Benvenuto, Ospite!

Registrati, sarai in grado di discutere, condividere e inviare messaggi privati con gli altri membri della nostra community.
Avvisiamo l'utenza che per poter accedere al forum, in seguito agli aggiornamenti effettuati, bisognerà inserire tra i dati di accesso il proprio nickname e non più il nome scelto durante la registrazione.

andrea.zdebski

New Member
  • Numero contenuti

    3
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

33 Excellent

Su andrea.zdebski

  • Livello
    Juventino Godot
  1. Guys, Thank you so much for all of your nice words and support. I really appreciate your company and friendship. I am also glad I could share my story with Italian Juve Family. I am sorry but I don't speak Italian so it takes a while to translate your posts. If you have any questions feel absolutely free to Ask. Andrea Zdebski
  2. e scusate per la traduzione, ma non parlo italiano. Solo polacco e inglese.
  3. Il mio nome è Adrea (Andrzej) Zdebski e che desiderano condividere la mia storia con tutti voi. "In estate 1989 Scirea visitato la Polonia come osservatore per guardare Górnik Zabrze, contro il quale la Juventus era quello di giocare in Coppa UEFA. Il 3 settembre 1989, una macchina con lui è scontrato frontalmente con un camion vicino Babsk. La vettura condotta quattro bombole di benzina nel bagagliaio (una pratica comune in Polonia, in quel momento a causa di frequenti carenza di gas), che esplose all'impatto, uccidendo Scirea e due dei tre altri passeggeri. " Sono questa quarta - sopravvissuto passeggeri e spero di condividere un po 'dei miei ricordi. Io caricare un paio di foto mai viste. I miei ricordi di quel giorno .. [/ b] Il 2 settembre 1989 ho partecipato alla partita Gornik Zabrze (ero lì, tra gli altri, attivista) contro il Widzew Lodz con Gaetano Scirea, perché Gornik Zabrze ha dovuto giocare una partita di Coppa contro la Juventus e volevano guardare i giocatori (squadra ) il livello e le competenze. Il giorno dopo, lo accompagnano al Okecie, e questo è il motivo per cui a parte noi in macchina era il traduttore della lingua e pilota italiano. Nel villaggio Babsk in direzione di Varsavia c'è stata una collisione frontale con una vettura del Zuk e di conseguenza ci fu un'esplosione di carburante che ha ottenuto nel bagagliaio. (Ricordate nel 1989, abbiamo ancora avuto il comunismo così benzina e stazione di servizio non è stato facile da ottenere o trovare quindi era molto molto comune avere o portare un ulteriore benzina in taniche in auto) Come già detto, io ero l'unico a non aver cinture di sicurezza fissare e sono sopravvissuto solo per quello ... perché sono stato gettato attraverso la finestra anteriore e di conseguenza è stato ferito soprattutto sul viso, testa e le mani. Ho avuto molti infortuni, gambe rotte, mani, ginocchia completamente twiested ma il problema più grande è stato il trattamento della psiche (questo incidente è un grande trauma della mia vita, fino a ora posso vedere tutto di fronte a me, questa vettura, persone che bruciano in essa ..) sono stato trattato per molto tempo, ma l'ho fatto in seguito la mia mano, ho dovuto vendere un grande appartamento, per coprire i costi delle numerose operazioni, riabilitazione e viaggi in ospedali all'estero. La moglie di Scirea, Club e la Juventus insieme al Presidente Bonipertim mi ha invitato a Torino, ho visitato un grave stato di famiglia Scirea a Morsasco. E 'stato allora che ho ricevuto in dono dalla signora Scirea e suo figlio Riccardo medaglione d'oro inciso. Questo medaglione Gaetano Scirea ha ritirarsi dalla calciatori del club juwe M. Platini e Tafuni, che mostra le prove delle fotografie.