Vai al contenuto

DarkaliSETTE

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    13783
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

336 Excellent

Su DarkaliSETTE

  • Livello
    Gufo
  • Compleanno 21/02/1988

Profile Information

  • Sesso:
    Male
  • Scrive da:
    Poggibonsi

Visite recenti

3344 visite nel profilo
  1. La Rosa del City viene molto sopravvalutata perché giocano in un sistema che esalta le qualità, come la rosa del Napoli sotto Sarri. Guardiola ha fatto rendere David Silva a dei livelli mai raggiunti, De Bruyne prima di incontrarlo non era questo giocatore. Quindi non giudicherei La Rosa del City avanti alle altre.
  2. l'anno d'oro di Messi

    Messi purtroppo "soffre" una stagione dove non è stato alieno e il fatto che ai palloni d'oro consecutivi ha fatto seguito un CR7 strepitoso. "Soffre" il paragone continuo con Maradona, uno che all'età di Messi aveva già finito con il calcio professionistico e non aveva certo il suo fisique du role al punto che a 30 anni fatti da poco fu trovato positivo al doping e squalificato 15 mesi, finendo al Siviglia dove non ha mai ripetuto quei numeri. Anni quelli in cui il doping era normale, come molte testimonianze successive hanno dimostrato, di molti campioni di molti sport. E dove i controlli si eludevano normalmente con lo scambio delle provette (ricordiamo che il WADA è del 1989). Con questo messaggio non voglio "attaccare" Maradona per favorire Messi, ma la carriera di Messi a mio modo di vedere non è paragonabile con Maradona, Messi e Ronaldo sono due giocatori sopra tutte le categorie storiche e pensare di sminuire Messi confrontandolo con Maradona non ha senso. Come minimo, non si possono confrontare storicamente. Però possiamo confrontare Messi con i suoi "contemporanei" Non faccio anche l'equivalente post a difesa di CR7 nella diatriba perchè non ne ho voglia. Ma il messaggio è chiaro: il calcio è bello, ci sono tanti giocatori fenomenali e poi ci sono Messi e Ronaldo. Abbiamo la fortuna di goderceli, godiamoceli senza puntualizzare a ogni volta "Eh, però..."
  3. Juve - Brasile

    Non ci conosciamo, non tendo a generalizzare e non volevo farlo. Il Brasile lo adoro, e sai perchè lo adoro? Perchè ci ho "praticamente" vissuto per 3 anni, abbiamo una filiale in Brasile, ed ero sempre in trasferta in Brasile. Parlo anche un ottimo portoghese brasiliano. Ammetto di aver girato solo gli stati dal Distrito Federal in giù, ma di brasiliani ne ho conosciuti un discreto numero. Ho conosciuto giapponesi prestati al Brasile, ho conosciuto italiani prestati al brasile, ho conosciuto tedeschi prestati al brasile. E purtroppo il Brasile è uno stato che viaggia a una differente velocità. Come gli Stati Uniti o la Germania lavorano meno, ma a differenza degli USA e la Germania dove si lavora meno perchè si conclude facilmente, in Brasile per arrivare alla conclusione di qualsiasi cosa come minimo devi sederti su una sedia 4-5 volte in più, prendere parecchi caffè, andare in parecchi Kilos e via discorrendo. E questo da San Paolo dove abbiamo la sede a Curitiba che è forse la città più "tedesca" a Vitoria o Rio de Janeiro. In più negli affari devi stare più attento che quando li fai con un italiano. Non è generalizzazione, è esperienza di vita con parecchi scambi commerciali in Europa, in USA e in Sud America. Tutto questo panegirico per dire che il Brasiliano "concentrato" tutti i giorni, affamato di arrivare in fondo esiste. Ma è piuttosto un'eccezione (e ne ho di eccezioni da raccontare) indipendentemente dagli avos che ha. D'altronde, nel calcio super professionista di oggi, quali sono i brasiliani che giocano in nazionale con una spiccata propensione al sacrificio? Sono ben pochi in comparazione alle altre nazioni. Esistono le eccezioni, ma tali rimangono. In un paese dove la vita è leggera, dove il governo è sempre ladro e corrotto, dove tanto ci penserà qualcun altro a risolvere i problemi (ricorda qualcuno...), ma dove si sta da Dio se riesci a non prendertela, e di cui hai una tremenda nostalgia delle caipiras sulla spiaggia, sui chioschini con il bolinho de bacalhau quando non ci sei. Maledetto mondo del lavoro!
  4. Juve - Brasile

