Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Risultati per i tag ''fifa world cup''.

  • Cerca per tag

    Separa un tag dall'altro con una virgola
  • Cerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Sport Corner
    • Juventus Forum
    • Calciomercato Juventus
    • Allianz Stadium, J-Museum & Biglietti
    • Calciopoli (Farsopoli)
    • Il Romanzo Bianconero
    • Off Juve
    • Juventus news in English
    • Altri Sports
  • Tifosibianconeri.community
    • Il Diario dei Tifosi
    • Games Zone - Nuova Stagione 2017/2018
    • Off topics
    • Multimedia & Graphics
    • Market Forum
  • Supporto
    • Comunicazioni, proposte e messaggi per lo staff
    • L'Archivio Di Tifosibianconeri.com
    • Cestino

Calendari


Trovato 18 risultati

  1. PROBABILI FORMAZIONI: COSTA RICA (5-4-1): Keylor Navas; Gamboa, Acosta, Gonzalez, Duarte, Oviedo; Ruiz, Borges, Guzman, Campbell; Urena. CT: Oscar Ramirez. SERBIA (5-4-1): Stojkovic; Rukavina, Ivanovic, Tosic, Kolarov; Matic, Milivojevic; Tadic, Milinkovic-Savic, Ljajic; Mitrovic. CT: Krstajic. ARBITRO: Malang Diedhiou (Senegal).
  2. PROBABILI FORMAZIONI: Francia (4-3-1-2): Lloris; Sidibé, Varane, Umtiti, Mendy; Pogba, Kante, Matuidi: Griezmann: Mbappè, Dembele. Ct. Deschamps. Australia (4-2-3-1): Ryan; Risdon, Salinsbury, Jurman, Behich; Jedinak, Mooy; Leckie, Rogic, Nabbout; Juric. Ct. Van Marwijk
  3. Data l'assenza dell'Italia, c'è una squadra per la quale simpatizzerete in questa edizione dei Mondiali? Se sì, quale? A voi.
  4. Manca meno di un mese all’inizio dei Mondiali di calcio in Russia, l’evento sportivo più importante dell’anno insieme alle Olimpiadi invernali. Nelle ultime settimane gli sponsor tecnici e le federazioni dei vari paesi hanno presentato al pubblico le maglie con cui parteciperanno al torneo, e che in alcuni casi fanno parte di intere linee di abbigliamento (come nel caso della Nigeria) lanciate sfruttando la grande visibilità offerta dai Mondiali, che quest’anno dovrebbero stabilire un nuovo record di spettatori. Le aziende di abbigliamento sportivo più presenti sono come al solito Nike, Adidas e Puma. I modelli usati da Nike sono più o meno uguali per tutte le Nazionali di cui è sponsor: maglie con leggere variazioni di colore e maniche realizzate con un tessuto particolarmente leggero e traspirante sviluppato di recente. Per le Nazionali maggiori Nike ha sviluppato dei font in collaborazione di alcuni designer: quello dell’Inghilterra — uno dei più apprezzati — è stato disegnato da Craig Ward e modellato in 3D sulla base della croce di San Giorgio, il simbolo del paese. Per le sue Nazionali principali, Adidas ha invece ripreso design ed elementi da vecchie maglie usate tra gli anni Ottanta e Novanta. Quella della Germania, per esempio, è ispirata alla divisa usata durante Italia ’90, edizione che vinse battendo in finale l’Argentina. I font di maglia realizzati da Adidas sono invece ispirati all’alfabeto cirillico e, alla lontana, all’estetica russa della metà del Novecento. I numeri e le lettere presentano solo angoli retti. (ilpost.it)
  5. Tutte le 64 partite della Coppa del Mondo FIFA 2018 saranno visibili per la prima volta in chiaro sui canali Mediaset e su Mediaset Premium. In streaming la partita sarà visibile su Premium Play e sulle property web Mediaset. Prevista inoltre un’app gratuita con contenuti digital esclusivi. (tpi.it)
