Benvenuto, Ospite!

Registrati, sarai in grado di discutere, condividere e inviare messaggi privati con gli altri membri della nostra community.
Avvisiamo l'utenza che per poter accedere al forum, in seguito agli aggiornamenti effettuati, bisognerà inserire tra i dati di accesso il proprio nickname e non più il nome scelto durante la registrazione.

Ivrea Bianconera

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    471
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

9 Neutral

Su Ivrea Bianconera

  • Livello
    Juventino Soldatino
  • Compleanno 07/07/1992
  1. Ma secondo tutti i vari soloni (anche qui sul forum) Trump era a distanza siderale, senza alcuna possibilità di vittoria. E invece...
  2. Comunque sia a parer mio la legislazione sulle armi non è così importante in questo caso. Stiamo parlando di una persona che per motivi di fanatismo religioso era fortemente motivato a compiere una strage, talmente motivato da accettare il martirio come conseguenza accetabile pur di portare a termine la propria missione. Una persona così non si sarebbe sicuramente fermata di fronte a un divieto della legge.
  3. http://www.agi.it/estero/2016/06/12/news/fermato_uomo_armato_diretto_a_gay_pride_los_angeles-852044/
  4. http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/05/09/piacenza-rivolta-carcere-detenuti-hanno-inneggiato-allisis-danni-per-20mila-euro/2708814/#disqus_thread
  5. Va bene, niente democrazia per i sauditi. Niente da fare anche per la Guinea equatoriale? Il loro regime alla fine ha dei buoni rapporti diplomatici con gli USA e le aziende petrolifere possono estrarre dal sottosuolo, quindi tutt'apposto E il Sudan, dove Al Bashir ha frullato milioni di persone i Darfur? Ma veramente qualcuno crede ancora all'esportazione di libertà e democrazia? La guerra è da sempre alimentata da soldi e interessi, non da spiriti umanitari. Personalmente non trovo scandaloso che Usa ed occidente difendano i propri interessi nazionali in giro per il mondo, l'importante è non nascondersi dietro ad un dito con delle scuse a cui non crede più nessuno.
  6. Anche in Arabia Saudita c'è una dittatura ma non mi sembra che nessuno si affanni ad esportare democrazia in quel luogo. Anzi mi sembra che tutti i leaders occidentali continuino con riverenze e inchini. Ah, forse dovuto al fatto che sono seduti su un gigantesco serbatoio di petrolio e tirano su grattacieli. Business is business, alla fine.
  7. Scenario auspicabile ma di difficile attuazione. A quanto pare la linea principale dei governanti europei sia di rispondere con gessetti, marce della pace, girotondi, lacrime in diretta tv, "Noi ci mettiamo il cuore", "Ci vuole più Europa" ecc. Aggiungiamo anche un'opinione pubblica estremamente piagnucolosa sul tema, in particolar modo in Italia (Bellini e Cocciolone docet), a complicare ulteriormente la questione.
  8. Riguardo le centrali nucleari si parlava non tanto di un eventuale attacco con fine quello di danneggiare il nocciolo ma per procurarsi il materiale radioattivo per una bomba sporca. Riporto solo quanto letto in questi giorni, non ho idea se sia fattibile tecnicamente.
  9. Oh aspettavo giusto il video sul gombloddo @@ @@
  10. Se gli strappi via un paio di unghie vedi coma fa in fretta a cambiare idea.