Jump to content

AdamColeBayBay

New Member
  • Content Count

    16
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

33 Excellent

About AdamColeBayBay

  • Rank
    Juventino Godot

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ci sta tutto e concordo con la parte umana dell'eroe. Sicuramente lo rende più "vero", più vicino a noi. Poi ognuno si lega a personaggi con i quali condivide qualcosa, questo è chiaro. Sono sicuramente personaggi nei quali ci si può rispecchiare più facilmente. Alla fine stiamo parlando di calcio, ma queste analogie, se argomentate a dovere, fanno sempre il loro effetto. Detto tra noi, ho bramato Guardiola fin dall'esonero di Allegri. A mente fredda posso dirti che la divinizzazione che si è fatta della sua figura, l'ha reso etereo. Una sorta di Messiah che ci avrebbe portato a raggiungere ogni sorta di piacere materiale. Guardiola non avrebbe potuto fallire a priori perche appunto una sorta di divinità. La cosa ha fatto sì che l'uomo/divinità Guardiola diventasse detestabile a più di qualcuno. Forse è anche questo uno dei motivi che ha portato alla divisione del popolo bianconero. Comunque è stato davvero un piacere parlare con te!
  2. Ahahahahah ci sono parecchie similitudini si. L'importante è arrivare il prima possibile alla fase 5. Molti li vedi ancora saldi alla fase 2. ( Anche perché siamo rimasri in fase 1 per circa 2 settimane.) Cè ancora rabbia, ma è anche giusto dopo la fine di un sogno. Non saremmo umani. Capisco il tuo cruccio per l'esonero di Allegri e mi interessa troppo quella che è una vera e propria passione per gli Anti-eroi. Il controcorrente che tanto ammalia. Ti faccio una domanda però : appurato l'esonero di Allegri, hai bramato Guardiola?
  3. La creazione di fazioni. I contrasti. Sono necessari all'essere umano. L'uomo è un animale sociale per natura, ha bisogno di una fazione contraria per credere ancora di più nelle sue idee, nei suoi ideali. Una sorta di Batman e Joker. In realtà chi è che non avrebbe voluto salire su quel carro? Penso nessuno. La differenza era solo nel credere o non credere. Nel rischiare o non rischiare. Non mi sento di giudicare nessuna della due fazioni... Ma è proprio nel momento in cui si creano fazioni ben distinte che si perde il contatto di società, di unione di intenti. Ciò che è incerto spaventa da sempre, non tutti sono disposti a rischiare la delusione e lo sberleffo. Poi vabbè, nel momento in cui il cervello ti dice che ormai ci sono due distinti gruppi... Si vanno a creare ostilità e scontri. Arrivati a quel punto, una volta svelato il finale, ognuno festeggia come crede. In realtà chi non è salito su quel carro e festeggia la vittoria della sua fazione, sta mentendo a se stesso. Una questione di orgoglio, come a dire " Lo sapevo che non valeva la pena rischiare!". E ci sta. In fondo stanno festeggiando qualcosa che volevano anche loro, ma che appunto hanno rifiutato a priori per non "sperare". Qualsiasi juventino voleva Guardiola sulla panchina della Juve. Tutto sta nel prendere la questione con tranquillità, sia da una parte, sia dall'altra. Come dici te: c'è chi è disposto a sognare e chi no. Vanno rispettati entrambi, ma se ognuno di noi, a posteriori, mettesse da parte l'orgoglio anche solo per un istante, capirebbe quanto quel sogno fosse in comune per tutti. Come al solito mi dilungo, sono troppo prolisso. Scusami in anticipo.
  4. La vicenda allenatore è ormai passata. Non ne siamo sicuramente usciti indenni, ma è tutta una questione di tempo. Con il tempo ci si abitua a tutto... Il tempo (inteso come risultati futuri) sarà il vero giudice della contesa. Sarri si, Sarri no. Inutile parlarne ora. Siamo rimasti tremendamente scottati. Il carro si è cappottato... Ma siamo in molti, le braccia sono tante. Lo rimettiamo dritto, una bella scozzonata e si riparte. Non sono qui a giudicare i giudicanti. Non scrivo su questo forum per venerare oracoli. Siamo tutti ragazzi, siamo tutti umani. A volte si sbaglia, altre si ha dannatamente ragione. Le spifferate mi attraggono da tempo immemore; leggere gli sberleffi di chi a priori non vuole credere per non rimanerci deluso alla fine, mi incuriosisce. Io ringrazio tutti. Sono uno psicologo da pochi anni e tutto questo, oltre che un piacevole divertimento, è per me anche oggetto di un accurato studio del pensiero sociale. Quindi grazie. Grazie