per applicazione e concentrazione, applicando tutti i dettami di Allegri (sì, proprio quello che non sa allenare e che manda in campo i giocatori alla kazzo di cane sperando nel colpo del singolo) nello sporcare tutte le linee di passaggio pulite del Napoli, e chiudendo loro tutti gli spazi alle spalle dei difensori. In questo modo, sono venuti meno tutti i punti di forza dei giocatori di Sarri: hanno giocato esattamente come abbiamo voluto noi. E credetemi, non c'è cosa più frustrante nel calcio, e questo lo sa anche chi straparla di possesso palla e di dominio territoriale per far credere di non aver vinto solo per sfortuna. In tutto questo, comunque, una critica al mister mi sento di farla: l'approccio arrendevole alla fase offensiva è stato troppo precoce. Era evidente che avremmo dovuto passare più tempo a rincorrere la palla piuttosto che a gestirla, ma se decidi di non attaccare per oltre un'ora di gioco, ti esponi a rischi molto maggiori. Ieri i nostri ragazzi sono stati perfetti nella tenuta di gara e nella concentrazione dal 1° al 94° minuto, ma non sempre può andarti bene, e basta un errore o un episodio sfortunato per rimettere in carreggiata avversari che sembrano morti. Più coraggio, quindi. Fermo restando, ribadisco, la magistrale preparazione di gara. "Quello che non sa allenare" si mette nel taschino il 99% degli allenatori europei su questo punto, ha una capacità di prevedere l'andamento delle partite che sfocia nel paranormale.
  13. 10 points
  14. 10 points
    ahahahah mezzo forum stasera si impicca stanno impazzendo dalla rabbia ahahahahahahahah nel frattempo Massimiliano Allegri continua ad urinarvi copiosamente addosso. come da 3 anni e mezzo a sta parte. a voi evidentemente piace, che vi devo di. de gustibus saluti e baci, e tranquilli che quest'anno si perde
  15. 10 points
    Penso che sembriamo degli ossessionati che manco gli interisti con Mourinho
  16. 10 points
    Dopo le tante critiche alla squadra che ho letto e che si leggono su tutti i media , riflettevo su quello che avremmo potuto fare e avere in ambito internazionale se avessimo speso quanto possono le altre tre o quattro squadre in vetta all'Europa per numeri e storia e tenuto tutti i big che nel corso degli anni siamo stati costretti a cedere per esigenze di bilancio . Penso alla nostra difesa con ancora Dani Alves e Bonucci , come al centrocampo con Pogba e Vidal e infine all'attacco con Tevez e Morata . Ecco , l'attuale rosa con in più quei giocatori probabilmente non avrebbe abdicato in campo europeo , ed è un rammarico grosso per quelle che sono le nostre ambizioni e la nostra sete di vittoria prima e quella di vendetta poi dopo la farsa del 2006 che ha segnato per sempre il mio e penso anche il vostro rapporto con il calcio e lo sport in generale. Chi non avrebbe voluto sfondare il gulo al mondo intero ( e lo vuole ancora sia chiaro ) ? La nostra storia però è stata da sempre caratterizzata da nobiltà e tanto carattere , dalla furia di Benetti prima per arrivare a Davids , dall'eleganza e dallo stile unico dentro e fuori dal campo di Scirea e Platini per citarne alcuni fra i più rappresentativi ed emblematici per le caratteristiche descritte , e tanto altro , ovviamente . Ma possiamo senza ombra di dubbio riconoscere una caratteristica , un marchio di fabbrica bianconera e si chiama programmazione , ed anche questo è stile , stile Juve . Non abbiamo dilapidato ( salvo rarissime eccezioni ) cifre enormi per allestire la squadra , abbiamo sempre scovato i campioni dai settori giovanili ( negli anni settanta sopratutto ) , abbiamo - e credo che in fondo lo siamo ancora oggi - rappresentato un punto di riferimento in ambito nazionale ed internazionale e questo ancora ci viene riconosciuto da chi possiede un minimo di obiettività e sportività ( sopratutto oltremanica dove non è un caso che si parla di fair play ) . Di questo possiamo vantarci e andare fieri , nonostante il fardello di appartenere oggi ad un sistema calcio che limita e ha enormemente appesantito il nostro costante processo di crescita . In fondo voglio credere e penso che in tanti in ambito internazionale stiano pensando : " Ma guarda questi , ogni anno spendono con oculatezza con bilanci in attivo o perdite sostenibili e spesso rivoltano la squadra , interi reparti , perdono campionissimi , MA CI SONO SEMPRE " . Voglio la Champions , ormai è la nostra ossessione , ma queste considerazioni devono rappresentare il nostro punto d'orgoglio e purtroppo un dazio da pagare . Non baratto tutto questo con una o due Champions . Non è solo colpa nostra , non lo è assolutamente e noi tutti lo sappiamo benissimo che dal 2006 è stato duro riprendere il nostro posto nell'Europa che conta . La vinceremo fratelli bianconeri , la vinceremo alla faccia dei gufi del gazzo , dei maledetti [email protected] che volevano la nostra pelle . Ma ci siamo ancora , con la nostra classe , il nostro modo di operare , il NOSTRO STILE , LO STILE JUVE .