  6. Gruppo A: Russia, Arabia Saudita, Egitto, Uruguay Gruppo B: Portogallo, Spagna, Marocco, Iran Gruppo C: Francia, Australia, Perù, Danimarca Gruppo D: Argentina, Islanda, Croazia, Nigeria Gruppo E: Brasile, Svizzera, Costa Rica, Serbia Gruppo F: Germania, Messico, Svezia, Corea del Sud Gruppo G: Belgio, Panama, Tunisia, Inghilterra Gruppo H: Polonia, Senegal, Colombia, Giappone Giovedì 14 giugno Russia 5–0 Arabia Saudita: 17:00CET, Mosca (Luzhniki) Venerdì 15 giugno Egitto 0–1 Uruguay: 14CET, Ekaterinburg Marocco 0–1 Iran: 17CET, San Pietroburgo Portogallo 3–3 Spagna: 20CET, Sochi Sabato 16 giugno Francia 2–1 Australia: 12CET, Kazan Argentina 1–1 Islanda: 15CET, Mosca (Spartak) Perù 0–1 Danimarca: 18CET, Saransk Croazia 2–0 Nigeria: 21CET: Kaliningrad Domenica 17 giugno Costarica 0–1 Serbia: 14CET, Samara Germania 0–1 Messico: 17CET, Mosca (Luzhniki) Brasile 1–1 Svizzera: 20CET, Rostov Lunedì 18 giugno Svezia 1–0 Corea del Sud: 14CET, Nizhny Novograd Belgio 3–0 Panama: 17CET, Sochi Tunisia 1–2 Inghilterra: 20CET, Volgograd Martedì 19 giugno Polonia 1–2 Senegal: 14CET, Mosca (Spartak) Colombia 1-2 Giappone: 17CET, Saransk Russia 3–1 Egitto: 20CET, San Pietroburgo Mercoledì 20 giugno Portogallo 1–0 Marocco: 14CET, Mosca (Luzhniki) Uruguay 1–0 Arabia Saudita: 17CET, Rostov Iran 0–1 Spagna: 20CET, Kazan Giovedì 21 giugno Francia 1–0 Perù: 14CET, Ekaterinburg Danimarca 1–1 Australia: 17CET, Samara Argentina 0–3 Croazia: 20CET, Nizhny Novograd Venerdì 22 giugno Brasile 2–0 Costarica: 14CET, San Pietroburgo Nigeria 2–0 Islanda: 17CET, Volgograd Serbia 1–2 Svizzera: 20CET, Kaliningrad Sabato 23 giugno Belgio 5–2 Tunisia: 14CET, Mosca (Spartak) Germania 2–1 Svezia: 17CET, Sochi Corea del Sud 1–2 Messico: 20CET, Rostov Domenica 24 giugno Inghilterra 6–1 Panama: 14CET, Nizhny Novograd Giappone 2–2 Senegal: 17CET, Ekaterinburg Polonia 0–3 Colombia: 20CET, Kazan Lunedì 25 giugno Uruguay 3–0 Russia: 16CET, Samara Arabia Saudita 2–1 Egitto: 16CET, Volgograd Iran 1–1 Portogallo: 20CET, Saransk Spagna 2–2 Marocco: 20CET, Kaliningrad Martedì 26 giugno Danimarca 0–0 Francia: 16CET, Mosca (Luzhniki) Australia 0–2 Perù: 16CET, Sochi Nigeria 1–2 Argentina: 20CET, San Pietroburgo Croazia 2–1 Islanda: 20CET, Rostov Mercoledì 27 giugno Corea del Sud 2–0 Germania: 16CET, Kazan Messico 0–3 Svezia: 16CET, Ekaterinburg Serbia 0–2 Brasile: 20CET, Mosca (Spartak) Svizzera 2–2 Costarica: 20CET, Nizhny Novograd Giovedì 28 giugno Giappone 0–1 Polonia: 16CET, Volgograd Senegal 0–1 Colombia: 16CET, Samara Inghilterra 0–1 Belgio: 20CET, Kaliningrad Panama 1–2 Tunisia: 20CET, Saransk Ottavi di finale Sabato 30 giugno 1 – FRANCIA 4–3 ARGENTINA: 16CET, Kazan 2 – URUGUAY 2–1 PORTOGALLO: 20CET, Sochi Domenica 1° luglio 3 – SPAGNA 4–5 d.c.r. RUSSIA: 16CET, Mosca (Luzhniki) 4 – CROAZIA 4–3 d.c.r. DANIMARCA: 20CET, Nizhny Novograd Lunedì 2 luglio 5 – BRASILE 2–0 MESSICO: 16CET, Samara 6 – BELGIO 3–2 GIAPPONE: 20CET, Rostov Martedì 3 luglio 7 – SVEZIA 1–0 SVIZZERA: 16CET, San Pietroburgo 8 – COLOMBIA 4–5 d.c.r. INGHILTERRA: 20CET, Mosca (Spartak) Quarti di finale Venerdì 6 luglio QF1 – URUGUAY 0–2 FRANCIA: 16CET, Nizhny Novograd QF2 – BRASILE 1–2 BELGIO: 20CET, Kazan Sabato 7 luglio QF3 – SVEZIA 0-2 INGHILTERRA: 16CET, Samara QF4 – RUSSIA 5–6 d.c.r. CROAZIA: 20CET, Sochi Semifinali Martedì 10 luglio SF1 – FRANCIA 1–0 BELGIO: 20CET, San Pietroburgo Mercoledì 11 luglio SF2 – CROAZIA 2–1 INGHILTERRA: 20CET, Mosca (Luzhniki) Finale terzo posto Sabato 14 luglio 3º BELGIO 2–0 4^ INGHILTERRA: 16CET, San Pietroburgo Finale Domenica 15 luglio 1^ FRANCIA 4–2 2^ CROAZIA: 17CET, Mosca (Luzhniki) FRANCIA CAMPIONE DEL MONDO
  7. Albo d'oro della FIFA World Cup™

