Vai al contenuto

Blucerchiato

New Member
  • Numero contenuti

    11
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

3 Neutral

Su Blucerchiato

  • Livello
    Juventino Godot
  1. Allegri contro Ulivieri: può lasciare l'Associazione Allenatori

    Ma davvero lo farebbe per protestare contro Tavecchio? Nel caso rispetto massimo e mi auguro che con il suo esempio possa dare coraggio anche agli altri
  2. [ Serie A TIM "13° G. And." ] U.S. Sampdoria - Juventus F.C 3-2

    Condivido al 100% La Samp per questione di modulo va inevitabilmente in difficoltà sugli esterni. Candreva e Perisic ci hanno massacrato per larghi tratti a Milano!
  3. [ Serie A TIM "13° G. And." ] U.S. Sampdoria - Juventus F.C 3-2

    Di solito avresti ragione ma in questo caso ho qualche dubbio perché l’ultima pre pausa era il derby, e di solito la settimana dopo una vittoria così non è che ci si alleni così intensamente Diciamo che ci si gode il momento e la partita dopo si fa abbastanza schifo Quindi forse aggiungere una settimana di allenamento a quella di meritato cazzeggio potrebbe aiutare
  4. [ Serie A TIM "13° G. And." ] U.S. Sampdoria - Juventus F.C 3-2

    Speriamo in una bella partita! Per la Juve onestamente posso dire che non è fortunatissima perché capita a Genova nel momento peggiore, con la Samp gasatissima. Tutti i giocatori vorranno farsi vedere avendo di fronte una delle squadre più forti del mondo e il pubblico li spingerà a tentare l’impresa. Se la Samp gioca come ha fatto in questo campionato la Juve può certamente vincere perché ha una qualità immensa, ma di sicuro se la dovrà sudare e avrà bisogno dei suoi campioni. Poi magari finisce 0-3 ma al momento le mie sensazioni sono di una partita equilibrata
  5. Italia - Svezia 0-0 - Nazionale fuori dal Mondiale

    Credo anche io che la presenza di troppi stranieri, figlia della sentenza Bosman, sia il vero problema della crisi generazionale del calcio italiano. Prima, e anche negli anni immediatamente successivi, ogni squadra aveva una base italiana. E per me non è neanche così importante che gli italiani siano più o meno forti rispetto alla loro controparte straniera. Mi spiego meglio: se non parliamo di top player ma di giocatori medi, un italiano anche tecnicamente più scarso è 10 volte più prezioso di uno straniero (ovviamente se la differenza tecnica si mantiene su certi limiti). Questo perché l’italiano mediamente è più attaccato al club, tende a rimanere di più e questo consente di costruire l’ossatura della squadra, quella base alla quale poi aggiungere lo straniero di talento o il giovane della primavera in rampa di lancio. Per intenderci, un modesto centrocampista dell’Udinese, italiano, magari con famiglia, difficilmente accetterà di trasferirsi in Russia per magari 100.000 euro l’anno in più; lo stesso giocatore croato probabilmente invece ci andrebbe volentieri. Una base stabile di italiani in ogni club permette programmazione, consente di costruire veri collettivi che giocano di squadra e elevano di conseguenza il livello di tutto il campionato. Creano Inoltre il clima ideale nel quale far esordire i giovani. Poi ovvio che anche la natura deve metterci del suo per avere un Baggio, ma intanto più italiani consentono di avere una base migliore anche senza fenomeni.
  6. Il Genoa esonera Ivan Juric, al suo posto Davide Ballardini

    Magari...magari
  7. Patrik Schick, che gatta evitata

    Shick con queste uscite sta dimostrando di essere un montato. Non è vero che Giampaolo lo sottovalutasse, semplicemente è un tipo di allenatore che prima di schierare un giocatore (soprattutto se giovane e straniero), vuole che assimili bene gli schemi. Inoltre è un allenatore molto attento alle gerarchie e agli equilibri di spogliatoio. L’anno scorso i titolari designati erano Quagliarella e Muriel, con Shick come terzo “titolare” pronto a subentrare a partita in corso o a sostituire i due in caso di assenza. Infatti a fine campionato ha giocato diverse partite da titolare dopo l’infortunio di Muriel. Chiaro che se un ventenne appena arrivato, alla prima stagione nel calcio che conta senza neanche parlare italiano, pretende di giocarne 38 da titolare e non ha la disposizione mentale di aspettare il suo turno, per me è un esaltato. Skriniar è stato 6 mesi in panca, ora è la colonna della difesa dell’Inter. Gli stessi Linetty e Praet l’anno scorso hanno vissuto un anno di ambientamento e stanno mostrando appieno le loro qualità solo questa stagione. L’anno prossimo se arriveranno offerte adeguate andranno giustamente a giocare in club più importanti. Ragazzi più seri e umili senza dubbio! La verità è che Giampaolo lo avrebbe tenuto più che volentieri quest’anno. Per quanto riguarda le visite mediche, ci tengo a specificare che io non ritengo affatto che si siamo inventati niente. Il problema cardiaco era reale, ma per quanto ne so era anche un problema di scarsa entità e facilmente spiegabile. Si dovrebbe infatti trattare di un’infiammazione cardiaca dovuta al fatto che il giocatore nell’arco di 1 anno ha totalmente cambiato metodo di allenamento (in Italia ci si allena in modo più duro rispetto alla Repubblica Ceca) e appena finito la stagione è andato a giocare l’europeo. Mi avevano spiegato che si tratta di un’anomalia che può succedere in un giovane ma che non è grave e basta un breve periodo di riposo per superarla. Poi il fisico di un giovane si adatta velocemente e non dovrebbe più ripresentarsi il problema. Infatti le visite successive hanno confermato che il giocatore era in salute. Quindi a mio parere la Juve, già non del tutto convinta per altre ragioni, ha deciso di usare questo (vero) problema per cambiare obiettivi. Io credo che se Marotta davvero avesse voluto chiudere non si sarebbe fermato davanti a un problema transitorio e non grave.
  8. La serie A più "scarsa" di sempre?

