Benvenuto, Ospite!

Registrati, sarai in grado di discutere, condividere e inviare messaggi privati con gli altri membri della nostra community.
Avvisiamo l'utenza che per poter accedere al forum, in seguito agli aggiornamenti effettuati, bisognerà inserire tra i dati di accesso il proprio nickname e non più il nome scelto durante la registrazione.

LukeSkyWalker

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    112
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

12 Good

Su LukeSkyWalker

  • Livello
    Juventino Soldatino

Profile Information

  • Sesso:
    Not Telling
  1. È chiaro a tutti che la motivazione del deferimento sportivo di Agnelli e gli altri dirigenti non ha basi su cui reggersi dato che tutti coloro che hanno seguito le indagini del procedimento penale, sostengono che non sono emersi elementi a carico dei dirigenti bianconeri. Detto questo siamo quindi alle solite, ovvero si vuole far pagare alla sola Juventus quello che è invece un malcostume diffuso per tutte le squadre: il ricatto che gruppi di ultras fanno minacciando problemi anche seri dentro e fuori lo stadio per ottenere biglietti e trasferte gratis. Le società sportive preferiscono evidentemente subire il ricatto perché sanno benissimo che se dovessero ricorrere alla giustizia ordinaria per tutelarsi, rischierebbero di dover gestire il caos per parecchi anni in attesa che la lenta ed inefficiente giustizia faccia il suo corso, con il rischio poi che alla fine i responsabili non vengano nemmeno puniti. Dove ci sono quindi comportamenti illeciti è chiaro che le organizzazioni malavitose intravedono occasioni di guadagno. Ma saremmo al paradosso se la società Juventus essendo oltretutto parte lesa in questa vicenda, venisse accusata di collusione con personaggi legati ad ambienti della malavita per non aver impedito il bagarinaggio, quando questa pratica è ovunque in Italia una prassi consolidata dalla notte dei tempi e chiunque sia mai andato ad assistere ad una partita allo stadio lo sa benissimo. Quando ci sono pertanto evidenti dispartità di trattamento da parte degli organi federali nei confronti della Juventus, a tutti noi tifosi torna subito in mente la vicenda di calciopoli e tutti noi non scordiamo come la FIGC in quella occasione ha colpito duramente una sola squadra salvo poi non voler procedere nei confronti di "altri" che dal prosieguo delle indagini era emerso essere colpevoli della stessa violazione, ed infatti mi pare ci sia in merito ancora in corso un ricorso alla giustizia ordinaria. Ebbene noi tifosi non siamo più disposti ad accettare disparità di trattamenti. Il Coni e la FIGC facciano bene quindi i loro conti se è per loro utile continuare per questa strada, perché stavolta le cose potrebbero potrebbero prendere un'altra piega.
  2. Uno dei pochi che vale la pena ascoltarne i commenti è Adani che di certo non può essere accusato di juventinità
  3. Io sono anni che ho eliminato telelombardia dai miei canali. Li si sentono solo discorsi da ubriachi al bar.
  4. Basta leggere sui giornali certi articoli mistificatori e farneticanti comparsi ad opera dei professionisti dell'odio e guardare gli striscioni esposti oggi a Milano ed a Napoli in gare in cui la Juve non c'entra nulla, per capire che ormai siamo all'accerchiamento. Alzi la mano chi di voi avrebbe il coraggio di arbitrare le due partite di Napoli che la Juve andrà a fare. Se disgraziatamente dovesse accadere un episodio anche se macroscopicamente a favore della. Juve nessun arbitro al mondo avrebbe il coraggio di fare solo quello che il suo dovere di arbitro richiederebbe. Ma il problema purtroppo non è il non vedere riconosciuti i nostri diritti, il problema é che sto vedendo preoccupanti analogie con il clima pre farsopoli. Da giorni leggo articoli in cui si auspica l'allontanamento di Andrea Agnelli su decisione di John Elkann per la storia dei contatti con esponenti dell'ndrangheta che sono fango puro gettato sulla dirigenza. Non so voi ma io vedo in tutto questo dei messaggi con metodo mafioso che stanno consigliando la proprietà ad interrompere la striscia di successi perché è una richiesta che non si può rifiutare....
  5. La devastazione dello spogliatoio da parte dei giocatori del Milan, non è da sottovalutare, è invece un pericoloso precedente. Infatti se la FIGC non accerterà i fatti e non prenderà provvedimenti nei confronti di chi si è reso partecipe a vario titolo di questi fatti ( non c'era nessun dirigente presente?), il messaggio che passa è molto grave. In pratica stiamo dicendo ai tifosi di tutta Italia che si può impunemente devastare la proprietà altrui se le cose non vanno come vorresti che fossero, o semplicemente se ti auto convinci di avere diritto di protestare senza magari averne motivo. Immaginatevi voi i tifosi di Milan inter Roma Napoli e Fiorentina, cosa potrebbero fare in occasione delle prossime partite. E chi sarebbero moralmente i colpevoli se, Dio non voglia, frange di tifosi arrivassero a gesti violenti nei confronti non più delle cose ma dei tifosi juventini perchè aizzati dai professionisti dell'odio. Ma ciò che mi preoccupa se possibile ancora di più, è il messaggio sottostante a questo e ad altri fatti avvenuti di recente. Mi rendo conto che può sembrare una esagerazione la mia ma vi chiedo se tutto quello che sta ultimamente accadendo nei confronti della Juventus non assomigli ad una intimidazione con metodi mafiosi per far capire che è consigliabile perdere un pò di punti per strada. Del resto ricordiamoci che siamo in Italia.
  6. La devastazione dello spogliatoio da parte dei giocatori del Milan, non è da sottovalutare, è invece un pericoloso precedente. Infatti se la FIGC non accerterà i fatti e non prenderà provvedimenti nei confronti di chi si è reso partecipe a vario titolo di questi fatti ( non c'era nessun dirigente presente?), il messaggio che passa è molto grave. In pratica stiamo dicendo ai tifosi di tutta Italia che si può impunemente devastare la proprietà altrui se le cose non vanno come vorresti che fossero, o semplicemente se ti auto convinci di avere diritto di protestare senza magari averne motivo. Immaginatevi voi i tifosi di Milan inter Roma Napoli e Fiorentina, cosa potrebbero fare in occasione delle prossime partite. E chi sarebbero moralmente i colpevoli se, Dio non voglia, frange di tifosi arrivassero a gesti violenti nei confronti non più delle cose ma dei tifosi juventini perchè aizzati dai professionisti dell'odio. Ma ciò che mi preoccupa se possibile ancora di più, è il messaggio sottostante a questo e ad altri fatti avvenuti di recente. Mi rendo conto che può sembrare una esagerazione la mia ma vi chiedo se tutto quello che sta ultimamente accadendo nei confronti della Juventus non assomigli ad una intimidazione con metodi mafiosi per far capire che è consigliabile perdere un pò di punti per strada. Del resto ricordiamoci che siamo in Italia.
  7. Io non so voi, ma mi sono rotto le P.a.l.l.e. Delle provocazioni dei soliti noti. Dagospia non perde occasione per provocare i tifosi bianconeri. Mistificano la realtà dei fatti e accusano gli juventini di essere intolleranti verso chi gli contesta di avere favori arbitrali. È ora di finirla. Chi calunnia deve risponderne. È ora di finirla di usare la Juventus come alibi per chi non ha mai vinto una beata.
  8. sondaggio

