Benvenuto, Ospite!

Registrati, sarai in grado di discutere, condividere e inviare messaggi privati con gli altri membri della nostra community.
Avvisiamo l'utenza che per poter accedere al forum, in seguito agli aggiornamenti effettuati, bisognerà inserire tra i dati di accesso il proprio nickname e non più il nome scelto durante la registrazione.

esnaider9

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    20
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

4 Neutral

Su esnaider9

  • Livello
    Juventino Godot

Visite recenti

114 visite nel profilo
  1. Secondo me lo strapotere in serie A della Juventus deve essere funzionale a far girare nell'11 che gioca giovani alle prime esperienze. Se hai 10 campioni in campo 1 giovane te lo puoi rischiare.
  2. L'unica critica che mi sento di poter fare al nostro allenatore è quella di aver ricercato il record di punti in campionato anziché dare priorità alla vittoria dell'Europa League. Quella secondo me è stata la reale manifestazione del suo ego a voler dimostrare di aver fatto tutto ciò che era possibile, tanto in Europa nessuno avrebbe comunque vinto. Può essere una considerazione sbagliata ma per me è cosi.
  3. Secondo me ieri non ha sbagliato palle gol clamorose e il suo contributi nel far salire la squadra lo ha dato, certo ha commesso errori banali ma ha fatto anche belle sponde e cambi di gioco. Confrontato con Suarez per dire ne esce meglio. Complessivamente tra andata e ritorno un 6 glielo dò sperando che in semifinale e in finale ci faccia godere
  4. Napoli e Roma mi sembrano realtà gia abbastanza competitive. Se le Milanesi raggiungessero già il loro livello, con prospettive di crescita il campionato sarebbe più esaltante e allenante. Se poi non fosse l'Inter a raggiungere quel livello ma il Crotone non mi cambierebbe nulla ma non essendo possibile, indico uno scenario realizzabile. Delle rivalità mediatiche e anche di Calciopoli non me ne frega nulla, cerco di vedere il calcio per quello che è e tifo Juve. (Preciso che non me ne "frega nulla" nell'ambito di valutazione relative solo ai 90' minuti in campo, poi è una questione importante ovviamente)
  5. Aldilà di ogni possibile presa per il c**o (lecita e giusta), spero che L'Inter torni il prima possibile a livelli decenti, idem il Milan. Il problema è che sono distanti anni luce. Questa stagione da Pioli in poi poteva essere un giusto trampolino per un ritorno al 3/4o posto e invece come al solito disastro totale. Comunque sembra che questa dirigenza abbia soldi quindi speriamo faccia qualche bell'acquisto in modo da alzare la competitività del campionato.
  6. Non lo giudico per due errori su due giocate contro il Barcellona. Adesso deve dare il proprio contributo e vedremo di che pasta è fatta, aprile e maggio ci serviranno per valutarlo. Allo stesso modo spero che Lemina riesca a mostrare di aver fatto qualche passo in avanti, sopratutto relativamente alla capacità di assumere la giusta posizione in campo.
  7. Non mi pare cosi' allucinante che un ragazzo alla prima stagione in Italia , nella Juventus, dopo 6 mesi di cui 3 infortunato debba crescere..
  8. Salve ragazzi. Qualcuno sà quale iter debbo seguire in caso di smarrimento della mia tessera del tifoso? Grazie mille
  9. Dare responsabilità/meriti all'allenatore è sempre un esercizio difficile e tante volte nemmeno è un esercizio riuscito. Se poi vogliamo fare questo gioco applicato ad un numero limitato di partite, il tutto diventa ancora più difficoltoso.Ci sono però delle evidenze del quale si può discutere. Allegri in queste stagioni ha sicuramente dimostrato dei pregi,quasi indiscutibili secondo me. Gestione delle partite "che contano", capacita di mantenere la lucidità nei momenti difficili, sia nell'arco dei 90' che nei cicli di partite. Ma sopratutto vorrei rimarcare la capacità di gestire i singoli, difficile vedere un giocatore ( fino all'inizio della stagione attuale) non rendere al meglio. O almeno non rendere peggio di come renderebbe in un'altra squadra. Allegri è sempre stato in grado di sfruttare i momenti buoni dei suoi, da Tevez a Pogba a Morata,ovviamente facilitato nel compito dalla profondità (quantitativa e qualitativa) della rosa. La valorizzazione del singolo è però un pregio ma anche un difetto nel momento in cui è anteposta all'impostazione di una struttura di gioco. E questa secondo me è la nota dolente di Allegri. Perché questo giochetto funziona bene finché hai giocatori forti ma anche Individuali (pogba/cuadrado/morata) ma viene a perdere efficacia se applicato con giocatori meno forti e che hanno bisogno di un gioco collettivo (asamoah/lemina/hernanes/sturaro/pjanic). Messa cosi la questione è quasi normale che se abbassi ,di tanto, la qualità a livello di centrocampo, perdendo uno dei 5 centrocampisti al Mondo e dovendo rinunciare a Marchisio per 1/3 della stagione è normale che giochi male. Per vincere lo scudetto, credo che questa rosa basti, recupereremo Dybala, Pjaca sarà in grado di dare qualcosa, Marchisio dà solo crea e struttura gioco.. però continuando con questa impostazione tattica di certo non diventeremo niente di più di ciò che già siamo. E in ciò che siamo ci metto i pregi di Allegri che comunque ti dà chance di fare anche strada in Champions, però in un modo che è particolare e dipendente da singole partite, non vedo come fare strada acquisendo come elemento centrale un gioco capace di assicurarti con buona probabilità un percorso senza dover stare di volta in volta ad inventarsi soluzioni ad hoc o stravolgimenti (che magari sono tremendamente efficaci) per la singola partita. Aldilà dello scarso livello del nostro centrocampo, quindi, non mi preoccuperei perciò che è successo oggi, è necessario però tenere a mente delle cose "oggettive" della gestione Allegri e valutare al fine di quel che sarà le ambizioni di questa squadra per il tempo futuro.
  10. Un altra osservazione che vorrei fare è che sul piano della "responsabilità" aver tolto Pogba ha privato un singolo giocatore di un carico di responsabilità sicuramente eccessivo per ripartirlo su tutta la squadra. Nessuno si aspetta che Pjanic sia decisivo quanto Pogba, e mi pare opinione diffusa che nessuno pretenda 40 gol da Higuain, o prestazioni stratosferiche da Kedhira, questa mancanza di " eccessiva pressione" a livello individuale ripartita su tutti e 23 della rosa può essere l'arma in più sul piano motivazionale
  11. Volendo fare un parallelo (perdonatemi), paragonerei Pogba-Pjanic a Ibraimovich-Eto'o dell'inter del triplete. Pogba e Ibrahimovic più forti in senso assoluto ma meno funzionali al gioco di squadra. E spesso il gioco di squadra tradisce meno del singolo..
  12. Programma per imbecilli. Ovviamente non è Trash.. al massimo è un finto trash.. quindi fondamentalmente il nulla.