Benvenuto, Ospite!

Registrati, sarai in grado di discutere, condividere e inviare messaggi privati con gli altri membri della nostra community.
Avvisiamo l'utenza che per poter accedere al forum, in seguito agli aggiornamenti effettuati, bisognerà inserire tra i dati di accesso il proprio nickname e non più il nome scelto durante la registrazione.

pie

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    9603
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

740 Excellent

Su pie

  • Livello
    Juventino Le Roi
  1. Non so, forse hanno fatto ad estrazione, boh
  2. è una semifinale
  3. Ma tutti gli stranieri presi in questi anni per la primavera che fine hanno fatto ??? Quanto sono costati ? Aveva senso prenderli ??
  4. Ad oggi i risultati del settore giovanile sono pari a 0 Non abbiamo tirato fuori mezzo giovane buono per la prima squadra L'ultimo è stato Marchisio Vorrei sapere quanto ci spendono
  5. Rimaniamo senza terzini degni Comunque è sempre la stessa storia, rinforziamo un reparto indeboliamo l'altro Sempre col braccino corto siamo
  6. Nel dicembre 2015 c'è stato il boom per non perdere i contributi (nel 2016 non c'erano) ma siccome il beneficio massimo era il primo anno, nel dicembre 2016 quelli assunti un anno prima sono stati licenziati (perché poi non conveniva più all'azienda) È stata una misura populista estemporanea inutile Il PD deve schiattare
  7. Tranquillo, ci sono Darmian e De Sciglio per una Juve più italiana
  8. Ah sì ? Abbiamo perso Dani Alves, se perdiamo pure Sandro siamo senza terzini E trovarli due così....
  9. Se vendono Sandro è ridimensionamento Perché uno così non lo trovi Se lo vendono, Elkann deve vendere la società
  10. Ok E Darmian sarebbe uno di questi ? Considerato che è di solo due anni più giovane di Bonucci
  11. Se l'obiettivo è tornare in finale, come ha detto agnelli dopo la sconfitta di Cardiff, allora bisogna investire Il termine di paragone non può essere l'Italia Servono due terzini di livello, se metti Darmian si torna indietro
  12. Vista la fonte sono più tranquillo sul fatto che resta