Vai al contenuto

Gonzalo Higuain

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    1066
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

40 Excellent

Su Gonzalo Higuain

  • Livello
    Juventino Pinturicchio
  • Compleanno 21/10/1963

Profile Information

  • Sesso:
    Not Telling

Visite recenti

3066 visite nel profilo
  1. ha scoperto l'acqua calda, esiste persino un’intervista ad un alieno risalente al 1968
  2. Lazio: "Il ritiro dalla serie A è un'ipotesi"

    Lazio: "Il ritiro dalla serie A è un'ipotesi" I biancocelesti valutano una clamorosa protesta dopo gli ultimi errori arbitrali. Il Responsabile comunicazione SS LAZIO, Arturo Diaconale, a Tutti Convocati su Radio 24 conferma che Claudio Lotito sta valutando il ritiro del club biancoceleste dalla serie A. "Ho parlato con Lotito e il Presidente mi ha detto che c'è una richiesta della tifoseria di compiere degli atti che dimostrino concretamente l'irritazione. Atti che potrebbero anche arrivare al ritiro, ma diciamo che è un'ipotesi estrema". "Io sono contrario al complottismo e non mi piace neppure il piagnisteo però, diciamo la verità, quando gli episodi si ripetono in continuazione una domenica dopo l'altra, almeno il diritto al sospetto può essere rivendicato. Qui non hai problema di incompetenza che dici sai gli arbitri sono scarsi e quindi può capitare che non vedono delle vicende solari, ma qui non stiamo parlando di arbitri scarsi, ma di arbitri che sono professionisti e che vengono considerati tra i migliori del mondo e allora se non c'è incompetenza, che cosa c'è ? dicono la colpa sia del Var, ma non c'entra niente. Il Var è uno strumento, ad interpretare lo strumento ci sono sempre le persone". "Confermiamo l’amarezza per una vicenda che ha dello scandaloso, perché appunto il rigore era solare, se fosse stato dato non avrebbe consentito quello che è avvenuto dopo, cioè un'espulsione, che peraltro non c'era, di Immobile" . "Soprattutto non si sarebbe verificato l'ultimo anello di una catena di episodi che, dal derby con la Roma, passando per la partita con la Fiorentina, la partita con la Sampdoria e adesso con il doppio errore di ieri, sembra essere diretta soltanto a penalizzare Lazio". "Entriamo nel terreno dei sospetti e tutti questi sospetti possono essere fondati o infondati. Io dico semplicemente che nel momento in cui la Lazio si avvicina a diventare una squadra che può conquistare il posto in Champions, negandolo ad altri, si può scontrare con altri interessi. Allora io chiedo che questi interessi, da qualunque parte provengano, non incidano sull'andamento del campionato". Sportal.it
  3. Sorrentino shock: "Minacciato di morte"

    Sorrentino shock: "Minacciato di morte" Il portiere del Chievo rivela al Corriere di Verona di essere stato vittima di insulti e pesanti minacce dai tifosi della Roma dopo le miracolose parate fatte su Schick e compagni. Stefano Sorrentino è stato assoluto protagonista del match del Bentegodi tra Chievo e Roma, ma le sue parate hanno fatto infuriare a tal punto i tifosi giallorossi che sul web lo hanno addirittura minacciato di morte. "I social bisogna saperli usare: c’è tanto odio, penso a quei tifosi della Roma che in queste ore mi hanno minacciato di morte o augurato di tutto". Con queste parole, il portiere ha raccontato al Corriere di Verona la brutta esperienza capitatagli. Due parole anche su un curioso siparietto tra lui e Florenzi: "A volte, quando c’è confidenza, l’avversario ti rende l’onore. A fine partita, dopo la Roma, mi sono scambiato la maglia con Florenzi, che conosco bene. Lui, la sua, me l’ha lanciata: 'Toh, Jašin, para pure questa' ". Infine, un ultimo commento sul suo miracolo più bello con tanto di complimenti: "La parata su Schick? Lì è uscito il mio lato folle. Palla deviata, ormai battuto, l’unica era quella mezza rovesciata. Dopo la Roma un giornalista mi ha detto che è stata una parata 'da cartone animato', quasi scusandosi. Ma per me è un onore, anzi". Sportal.it
  4. come finirà?

