Vai al contenuto

Ettore Press

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    5864
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

Ettore Press last won the day on March 17

Ettore Press had the most liked content!

Reputazione Forum

1954 Excellent

Su Ettore Press

  • Livello
    \m/
  • Compleanno 04/07/1967

Profile Information

  • Sesso:
    Male
  • Scrive da:
    Veneto

Visite recenti

1496 visite nel profilo
  1. Lotta salvezza (per ora) retrocedono le tre neo promosse

    Il segreto della lotta salvezza sta tutto in queste tue poche righe. Come è possibile non si prendano provvedimenti (a sto punto di qualsiasi tipo, mi va bene qualsiasi cosa) per evitare ste assurdità. Una squadra che perde da 10 giornate, ma basta che ne vinca una ed è praticamente salva. Non siamo credibili in fondo classifica, ci vogliono assolutamente i play out subito!
  2. E se la roma vincesse la Champions?

    Se dovessero vincerla meritando sul campo, che cosa potrei dire? Molto più fastidio se dovessero vincerla sculando. In tutti i casi ovvio che si rosicherebbe, ma resta un piccolo dettaglio banale, ma che risulta il più importante, la juve non può intercedere sulle partite altrui, ma solo sulle proprie. Come già detto se li avessimo incontrati noi e ci avessero sbattuto fuori, o peggio perso in una finale, probabilmente sarei entrato in coma irreversibile. Tra l'altro ci andai vicinissimo nel 2003 contro il Milan, abulia totale per 2 mesi. Francamente...e sono sincero, non mi frega un cacchio di queste loro partite, mi rompe il c**** non esserci io, è molto diverso.
  3. [ Serie A TIM "15° G. Rit." ] Juventus F.C. - S.S.C. Napoli

    È dannatamente ora che Higuain torni a segnare. Non vi è altro da dire. Non vedo l'ora venga stasera, vediamo di "sistemare" sta faccenda!! Dai ragazzi!!!
  4. AC Milan - La stagione dei rossoneri

    L'immagine della serata, e di quello che è il Milan attuale, sta tutta racchiusa su Gattuso che chiede un recupero più "corposo" in fatto di minuti al 90', in casa propria, contro il Benevento in 10 uomini. Spero di non dover mai assistere ad una cosa del genere... Ah naturalmente se non fosse ancora chiaro, la nostra di partita contro di loro, non avrà niente a che vedere con questa. Il motivo è fin troppo banale, siamo l'ancora di salvataggio per tutte le squadre, posso perdere con chiunque...chiunque, ma fermare la Juve è questione di vita o di morte... Siamo anche troppo bravi a pensarci bene...
  5. Serie A Tim 2017-18 Trentaquattresima giornata

    Ci avessimo almeno provato quella sera chee, ci avessimo almeno provato a tirare in porta. La Spal nel secondo tempo di quella partita penso passò la metà campo un paio di volte (ero a Ferrara quella sera), la palla stazionava costantemente nella loro metà campo, e restava li di provare a tirare manco per niente. Invece abbiamo provato un paio di sfondamenti centrali. Non avremmo segnato nemmeno con altre due ore a disposizione, ma quello che secca di più in quella serata, è proprio la mancanza di tiri in porta, che in serata negativa di incursioni in area resta cmq una possibilità per provare a vincerla lo stesso. Magari chesso' anche solo per curiosità un tiretto giusto per vedere dove va a finire...niente nada niet. Ma vuoi dirmi che pure qui ci sarebbe lo zampino di Max che ha impedito ai nostri prodi di provare almeno a calciare verso la porta?
  6. Come vivete il tifo?

