Benvenuto, Ospite!

Registrati, sarai in grado di discutere, condividere e inviare messaggi privati con gli altri membri della nostra community.
Avvisiamo l'utenza che per poter accedere al forum, in seguito agli aggiornamenti effettuati, bisognerà inserire tra i dati di accesso il proprio nickname e non più il nome scelto durante la registrazione.

GabrielKoi

Public Relations
  • Numero contenuti

    23466
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

2532 Excellent

Profile Information

  • Sesso:
    Not Telling
  • Scrive da:
    Granducato di Toscana

Visite recenti

2222 visite nel profilo
  1. SE è andata così, allora non mi sembra un problema di politically correct, leggi blande e folle multiculturalismo sinistroide. Un errore macroscopico. Più che altro perché questo sembra abbia avuto dei contatti. Non è che si è limitato a dire cacate
  2. In pratica la mattina cornetto, cappuccino e giornale al bar. Poi sta su Twitter e Facebook a guardare che fa la squadra e che scrivono i giornalisti. m*****a quello che facciamo tutti noi stronzi, pagato milioni d'euro. Il lavoro della vita, altro che "custode dell'isola deserta" e altre minchiate.
  3. Il post come sempre ci viene in aiuto: http://www.ilpost.it/2017/05/25/donne-come-vestirsi-papa/
  4. Grazie mille, domattina do un'occhiata.
  5. Purtroppo non ho nessun consolato in zona (la più vicina è Roma )
  6. Avevo letto questa cosa. Quale, se posso sapere? Ma il passaporto glielo spedisci? Si io volevo andare anche a Mosca, ma forse ho un problema a prendere troppi giorni di ferie (quante ore di treno ci sono tra le due città?)
  7. Avranno il passaporto da personale diplomatico. Manco si degnano di rispondere, e io che mi spreco sempre quando sono informato @SICILIANO @Ilcampodice34 @Gelone @Lenin @STALINBIANCONERO Gli ultimi due utenti saranno di sicuro d'aiuto
  8. Non la butto in caciara, cerco di ragionare in modo razionale. Questi sono alcuni dei concetti espressi: Premesso che essere integralista, di qualuque religione, non è reato. Sto solo dicendo che questo tipo di approccio è già quello in vigore in Italia (ma io penso anche in altri paesi). Per questo chiedo quale sia il passo successivo delle "leggi speciali". "Qui non devono nemmeno venerci", siccome non penso che lo dichiarino sul visto di ingresso di essere terroristi (come ti chiedono per l'ESTA per entrare negli USA, lol), l'unico comun denominatore è "musulmano". Le forze dell'ordine non posso arrestare chiunque dica qualche brutta frase sui miscredenti. Perchè poi se non hai le prove lo devi lasciare andare. Mi sembra piuttosto ovvio. L'obiettivo di chiunque indaghi, che sia per mafia, droga o terrorismo, è quello di essere sicuro di chiudere i colpevoli in gabbia per il più lungo tempo possibile. E' il motivo per cui le indagini su sospettati di mafia, durano anni, con intercettazioni su interecettazioni. Basta pensare ai terroristi kosovari che progettavano l'attentato a Venezia. Era tanto che li seguivano, non è che appena hanno scaricato il pdf "come costruire una bomba usando il sapone per piatti e le menthos" li hanno arrestati. Se uno di loro un giorno pensava bene, senza avvisare gli altri, di fiondarsi con la macchina sulla folla, forse avremmo dovuto subire il "era noto alle autorità".
  9. Come avete fatto con il visto? Abitate tutti in città con il consolato?
  10. Non lo so, mi parlate di mandare fuori dai co*****i ogni sospetto. Il resto già lo facciamo (appunto arrestiamo anche chi è sospettato con prove ridicole)
  11. E allora qual'è sto pugno duro invocato? In Italia di "falsi positivi" ne abbiamo già avuti, un ragazzo siriano s'è fatto 16 mesi da innocente nel carcere per jidahisti di Sassari (roba che rischi di diventare un wahabita anche se sei Papa Francesco), per una frase del Corano su whatsapp (e un video parodia dell'ISIS, però era in arabo quindi terroristi). Questo prima di venire in Italia era dal 2012 in un campo profughi della Giordania, con il califfato che è nato due anni dopo, non c'era bisogno di essere un detective dell'FBI per capire che non c'entrava una segazza. Il vero pugno duro era rimandarlo in guerra in Siria senza indagare?
  12. "Dopato, quindi rubbentino" (semi-cit)