Vai al contenuto

Frank Underwood

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    894
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

Frank Underwood last won the day on August 29

Frank Underwood had the most liked content!

Reputazione Forum

311 Excellent

1 Seguace

Su Frank Underwood

  • Livello
    Juventino El Cabezon
  1. [ Serie A TIM "13° G. And." ] U.S. Sampdoria - Juventus F.C 3-2

    Le scuse sono finite caro Max. Avevi chiesto tempo fino alla sosta, adesso vogliamo vedere carburare la Ferrari che ti hanno dato in mano Altrimenti togli il disturbo
  2. [ Serie A TIM "13° G. And." ] U.S. Sampdoria - Juventus F.C 3-2

    La vera Juve la vedremo dopo la sosta (Allegri cit)
  3. Che cosa dovrebbe insegnare Napoli-City ad Allegri

    Si ma sono d'accordo con te...ti dirò io in Champions neanche mi preoccupo più, sono anni che tiriamo la carretta per passare il girone, spesso e volentieri in maniera striminzita e sudando fino all'ultimo...per poi arrivare al top nella fase ad eliminazione Dico solo che se il trend del topic è quello di prendere per i fondelli Sarri e il Napoli, guarderei prima di tutto in casa nostra...
  4. Situazione girone champions

    Solito girone di champions imbarazzante, faticoso e tirato per noi...ma ormai non mi sorprendo ne mi preoccupo più, da 4 anni di gestione Allegri vediamo una cosa del genere per poi arrivare al top a Febbraio/Marzo. Non mi piace come allenatore ma almeno su questo gli va riconosciuto di programmare le stagioni in maniera esemplare: ha capito perfettamente che non si può pensare di giocare una stagione intera al top E' semplice: iniziamo la stagione a metà novembre, arriviamo al top della forma a Marzo e da li tiriamo per i 2 mesi rimanenti. L'alternativa è fare come il Napoli, iniziare la stagione ad Agosto, arrivare al top nel periodo invernale...e scoppiare a Febbraio
  5. Che cosa dovrebbe insegnare Napoli-City ad Allegri