    Il nuovo logo fa letteralmente ca_ga_re
  9. Il Boca 5 milioni non c'è lì ha e Tevez voleva andarsene comunque, quindi che avreste fatto ? Vadala' e' un ragazzino scartato dall'Atalanta anche se questo non significa nulla. Non mi meraviglierei se dopo 2 anni il ragazzo venga rispedito al mittente ma piuttosto che niente tanto vale provarlo non si sa mai, ma senza troppe illusioni.
  10. Premesso che è troppo presto per dare giudizi dato che il mercato e' ancora aperto, io credo che al momento l'attacco della Juve presenta alcune incognite. Tolto Morata che è da considerare titolare inamovibile, bisogna capire chi pensa Allegri di fargli giocare insieme. Escluderei Manzo dato che mettere due prime punte significa segarsi le gambe da solo infatti si darebbero fastidio a vicenda limitandosi. Dybala e' un giovane di prospettiva ma non bisogna farsi troppe aspettative, e' giovane e non ha esperienza di gioco in un top team e non sa cosa vuol dire giocare la champion, se non lo si vuole bruciare avrà bisogno della pazienza dell'allenatore e dei compagni di squadra. Zaza e' un ottimo giocatore ed ha un po' più di esperienza di Dybala (se non altro perché gioca in nazionale) ma chiedergli di sostituire Tevez mi pare assurdo. Nando credo sia destinato a partire e Coman (per il quale io stravedo) ha bisogno di giocare e pertanto è probabile andrà in prestito. Aspettiamo e vediamo se Marotta ha in serbo un altro colpaccio.
  11. Io volevo chiedervi se per il parcheggio sar
  12. Anche se la prudenza vorrebbe che si aspettasse l'esito del processo di Napoli, io credo che ci siano gi