  17. 9 points
    eppure sembrava ingegnoso il piano di seminare 4 monete nel Campo dei Miracoli
  18. 9 points
    Eh vabè eccoli qua sempre con la solita tiritera degli scudetti vinti, delke coppeitallie, del record di partite vinte, dei gol segnati ecccccietera cone fossero cose che contano più del bel giuogo e del perdere a teshta alda
  19. 9 points
    Non so se giocherà... ma vi giuro che se lo farà e segnerà un goal decisivo, mi sbronzo tutto il weekend
  20. 9 points
    Fare un inchino a qualcosa scritto da bucchioni è una delle cose di livello più basso che io possa pensare
  21. 9 points
    Mi sa che non capisce molto di calcio.. Alves non era forte e nemmeno un terzino e pogba era solo una foca da circo e rallentava tantissimo il gioco!
  22. 9 points
    Szczesny lichtsteiner Rugani Chiellini Asamoah Khedira Pjanic Manzo Bernardeschi Costa Higuain
  23. 8 points
    farsi rincuorare da Bonucci e' il vero dramma
  24. 8 points
    Da questo thread emerge un sentimento rancoroso verso Allegri che fa sinceramente spavento. Le critiche tecnico tattiche sono finanche comprensibili (del resto vedendo i toni con i quali vengono espresse certe critiche, stiamo parlando di gente tutta laureata a Coverciano). Ma qui si sta andando oltre, emerge un livore che non si riserva nemmeno ai nemici. Secondo me 'sta roba qua non è normale... La maleducazione imperversa sempre più.
  25. 8 points
    Quanta enorme differenza può fare nel calcio, un pallone che sbatte contro la traversa anziché andare in rete, anche nei giudizi del tifoso medio. Se quel tiro (o uno degli altri malamente sprecati) fosse finito in rete, sono pronto a scommettere che molti dei giudizi che ho letto sarebbero diametralmente opposti. Io, quando possibile, tento di non essere schiavo del risultato ma di basarmi su quanto visto, ed ecco ciò che ho visto: una Juve concentrata, che ha impostato e fatto la partita che voleva, attendista nel primo tempo, più offensiva nel secondo; Un'Inter che ha fatto un solo tiro in porta in tutti i 90 minuti, con Handanovic migliore dei suoi 11. Dispiace per i due punti persi, sarebbe bastata un po' di fortuna e cattiveria sotto porta in più. Io però questo pareggio e prestazione me li tengo stretti, specie perché arrivano dopo una 'serie terribile', conclusasi con 5 risultati utili consecutivi, Napoli battuto in casa sua, qualificazione agli ottavi di CL, zero gol subiti e restando sempre lì ad un passo dalla vetta. Non proprio un magro bottino. A dispetto delle lamentele, i numeri dicono che questa Juve ha solo un punto in meno dello scorso anno, gli stessi gol subiti e sei gol segnati in più. Il campionato è ancora molto lungo e le premesse per un altro successo, ci sono tutte. Chi non ha pazienza o non lo ritiene sufficiente, può volgere lo sguardo al fantasmagorico ed europeissimo sarrismo, o alla strabordante Inter spallettiana, magari troverà maggior soddisfazione. Per tutti gli altri #FINOALLAFINE
  26. 8 points
    si, belle chiacchiere..peccato che in finale ci vanno 2 squadre e una delle due la perde. le ultime due finali le abbiamo perse contro squadre piu forti di noi. punto. hai voglia a dire le finali si vincono...
  27. 8 points
    Abbiamo fatto quello che dovevamo fare: dieci minuti di buona pressione, coronati dal vantaggio, poi dietro a soffrire e portare a casa la pagnotta. Serviva una prestazione così, per ritrovare l'umiltà che quest'anno abbiamo troppo spesso perso. Abbiamo sbagliato qualche pallone di troppo, ma era irrealistico pensare di concedere zero al Napoli a casa sua; io comunque non ho mai avuto in 95 minuti l'impressione di poter prendere goal, questa sera c'era la stessa convinzione delle partite col Barcellona lo scorso anno: non ci avrebbero segnato nemmeno se la partita fosse durata fino alla mattina. Peccato per chi ci aveva già fatto il funerale, per chi spara M***A dalla mattina alla sera, per chi pensa di essere meglio di Allegri mentre non saprebbe nemmeno allenare la formazione di calcetto del giovedì sera: RIPASSATE ALLA PROSSIMA.
