Benvenuto, Ospite!

Registrati, sarai in grado di discutere, condividere e inviare messaggi privati con gli altri membri della nostra community.
Avvisiamo l'utenza che per poter accedere al forum, in seguito agli aggiornamenti effettuati, bisognerà inserire tra i dati di accesso il proprio nickname e non più il nome scelto durante la registrazione.

CRAZEOLOGY

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    6109
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

532 Excellent

Su CRAZEOLOGY

  • Livello
    40 SCUDI CIRCA...
  • Compleanno January 1

Profile Information

  • Sesso:
    Male

Visite recenti

9696 visite nel profilo
  1. E poi Ted Nugent, Gene Simmons, e tanti altri tributi in giro per il mondo.
  2. Sapevo che presto si sarebbe sgonfiato tutto. Non poteva essere come sembrava inizialmente. Barzagli è una persona seria, certe sciocchezze non le fa.
  3. Qualche tempo fa si decise di realizzare il video ufficiale del brano di Elvis, e trovo la scelta fatta abbastanza ironica e divertente. Anche perché può essere un modo efficace per veicolare tanti tanti tanti anni dopo una roba che in teoria sarebbe obsoleta, ma in realtà è sempre verde. Il brano in fondo, soprattutto con l'arrangiamento del 70, suona bene ancora oggi... Guardate il video qui sotto. Tra le altre cose, il testo mieloso e sempliciotto ha davvero un significato e si capisce. Ok, niente a che vedere con testi seri, ma se non altro pur nella sua semplicità digestiva, non è una roba campata completamente in aria. E non è poco.
  4. Post lungo. Dunque. Allora. Questo brano ultra melodico e sdolcinatissimo viene cantato e suonato all'interno dello stadio di due club inglesi (Port Vale FC e Arsenal) prima delle gare casalinghe. (i tifosi cantano un altro testo però) E' un brano che venne scritto alla fine degli anni 50 per Perry Como che, incredibilmente, rifiutò di inciderlo. Così passò a Ray Peterson che lo incise ed ebbe un discreto successo. Tanto che ne fecero delle cover anche altri nel tempo. La versione però che ebbe davvero successo, è quella di Elvis del 70. In America benino, ma in UK spaccò proprio. Tra le altre cose, la versione di Elvis non fu mai registrata in studio, ma solo dal vivo a Las Vegas. Comunque la cantava quasi sempre e piaceva al pubblico con quel nuovo arrangiamento, e così il produttore prese i nastri del concerto di Las Vegas, lì adattò con piccoli cambiamenti per eliminare mini sbavature e imprecisioni, e uscì il singolo. Qui le due versioni, il resto (una piccola curiosità) segue in altro post. Ray Peterson - The Wonder Of You Elvis Presley - The Wonder Of You
  5. EDITORIA IN AGONIA - VENDITE GIORNALI IN EDICOLA, I DATI ADS DI GENNAIO 2017 CERTIFICANO IL CALO DI “REPUBBLICA” E “STAMPA”: IN 10 ANNI PIÙ CHE DIMEZZATE – IL SOLE 24 ORE NEL 2007 VENDEVA IL TRIPLO – IN CRISI ANCHE I GIORNALI DI DESTRA: IL GIORNALE VENDE UN TERZO DELLE COPIE DI 10 ANNI FA, LIBERO MENO DI UN QUARTO - http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/editoria-agonia-vendite-giornali-edicola-dati-ads-gennaio-2017-144384.htm
  6. Napoli, il boss a bordo campo. L'Antimafia convoca il pm Parascandolo Si apre un filone napoletano nell’inchiesta sul mondo del calcio che sta agitando la dirigenza della Juventus Si apre anche un filone napoletano nell’istruttoria avviata dalla commissione parlamentare Antimafia nel mondo del calcio che sta agitando la dirigenza della Juventus, invitata da Palazzo San Macuto a fare chiarezza sui rapporti con esponenti della tifoseria ritenuti legati alla ‘ndrangheta. Per il 4 aprile, invece, è fissata l’audizione, davanti al comitato presieduto dal deputato del Pd Marco Di Lello, della pm del pool anticamorra Enrica Parascandolo, che indaga sulle ramificazioni del clan Lo Russo. Sulla scrivania del magistrato ci sono le dichiarazioni del pentito Antonio Lo Russo, l’ex boss che guardava le gare a bordo campo, compreso quel discusso Napoli-Parma 2-3 del campionato 2009-2010, e giocava alla playstation a casa dell’attaccante argentino Ezequiel Lavezzi. «Mi fu presentato come un capo tifoso», ha spiegato il Pocho ai magistrati. Il capoclan e il calciatore si frequentavano, ha riferito il collaboratore di giustizia, e comunicavano attraverso un telefono “dedicato”. Dalle indagini non sono emersi profili di rilevanza penale. La commissione non ha invece convocato i pm del pool Reati collegati a manifestazioni sportive che hanno aperto un fascicolo sui disagi emersi durante la prevendita dei biglietti di Napoli-Real Madrid. I tagliandi furono polverizzati in poche ore e venduti anche sui circuiti di secondary ticketing. L’indagine della Procura mira a scoprire eventuali illeciti collegati a fenomeni di bagarinaggio. Intanto il match contro i blancos costa al Napoli una multa di 38 mila euro: sanzionati puntatori laser, scale bloccate, lancio di oggetti e accensione di fuochi d’artificio. http://napoli.repubblica.it/cronaca/2017/03/24/news/napoli_il_boss_a_bordo_campo_l_antimafia_convoca_il_pm_parascandolo-161279411/
  7. 1 - Errore di persona. 2- Errore di data.
  8. No, certo, mica è colpa della Juve. E nemmeno del Napoli. Ma della Federazione si. La lasciano impunita questa roba? Hanno condannato sportivamente persone per molto meno. Ok. Ma un conto è che lo dici tu, io, un tifoso qualunque, o un avversario, un conto è se lui stesso a confessarlo. A quel punto le teorie e i nostri legittimi dibattiti finiscono, e comincia la realtà. E' lui stesso che conferma. Vale anche per me comunque, apprezzavo il giocatore (pur senza essermene mai invaghito seriamente), ma non mi piaceva affatto l'uomo. Resta il quesito di fondo. La Federazione, Tavecchio, Pecoraro, ecc, che fanno dormono come sempre? Va bene, ma che almeno dica qualcosa il Codacons, sennò stasera non dormo mica eh!