    Mi fa piacere invece che anche tu la pensi così, altro che!!!
  7. Ti ringrazio per il complimento, che contraccambio, ed anche per la spiegazione "tecnica". Si probabilmente hai ragione tu, con questa satira ho poco a che fare, andavo più d'accordo con quella di parecchi anni fa, forse troppi. Il mio, caro Maja, resta un semplice commento da tifoso, che cerca di provare a capire (in special modo se il giocatore in questione fa parte della squadra che ami) per quale cavolo di motivo sia stato attaccato così pesantemente. Come già sostenuto nel primo commento, ci sono migliaia di situazioni in cui, nel mondo del calcio, si va di molto fuori dalle righe (mettici dentro quello che vuoi in questo "fuori dalle righe") che non giustifica assolutamente le frasi dette, ma che sono all'ordine del giorno. Negarlo è impossibile. E ti assicuro che 40 anni passati tra campo e dirigenza, mi hanno fatto vedere, e sentire, di tutto e di più. Chiaramente noi non abbiamo le tv e mille microfoni che ci riprendono e ci ascoltano, ma sarebbe stato caruccio sentire anche le nostre opinioni in determinate situazioni delle migliaia partite giocate. Il calcio è calcio, dalla terza categoria alla champions, in questo mondo si va oltre, da sempre. Non tenerne conto anche in questo caso [lo dirò fino alla morte che quella benedetta parola si presta anche ad altri significati nella lingua madre (anche se di sicuro il senso di era quello) e cmq di certo (sempre visto l'ambiente di cui sopra) non c'era nessun riferimento alla realtà] onestamente mi sa di ricerca di pelo nell'uovo e basta. Tant'è che il giocatore non è stato nemmeno multato dalla società, la stessa che per principio come dici tu, tra brand, etica, stile e aggiungi tutto quello che vuoi, dovrebbe "insegnarti" a comportarti sempre come si deve. Forse non sarà un insulto, quello di Crozza, posso concederti che nei meandri della tua ottima spiegazione, arrivi a spiegarmi questo, ma cosa vuoi che ti dica, per me ci assomiglia molto, e di fatto ha innescato un altro insulto. Ma ad ogni modo tutta sta pappardella per dire cosa, che ammesso e non concesso, Benatia sia andato oltre, è così difficile andare oltre anche per il tifoso e provare a difenderlo, a discapito di un corretto politicamente che ha francamente rotto le palle? Poi vorrei sapere che ne pensi anche del fatto che questo giocatore si porta dietro da un anno una bella offesa in diretta TV, senza che nessuno abbia voluto minimamente andare a fondo? E senza che si sia sollevato tutto sto polverone. Io Maja vedi..vorrei solo facessimo fronte comune sempre a prescindere, non siamo migliori delle altre tifoserie se andiamo alla ricerca dei puntini, a differenza di quanto noi lo si creda invece. Questo ovviamente è un mio pensiero personalissimo sia chiaro, oltretutto detto da uno che delle trasmissioni di Crozza non ha mai visto nulla, nemmeno per sbaglio, e quindi giustamente può non arrivarci a pieno a capire sta "comicità" (si perché alla fine satira o non satira, si vuol far ridere, magari amaro, ma ridere...se non ride nessuno di comico non c'è una beata fava).
  8. Chi al posto di allegri?