    È sicuramente il campionato con il più grande divario di sempre tra le prime 5 e le ultime 10. Poi il campionato può anche essere avvincente ma il fatto che la qualità di metà delle squadre del campionato sia veramente bassa mi sembra una realtà
  9. Lucas Torreira

    Ha una clausula a 25 milioni a seguito di un rinnovo di pochi mesi fa, ma adesso la Samp pare stia provando a rinnovare ulteriormente con adeguamento clausula. Inutile dire che non ce la faranno mai Quindi di fatto dovrebbe far testo la clausula a 25, che secondo me con i prezzi attuali e pochissimo. Torreira è fortissimo: tatticamente un mostro, ha una cattiveria agonistica fuori dal comune che compensa ampiamente i limitati mezzi fisici. Sempre sul pezzo, gioca davvero con la naturalezza di un trentenne, difficilmente sbaglia una scelta. Perfetto come regista in un centrocampo a 3, secondo me può giocare anche in uno a 2. Credo che abbia ancora grandissimi margini di miglioramento, ma parlo di cose che ha già dimostrato di avere nel suo bagaglio, quindi ritengo che sia solo questione di “quando”, non di “se”. Per esempio a volte gioca troppo semplice, tenta poco il lancio lungo (anche se c’e da dire che il gioco di Giampaolo fatto di fraseggi non favorisce questa soluzione in generale) e tira poco da fuori (ma i mezzi li ha, vedi punizione con Chievo). Se fossi un grande club lo comprerei subitissimo. In Italia lo vedrei bene alla Roma come modulo
  10. Patrik Schick, che gatta evitata

    Su invito di Bradipo76 vi racconto il punto di vista dei sampdoriani sulla vicenda Schick. O almeno di una parte, sicuramente il mio In realtà questa intervista del giovane fenomeno rafforza l’impressione che ce ne eravamo fatti lo scorso anno. Nei piani della società infatti la cessione in attacco doveva essere solamente Muriel, e il ceco avrebbe dovuto prenderne il posto. Pagato meno di 5 milioni, l’aver messo una clausola da 25 milioni sembrava quasi un’esagerazione (ricordiamoci che quando è arrivato era un signor nessuno). Il problema è che questo è un fenomeno, e comincia a mostrarlo in campo. Probabilmente, pur credendo nel ragazzo, nessuno si aspettava che fosse così forte. A quel punto la Samp ha provato a rinnovargli il contratto eliminando o aumentando la clausola, ma le trattative sono andate avanti settimane e alla fine si sono interrotte perché il procuratore voleva più soldi a parità di clausula, magari avendo già avuto qualche abboccamento con grandi club. A quel punto Ferrero ha proposto di cederlo mantenendolo un anno in prestito. La Juve era d’accordo e sarebbe stata la soluzione perfetta perché: -lui avrebbe giocato tutto l’anno da titolare (ricordiamoci che alla Samp non lo era!) con un allenatore come Giampaolo. -la Samp se lo godeva una stagione e avesse confermato quanto promesso ci poteva portare in Europa. In più poteva rispettare il piano iniziale di cedere solo Muriel e avere un anno di tempo per programmare il dopo Schick -la Juve si assicurava un fenomeno (per me un futuro top 5 mondo) alla fine senza spendere un patrimonio, e se lo ritrovava dopo un anno cresciuto e maturato, e magari senza il sovraffollamento di questa stagione Ma lui si è rifiutato. Quindi, riassumendo: —non ha voluto rinnovare il contratto, pur sapendo che sarebbe stato comunque ceduto l’anno successivo (Ferrero non è certo Lotito), solamente avrebbe fatto guadagnare di più la squadra che l’ha lanciato e ha creduto in lui -si è rifiutato di essere ceduto alla squadra che voleva lui, la Juve, se non con l’accordo di trasferirsi immediatamente. Come se da un momento all’altro gli facesse schifo stare una stagione nella Samp, talmente schifo da non poterlo sopportare neanche con un contratto già firmato con la Juve. Personalmente ho perso ogni brandello di stima nei suoi confronti in quel momento, ma per questo non mi sorprende affatto quello che ha detto adesso. Tra l’altro, come gli disse Giampaolo, alla Roma non c’è un modulo adatto a lui, quindi o cambia o non gioca, e perde un anno. Alla Juve poteva essere la prima alternativa a Dybala e Higuain nel 4231 Sul mancato trasferimento, io penso semplicemente che la Juve abbia cambiato idea, ma che le ragioni siano tecniche/economiche e che le visite mediche siamo state un pretesto. Credo anche che il fatto che lui si fosse ostinato a voler andare immediatamente alla Juve per assurdo abbia facilitato il ripensamento della Juve stessa, che per questa stagione aveva altri progetti e lo voleva in ottica ‘18/‘19 L’ipotesi che le società fossero d’accordo per far scadere la clausula non regge a mio avviso perché dopo il fallimento della trattativa la Samp si è trovata parecchio in difficoltà, perché ormai aveva programmato il mercato contando anche su quei 30 ,5 milioni (neanche la Juve pagava la clausula). Alla fine Schick è andato alla Roma a fine mercato e l’abbiamo sostituito l’ultimissimo giorno con Zapata, rischiando seriamente di rimanere a bocca asciutta.
×