Vai al contenuto

silvanoanas

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    241
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

37 Excellent

Su silvanoanas

  • Livello
    Juventino Soldatino

Profile Information

  • Sesso:
    Male
  • Scrive da:
    Los Angeles

Visite recenti

1637 visite nel profilo
  1. Intervista M-E-R-A-V-I-G-L-I-O-S-A in cui massacra i nostri detrattori con la classe e lo stile che ci contraddistingue. GRANDISSIMO Giorgione!!!
  2. E` evidente che e` una direttiva dell`allenatore. Ci sono state anche interviste di giocatori che si lamentavano del fatto che arretriamo dopo il vantaggio (ad esempio Dybala col Benevento) e che l`allenatore dopo il vantaggio aveva detto di arretrare/gestire/far girare la palla (De Sciglio col Tottenham). Oltretutto m`immagino quanto si divertano Higuain, Costa, Dybala, ecc. a rincorrere gli avversari nella nostra meta`campo con la squadra arroccata al limite della nostra area di rigore. Basterebbe vedere le caratteristiche dei nostri giocatori per capire che l`arretrare non e` una loro idea. Il gestire, rallentare, far girare la palla, non rischiare il passaggio per paura di perdere il pallone (con i 2000 passaggi all`indietro che ne conseguono e che ci portano dall`area avversaria alla nostra in un nanosecondo) fanno parte del modo di vedere il calcio di Allegri. Quando si passa in vantaggio l`imperativo principale e` gestire la palla, non cercare di fare un altro gol, e con queste direttive e` ovvio che alla fine la squadra, a furia di retropassaggi, finisca per schiacciarsi nella nostra meta` campo/area di rigore.
  3. E non dimenticarti amministratori/moderatori che ti danno del disadattato sociale che viene sul Forum a scaricare le proprie frustrazioni se osi muovere qualche appunto ad Allegri. "Grande" esempio di rispetto delle opinioni altrui.
  4. Guarda che si sta parlando di calcio, mica fisica quantistica. Uno sport che abbiamo giocato piu` o meno tutti e di cui abbiamo visto centinaia di partite. Qui non si sta dicendo ad Allegri che tipo di esercizi fare durante gli allenamenti settimanali perche` quello e` di sua competenza essendo lui l'allenatore, ma se vedo cose che per me non vanno durante la partita ho tutto il diritto di dire quello che penso senza che il fenomeno di turno mi dica che non ne ho la competenza! Se vado al ristorante e mangio malissimo non e` che me ne devo stare zitto perche` non sono cuoco di professione. Non mi sembra difficile da capire...
  5. Max Allegri é il mio allenatore

  6. Max Allegri é il mio allenatore

    Questo perche` qui c`e` gente che di calcio capisce solo il tabellino dei marcatori, che aspetti come contesto e modalita` non sa cosa siano e che, oltretutto, si permette di insultare e ridicolizzare chi prova ad analizzare una partita al di la' del risultato finale.
  7. La Juve è brutta da guardare?

    Io penso che ci voglia un bel coraggio o un senso estetico (calcistico) raccapricciante per negare che giochiamo, a parte RARISSIME eccezioni, un calcio osceno. Siamo INGUARDABILI. Vedere le partite in TV e` diventato un supplizio, QUALUNQUE SIA IL RISULTATO. M`immagino l`entusiasmo di uno spettatore neutrale nel vederci fare melina fra difensori e portiere per 70 minuti, per non parlare del record mondiale di retropassaggi che cerchiamo di batter in ogni partita. Robe da cavarsi gli occhi. Il GIOCO del calcio e` un`altra cosa... P.S. Il Napoli e` ancora in lotta per lo Scudetto UNICAMENTE perche` gioca un buon calcio: ha una rosa imbarazzante se confrontata con la nostra. Giocasse come noi sarebbe dietro di 30 punti. Altro che "favole che scaldano il cuore degli ignoranti"... Ignorante e` chi pensa che per vincere bisogna giocare obbligatoriamente male.
  8. Max Allegri é il mio allenatore

    Non c`e` nessun "senno di poi" perche` il motivo per i cambi di Monaco e i "non cambi" di Madrid e` lo stesso: mettersi a gestire il risultato (e paradossalmente avevano piu` senso i cambi di Monaco, che ci hanno di fatto condannato costringendoci ad una difesa ad oltranza, che i "non cambi" di Madrid: perlomeno a Monaco il risultato ci qualificava). Cosa che in campionato contro squadrette puo` anche funzionare (questo tralasciando il fatto che in questo modo vediamo la nostra squadra stuprare il gioco del calcio), mentre contro le grandi d`Europa no ed il gol, il 99% delle volte, lo subisci. Allegri non ha ancora capito che in Champions bisogna SEMPRE giocarsi il tutto per tutto e chi fa calcoli e cerca di amministrare e` destinato a prendere mazzate. Il 3-0 lo abbiamo fatto a mezzora dalla fine; mettersi a gestire cercando i supplementari invece di dare il colpo di grazia ad un Real frastornato e` stata, per me, una boiata senza senso. E capisco che ci hanno derubato ma se avessimo evitato di spendere gli ultimi 20 minuti "gestendo" nella nostra area sarebbe anche stato piu` difficile per l`arbitro inventarsi un calcio di rigore!
  9. Concordo in toto. Questo scrivevo dopo l`andata: "La cosa triste e` quelle poche volte che Allegri si e` dimostrato coraggioso, tipo con il Barcellona in casa l`anno scorso ed i primi 60 minuti del ritorno col Bayern due anni fa, i risultati si sono visti. Ma Allegri sa essere coraggioso SOLAMENTE quando si sente con le spalle contro il muro e/o pensa di non avere niente da perdere; quando la situazione sembra volgere a nostro favore torna a farsela addosso e ad impostare tattiche e formazioni sempre piu` difensiviste, e cosi` la formazione che aveva annientato il Barcellona in Coppa non si e` piu` vista e l`inserimento del terzo centrale difensivo diventa una fissa." Questo e` Allegri e chi pensa che ci sia un cambio di atteggiamento dopo la partita di ieri e` destinato a rimanere deluso.
  10. Max Allegri é il mio allenatore

  11. Max Allegri é il mio allenatore

  12. Perfetto! E le vaccate scritte nell`articolo sono un`altra espressione del mondo senza piu` valori in cui viviamo.
×