Benvenuto, Ospite!

Registrati, sarai in grado di discutere, condividere e inviare messaggi privati con gli altri membri della nostra community.
Avvisiamo l'utenza che per poter accedere al forum, in seguito agli aggiornamenti effettuati, bisognerà inserire tra i dati di accesso il proprio nickname e non più il nome scelto durante la registrazione.

esnaider9

New Member
  • Numero contenuti

    14
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

4 Neutral

Su esnaider9

  • Livello
    Juventino Godot
  1. Non mi pare cosi' allucinante che un ragazzo alla prima stagione in Italia , nella Juventus, dopo 6 mesi di cui 3 infortunato debba crescere..
  2. Salve ragazzi. Qualcuno sà quale iter debbo seguire in caso di smarrimento della mia tessera del tifoso? Grazie mille
  3. Dare responsabilità/meriti all'allenatore è sempre un esercizio difficile e tante volte nemmeno è un esercizio riuscito. Se poi vogliamo fare questo gioco applicato ad un numero limitato di partite, il tutto diventa ancora più difficoltoso.Ci sono però delle evidenze del quale si può discutere. Allegri in queste stagioni ha sicuramente dimostrato dei pregi,quasi indiscutibili secondo me. Gestione delle partite "che contano", capacita di mantenere la lucidità nei momenti difficili, sia nell'arco dei 90' che nei cicli di partite. Ma sopratutto vorrei rimarcare la capacità di gestire i singoli, difficile vedere un giocatore ( fino all'inizio della stagione attuale) non rendere al meglio. O almeno non rendere peggio di come renderebbe in un'altra squadra. Allegri è sempre stato in grado di sfruttare i momenti buoni dei suoi, da Tevez a Pogba a Morata,ovviamente facilitato nel compito dalla profondità (quantitativa e qualitativa) della rosa. La valorizzazione del singolo è però un pregio ma anche un difetto nel momento in cui è anteposta all'impostazione di una struttura di gioco. E questa secondo me è la nota dolente di Allegri. Perché questo giochetto funziona bene finché hai giocatori forti ma anche Individuali (pogba/cuadrado/morata) ma viene a perdere efficacia se applicato con giocatori meno forti e che hanno bisogno di un gioco collettivo (asamoah/lemina/hernanes/sturaro/pjanic). Messa cosi la questione è quasi normale che se abbassi ,di tanto, la qualità a livello di centrocampo, perdendo uno dei 5 centrocampisti al Mondo e dovendo rinunciare a Marchisio per 1/3 della stagione è normale che giochi male. Per vincere lo scudetto, credo che questa rosa basti, recupereremo Dybala, Pjaca sarà in grado di dare qualcosa, Marchisio dà solo crea e struttura gioco.. però continuando con questa impostazione tattica di certo non diventeremo niente di più di ciò che già siamo. E in ciò che siamo ci metto i pregi di Allegri che comunque ti dà chance di fare anche strada in Champions, però in un modo che è particolare e dipendente da singole partite, non vedo come fare strada acquisendo come elemento centrale un gioco capace di assicurarti con buona probabilità un percorso senza dover stare di volta in volta ad inventarsi soluzioni ad hoc o stravolgimenti (che magari sono tremendamente efficaci) per la singola partita. Aldilà dello scarso livello del nostro centrocampo, quindi, non mi preoccuperei perciò che è successo oggi, è necessario però tenere a mente delle cose "oggettive" della gestione Allegri e valutare al fine di quel che sarà le ambizioni di questa squadra per il tempo futuro.
  4. Un altra osservazione che vorrei fare è che sul piano della "responsabilità" aver tolto Pogba ha privato un singolo giocatore di un carico di responsabilità sicuramente eccessivo per ripartirlo su tutta la squadra. Nessuno si aspetta che Pjanic sia decisivo quanto Pogba, e mi pare opinione diffusa che nessuno pretenda 40 gol da Higuain, o prestazioni stratosferiche da Kedhira, questa mancanza di " eccessiva pressione" a livello individuale ripartita su tutti e 23 della rosa può essere l'arma in più sul piano motivazionale
  5. Volendo fare un parallelo (perdonatemi), paragonerei Pogba-Pjanic a Ibraimovich-Eto'o dell'inter del triplete. Pogba e Ibrahimovic più forti in senso assoluto ma meno funzionali al gioco di squadra. E spesso il gioco di squadra tradisce meno del singolo..
  6. Come già sottolineato da tanti, perdere insieme Morata e Cuadrado, sarebbe una bella botta. Perchè nel gioco difesa e ripartenza, sono due che hanno dimostrato di essere tra i migliori a livello internazionale e su questo aspetto rimpiazzarli è quasi impossibile. Berardi che è un prospetto assolutamente interessante non ti darà mai quello che può darti Cuadrado, nonostante su altre caratteristiche è assolutamente interessante e magari migliore di Cuadrado. Su questo aspetto io infatti ero convinto che si facesse uno sforzo per Bernardeschi, giocatore tra i più simili a Cuadrado tra quelli "prendibili", nonostante non abbia quello spunto mostruoso. Per quanto riguarda Morata,Zaza è un giocatore abbastanza simile, magari più freddo sotto-porta ma comunque sicuramente non è un upgrade dello Spagnolo. Quindi penso che il mercato non possa concludersi con i due blaugrana (arrivo tutto da vedere)
  7. Programma per imbecilli. Ovviamente non è Trash.. al massimo è un finto trash.. quindi fondamentalmente il nulla.