    Albo d'oro della FIFA World Cup™: 1930 – Uruguay 1934 – Italia 1938 – Italia 1950 – Uruguay 1954 – Germania Ovest 1958 – Brasile 1962 – Brasile 1966 – Inghilterra 1970 – Brasile 1974 – Germania Ovest 1978 – Argentina 1982 – Italia 1986 – Argentina 1990 – Germania Ovest 1994 – Brasile 1998 – Francia 2002 – Brasile 2006 – Italia 2010 – Spagna 2014 – Germania
  8. Gli stadi della FIFA World Cup™ 2018

    Saranno undici le città coinvolte nell'edizione numero 21 della Coppa del Mondo di calcio 2018: Ekaterinburg, Kaliningrad, Kazan, Nizhny Novgorod, Rostov sul Don, Samara, San Pietroburgo, Saransk, Sochi, Volgograd e ovviamente la capitale, Mosca, dove verrà giocata la finale prevista per il 15 luglio. Gli stadi che faranno da teatro a questo avvenimento saranno invece dodici, dato che a Mosca saranno utilizzati due impianti: alcuni di questi sono stati costruiti per l'occasione, altri invece hanno subito importati lavori di ristrutturazione, ognuno ha la sua storia e le sue particolarità. (FoxSport.it) Ekaterinburg Arena (Ekaterinburg) - 35.000 posti Fisht Stadium (Sochi) - 48.000 posti Kazan Arena (Kazan) - 45.000 posti Arena Baltika (Kaliningrad) - 35.000 posti Mordovia Arena (Saransk) - 44.000 posti Nizhny Novgorod Stadium (Nizhny Novgorod) - 45.000 posti Rostov Arena (Rostov sul Don) - 45.000 posti Samara Arena (Samara) - 45.000 posti Saint Petersburg Stadium (San Pietroburgo) - 67.000 posti Volgograd Arena (Volgograd) - 45.000 posti Spartak Stadium (Mosca) - 45.000 posti Luzhniki Stadium (Mosca) - 81.000 posti
  9. Al Mondiale di Russia 2018 non saranno protagonisti solo i giocatori ma anche gli arbitri, quelli forse con più responsabilità di tutti. Un loro errore infatti potrebbe condizionare una partita e addirittura comportare l’eliminazione di una nazionale dal torneo più importante del mondo. L’Italia, come noto, non ci sarà con la sua nazionale, ma saranno comunque quattro i fischietti italiani presenti alla manifestazione. Si tratta di Rocchi, come arbitro e Irrati, Orsato e Valeri al Var (Video Assistant Referee). Sì, ai Russia 2018 ci sarà anche il Var che aiuterà a limitare gli errori. Presenti a Mosca e dintorni ovviamente anche alcuni dei fischietti più importanti del continente europeo: su tutti Cakir, Kuipers (arbitro della finale di Europa League) e Mazic (scelto per dirigere la finale di Champions League). (tpi.it)
  10. Eccolo qui, il pallone dei Mondiali 2018. Per la dodicesima edizione consecutiva è Adidas ad occuparsi della produzione. Un legame, quello con la FIFA, che l'azienda tedesca ha voluto celebrare omaggiando il Telstar originale, il primo pallone di marca Adidas a comparire in una fase finale della Coppa del Mondo, nell'ormai lontano 1970. Il pallone dei Mondiali 2018 sarà una rivisitazione in chiave moderna dell'originale. Il design dei pannelli presenta una stampa metallica e un effetto grafico texturizzato. Chi ha eseguito i test giura che soddisferà anche le esigenze dei migliori calciatori del mondo. La grande novità è rappresentata da un chip integrato, che permette di interagire con l'oggetto attraverso lo smartphone. Ogni pallone genererà un codice identificativo unico, che sbloccherà contenuti esclusivi. Un'esperienza personalizzata, che oltre a rilevare la posizione dell'utente, permette di visualizzare i dettagli del pallone e soprattutto di prendere parte a una serie di sfide uniche che precederanno l'inizio dei Mondiali 2018. (FoxSport.it)
×