  5. Napoli Calcio - La stagione di chi gioca il GIOVEDÌ

    Napoli, il medico: "Si è rotto Milik? Non è un caso" "Sta lavorando benissimo, ma su 44 ginocchia non è un caso che si sia rotto il suo". Fermi tutti, parla il medico sociale del Napoli, Alfonso De Nicola. E parla di uno degli infortunati più illustri della serie A: Arkadiusz Milik, che si è rotto il legamento crociato del ginocchio destro nel finale della gara contro la Spal. Il dottore, in occasione dell'inaugurazione del Campus della Salute sul lungomare di Napoli, racconta la riabilitazione dell’attaccante polacco: "Milik sta andando benissimo, Mariani lo controllerà dopo la partita di Genova, ma è molto determinato e sta affrontando bene la convalescenza. Arek conosce già il percorso che lo aspetta, non si è mai abbattuto e sta lavorando a Castel Volturno, scherzando con i compagni". Ciò che però fa pensare è la convinzione di De Nicola che Milik non si sia fatto male per puro caso: "Noi ci concentriamo sul suo recupero, ma anche sulla prevenzione. In quella partita c'erano 44 ginocchia in campo e proprio il suo si è infortunato, dopo l'infortunio dello scorso anno. Per me non esiste il caso, bisogna studiarne le cause". Sportal.it
  6. Oltraggiata la lapide dell'Heysel

    Furia della Juventus, oltraggiata la lapide dell'Heysel L'incredibile sfregio sta facendo il giro del web Una fila di cassonetti sotto la targa commemorativa delle vittime dell'Heysel allo stadio Re Baldovino di Bruxelles. L'incredibile sfregio, documentato da alcune foto, sta facendo il giro del web, provocando l'indignazione di tanti tifosi juventini, a 32 anni dalla tragedia che provocò la morte di 39 persone in occasione della finale di Coppa dei Campioni tra la Juventus e il Liverpool, il 29 maggio 1985. A denunciare la situazione l'europarlamentare Alberto Cirio, che ha scritto una lettera al sindaco di Bruxelles Philippe Close: "Mi è stato fatto notare che giusto sotto la lapide che riporta i nomi delle 39 persone che hanno perso la vita, sostano i cassonetti della immondizia. Oltre a ritenerlo indecoroso, penso sia una mancanza di rispetto nei confronti delle vittime e dei loro familiari". "Mi sono permesso di segnalarle la cosa, certo che vorrà prenderla in seria considerazione e adottare gli accorgimenti che riterrà opportuni, al fine di garantire il dovuto rispetto ad un monumento che ricorda un momento così triste della nostra storia sportiva recente". Sportal.it
  7. Juventus, Elkann non esonera Agnelli Il presidente di Exor blinda il massimo dirigente dei bianconeri. Il presidente di Exor John Elkann, a margine dell'Investor Day della società, ha negato qualsiasi cambio ai vertici della Juventus dopo la condanna di Andrea Agnelli a un anno di inibizione per il caso biglietti. "La Juventus è la società che ha la più grande longevità di possesso di una famiglia, non abbiamo nessuna intenzione che questo cambi. Gli ultimi anni sotto la presidenza di Andrea Agnelli hanno dimostrato capacità di ottenere grandi risultati sportivi ed economici. Appartiene legittimamente alla famiglia e a Torino". Piena fiducia quindi in Andrea Agnelli: "E' totale la mia fiducia nel suo operato come in quello della dirigenza, penso che sia istruttivo e utile leggere la sua deposizione in commissione antimafia, io credo che dimostri come si possano costruire delle realtà diverse dal vero. Eventuali coinvolgimenti? Vedo l'estraneità come ho ribadito, confido in quello che le autorità giudiziarie faranno in futuro". Sportal.it
  8. Massimo Mauro: "VAR? Calcio ridicolizzato"

    Massimo Mauro: "VAR? Calcio ridicolizzato" "Se fossi la Juve, metterei un osservatore in tutte le partite e starei a spulciare...". L'opinionista di Sky Massimo Mauro ci va giù duro contro il Var dopo quanto avvenuto allo Stadio Atleti Azzurri d'Italia, in particolare sul gol annullato a Mandzukic per gomitata precedente di Lichtsteiner. "E' quasi ridicolo. La storia di Lichtsteiner mi ha dato fastidio. Beh, tu dai il gol ed espelli il giocatore. Cioè, è passato un minuto da quel momento. Tutto questo ridicolizza il calcio. Poi il risultato è giusto, l'Atalanta ha fatto una grande partita, non sono in discussione i 90 minuti, ma l'uso che si fa di questo strumento". "Se fossi la Juve, metterei un osservatore in tutte le partite e starei a spulciare un minuto prima, due minuti prima cosa è successo. Tenere lo stesso comportamento in tutte le partite è impossibile. Questo è un precedente assurdo che rovina il calcio". Sportal.it
  9. Napoli Calcio - La stagione di chi gioca il GIOVEDÌ

