Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 09/14/2017 in all areas

  1. 11 points
    Ci mancherebbe che tu non possa dissentire. Ti rispondo nel merito anche se non nascondo che dover ripetere sempre le stesse cose alla fine stanca. 1. Certo che è una mia opinione, così come è una tua opinione il fatto che sia priva di fondamento se è vero che la Juve ha giocato due finali di CL negli ultimi tre anni (perdendole contro le squadre di gran lunga più forti del continente) e che occupa a partire dall'anno scorso il 5° posto del ranking Uefa per club . Anche a me sarebbe piaciuto vincere almeno una delle due finali ma il fatto di non esserci riusciti non basta a farmi buttare via il bambino insieme all'acqua sporca. Non conosco i dati relativi al merchandising rapportati alle potenze europee ma non ho difficoltà ad immaginare che quello della Juve sia inferiore magari anche in maniera consistente. Dico però che i ricavi da merchandising sono frutto di politiche societarie di espansione del marchio nelle quali i risultati sportivi rappresentano solo una voce, importante ma non unica. Popolarità delle squadre e prestigio dei giocatori sono ovviamente legati anch'essi all'appeal del marchio e ai risulti sportivi ma credo di poter dire che come tifosi della Juve siamo abituati non bene ma benissimo e francamente non so quali squadre oltre a Real, Barca, Bayern e MU possano essere considerate superiori alla Juve. Il fatto che la Juve non alzi un trofeo da oltre vent'anni è dovuto anche alle due finali perse nel '97 e nel '98 (dunque non imputabili alla dirigenza attuale) e ad un evento drammatico che nel 2006 ha sostanzialmente azzerato le potenzialità economiche e sportive della società mettendola nelle condizioni di dover ripartire da zero. Essere dove siamo dopo soli dieci anni per me è un mezzo miracolo per il quale bisogna rendere i giusti meriti alla dirigenza attuale anche se si può sempre fare meglio, soprattutto stando dietro la tastiera di un pc. 2. La Juve da sempre è una società attenta ai bilanci e francamente non capisco questa meraviglia di fronte alla assenza di spese folli in un mercato dove ormai un giocatore di medio-alta caratura tecnica arriva a costare 60/70/80 milioni di euro. Vidal, Pogba, Pirlo, Tevez e Morata erano in campo nella finale di Berlino ma non mi sembra che i risultati siano stati migliori rispetto a Cardiff dal punto di vista del risultato nè dell'atteggiamento tattico. Sto ancora smadonnando per l'uscita dei nostri cinque top ma poi bisogna anche prendere atto della realtà e allora va detto che: Pogba ha deciso di andare a guadagnare un ingaggio di 13 milioni/anno (che la Juve non può permettersi di pagare per ragioni che è superfluo sottolineare); Vidal aveva fatto il suo tempo a Torino soprattutto per ragioni comportamentali; Tevez ha deciso di andare a guadagnare vagonate di milioni in Cina (via Boca Junior); Pirlo ha deciso di spendere i suoi ultimi anni di carriera in un campionato meno stressante ripetto alla serie A e in un ambiente che potesse rappresentare un arricchimento personale per il giocatore; Morata era arrivato a Torino con un contratto che prevedeva il diritto di recompra per il Real. Detto questo, e detto anche che sul mercato non esistevano sosia acquistabili (nemmeno a cifre folli) di Pirlo, Vidal e Pogba e Tevez a me sembra che la società abbia fatto il massimo possibile sul mercato soprattutto con l'acquisto di Higuain a rimpiazzare Tevez/Morata. 