Benvenuto, Ospite!

Registrati, sarai in grado di discutere, condividere e inviare messaggi privati con gli altri membri della nostra community.
Avvisiamo l'utenza che per poter accedere al forum, in seguito agli aggiornamenti effettuati, bisognerà inserire tra i dati di accesso il proprio nickname e non più il nome scelto durante la registrazione.

Garuda12

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    918
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

155 Excellent

Su Garuda12

  • Livello
    Professo'

Profile Information

  • Sesso:

Visite recenti

353 visite nel profilo
  1. Avete sentito l'intervista al senatore Esposito su topcalcio? Un capolavoro
  2. Secondo me i cinesi arriveranno a 519 milioni e poi l'affare salterà
  3. "Questa è la morte del calcio" (cit.)
  4. Nono uno che ha messo mi piace al posto di questo Gracini Solo un curioso caso di omonimia tranquillo
  5. La cosa inquietante è che Daniele Contardi è mio padre
  6. Ma davvero, in farsopoli si sono INVENTATI un reato e hanno saltato un grado di giudizio. Di che stiam parlando? Qui anche se ci stessero tirando addosso un gavettone dobbiamo essere preparati come se fosse una bomba nucleare
  7. Quasi impossibile direi, visto che l'utente che hai citato si riferiva all'ottimismo percepito sul forum (a dir suo esagerato) e tu l'hai magicamente trasformato nell'ottismo dei giocatori/addetti ai lavori della Juventus Vaaabeh, il mio voleva essere solo un post scherzoso, mamma mia quanto si è suscettibili in pausa pranzo
  8. Cioè praticamente i "giornalisti" RAI scioperano perché pensano che il flop delle loro trasmissioni sia dovuto alle scelte del direttivo e non allo schifo che fanno loro??? Ci starebbe un sacco che per il giorno dello sciopero mettessero al posto di Varriale, Cerqueti, Ferrari, Antinelli, Zazzaroni, dei completi sconosciuti. Sono certo che gli ascolti salirebbero notevolmente Che poi in generale anche ai vertici RAI non siano delle cime perché li hanno assunti loro, è un altro discorso
  9. Questo ragionamento non mi piace, perché in pratica stai legittimando tutti i discorsi degli antijuventini che dicono che la Juventus tiene per le palle la federazione perché paga chi paga gli arbitri attraverso lo sponsor, che manipola i media sempre pro domo sua e che detiene il potere geopolitico su tutta Italia e di conseguenza sul calcio. Secondo me, i mezzi pesanti intesi come quelli che hai elencato tu, non esistono o quantomeno non producono vantaggi dal punto di vista del "campo"; fanno invece parte di un sistema di intrallazzi che consente di esserci dove c'è bisogno che ci sia, nulla più, ma questo lo fanno tutti ed anzi, molti purtroppo meglio di noi in ambito calcistico (Galliani, De Laurentiis, Lotito). La Exor se ne frega il giusto di quello che accade in federazione, le sue mire vanno ben al di là. Paradossalmente, l'unica squadra che aveva un mezzo pesante davvero pesante era l'inter, che grazie a Telecom zitta zitta spiava chi voleva. Un vantaggio trasversale immenso, insito nel settore stesso delle telecomunicazioni, ma questo è un altro discorso.
  10. Mi spieghi il nesso "se ci caghiamo sotto" (noi tifosi), ci sbattono fuori (noi Juventus)?
  11. Quello per Bonucci sembra essere un vero e proprio pallino di molte squadre europee, tanto che voci più o meno veritiere di calciomercato continuano a susseguirsi dall'estate scorsa. I protagonisti della prima puntata di questa nuova stagione della telenova sono gli stessi con cui ci eravamo lasciati, gli inglesi del Manchester City. Lo stesso centrale bianconero ha recentemente ammesso di essere stato tentato da un'esperienza in Premier, tanto che aveva addirittura cominciato a studiarne la lingua. A distanza di una anno, può essere cambiato qualcosa nei desideri del nostro perno difensivo? La società, qualora ci fosse il consenso del giocatore, accetterebbe un'offerta da 60 milioni di euro? E voi?
  12. Che dio lo conservi
  13. A beh per me sta cosa del "vedrete a Marzo" era e resta una cazzata enorme, quindi
  14. Importante vincere prima della sosta, ora però bisogna ritrovare la condizione ad ogni costo