Benvenuto, Ospite!

Registrati, sarai in grado di discutere, condividere e inviare messaggi privati con gli altri membri della nostra community.
Avvisiamo l'utenza che per poter accedere al forum, in seguito agli aggiornamenti effettuati, bisognerà inserire tra i dati di accesso il proprio nickname e non più il nome scelto durante la registrazione.

Mendrev

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    1255
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

106 Excellent

Su Mendrev

  • Livello
    Juventino Pinturicchio
  • Compleanno 05/05/2002
  1. Ragazzo sfortunatissimo finora, è giovane ed ha ancora molte chances di arrivare ad altissimi livelli.
  2. strano non abbia aggiunto "vado via senza problemi e se voglio cago anche nello spogliatoio"
  3. E se ne va via così? Neanche il tributo dello stadio alla Totti?
  4. Trovo assurdo che un trofeo che si disputa tra la vincitrice della Serie A e quella della coppa Italia sia stato conquistato per lo stesso numero di volte da una squadra che ha 35 scudetti e 12 coppe italia e da una che ha 18 scudetti e 5 coppe italia. Trovo assurdo che i campioni d'Italia non hanno disputato la finale di supercoppa italiana del 2006.
  5. Se vi rodesse il c**o come rode a noi allora forse la vincereste una volta. L'abitudine alle sconfitte appartiene a squadrette tipo napoli, roma, inter ecc. Il giocatore della Juve deve sentirla tutta l'amarezza della sconfitta e fare di tutto affinchè non avvenga più. Queste parole non mi piacciono. Poi mi spiace ma io l'amarezza la sento ancora fortissima anche se i giorni passano. Sono uno di quelli che ha seguito con orgoglio la Juve in serie b, ma questa ennesima finale persa non riesco proprio a digerirla. Il calciatore va in vacanze miliardarie, siamo noi che abbiamo perso il sonno. Poi si vince o si perde ma creare aspettative intorno a questa finale è stato un errore enorme. A voi passa, a noi no. E ribadisco che #itstime è stata una presa per il c**o spaventosa. Non ce lo meritiamo.
  6. Bisogna saper separare la delusione che proviamo al momento da quello che proveremo quando sarà passato un po' di tempo. Cercando di analizzare concretamente questa sconfitta mi viene da pensare che c'è un abisso tra ciò che sarebbe stata la vittoria del trofeo e ciò che è successo: Si lavora tutto un anno per tutti gli obiettivi ma sempre con un occhio di riguardo a quello più grande, obiettivo dichiarato, punto di svolta di una società che guarda al futuro e che avrebbe senza dubbio scritto il proprio nome tra quelli delle maggiori squadre mondiali per gli anni a venire. Si perchè c'è una grossa differenza tra quelli che la vincono la champions e quelli che non la vincono. Così come c'è una differenza tra squadre sempre presenti e meteore. La Juve non è una meteora, come non lo sono il Psg, l'Atletico Madrid e altre squadre annoverate tra quelle competitive ma non vincenti. Alla Juve serve essere considerata vincente per spingere il suo prodotto. Una squadra che perde tutte le finali non può essere considerata un prodotto vincente dal target al quale la società punta per ampliare i propri introiti legati al marchio Juventus. Una finale porta denaro nell'immediato ed a conti fatti una squadra che arriva spesso in finale è una squadra più competitiva rispetto a chi non arriva spesso in finale ma la vince, ma questo andatelo a spiegare a chi non capisce nulla di calcio. Andatelo a spiegare ai bambini che iniziano a guardare il calcio, a chi per un motivo o per l'altro cerca un modello di riferimento culturale sportivo da affiancare alla propria vita. La Juve è nata per proporre un modello vincente ed è sempre stato così fino a quando non abbiamo iniziato a perdere tutte le finali negli ultimi 20 anni, Questa sarebbe stata la cura, la rinascita se non la nascita vera e propria, nell'epoca degli smartphone e di una maggiore ricerca della spettacolarizzazione del calcio. Questa sconfitta è stata enorme, sarebbe forse stato meglio uscire prima piuttosto che finire sotto i riflettori a fare lo sparring partner del Real Madrid. Il calcio è così, si vince e si perde, quindi la società non ha colpe e neanche i giocatori. Le emozioni fanno parte del gioco ed in finale ancora una volta ci hanno fatti cadere nel tranello. Se c'è una colpa è solo quella di aver creato decisamente troppe aspettative per questa partita, troppi video, troppe parole, è stato esaltato l'ambiente, si è data corda al giornalismo fin troppo ottimista, si sono esaltati i tifosi e creato clamore a livello mondiale. Se penso a tutti quei video, a quello delle pecore, a quelli che invitavano a mantenere la calma e poi aumentavano l'ansia, mi viene da rompere lo schermo sul quale li ho guardati. La delusione è enorme e vorrei che i rischi di questa roboante sconfitta fossero stati tutti previsti. Nel frattempo credo molte persone abbiano deciso di guardare con più distacco un'eventuale possibilità di andare avanti in champions anche nei prossimi anni, perchè queste delusioni fanno male.
  7. Durante tutto l'anno avrebbe potuto dire anche di peggio. Adesso sono andati a guardare Jtv perchè la Juve ha perso. Penosi.
  8. infatti che poi 109 milioni rispetto a quello che guadagnano altre squadre sono spiccioli. Vincendo la Champions la Juve avrebbe acquisito una visibilità incredibile. Come credi di poter far presa sulla gente che non ne capisce di calcio se non hai un prodotto vincente? Io pretendo che almeno il guadagno dal main sponsor, che ha la stessa proprietà di Juventus, venga incrementato notevolmente.
  9. Scarsi no. Ma il 4-1 per questa squadra è troppo. Io sono ancora convinto che il Real non ci sia superiore a conti fatti. In semifinale lo avremmo eliminato. Il problema è mentale. Questa squadra ha smesso di fare quello che sa fare perchè era in finale di champions.
  10. c'era chi diceva che avremmo vinto nettamente anche col Real. Secondo me abbiamo un tappo che dev'essere tolto, la prima finale vinta, se mai avverrà a breve, sarà contro una squadra più debole ma anche lì ci sarà da soffrire, un po' come la lazio nella coppa italia 2015. Il Barcellona dell'ultimo decennio è nato in una finale contro l'arsenal. Il Bayern ha vinto contro il Borussia Dortmund. Il Real Madrid ha vinto praticamente tutte le finali contro squadre nettamente meno forti, la cosa assurda è che contro alcune di esse ha sofferto, noi che ci credevamo a pari livello abbiamo perso 1-4. 1-4, non so se mi spiego. Questo è un duro colpo per le convinzioni di questa squadra e di questa società.
  11. Purtroppo una squadra costruita per vincere la Champions, intendo con innesti di una certa età ed esperienza, va rinnovata. Calciatori di una certa età che già hanno vinto tutto e perdono in finale con la Juve, che motivazioni vuoi che abbiano? Quelli li prendi per vincere quell'anno, sia che la vinci che se non la vinci devi rifare tutto.
  12. la ricetta per vincere la champions: Prendere la coppa italia e chiamarla Champions League of italy. Anzi no, così ricominciamo a perdere anche quella.
  13. Secondo me in finale si perdeva anche con Atetico o Psg. Forse soffrendo si vinceva col Monaco.