3. Il PSG ha speso vagonate di milioni in questi anni ma non mi sembra che abbia mai raggiunto nemmeno una semifinale di CL ( e non è detto che la vinca quest'anno dopo aver speso 400 milioni per due giocatori) a dimostrazione del fatto che i soldi sono IMPORTANTI ma non sono tutto. Il Bayern invece l'ho inserito nella top4 europea e dunque tra le squadre che precedono la Juve. 4.Ho già detto che a mio avviso il gioco è un concetto soggettivo e che a me piace vincere prima ancora che "giocare bene". Oggi mi sono rivisto su MP la partita di ieri al netto delle emotività e dei condizionamenti che può avere un tifoso che guarda la partita in diretta. Ebbene non solo confermo ma rafforzo ulteriormente quello che ho scritto ieri a caldo. La Juve è stata assolutamente in partita non fino al '45 ma fino al 2 a 0 ( il Dybala sottotono di ieri ha sciupato in avvio di ripresa una potenziale occasione da gol sparacchiando alto di sinistro appena fuori il limite dell'area) e addirittura sul 3 a 0 ha avuto due palle gol nitide con Benatia e Bernardeschi. La partita di ieri sera non l'ha vinta il gioco del Barca ma Lionel Messi. Puoi giocare bene quanto ti pare ma se non hai un Messi certe partite molto probabilmente non le vinci (poi magari qualcuna puoi anche perderla, vedi Juve-Barca di aprile scorso). La Juve di Platini, Zidane ecc... in Europa non faceva figure migliori di questa se è vero che anche con campioni eccelsi di quel calibro abbiamo perso, e male, in finale di Champions (una volta con Michel e due volte con Zizou). Ho parlato di FARNETICAZIONI VERGOGNOSE in riferimento ad utenti per i quali i successi di questi anni anni in ambito nazionale e il raggiungimento delle due finali di Champions sono frutto rispettivamente della assenza di avversari nel primo caso e di casualità nel secondo. Confermo il concetto e aggiungo che il diritto di critica non può significare denigrazione e mancanza di rispetto per il lavoro altrui e per una impresa sportiva che, piaccia o non piaccia a certi fenomeni da tastiera, è destinata a diventare leggenda e ad entrare di diritto tra le pagine più belle e importanti nella storia della Juventus (e non solo).
  2. 2 points
    Non ho letto tutte le 62 pagine (son stato per scelta lontano dal forum ) ma solo a me è piaciuta la Juve nel primo tempo ? Peccato che quando arrivavamo in attacco sbagliavamo tutto e facevamo tiri scialbi, ma fino al loro gol ce la siam giocata alla pari. Certo loro avevano il pallino del gioco, ma se si crede di andare a barcellona e di tenere il pallino del gioco.... Il secondo tempo invece mi ha fatto inca**are perchè siamo stati completamente molli.
  3. 2 points
    Scusa se mi permetto ma questa è malafede, e se non è malafede trattasi di grave carenza mnemonica. La Juve di Platini ha vinto una Coppa Campioni in un contesto che tutti conosciamo (Dio solo sa quanto io sia attaccato a quel trofeo) e ne ha persa un'altra in maniera indecorosa contro una squadra nettamente più debole . La Juve di Zidane ha perso due finali su due esattamente come quella di Allegri. La prima ancora una volta in virtù di uno storico flop contro un Borussia Dortmund i cui elementi di spicco erano alcuni scarti della stessa Juventus. La seconda contro uno dei Real Madrid più deboli della storia. Avrei da rispondere anche su altro (es: perchè non vai a rivederti quanto è andato a guadagnare in Cina un giocatore assolutamente normale come Witsel ?) ma mi fermo qui perchè davvero mi sembra di sparare sulla Croce Rossa. ps: su Farsopoli non devi insegnarmi niente. Sono su questo forum da aprile 2007 e mi pregio di aver fatto parte del "Team ju29ro" che su questo forum è nato.Dico però che il ricordo di Farsopoli e il rancore nei confronti di JE per la mancata difesa della Triade e della Juve non può giustificare l'opera di denigrazione sistematica nei confronti di una dirigenza che rispetto a quelle responsabilità è assolutamente estranea e che col suo operato sta restituendo alla Juve (e con gli interessi) ciò che le era stato tolto per via giudiziaria. Ovviamente rimane il fatto che ognuno è libero di continuare a regolarsi come meglio crede assumendo onori ed oneri rispetto a quanto dice/scrive. Compresa la possibilità di apparire/essere considerato inattendibile in virtù di posizioni palesemente viziate da una scarsa serenità di giudizio.
