Vai al contenuto

PsychoJuve

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    718
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

328 Excellent

2 Seguaci

Su PsychoJuve

  • Livello
    Juventino El Cabezon

Visite recenti

1976 visite nel profilo
  1. Paulo Dybala vestirà la maglia numero 10

    E' proprio l' esatto contrario da quello che dici. Ma le DINAMICHE di sviluppo di quella azione precisa le hai viste? O giudichi un azione SOLO dall' ultimo passaggio? Osserva come si creano gli spazi in base ai punti di riferimento che offrono i giocatori della Juve ai difensori avversari. Quel gol e' un altro esempio indicativo del perche Dybala deve partire ''da dietro''.
  2. Meno dribbling, più passaggi

    Beh, dipende. Per esempio, Il 3-0 a Madrid e' stato causa di una applicazione studiata dei duelli di Douglas Costa.
  3. Il gioco di Allegri. Topic unico ed irresistibile

    Qui una video-analisi, riassunto del nostro gioco: P.S. Piotr Foot e' il secondo video STRANIERO (dopo Gazzette Tactique) che elogia Pjanic (nel video viene definito ''world class midfielder''). Ma forse anche quelli fuori dall' Italia saranno talmente incompetenti, per non poter percepire Pjanic come ''mr. passaggini a due metri''.
  4. Il gioco di Allegri. Topic unico ed irresistibile

    Secondo me, hai ragione a meta. La gestione dei ritmi, dei momenti, delle energie sono cose utili, anzi utilissime. E che attualmente si va troppo sul ''conservativo''. Speriamo che sia una scelta strategica. La parte importante della stagione e' vicina, e ci dara risposte ben precise.
  5. Il gioco di Allegri. Topic unico ed irresistibile

    Secondo me, entrambe le cose, ma non so dirti come e' divisa la loro percentuale. Comunque secondo me, quella azione precisa e' frutto dei dettami tattici di Allegri per la gestione della partita. In altre situazioni di gioco, sbaglia Dybala. Posturalmente Dybala ha margini di crescita.
  6. Il gioco di Allegri. Topic unico ed irresistibile

    Ottima scelta Brad, complimenti. La manovra della Juve ha i suoi difetti, e sotto certi aspetti anche seri. Ma le soluzioni e i sfoghi su questo forum non c' entrano nulla con il calcio reale. Ci sono certe percezioni su ''schemi offensivi'', ''privilegio della fase difensiva'' etc. totalmente errate, che spostano l' attenzione lontano dai nostri reali problemi di gioco.
  7. [ Supercoppa Italiana "Finale" ] Juventus F.C. - A.C. Milan 1-0

    La parola ''privilegiare'' ha il suo significato preciso. Il ragionamento della metodologia di allenamento, gioco etc. dei Klopp, Guardiola, Sacchi etc. parte dalla fase difensiva. Tutti questi allenatori ragionano PRINCIPALEMNTE sullo sviluppo di meccanismi DIFENSIVI, ed e' logico che sia cosi. La differenza sta nella TIPOLOGIA di questi meccanismi, e sono quelli che permettono di sviluppare anche il loro gioco offensivo.
  8. [ Supercoppa Italiana "Finale" ] Juventus F.C. - A.C. Milan 1-0

    Mi dispiace caro Joyce ma dimostri che soffri dalla sindrome del ''tifoso'', sindrome con la quale hai accusato certi utenti del forum. Con la differenza che tu sei un tifoso delle proprie idee. Se tu vuoi credere che i Guardiola, i Klopp e i Sacchi non PRIVILEGIANO la fase difensiva, sei libero di farlo. Ma questo vuol dire che non hai analizzato profondamente il gioco di questi allenatori. Io nei miei post ti ho offerto controargomenti ben precisi, tu nemmeno uno ed entri in difensiva con ''lasciamo perdere''. OK...
  9. [ Supercoppa Italiana "Finale" ] Juventus F.C. - A.C. Milan 1-0

    Allora non mi smentisci. Anche Sacchi e Klopp PRIVILEGIANO la fase difensiva.
  10. [ Supercoppa Italiana "Finale" ] Juventus F.C. - A.C. Milan 1-0

    Nel contropiede 3 vs 2 Douglas Costa sbaglia precisamente l' esecuzione TECNICA del passaggio e probabilmente anche la scelta. Cuadrado nel contropiede corto contro il Manchester sbaglia scelta etc. Nel contropiede non esiste organizzazione perche sono azioni in velocita con difesa avversaria SBILANCIATA, cioe non danno i punti di riferimento di strutture ben definite per applicare soluzioni offensive, come succede in situazioni di difesa schierata. Per quanto riguarda le transizioni si possono studiare solo alcuni aspetti (zone e modi di recupero palla, posizionamenti iniziali di giocatori chiave, corridoi di corsa etc.) ed allenare i giocatori cognitivamente/tecnicamente su dinamiche rapide.
  11. [ Supercoppa Italiana "Finale" ] Juventus F.C. - A.C. Milan 1-0

    Tutti i grandi allenatori privilegiano la fase difensiva ed e' logico che sia cosi. Che cosa si riconosce principalmente al Milan di Sacchi? Il pressing e il fuorigioco, due meccanismi DIFENSIVI. La stessa cosa vale per Guardiola, basta trovare le sue famose ''regole'' di gioco, tipo la ''6 seconds rule'' o la quantita di passaggi da fare come minimo in fase di possesso. Tutti ragionamenti per agevolare la fase difensiva. Non nomino nemmeno Klopp che praticamente fa ''difesa e contropiede'' in versione moderna. Era preferibile se scrivessi che non ti piace la TIPOLOGIA della nostra fase difensiva, cosa totalmente diversa.
  12. [ Supercoppa Italiana "Finale" ] Juventus F.C. - A.C. Milan 1-0