    Come al solito dopo ogni partita si parte con i paragoni in base a quello o a questo risultato. Io non so chi sia più forte tra Allegri e Sarri, ritengo con ragionevole certezza che il primo sia due spanne sopra il secondo per quanto riguarda la gestione dello spogliatoio, della comunicazione e del gruppo in generale. Il secondo da una pista al primo per quanto riguarda idee di gioco e forse credo anche preparazione fisica; purtroppo è limitato dal punto 1, ossia dal non sapere gestire un gruppo di 22 giocatori e finisce per schierare sempre gli stessi, con i risultati che vediamo dal punto di vista degli infortuni. Bisognerebbe vedere Sarri da noi, bisognerebbe vedere Allegri al Napoli se proprio dovessimo fare paragoni...rimane il fatto che anche Allegri ha preso 3 sberle al Camp non e non ha vinto a Lisbona...quindi prima di fare le solite battutine sugli altri guardiamo anche in casa nostra
  6. Ho sentito l'intervista di Allegri, che dire, aspettiamo Oggi non possiamo far altro che commentare le prestazioni di oggi, anche perché non penso che se oggi stessimo offrendo calcio champagne staremmo qui a dire "eh ma a marzo forse andremo peggio, ecc."
  7. Io penso semplicemente che ci siano diversi tipi di tifosi...chi si è legato alla Juve per i risultati, e quindi gli bastano quelli...magari neanche vede la partita, legge il risultato alla fine ed è contento Altri sono più appassionati di calcio, gli importa il risultato finale ma vorrebbe anche vedere giocare la sua squadra in un certo modo...e non si tratta di velleità, si tratta di lungimiranza. Ieri abbiamo vinto ma avevamo lo Sporting davanti, se avessimo avuto il Barcellona (squadra che ritengo competitor della Juve)? 0-3 e a casa, come è successo. Ma è cosi, tendenzialmente so che se critico dopo una vittoria avrò il 70% di insulti, la stessa cosa se vengo ad elogiare dopo un risultato negativo. Si va avanti lo stesso
  8. Sono d'accordo, anche secondo me il problema non è l'appagamento dei calciatori I calciatori psicologicamente ci sono, molto meno fisicamente Il problema è la confusione, non sanno cosa fare in campo, e quindi diventano arruffoni, pasticcioni...
  9. Ragionamento classico del tifoso medio...vinci = tutto apposto, perdi = tutto una M***A Ringraziamo il dio del calendario che ieri ci fosse lo Sporting in casa, se ci fosse stata una squadra un minimo più forte tecnicamente (tipo la Lazio), le avremmo prese di nuovo
  10. Obiettivamente soltanto un cieco riuscirebbe a difendere la partita di ieri...ma d'altronde si sa, siamo 10 milioni di tifosi...purtroppo continuano ad essere tanti quelli che la Juve vince = sono tifoso, quindi oggi che ha vinto difendiamo la Juve Ammetto che ci vuole "coraggio" nel criticare quando si vince, cosi come a volte ci vuole coraggio nell'elogiare quando si perde. Se si ama il calcio bisogna anche vederle le partite, non solo guardare il risultato finale al triplice fischio Ieri obiettivamente è stata una partita inguardabile, l'ennesima, con la differenza che giocavamo contro lo Sporting...e quindi di inerzia, grazie a delle giocate del singolo (le ennesime), riesci a portarla a casa
  11. Higuain molto bene ieri, sotto tono Dybala che è quello che il 95% delle volte riceve palla e crea l'azione offensiva. Ed infatti sotto tono lui, non siamo riusciti a costruire mezza azione. Il problema è che secondo me Dybala, anche nelle giornate no, avrebbe le capacità di essere comunque determinante se inserito in un contesto che funziona.
  12. Lasciamo stare...abbiamo vinto 2-1, fantastico, forza Juve!1!1! Ogni tanto accendete pure una tv e guardate una partita, non andate a leggere solo il risultato finale
  13. A metà ottobre stiamo cosi? peggio ancora...
  14. Non sono ne un giocatore della Juve, ne l'allenatore, quindi non posso rispondere alla tua domanda Io da tifoso faccio quello che devo fare, osservo e commento. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Vedetevi una partita del Napoli. Neanche commento i 4-0 che rifila in campionato, parlo anche della partita col City. Nonostante la differenza di blasone, nonostante il black out dei primi minuti, nonostante abbia una rosa infinitamente inferiori...con 4 passaggi riescono ad andare in porta. Perché? perché i calciatori sanno quello che devono fare, sanno come devono muoversi e riescono puntualmente a liberarsi/liberare il compagno. E quando il compagno è libero, con 3 passaggi verticali potenzialmente sei in area avversaria. Lo fa il Napoli con Allan, Diawara, Zielinski, Insigne e Mertens. Lo fa il Napoli che dietro gioca con Albiol, Koulibaly e Hysaj. Pensate cosa potrebbero fare Pjanic, Dybala, Costa, Bernardeschi, Matuidi, Higuain.
  15. Purtroppo mai nessuno mi toglierà dalla testa che questo allenatore non faccia altro che mettere gli 11 migliori in campo domenica e dare qualche indicazione dal punto di vista dell'atteggiamento Ieri ad un certo punto Chiellini urlava "Non si muove nessuno"; ed era vero, non si muove nessuno, ed è per questo che la manovra risulta cosi lenta e compassata, per questo siamo cosi dannatamente sterili. Sei fermo in campo quando non sai cosa fare; devo andare incontro alla palla? devo fare un taglio? devo liberare l'uomo? devo andare in profondità? devo allargarmi? Il buio totale...quindi rimani li nella posizione che ti è stata assegnata e aspetti di ricevere palla. Sicuramente non siamo ancora al top fisicamente, ma sinceramente credo che questa squadra, con l'immenso talento che ha in rosa, possa fare ben di più con un minimo di coralità, con un briciolo di idea di gioco
×