  4. 2 points
    A me sembra che spunti di riflessione ve ne siano sempre e pure parecchi sia che si vinca o si perda, perché il calcio è fatto di queste cose. Non certo ridursi alle offese (perché non giriamoci attorno, sono offese belle e buone, mascherate in alcuni casi, belle evidenti in molti altri, altro che lamentarsi che non si riesce a criticare, se qualche "aziendalista" lo fa notare, la giornata di ieri la riassumo con un vomitevole per via dei commenti), perché ridursi alle offese, svilisce ogni tipo di tentativo di spiegazione della partita, specie quando incorri in una sconfitta. Troppo facile puntare il dito e bona li. O perlomeno se si punta il dito, decidersi su chi puntarlo, perché se si decide di puntarlo sempre e cmq sull'allenatore, ok va bene addossiamogli qualsiasi colpa e salviamo tutto il resto, ma se poi ci si butta dentro praticamente tutti i giocatori, allora capite che diventa un paradosso. Sti giocatori hanno reso o non hanno reso? Hanno dato tutto quello che ci si aspettava? Soprattutto quelli che dovrebbero fare la differenza? Perché se non lo hanno fatto, penso sia abbastanza banale dire che la colpa al limite deve già essere suddivisa tra mister e giocatori. Se poi ci si butta dentro la società, ok va benissimo, ma anche qui bisogna decidersi, sta campagna acquisti è buona? O non lo è? Ma queste sono solo premesse, sia chiaro, perché poi subentra il discorso pre partita. Hai delle defezioni (è un dato di fatto) e devi comunque mettere in campo una formazione decente. Giochi la prima partita di Champions al 12 settembre contro una delle squadre più forti della competizione stessa, quando tutte le altre squadre hanno un impegno molto più soft, e giochi a casa loro, nel loro tempio, giochi a distanza di pochi mesi da una loro eliminazione contro di noi che di sicuro gli avrà messo un pò di pepe al kulo....e sete di vendetta, diciamo che poteva andarci meglio come prima squadra da affrontare, lo si può dire o è lesa maestà? Ad ogni modo nonostante le defezioni, metti in campo la migliore formazione possibile, rispettando il modulo, ed i ruoli dei giocatori (si poteva valutare solo un paio al massimo di alternative, ma sarebbero solo state scelte di giocatori e stop, esempio Benatia o Rugani oppure Bernardeschi o Costa) la formazione messa in campo era l'unica che avesse un senso, non è uno stupido il mister, fa con quello che ha. Eppure abbiamo scritto per 50 pagine che avrebbe impiegato Sturaro dall'inizio (tutti a vomitare insulti....alla fine qualcuno pure a rimpiangerlo siamo fenomenali) velandolo di insulti, quando non ci voleva un mago a capire che quella sarebbe stata l'unica formazione presentabile e tosta (vedi Benta iniziale). In tutto questo alla fine ci sarebbe pure da valutare una partita giocata, dove mi sembra che si sia andati alla conclusione, ben più di quello che mi sarei aspettato, c'entrare la porta è un altro paio di maniche, e si sia tenuto abbastanza anche il Barca, pensare di non prendere gol contro di loro per la terza partita di fila era pura utopia, a meno che si creda agli alieni. Morale siamo M***A o si può valutare altre cose? Perché il tifoso juventino non ha più mezze misure, e di questo se permettete sono profondamente deluso. E rivendico il mio diritto in un forum di ipercritici e molti insultatori, di difendere la mia squadra e la mia società, perché io qui, insieme a pochi altri mi sento in minoranza, altro che maggioranza, altro che non si può toccare la società/mister/giocatori, e non parliamo dei social, qui se devo prendere una giornata normale di forum senza esagerare ci saranno più dell'80% degli utenti che critica, sempre e cmq per qualsiasi cosa, non mi sembra sia il contrario. Farvi passare poi per poverelli che non possono criticare, è da bassa lega su. Da quando sono entrato ed è un anno ormai, ho letto sempre molte più critiche e insulti, che leccate di c**o, pensavo che almeno nel forum si fosse diversi dai social. Ho messo leccate di kulo non a caso, perché è evidente che chi la pensa come me, non può avere una sua visione e spiegazione del contesto del tutto, è solo essere servili e basta no? Eh già alla fine del mese mi arriva il bonifico della Juventus Fc....
  5. 1 point
  6. 1 point
    Ma solo io ho una vita cosi inutile che l orario nn mi cambia nulla??
