Benvenuto, Ospite!

Registrati, sarai in grado di discutere, condividere e inviare messaggi privati con gli altri membri della nostra community.
Avvisiamo l'utenza che per poter accedere al forum, in seguito agli aggiornamenti effettuati, bisognerà inserire tra i dati di accesso il proprio nickname e non più il nome scelto durante la registrazione.

Alexious

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    5944
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

390 Excellent

Su Alexious

Profile Information

  • Sesso:
    Not Telling
  1. Come ho detto sono partiti dai preliminari, questo a Maggio pesa. Di certo non potranno fare 90 minuti a tutta, né all'andata né al ritorno.
  2. Magari Bonucci può riposare dato che ha giocato domenica sera
  3. Non credo che abbia tutti questi giocatori da far girare senza perdere
  4. All'andata giochiamo mercoledì, al ritorno martedì.
  5. Allegri ha già detto che dobbiamo andare lì per segnare. Secondo me faremo l'esatto opposto dei quarti: attaccare molto fuori casa e difendere (con ripartenze) dentro casa.
  6. Gigi Simoni, fulminato sulla via di Damasco dalla Juve di Allegri: http://www.tuttojuve.com/primo-piano/esclusiva-tj-gigi-simoni-juve-la-migliore-d-europa-in-62-anni-mai-vista-una-squadra-cosi-monaco-fa-paura-piu-di-real-e-barca-ma-ci-vorra-prudenza-e-su-368071 L'ex calciatore bianconero e allenatore dell'Inter nella stagione 1997-98, Gigi Simoni, ha commentato telefonicamente, in esclusiva, ai microfoni di TuttoJuve l'attuale stagione della squadra campione d'Italia: Buongiorno mister, come sta vedendo la Juve fin qui? "Sta continuando a fare quello che ha già fatto negli ultimi anni, quest'anno lo sta facendo meglio. E' una squadra con più esperienza, fisicamente sta benissimo e penso sia la squadra migliore d'Europa. Non perde un colpo. L'allenatore e i giocatori sono tutti bravissimi, è un gruppo che ci fa onore". Si sta preparando a vincere il suo sesto titolo di fila. Scaramanzie a parte, secondo lei riuscirà a farlo? "Sì, vincerà il campionato. Alla Juve mancava la conferma internazionale poichè nelle coppe non aveva fatto grandi cose, ora la sua considerazione è molto forte non soltanto in Italia ma anche in Europa". Mi diceva che è la squadra migliore d'Europa, quest'anno può ambire a vincere la Champions? "La Juve, a differenza di squadre forti come Barcellona, Bayern e Real, mi da la sensazione che possa ambire ad avere successi internazionali. Le sconfitte avute in passato l'hanno forgiata ma non è soltanto quello, anche perchè negli ultimi due anni la società ha acquistato attaccanti di livello mondiale (Higuain, Mandzukic, Dybala e Cuadrado ndr). L'attaccante croato, poi, si adatta a ruoli mai fatti e questo è meraviglioso. Prima c'era qualche bravo giocatore, ora la rosa è composta da campioni. Difesa? Sono all'apice della forma e del successo, in Europa nessuno ha un reparto difensivo così forte". Il giovanissimo Mbappe che giocherà contro i bianconeri in Champions è sempre più paragonato a Ronaldo. Lei ha avuto modo di osservarlo? Cosa ne pensa di questo paragone? "Non ho avuto modo di vederlo, leggo le sue notizie dai giornali. Lo giudicherò solo quando avrò modo di osservarlo ma attenzione al paragone con Ronaldo, perchè in sessantadue anni di esperienza nel mondo del calcio non ho mai visto un giocatore veloce e forte come il brasiliano". Come giudica, invece, la rosa del Monaco? "E' una formazione molto pericolosa. Ci sono squadre d'esperienza come Barcellona e Real che, a furia di vincere, hanno un po' la pancia piena e non hanno la freschezza dei francesi. A me fa più paura il Monaco di queste squadre, perchè le spagnole stanno calando in alcuni suoi uomini chiave. Ci vorrà molta prudenza". Troveremo un campionato più equilibrato il prossimo anno? "Le rivali della Juve come Roma, Napoli, Milan ed Inter mancano ancora di qualcosa. I bianconeri hanno una rosa completa in tutto e per tutto, nessuna squadra possiede una difesa così preparata e giocatori del calibro di Higuain e Cuadrado. Hanno i migliori in tutti i ruoli, hanno una qualità elevata, di grande valore e possiede giocatori decisivi come il colombiano. Squadre come il Napoli hanno uno o due campioni e il resto della squadra è composta da buoni giocatori. Ed è qui la differenza". Quindi, in un certo senso, è stupito dalla Juve? "In tanti anni nel calcio non ho mai visto una squadra così, son sincero. Fa tutte le cose con semplicità, l'allenatore poi è molto bravo. La più forte della storia? C'era il Grande Torino che aveva grandi campioni con calciatori che andavano in nazionale. Non ricordo vincere sei titoli di fila, perchè ormai lo ha vinto, con questa superiorità, in più aggiungo che non fanno mai passi falsi. Ti aspetti sempre un periodo nero che non arriva mai, quest'anno ha sbagliato solo la partita di Genova e si è rialzata subito. Non ci sono mai sorprese. Questa è la verità". Chiudo con una curiosità: forse non tutti ricorderanno che Zidane, prima di trasferirsi alla Juve poteva andare all'Inter. Lei che ha allenato Ronaldo non ha rimpianti nel non aver potuto allenare un talento come quello francese? "Era un campione, Zidane faceva la differenza. Quando ho allenato l'Inter, il nostro attacco non era secondo a nessuno perchè disponeva di giocatori come Ronaldo e Zamorano che stavano attraversando un momento eccezionale così come Moriero. A parte Pagliuca, però, avevamo buoni giocatori in difesa ma non erano campioni. Forse con qualche anno in più di lavoro, anche noi potevamo diventare quasi imbattibili".
  7. Sì, si è visto quando gli hanno fatto uno scatto a centrocampo e non è riuscito a tenere. Però pare in miglioramento.
  8. Tecnicamente ha buone qualità che si sono intraviste anche ieri. Onestamente sarebbe meglio mandar subito via gente come Rincon e Lemina e tenersi lui in squadra da far crescere
  9. Anche noi abbiamo vinto a Lione in 10 Comunque il Lione è andato a farsi i rigori in Turchia giovedì sera. E ieri mancavano Lacazette e Fekir, fra gli altri.
  10. Non direi proprio, hanno una partita da recuperare quindi potenzialmente sono a +3. Se perdono o pareggiano oggi sono costretti a giocarsela al massimo fino alla fine. Poi posso essere d'accordo sul preferire che vinca il Monaco sul PSG, ma francamente me ne infischio (cit.) se un loro maggiore impegno in Ligue 1 dovesse portarci anche un minimo vantaggio per le semifinali.
  11. Speriamo perdano a Lione così dovranno concentrarsi ancora di più sul campionato
  12. Lo deve motivare per bene e spammandogli "Halma" quando dorme Deve semplicemente andare d'istinto, il suo istinto lo porta (quasi) sempre al gol, se poi inizia a pensare che è una partita importante fa le cazzate