    Di quei commenti non voglio parlare, quando leggo il giudizio tranciante di un utente (senza nemmeno mettere il classico "secondo me" in alcuni casi) per me è una cosa inaccettabile. Perché non capirò mai su quale cacchio di base, uno può avere il titolo per darlo. E di primo acchito mi verrebbe voglia di litigare, ma non ha senso, e non porterebbe a niente, tu l'hai buttata in ridere, beato te...
  9. Permettimi Maja, non sono d'accordo, un giocatore della propria squadra si deve cercare almeno di capirlo, se non difenderlo, poi ovvio dipende da quanto grave è il caso. Quindi limitiamoci a sto pessimo termine "viol" detto da Benatia, perché esclusivamente di questo si dovrebbe parlare, abbiamo ampiamente appurato (detto da più parti) che si presta ad un significato con più letture, per quanto similare, e di certo il contesto in cui è avvenuto non porta a pensare che avesse davvero a che fare con la "violazione" vera e propria, il contesto piaccia o no è importante, il mondo del calcio è un contesto molto variabile, diciamo. Questo giustifica? Direi di no per carità, ma vederci altro secondo me vuol dire andare oltre al contesto, e non sarebbe ahimè più questo mondo. Di sicuro migliore, ma non questo mondo. Io però mi fermerei qui ad analizzare la faccenda Benatia, e ognuno può darci la lettura che crede, Resta il fatto che tutto quello che è avvenuto dopo, non lo ha cercato Benatia, è venuto perché Crozza ha pensato bene di offenderlo, oh lo ha offeso senza se e senza ma (potrei pure leggerci a pensare male marocchino Vs stupro...eh loro si che se ne intendono, o questa cosa non l'avete mai sentita o percepita?). Non si è limitato a fargli presente che dovrebbe stare attento alle parole, ha voluto andare ben oltre, ma non di poco. E Benatia ha risposto...con un commento che non avrebbe scritto, se non fosse stato preso in causa così pesantemente. Quindi ripeto Benatia può pure avere avuto torto a pronunciare quel "viol", seppure in un contesto di adrenalina, rabbia, ansia, e chi più ne ha ne metta (ma per molti sembrano dettagli questi, come se un calciatore dovesse sempre essere sul pezzo..un calciatore..vabbè), ma di fatto tutto il resto è farina del sacco di Crozza, ivi compresa la risposta indotta di Benatia. Credo sia un dovere del tifoso juventino, seppur a denti stretti, provare a "difendere" e "capire" il giocatore della propria squadra, tra l'altro stesso giocatore che non più tardi di un anno fa veniva insultato in diretta, e ancora non si è capito cosa cacchio successe, stesso giocatore che sembra essere tra l'altro parecchio volubile di fronte a ste cose, tanto che a Crotone non ha fatto una figura da par suo. Lo si dovrebbe appoggiare, come si fa in una famiglia, non cercare il pelo nell'uovo, tutto qui.
  10. Chi al posto di allegri?

    Eh tu ci ridi...io leggo ma non ci riesco, sei più forte di me...
  11. Come vivete il tifo?

    Il mio concetto di cosa vuol dire Juve va oltre al tifo. La Juve è semplicemente una parte di famiglia per me, da sempre. È come avere un padre, una madre, un fratello, una sorella..tutti seduti allo stesso tavolo. E come in tutte le famiglie hai i tuoi alti, i tuoi bassi, problemi vari...ma nessuno può permettersi di venire a toccarti, la difenderai sempre con le unghie. Juve è famiglia quindi..se dovessi farne uno slogan, userei questo e basta.
  12. Si ma anche sta faccenda degli stimoli, insomma parliamone, è il loro lavoro perdinci, e pure ben remunerato. Quindi gli stimoli li devi trovare anche nei più piccoli dettagli. Non è possibile che a distanza di 2, massimo 3 anni si venga meno da una parte o dall'altra di questi benedetti stimoli... Certo se ci buttiamo dentro il fantastico mondo dei procuratori che cerca di farti fare il giro del mondo, in cerca di dobloni, allora è diverso. Il calcio di adesso (già da parecchi anni a dire il vero, post bosman poi.. ) è in mano ai procuratori, sono loro che determinano sti periodi imho e stop. Una volta col cavolo che ci pensavi a spostarti a dx e a manca, anzi non vedevi l'ora di essere chiamato in sede per il prolungamento. I contratti oggi sono carta straccia...
  13. Il sunto finale mi trova d'accordo, quello sarebbe deleterio...
  14. Passa sto concetto che dopo 2/3 anni su una panchina si sia arrivati al capolinea. E non c'è un gazzo da fare è così e basta...un giorno vorrei finalmente arrivare a capirne il perché anche io. Cmq la si legga questa a me sembra una bella storia, che va aldilà (per una volta) del mero risultato sportivo. 22 anni fatico anche solo a dirlo...
×