  7. 1 point
  8. 1 point
    Chiaro, sig. Maglione. Volendo - avvicinandoci al cinema non troppo d'autore - potremmo intitolare la faccenda femminile come "il colore delle donne". Oppure - ma qui passiamo ad un tema tanto caro all'amico Vegetale, noto filosofo controculturale del misoginismo - potremmo spostarci verso un titolo più dinamico: "l'odore delle donne".
  9. 1 point
    sono in vendita i biglietti del derby. si attendono a breve i post di SLUP "se ci dessero la curva norde faremmo la supermegainvasiun" "compro io i biglietti per tutti su internette"
  10. 1 point
    concordo assolutamente e poi oh, è sempre buono averle nel forum, fanno colore
  11. 1 point
    Le cessioni? UNA: Bonucci. E sappiamo benissimo quante vale. Come marcatore poco. Come "facitore" di gioco è un ottimo elemento. Poi se vogliamo parlare del suo peso nello spogliatoio è un altro paio di maniche, ma Allegri ha fatto bene a disfarsene se era diventato un piantagrane con manie estreme di protagonismo. Ma sempre una responsabilità di Allegri è. Ah. La determinazione e la grinta non devono mai mancare. Il Bayern ti sembra che manchi di grinta? O il Real Madrid di determinazione? Non la foga dell'Atalanta o del Crotone. Quella degli inferiori. Io parlo di pressing intelligente non fa ragionare gli avversari. Quello che taglia i rifornimenti ai Fenomeni. Quello che induce i difensori avversari mai eccezionali tecnicamente a fare un errore che potrebbero pagare carissimo nei pressi della propria area. Unire tecnica e pressing è roba da finissimi intenditori: per questo non mi sarei mai privato di Vidal. La fame di oggi dovrebbe essere quella che ti fa sbavare per la CL visto che di Scudetti questo gruppo ne ha vinti (come minimo) 6. Nuovi stimoli con uno stantio ed improduttivo tiki-taka all'italiana? Mettere in secondo piano il risultato... contro il Barcellona?! Ed il prestigio? E la sfida con un Top Team non in un torneo agostano, ma in CL, non conta nulla per te? Ma soprattutto per lui. Se hai azzeccato il suo pensiero, sono veramente incavolato di brutto con Allegri. Per poter "provare" a giocare alla pari con le stesse armi contro il Barcellona devi avere dei giocatori che la Juve non ha: Messi, Suarez, Busquets e anni di gioco insieme. Valverde si può permettere di lasciar libero Messi e Suarez di svariare per tutto il fronte offensivo: tanto ci pensano loro. Dategli la palla che inventano la giocata. Se in Italia ci basta tenere palla, fare un gol con i due fenomeni che abbiamo (Dybala e Higuain) e poi aspettarli in contropiede, in Europa non basta. Ma non solo con il Barcellona. O il Real Madrid. O il Bayern. Anche con il Siviglia. l'Atletico di Madrid. O lo Shakhtar Donetsk. O lo Sporting. Non ho pregiudizi. Ma non vedo crescita nel gioco. Solo (si fa per dire) un mantenimento dello stardard superiore della Juventus rispetto alle altre squadre di A, per il miglior assetto societario, la maggior fetta di introiti per i diritti tv, per lo Stadium, per le capacità manageriali di Nedved, Marotta e Paratici che possiamo pure discutere, ma la concorrenza è messa molto, molto peggio, perchè abbiamo un attacco del valore di 300 milioni di Euro; non per il gioco. Il vero "step" successivo verso la CL non c'è stato sul piano del gioco, visto che non possiamo permetterci i fenomeni puri dobbiamo accontentarci dei campioni e colmare il gap con il gioco che non potrà essere affidarsi alla vena dei singoli quando i singoli sono i primi a sciogliersi alle prime difficoltà. Deve essere il gruppo a crescere. E Allegri con esso. Ma per me non è così.