  28. 8 points
    Hanno capito che noi una finale di Champions non la vinciamo mai e così ci sono venuti incontro.
  29. 8 points
    In queste ore verranno aperti diversi topic negativi, sicuramente. Io mi permetto di aprirne uno positivo, una volta tanto. Le sconfitte, anche quelle come quella di oggi, accadono. Siamo forti e ce la butteremo alle spalle, il passato ce lo insegna chiaramente. Nulla di compromesso in campionato, ed in CL possiamo ancora scrivere pagine positive. Forza ragazzi.
  30. 7 points
    Abbiamo raggiunto il punto più basso Giocatori slegati, egoisti, nessuna manovra di squadra. Giocatori che fanno tutto da soliin modo quasi sempre inconcludente (d. costa su tutti) Allenatore che ha perso in modo evidente il controllo dello spogliatoio Una vergogna per la nostra storia La società dovrà prendere provvedimenti al più presto
  31. 7 points
    Vediamo se ho capito come funziona il giochino.. > Si riporta una notizia > la si da per certa > si insulta proprietà, dirigenza, allenatore, giocatori, raccattapalle e mascotte > si conclude con un "però spero di sbagliarmi"
  32. 7 points
  33. 7 points
    Hai rotto l'anima. Ripetilo ancora e ti mando in vacanza, stavolta per sempre.
  34. 7 points
  35. 7 points
  36. 7 points
  37. 7 points
    Il giudice sportivo comminera' 10.000 Euro di ammenda alla societa' Juventus perche', non avendo inviato alcun tifoso al seguito, ha di fatto eluso la responsabilita' oggettiva
  38. 7 points
  39. 7 points
    mi beccherò le antipatie degli esponenti di uno dei partiti di questo forum, ma per me se scegli di subire per due terzi della gara sperando di non prendere gol non puoi essere sicuro che ti andrà bene. Quindi io non riesco a cantare le lodi di questo modo di giocare (soprattutto se sei forte come noi) perchè può benissimo andarti male. Per altro quando abbiamo provato a farlo e ci è andata male nei mesi scorsi ci siamo sempre spenti subito dopo, senza riuscire a reagire o a cambiare modo di interpretare la gara. E' un filo troppo sottile per quanto mi riguarda. Accetto l'opinione differente e capisco che per una gara si può anche fare, ma in generale non lo adoro questo atteggiamento.
  40. 7 points
  41. 7 points
    dite quel c**** che volete, per me la juve di stasera l'ha giocata con 2 palle così
  42. 7 points
  43. 7 points
  44. 7 points
  45. 7 points
    si è ingessato la mano per non farsi fòttere l'orologio
  46. 7 points
  47. 6 points
    Si ma state calmi porca tr**a Gli abbiamo dominati e stiamo a due punti al nove dicembre calma Fra napoli e inter è venuto fuori che siamo ancora noi i più forti
  48. 6 points
    La voleva pareggiare e l'ha pareggiata a modo suo. Con la gente operaia e fisica. Certo che se compri esterni o trequartisti spendendo 86 milioni e li fai marcire in panca, non puoi aspettarti tanto di più. E loro avevano gentaccia come terzini. Incredibile questa scelta squallida. L'unico a tirare Mario, su cross del grande Cuadrado. È un allenatore che allena in un'epoca non sua. Dobbiamo dismettere sta mentalità umiliante, perchè sto signore ci sta castrando in maniera estenuante. Due cambi al 70esimo ed al 85esimo, ed uno di questi assurdo. Io mi fido eh. Però quanta mediocrità nel tuo assetto. Mamma mia quanta mediocrità.