    Su questo forum esiste una percezione della frase ''schemi offensivi'' totalmente errata. Nessun grande allenatore utilizza schemi offensivi. Riporto solo alcune frasi di Thierry Henry prese da una sua intervista rilasciata a Sky Sports sui dettami tattici di Guardiola (e credo che Pep sia un allenatore abbastanza offensivo): “Freedom, [in the] last third, run, you’re allowed to. You start in a high position, and wide, but after that, you can do whatever you want.'' “In training, to make you understand that, especially for Xavi and Iniesta, he would put cones [down] and up until the last third, guys who were playing on the right were not allowed to cross over to the left were not allowed to cross over to the right, and on the left you were not allowed to cross over to the right. But the last third was freedom for us.” Entrambi le dichiarazioni di Henry indicano chiaramente la mancanza di schemi offensivi nell' ultimo terzo di campo, e come Pep lasciava ai suoi campioni assoluta LIBERTA nelle zone avanzate del campo. E per capire che ad affermati campioni stile Henry e Ronaldo, l' allenatore non li puo ''ingabbiare'' piu di tanto, riporto un altra interessantissima dichiarazione di Henry: “Me being me I went there [to the right wing] to play with Leo [Messi] and I could hear him being upset because I wasn’t on the side of the dugout. I didn’t really care, you know.''
  13. [ Supercoppa Italiana "Finale" ] Juventus F.C. - A.C. Milan 1-0

    Per quanto riguarda le transizioni, l' allenatore puo solo studiare il come nascono, cioe zona e metodo di recupero palla e posizionamenti iniziali di giocatori chiave. Per il resto ci possono essere principi di gioco, ma non schemi. E mi piacerebbe anche sapere se Allegri utilizza metodi di allenamento per abituare i giocatori cognitivamente/tecnicamente in dinamiche di gioco rapido. Comunque certe volte sbagliamo i tempi e le scelte di rifinitura, cosa che succede anche in occasioni di contropiede, come per esempio ieri nell' occasione del contropiede 3 vs 2, con Douglas Costa che sbaglia l' esecuzione tecnica del passaggio (e probabilmente anche la scelta della giocata).
  14. [ Supercoppa Italiana "Finale" ] Juventus F.C. - A.C. Milan 1-0

    Voglio precisare una cosa: La parola SCHEMI nel calcio ha un significato ben preciso, non e' una parola usata a caso. Per poter una squadra applicare schemi sul campo, li deve sviluppare con una metologia di allenamento ben precisa (se non erro si chiamano ''analitici''). Ma se credete che i grandi allenatori offensivi stile Guardiola hanno metodologie di allenamento per sviluppare schemi offensivi, mi dispiace ma vi sbagliate. Guardiola e' il massimo espressore del calcio SITUAZIONALE, non SCHEMATICO. Sono due cose totalmente diverse. Gli allenamenti di Guardiola sono di natura ''situazionale'', non ''analitica'' (schemi). Nel calcio ''parlato/raccontato'', cioe il calcio che riguarda noi tifosi, si fa un grave errore, si giudica il gioco della squadra dal campo e si focalizza sul tecnico/tattico, ma per capire veramente la natura di gioco di una squadra bisogna analizzare i suoi metodi di allenamento.
  15. Paulo Dybala vestirà la maglia numero 10

    Ti ringrazio per le tue belle parole e devo dire che condivido al 100% le tue osservazioni. Secondo me, se si vuole puntare sulla coppia Ronaldo-Dybala, allora credo che l' acquisto piu funzionale sarebbe una punta tecnica di sacrificio (per esempio un Firmino) insieme ad una mezzala da ''deep progressions'' (per esempio Pogba), invece che un trequartista puro come Isco. La punta tecnica di sacrificio fara comodo ad entrambi, cosa che per quanto riguarda Ronaldo e' stata evidenziata con Benzema al Real, invece per quanto riguarda l' argentino, le dinamiche di contesto adatte per Dybala sono le seguenti: Una mezzala da deep progressions, per diminuire la frequenza di certi compiti all' argentino, cosa che e' gia successa con Pogba, e cosi speriamo ad un suo ritorno. Praticamente quello che hai descritto tu nel tuo post. Un riferimento laterale stile Dani Alves. Con il brasiliano in campo, Dybala ha espresso i migliori tempi di manovra. Speriamo che una connessione con dinamiche simili si possa sviluppare anche con Cancelo. Una punta tecnica di sacrificio, per la capacita di apertura degli spazi, di dialogo e di rifinitura. Comunque sono uno che non ha dogmi, e nel calcio possono funzionare molte soluzioni diverse. Per esempio Isco e' un trequartista puro mentre Dybala ha mentalita d' attaccante, ma anche le loro zone preferenziali sono abbastanza diverse. Il problema e' quanta liberta vuole un Isco per agire tra le linee, per capire se c'e' la possibilita che si pesta i piedi con Dybala. Secondo me, bisogna aspettare anche la fine della stagione per valutare meglio un eventuale evoluzione del gioco di Dybala. Quello che voglio dire e' che Isco/Dybala non e' la mia soluzione personale preferita, ma questo non significa che non possono funzionare insieme. Ho semplicemente certi dubbi sotto alcuni aspetti del loro gioco, come scritto prima. In fine, voglio precisare che il compito di raccordo (anche quello a centrocampo) Dybala DEVE farlo, perche e' utilissimo alla squadra per questioni di riaggressione, fluidita di manovra, creazioni di spazi e overloads etc. Basta osservare quest' anno Neymar e vedere quante volte scende per venire a prendere palla. Casomai, si potrebbe ragionare sulla frequenza con la quale Dybala e' chiamato a svolgere questo compito sul campo.
×