  12. 1 point
    Di nuovi c'erano: - D.Costa (messo in un ruolo non suo e nella fascia sbagliata): è un'ala vera e come tale va sfruttata. - Matuidi (che ha dimostrato di essersi inserito nel contesto) - Bentancur (giovane interessantissimo in prospettiva): per altro un po' limitato dalle consegne. - De Sciglio (pallino di Allegri ed inviso al Forum che però ha meritato ampiamente la maglia da titolare -a me piace-) 4/11 di cui 2 splendidamente inseriti. 1 che ha fatto il suo. Ed uno che nonostante la posizione e la fascia ha fatto vedere qualcosa di interessante anche se un po' fumoso in quanto non assistito. Non parliamo di "ani" , ma di Allegri che non costruirà nulla di innovativo. Nulla che non si sia già visto. Se non mettere gli uomini nelle caselle che mancano causa infortuni. Le certezze DOVEVANO essere quelle del passato. Lo zoccolo duro. La forza e le determinazione. La "garra" che invece il flemmatico Allegri ha piano piano svuotato dalla Juve. La Juve si rinnova ogni anno da 7 anni. Anche con Conte. Pure se non come avrebbe voluto. Non aveva punte fenomenali e mandò in gol 20 uomini. Il gioco conta o se conta. Il calcio non è solo "tennica" se non hai con te Messi e Ronaldo. Gli presero Vidal e si adattò a farlo giocare titolare con Pirlo. Si ruppe Pepe e non poteva fare il 4-3-3 e passò al 3-5-2 anche per dare più copertura ed assistenza a Bonucci (lo hanno capito pure a Milano). Gli hanno preso Llorente (che si credeva un muccone lento e macchinoso) e Tevez (che credevano più bollito di Pirlo e più rissoso di Gascoigne) ed invece professionisti esemplari e gol a valanga delle due punte. Se voleva giocarsela avrebbe schierato un tridente vero e non una specie di albero di natale mascherato che appena possibile sembrava un 4-4-2 anomalissimo. Con il 3-5-2 avrebbe giocato anche per vincere, perchè non è lo schema ma la determinazione e la voglia. Non fanno parte di Allegri? Ma se non fosse tornato al 3-5-2 anni fa su "consiglio" dei senatori (ridi ridi) lo avrebbero esonerato... La concezione calcistica di Allegri è ridicola. Antica. Inadatta al calcio europeo. Il 4-3-1-2, 4-3-2-1, 4-3-3 non significano nulla. Allegri, cara amica ha un potenziale offensivo da top team. Higuain 90 milioni. Dybala 100 milioni. Bernardeschi 40. D.Costa 50. E penso pure a Pjaca e Cuadrado. I gol sbagliati possono succedere. E succederanno. Ma se fai 20 occasioni da gol (come capitava alla Juve di Conte, pur avendo delle punte da top team) un gol prima o poi lo fai. Invece, Allegri aspetta la giocata e vive sulla giocata. Se si rompe Dybala cosa facciamo, smettiamo di scendere in campo? Il gioco di Allegri è solo una traccia (scolastica direi) nel quale gli interpreti sono liberi di esprimersi. Se va tutto bene OK, se segnamo per primi forse ce la facciamo, ma se devi salire una china scoscesa come con il Barcellona o la Lazio in SuperCoppa, se non hai la "sicurezza" di qualche schema collaudato vai in ansia e giri continuamente a vuoto. Lui predica calma. Ma solo quello. Dovrebbe avere la forza di cambiare. Di provare a rivoltare la squadra e ribaltare il risultato. Ma spesso con avversari di livello non avviene. Ed è una pecca mica da poco. No, non lo è. E si vede. Torno al discorso di prima, se vuoi fare gli esperimenti per fare il fenomeno contro il Barcellona sei un emerito sprovveduto. Ti mancano due uomini fondamentali (solo questi secondo me): Chiellini e Mandzukic, vai di 3-5-2, allora. E all'occorrenza se sei sotto, togli uno dei tue esterni di cc e metti Douglas Costa e/o Bernardeschi. Ma soprattutto... fai stare corta la squadra con la difesa alta. Se consenti a Messi di "sbirillare" i difensori in area fa gol o lo fa fare come è puntualmente successo. Costringilo a giocare a 25 metri dall'area di rigore e non a 5. Hai voglia ad avere la "tennica" ma giocare contro il Barcellona cercando di far girare il pallone è un suicidio. Loro te lo nascondono e tu senza pressing "sistematico" e studiato a tavolino puoi solo correre, rincorrere e subire. Matuidi lo ha capito e ci ha provato. Bentancur era troppo imbrigliato. E Pjanic è stato quello che ha cercato di fare tutto: impostare, contrare, pressare, lanciare. Con i due esterni di CC a rinforzo, saremmo stati in superiorità almeno numerica. Ripeto: Allegri dopo Cardiff doveva lasciare.