    No non e uno scherzo mamo
  10. Napoli Calcio - La stagione di chi gioca il GIOVEDÌ

    mamo, stai attento che se ti beccano quelli del forum "Napoli Magazine" overflow ha scritto: IFIX TCHEN TCHEN ha scritto: overflow ha scritto: io su quel forum che leggo cmq quotidianamente sono pluribannato perchè e lo dico con cognizione di causa ecco il loro vademecum: 1) noi siamo la juve quindi siamo superiori a prescindere 2)calciopoli é stato tutto un complotto 3) il napoli é fortunato e scarso i peggiori in assoluto poi sono gli juventini napoletani: pezzi ***** che pur di farsi accettare portano avanti il clichè di napoli pizza sole e mandolino tra un pò vedrai che arriverà tale mamozio che giuro se avessi tra le mani, gli spaccherei la faccia.... UNA ***** ASSOLUTA che non fa altro che denigrare napoli, il napoli e i napoletani è vero, anche io quelle poche volte che sono stato su quel forum (può capitare soltanto quando un nostro utente posta lì qualche intervento, come appunto in questo caso...) ho notato che i denigratori più accaniti del napoli e di napoli sono gli juventini-napoletani. E questo mamozio è un essere immondo. Secondo me lui vive in una baracca in qualche campo nomadi in periferia e l'unica cosa che ha visto di napoli è la strada che costeggia il suo campo nomadi. Ma come si fa ? Se sei di napoli come fai a non conoscere le nostre bellezze ? Come è possibile che tu che sei di napoli non conosca persone per bene della tua città ? Quindi ho dedotto che questo mamozio deve essere OBBLIGATORIAMENTE un disadattato, un nomade che vive in qualche baraccopoli !!!! bella la descrizione ifix @melkia ottimo intervento il tuo. la realtà é che il 90% dei tifosi della juve l'ha scelta perchè la juve "vinceva" quindi per loro é assolutamente incincepibile che la juva non vinca anzi peggio: calciopoli é tutto un compolotto fatto ai danni loro.... capitolo napoli: poichè la maggior parte di loro sono sbarbatelli, per loro il napoli é sempre stata una squadra di b bassa A e serie C quindi per loro E' ASSOLUTAMENTE INCONCEPIBILE IL NAPOLI IN ALTO tantè che spesso ci paragonano alla samp, alla fiore, al genoa: società che fanno la stagione della vita e poi ritornano nell'anonimato non parliamo poi dei calciatori: come é possbile che una squdra di pippe con tre giocatori buoni stia lì su? cmq non scherzo: uno come mamozio lo prenderei a caxxotti in bocca fino allo sfinimento é una m*rda assoluta, un rinnegato pari agli erei che facevano i kapò nei campi di concentramento
  11. Lega 1

    Anche per me va bene
  12. Leonardo Bonucci lascia la Juventus e va al Milan

    Milan e Bonucci, primi veleni: "Problemi con lo spogliatoio" L'ex Juventus è ritenuto troppo ingombrante da alcuni, riporta il Corriere dello Sport. La pesante sconfitta contro la Sampdoria e la crisi d'identità del Milan, con conseguente sfuriata della dirigenza, stanno provocando i primi scricchiolii anche nello spogliatoio. Il Corriere dello Sport scrive di alcune indiscrezioni che raccontano di piccoli contrasti e malumori tra Leonardo Bonucci e parte del gruppo rossonero. L'ex Juventus è "ritenuto troppo ingombrante" a causa di "qualche eccesso di troppo nei comportamenti e negli atteggiamenti, all’interno e al di fuori del campo, per di più accompagnati da prestazioni tutt’altro che esaltanti". Per alcuni giocatori, Bonucci, nominato capitano dall'alto, si è preso troppo facilmente il ruolo di leader del Diavolo, dopo essere arrivato a Milanello da soli 2 mesi. Una inquietudine che rischia di sfociare in qualcosa di più grande se i risultati negativi dovessero continuare. Intanto il giocatore è stato tra i più contestati della squadra dopo Genova, insieme al tecnico Vincenzo Montella, che ha cambiato il modulo proprio per venire incontro all'ex centrale bianconero. Sportal.it
  13. Lega 1

    ok
×