  49. 6 points
    Vero, niente diretta, quindi TV spenta per evitare di sapere in anticipo il risultato, stessa preocedura utilizzata per Super Bowl e Finali NBA: silenzio radio-TV , telefonate "filtrate" per evitare di stramaledire chi inopportunamente ti annunciava " Ma che i 49ers hanno battuto i Dolphins?" mandandoti in vacca una giornata in attesa della differita di Canale5. E fu così pure per quel lontano ottodicembremillenovecentottantacinque, che essendo festa, risultava più facile evitare contatti con il resto del genere umano barricandoti in casa con le orecchie tappate. Ma l'imprevisto era dietro l'angolo, anzi dietro la porta di casa, perchè quel giorno a pranzo c'erano i miei zii. A distanza di anni faccio fatica a comprendere la vena sadica, che ispirò mio zio, altro juventino doc, a tenermi-tenerci sulle spine per tutta la giornata, minacciandomi bonariamente di rivelarmi il risultato, che sono strasicuro non conoscesse minimamente, ma tant'è quel pomeriggio di festa si trasformò in un pomeriggio da cani con mio zio che portò avanti il suo diabolico divertimento - che neanche mio babbo prese benissimo - fino al calcio d'inizio della partita. Una roba da appellarsi alla Commissione di Ginevra e che neanche i più spietati aguzzini di Guantanamo o di Abu Grahib avrebbero accettato di mettere in pratica. Comunque. Di quella gara ho ancora un ricordo vivido, vado a casaccio, le stramaledette trombette nipponiche, antenate delle micidiali vuvuzelas sudafricane, la maestosa ed educata, in tutti i sensi, telecronaca del maestro Giuseppe Albertini rapito per l'occasione alla TSI. Niente, sciabolate, niente mucchi selvaggi, niente ridicole enfatizzazioni o grida tarzaniane, solo una grande classe ed eleganza, condita da termini che ora farebbero sorridere, casacca invece di maglia, sfera invece di palla, area minore, invece di area del portiere...Pardo, Caressa, Piccinini, ascoltate ed imparate. E poi l'Argentinos, la stellina Claudio Borghi, altro penoso caso di gioventù bruciata, l'ex mundial Olgiun, il barbudo maniscalco Batista, il sacrilego annullamento del gol di Michel autore di un gol da cineteca e che solo insipienza di una terna miope ha letteralmente cancellato dalla storia del calcio. E poi il gol del pari. Il triangolo sbilenco che mette Laudrup davanti a Vidalle...lo scatto del danese...il campo di patate che gli fa perdere il passo...lo sforzo per riagguantare il pallone...l'uscita di Vidalle che tocca il piede di Laudrup facendogli perdere il passo e quasi l'equilibrio con i pallone che sfuggito a qualsiasi controllo umano prende di sua iniziativa una inesorabile traiettoria obliqua verso la linea di fondo. In tutto sono solo quattro-cinque secondi ma sembrano durare un'eternità, il tempo si ferma e lo spazio si dilata, Einstain da lassù urla "Avevo ragione!"...Laudrupp mantiene l'equilibrio con un passo improbabile...qualche milione di coronarie bianconere si chiudono per un solo interminabile millisecondo, mentre, da qualche altra parte, qualche altro milione di cuori juventini lascia per strada un paio di battiti...tutti trattengono il fiato mentre la palla ed il danese si impegnano in un eterosprint verso la linea bianca. L'ultimo frame cristallizzato è quello che vede Laudrupp agganciare con l'unghia dell'alluce destro, strappare la palla alla linea di fondo ed indirizzarla verso la porta argentina ormai sguarnita. Un colpo da biliardo che avrebbe fatto imbestialire il Barone di Johnny Cash. Irrazionalmente, però, il pensiero va alla scarpa del danese, anzi al numero di scarpa. Un solo numero di meno e probabilmente la palla sarebbe finita sul fondo rotolando fra le residue speranze di recuperare la gara. Ma il numero è giusto e la palla va dentro. Una liberazione. E che liberazione. Il sospiro di sollievo del popolo bianconero è talmente forte che cambia la circolazione dei venti sulla Val Padana e spazza via pure la nebbia sulla Baia di S.Francisco. Il resto è stroria, supplementari e rigori, Tacconi che ipnotizza Batista, e Pavoni, l'errore di Laudrup e poi la firma con svolazzo di Michel. Juve campione del mondo. Musica trionfale, titoli di coda e saluti dal 1985, ah...quasi dimenticavo la DeLorean accesa.
  50. 6 points
    Niente, manco così. Il partito preso e le aspettative da playstation sono veramente di una tristezza infinita. Menomale che vedendo la partita con cronaca straniera si può apprezzare la neutralità e vedere serenamente quello che accade in campo senza sentire vaccate . Juventus ordinata, concentrata nell'impostazione tattica, che ha giocato con personalità, che soprattutto nel secondo tempo ha lasciato il possesso palla, perlopiù sterile, a un avversario inconcludente che vittima della crescente frustrazione non ha concluso nulla se non grazie a qualche sporadico errore di singoli giocatori. Mai avuta sensazione di poter subire. Partita ben giocata anche perché rapportata perfettamente al non ancora ottimale stato di forma, senza sprecare energie, senza andare allo sbaraglio e costringendo invece l'avversario a farlo. E ancora una volta sto fantomatico barça delle due sicilie col suo presunto mago della panchina me li sono dovuti perdere. Saluti
×