  13. 1 point
    i complimenti per il solo primo tempo lasciano il tempo che trovano. Che senso ha giocare bene un tempo? o glorificare il fatto che si è giocato bene un tempo? Per me è doppiamente grave uscire dal match, quando invece si era dimostrato che dentro al match ci potevi stare. Questo cortocircuito mentale la Juve se lo deve togliere dalla testa prima di subito, che già ha fatto troppi danni. Anzi esaltare un mezzo tempo in qualche modo da un alibi anche ai giocatori, come se anche noi tifosi fossimo d'accordo che preso il gol non c'è più niente da fare, quindi si può smettere di giocare. Tanto poi nei giudizi si potrà dire che in fin dei conti il loro lo avevano fatto nel primo tempo... Io sono contrario a questo tipo di valutazioni e all'atteggiamento arrendevole da sconfitti in partenza che questa squadra assume in certe occasioni a noi note. SVEGLIA!
  14. 1 point
    Vediamo un po'! Andiamo con ordine. Con 9 punti si passa il girone Champions. Con 90 punti si vince la Serie A (girone unico) Il 9 nel 90 ci sta 10 volte La prima partita del girone Champions non conta, quindi 1 su 6 Il campionato ha 38 partite che diviso 6 fa 6,33. Dello 0,33 ce ne fottiamo perchè serve solo per la birra.. Quindi possiamo perdere pure le prime 6 partite che tanto non contano. Ma abbiamo vinto le prime 3 quindi possiamo perdere dalla 4a alla 9a. Teniamo conto che Khedira e Marchisio sono rotti, e Bonucci nel Milan ha il 19 che è dispari. Consideriamo che Bernardeschi mangia seduto vicino a Matuidì e Higuain ruba le crocchette di pollo a Howdes. Ieri Marotta è andato all'Iper e ha comprato sottocosto le patate per le crocchette. Mandzukic nel Sudoku non riescere a mettere nelle caselle vuote il numeri 4-3-2-1 e Sturaro non sa cos'è il Sudoku. Ricapitolando. Domenica si gioca alle 12.30 [E spegni il ragù (all'emiliana) che si brucia, maremma maya-hala!] ..... ..... Allora, tutto chiaro? Forza ragazzi, i primi 11 che mangiano tutto vanno in campo a fare quel sapete fare.
  15. 1 point
    Nella testa di tutti resta la sciolta del secondo tempo. Che è la cosa inaccettabile. Ed è la cosa che ha pesato sul punteggio finale.
  16. 1 point
  17. 1 point
    Io vorrei vedere questa squadra in mano ad uno che SA insegnare calcio, tipo Guardiola. Ne beneficerebbero tutti, da Dybala ad Higuain. Un conto è giocare corti, con gente vicino, scarichi facili, diverse scelte possibili, un altro con il primo compagno a 20 metri. Che poi Dybala non sia Messi lo sappiamo tutti, ma l'organizzazione è fondamentale, basta vedere le prestazioni di Lionel con il Barcellona e con l'Argentina.
  18. 1 point
    Avette tutti quanti un atteggiamento allucinante, si vede proprio che i successi degli ultimi anni vi hanno dato alla testa. Ricordo a tutti che questo modus di vincere campionati senza perdere praticamente mai è un unicum mai esistito. Le più grandi juventus della storia hanno fatto anche campionati da 6/7 posto, oppure campionati viniti con 8 partite perse , ripeto OTTO partite perse in una stagione (vedi scudetto 94/95). Vincere in italia è dura, è dura con qualsiasi squadra , anche e soprattutto se provinciale, è sempre stato così dai tempi dei tempi. Questo non significa che non ci si può o forse deve arrabbiare quando si fanno partite non all'altezza, ma qui subito a dire che siamo scarsoni, che facciamo schifo, o per contro che sarebbe una vergogna pareggiare con il sassuolo etc...etc...etc.... ma vi rendete conto che facendo così vi comportate da ragazzini istintivi senza un minimo di equilibrio? Quando accadrà, perché è sempre accaduto, che non andremo in champions che farete? Non andrete più allo stadio? Smetterete di tifare Juventus? Io sono fiducioso che si possa far bene anche quest'anno e bene non significa per forza stravincere tutto.