    Popolo strano, l'ho conosciuto da vicinissimo per tantissimi anni. Senza entrare nell'antropologia dei brasileiros, effettivamente sembra così. Eccetto qualche eccezioni a livello di strafenomeni, si nota questa cosa. Su Emerson concordo con te, Emerson-Vieira magari non erano appariscenti come Iniesta-Xavi ma sono stati una coppia strepitosa di centrocampisti. Su Dani Alves, dispiace ma ho un debole, non giudico. C'è da dire comunque che l'ambiente Juve è unico e lascia storicamente poco spazio all'estro (anche e soprattutto fuori dal campo), quindi non è per me una cosa così assurda che un popolo che vive di Saudade continua per i calci sulle praias o sui millantamila campetti di calcio dove a ogni ora giocano possa risultare un corpo estraneo da noi.
  5. l'anno d'oro di Messi

    Messi a livello tecnico è qualcosa di incomparabile e vista la sua durata nel tempo per me è il più forte calciatore della storia dal punto di vista tecnico. Un mostro. La quantità di dribbling e gol fatta da lui è pazzesca. Cristiano è un mostro incomparabile in termini di efficacia offensiva. Mentre Messi è un mostro in termini di efficacia di giocata, Ronaldo si è costruito un percorso assurdo e probabilmente potrà allungare la carriera. Lo dimostra la sua crescita nell'atletismo di breve durata nel corso degli anni, a discapito della sgroppata continua. Dal punto di vista del calciatore a tutti gli effetti, inteso allenamento, carisma, ecc. Ronaldo è il più forte calciatore della storia. Come dice @Servillo23 poco sopra, a che giova sminuire uno o l'altro. Visto il momento in cui giocano, cosa è diventato il calcio, pur se incomparabili con la storia (ma allora non potremmo nemmeno dire che Bolt è più forte di Carl Lewis) per me stiamo vedendo i due calciatori più forti, li abbiamo apprezzati per anni, uno l'abbiamo noi, io per affetto ho sempre preferito Messi perchè mi piace quel giocatore là, ma a mio modo di vedere sono assolutamente i due più forti e lo sono in egual maniera, ognuno con le sue caratteristiche. E il nuovo è già pronto a prenderne il posto.
  6. l'anno d'oro di Messi

    Il Liverpool è una brutta bestia.
  7. F1 2019 Rolex Australian Grand Prix

    Giovinazzi è stato coinvolto dal clamoroso errore di Ricciardo in partenza, vettura danneggiata e ciao.
  8. Cristiano Ronaldo: la stagione di CR7 alla Juventus

    Il Dybala del rigore contro il MIlan? Credo che semplicemente il rigorista è Ronaldo, ha provato a fare un gesto gentile verso Dybala e Dybala ha lasciato tirare al rigorista. Poi che pesasse ok, ma non cerchiamo sempre di tirare sassate contro i nostri tesserati, ragazzi, suvvia
  9. Il topic degli insiders • Winter edition

    Appunto, non dovevo sprecare caratteri, lo hai scritto da te.
  10. Il topic degli insiders • Winter edition

    Più o meno, dai. Forse il buon Meggiorini gli è anche migliore
  11. Il topic degli insiders • Winter edition

    Il poster del trionfo Champions Napulelli... Mbappè con la maglia del Real... Maradona che pur di non ammettere che Messi gli piscia in testa tra un po' dice che Ronaldo è due volte più forte di lui.
  12. Foza Inda: Perchè il Ticino è vicino, ma la Cina è molto più vicina

    Mi chiedo perchè la gente si presta volontariamente al pubblico ludibrio.
  13. Foza Inda: Perchè il Ticino è vicino, ma la Cina è molto più vicina

    Oh vedo che Agricola ultimamente tira un casino!
  14. l'Atletico Madrid

    Il loro gioco è semplice, esco sugli esterni, rientro, palla verticale. Ed estremamente efficace. Gran bel lavoro ha fatto Simeone.
  15. CQSFBFLA. 10 ragioni per crederci

    Beh però loro hanno Rodri
×