  19. 1 point
    Nedved: ‘It’s too early to judge Juventus’ http://www.juvefc.com/nedved-early-judge-juventus/ Sep 13, 2017 Pavel Nedved believes it’s too early to judge the teams summer spending and that it will take time for the squad to find the right balance. The Czech legend spoke with ceskatelevize.cz ahead of Juve’s 3-0 loss to Barcelona in the Champions League and urged caution before judging the summer additions to the team. “I think it is too early to judge our mercato but our goal was to rejuvenate the squad” Nedved told the Czech TV station. “After our previous successful season, we know it will be very difficult to repeat the results. We are still in a phase of finding the right balance both defensively and offensively. “Even though we have won the first three matches of the season, there was still plenty of things to be seen that we must improve on. “Bonucci was the pillar of our team, he is an Italian who had amazing seasons with us. Of course, his wish was to leave and you can’t force a player, who wants to leave, to stay [at Juventus]. Naturally we came to an agreement pretty quickly and we know it is a big loss for us, but this is football and we are trying to get our team back together. Patrik Schick had agreed a move to Juventus before the transfer fell through due to an undiagnosed medical condition and Nedved was asked about the players eventual switch to Roma. “I think that there was a big opportunity for Schick to join us but of course the wish of the player and his agent was different and so was their final decision which I think is a shame but on the other hand I wish him all the best. “His price was really too high, which in the end we couldn’t accept.”
  20. 1 point
    dopo tre alle 18 , ora le 12.30 ...ma un orario decente mai !??!?!
  21. 1 point
    Ho scritto in un'altro post che oggi mi sono rivisto la partita come si guarda un film di cui si conosce il finale e al netto dei condizionamenti emotivi che si hanno quando si guarda una partita in diretta. L'approccio e l'atteggiamento tattico nel primo tempo per me è stato buono e ciò è confermato anche dal fatto che il Barca non abbia creato pericoli per Buffon. Per personalità mi riferivo a questo aspetto più che alla personalità dei singoli giocatori (comunque d'accordo su De Sciglio ma anche Bentancur, considerando l'età e la portata dell'evento, non mi era dispiaciuto). Il problema più grande per me è stato la tenuta mentale dopo il gol in chiusura di primo tempo. C'è da lavorare ma con l'organico al completo le cose andranno sicuramente meglio.
  22. 1 point
    Hai perso due finali di CL in tre anni, in entrambi casi contro squadre più forti. Mi sembra oggettivamente che si sia raggiunto il massimo risultato possibile.
  23. 1 point
    Che brutti ricordi che mi hai portato alla mente, ricordo nei primi anni 2000 quando giocavo quante scene del genere ho visto. Gente di 30 40 anni e piu' sputare addosso ed insultare bambini di 6-7 anni, altri genitori incaxxarsi con il figlio perche' non ha giocato abbastanza bene, allenatori stressati che sfogavano le frustrazioni sui bambini. Il calcio e' uno sport bellissimo ma l'ambiente e la mentalita' che c'e' intorno in italia e' veramente uno schifo. Sull'arbitro meglio lasciar perdere, da noi si parte sempre con il presupposto che sia un figlio di p*****a che vive per fischiarti contro e non capiro' mai il perche'.
  24. 1 point
    Se tu non parli di estetica figurati io che, a differenza tua, non l'ho neanche nominata.... Per me questa Juve gioca male non perché é brutta da vedere.... per me questa Juve gioca male perché ha bisogno di un paio di magate di Dybala per risolvere una partita in casa col Chievo...... quando dovrebbe bastare prenderne 11 a caso della nostra rosa e dargli un minimo di organizzazione per vincere senza problemi quel tipo di partite. Mi spiace doverlo dire perché mi sta simpatico ma in tre anni le partite in cui ho avuto la netta sensazione di un suo contributo in positivo sulla prestazione della squadra le conto sulle dita di una mano....
  25. 1 point
    eh... ma qui apriamo un altro capitolo poi...la condizione fisica... vediamo come va quest'anno... la sensazione che mi sembra che ormai ci stiamo sedendo su sto concetto che è normale avere una squadra che gira a ritmi accettabili per pochi mesi...
  26. 1 point
    Secondo me un allenatore non si giudica MAI dai risultati. Il lavoro dell'allenatore influenza i risultati insieme a molti altri fattori di incidenza uguale o anche maggiore . Un buon allenatore non sempre vince e un allenatore scarso non sempre perde .... Datemi il Real Madrid e fatemi giocare contro una squadra macedone e vinco anch'io pure se quella squadra la allena Guardiola. Personalmente giudico un allenatore "buono" se fa rendere la squadra per il suo valore, "grande" se fa rendere la squadra oltre il suo valore, "scarso" se la fa rendere sotto il suo valore. Mio personalissimo parere é che la rosa di questa squadra valga ben piú del tipo di gioco che esprimiamo....
  27. 1 point
    veniamo da tre sabato alle 18 ora 12:30 col malaka martinez la pigiamata unta di sugo era un must <3
  28. 1 point
    Dybala che si mangia l'1 a 1 tirando alto su respinta bassa della difesa ad inizio secondo tempo sempre Dybala prova un tiro angolato ma eravamo sul 3-0 così come la mozzarella di Bernardeschi ieri ci sono state almeno 5-6 occasioni per buttarla dentro ma purtroppo manca rabbia sta roba mi fa imbufalire vengono da un 4-1 a Cardiff e non hanno rabbia e orgoglio qui ci vedo colpe di Allegri voleva arrivare secondo ,vediamo se ci arriva
  29. 1 point
    Abbiamo una partita ogni tre giorni. Domenica io farei: Szczesny Lichtsteiner Rugani Benatia Alex Sandro Pjanic Matuidi Cuadrado Dybala Bernardeschi Higuain
  30. 1 point
    Non sono un caso questo crolli..... Ogni squadra puó avere dei momenti di difficoltá durante una partita. In quei casi, fin dalle giovanili si insegna che l'unica strada per uscire dall difficoltá é sempre quella di "AGGRAPPARSI ALLE REGOLE (nel senso di schemi, ma non solo)". Tanto piú solide sono le tue regole tanto piú sarà facile per i tuoi giocatori trovarvi aiuto nei momenti di difficoltá. Se in una squadra, per il credo del proprio allenatore, queste regole sono molto deboli o addirittura assenti, succederá che i giocatori, nella difficoltá, non avranno nulla a cui aggrapparsi se non qualche giocata individuale..... e non puó che arrivarne un crollo come quello di ieri sera o di Cardiff.
  31. 1 point
    Questo ragazzo si è ritrovato a giocare, alla sua prima gara da titolare con noi, in Champions, al Camp Nou e contro uno dei giocatori più forti di sempre. Nonostante ciò ha offerto una buona prestazione ed ha mostrato discreti spunti. Avanti così!
  32. 1 point
    Su Pjanic "estenderei" il giudizio positivo agli interi 90', anche in considerazione della poca collaborazione avuta dai compagni nel secondo tempo. Ho visto un calcio di punizione che ha faticato a battere perché i compagni non si smarcavano.
  33. 1 point
    Mah. Io l'ho visto bene per 45'. Poi, come tutti, è calato.
  34. 1 point
    Beh, una grandissima partita è una forzatura che in questo momento non digerisco affatto. Il primo tempo però per nulla male fino al goal, poi il buio. Inutile ripetersi: per battere Real, Barca o Bayern bisogna fare la partita dell'anno e loro devono essere fuori forma, altrimenti sono @azzi, specie fuori casa. Deluso, ma realista e anche moderatamente ottimista. Penso che per alcuni giorni eviterò I forum cagata piccolo OT, ma l'ha prescritto il medico a Buffon di fare lo sportivone simpatico alla fine di ogni partita con sorrisoni, baci e abbracci a tutti come se si fosse giocata una partita fra scapoli e ammogliati ? Io non riesco a sorridere nemmeno se perdo alla PS, figuriamoci quando perde la Juve....
  35. 0 points
    E' un ragazzo e non lo condanno certo, ma oggi è stato pessimo. Non ha costruito niente ed è stato inesistente in fase difensiva. buttarlo dentro in una partita così è stato un errore: sturaro almeno un po' di legna l'avrebbe fatta.
×
×
  • Create New...