a top, grazie a vegeto, grazie ai moderatori, grazie ai dissidenti, grazie a Hopper e Charlie che sono gli addetti allo sdrammatizzare (riuscendoci perfettamente). Tutto quello che chiedo ora è un carro, un baghero, un baroccio, un piccolo rimorchio, una biga, un semplice calesse. Quello che forse ancora non si è capito, è l'importanza di questa figura. Il carro è mezzo di condivisione, crea un senso di appartenenza. Non è importante il nome del carro, la cosa che veramente conta è l'unione di idee, di emozioni, di pensieri. C'è sempre chi starà sopra e chi vi correrà dietro con il solo intento di farvi scendere. È pura sociologia. Alla fine, vuoi o non vuoi, saremo tutti li a gioire, insieme, per la stessa cosa... Come facciamo da anni. Forza Juve! Sempre con te!
  5. È sempre la stessa storia. Siamo davanti al più classico degli spettacoli di intrattenimento. LA JUVE PRENDE GUARDIOLA! E tutti li a comprare azioni. I tifosi sperano, rosolano, vengono cotti dal desiderio di abbracciare uno (l'ennesimo ) dei professionisti top del settore. Tutto finito? Macchè! Uno sceneggiatore che si rispetti non può far terminare così il suo capolavoro. Cosa possiamo inventarci. Chi è un nome credibile , ma neanche troppo? Oddio non mi viene in mente, vabbè intanto lancio un post con mandzukic sullo sfondo e un bel " il lunedì è dietro le spalle!". Chissà se capiranno. Beh, spero di si, intanto mi bevo un caffè. OH MIO DIO ! E se il nome fosse Sarri? Quale juventino crederebbe a Sarri? Non ti preoccupare, so io chi inviare sul campo per mandare in giro la voce. Contatta gli agenti segreti "olio cuore" e "gianfuffa". Per la sezione estero? Il migliore è sempre il grande "ramadaratamahatta"! Il gioco è fatto. SARRI ALLA JUVE. Il popolo insorge. "Agnelli, se tieni alla juve ripensaci!" " Nedved e Paratici= Franco Franchi e Ciccio Ingrassia!" " La dirigenza brancola nel buio!" Intanto gli artefici del depistaggio godono. Il titolo scende. Azioni vendute come zucchine al mercato... Quelli che sanno, siedono in un angolo buio di un ufficio ai piani alti, seduti su di una poltrona in pelle umana... Tengono strette al petto le loro azioni, sogghignano alla gollum. È il momento: sono cotti al punto giusto. È l'ora del plot twist. CLAMOROSO: GUARDIOLA ALLA JUVE. Operazione lampo. In poche ore, la dirigenza della juve, è riuscita a stregare il tecnico. In poche ore? Maddai davvero? Vabbè abbiamo Guardiola! Sti catzi! " Agnelli presidente a vita!" " Nedved e Paratici= I fratelli Cohen!" " Vedo la luce dell'altissimo sfiorare lo Zenit!" Il gioco è fatto. Epocale. Indimenticabile. Il carro ha perso una ruota, per il momento. Io lo trascino indossando le fottute briglie.
  6. ...Ma il nesso tra la chiusura della borsa e l'annuncio di Sarri, ha un senso logico? Oppure, ormai stremati, ci stiamo dando degli obiettivi e delle scadenze a caso tipo me quando tento di risanare la mia vita malsana? "Oggi è Sabato. La dieta la comincio da lunedì! Poi che fai? Non te la fumi na sigaretta dopo mangiato? No basta, non fumo più, risparmio in soldi e in salute! Che poi parlando di salute, lunedì mi riscrivo in palestra... " "...E da me cosa diavolo vuole, signore? Sono solo un cameriere! E poi siamo in un locale chiuso, spenga la sigaretta... " " No pensavo a voce alta... Allora prendo un panino quaglie e broccoletti, tredici suppli e un portacenere." " Ma il portacenere è dall'altra parte del tavolo, signore! " " Ah bravo, passamelo un pò che non me va de arzamme!"
  7. La soluzione è rimasta di fronte ai miei occhi per tutto questo tempo e non me ne sono mai accorto. Cacciare fuori il doraemon. Un gatto blu. Blu come una tuta. Un gatto, un felino, come lo stemma di una squadra. Avete tramato per l'avvento dell'Anticalcio fin dall'inizio... E non me ne sono mai accorto. Sono alla Continassa... Sono alla Continassa! La sigaretta è ricaduta sulla Terra sconvolta dalle esplosioni nucleari delle castronerie di Pedullà. L'avete distrutta! Maledetti, maledetti per l'eternità! Tutti!
  8. Oh cavolo! 5XL... Avete pensato anche a me. Ne prendo 10!
  9. Boh. A me sta cosa dell'uscirne pulito non convince affatto. Alla fine è come in amore. L'amore può sbocciare e può finire. Se le cose stanno come tutti vociferano, l'amore di Guardiola per la sua manchesterina è terminato. In qualsiasi modo si svincolerà, si andranno a creare dei detrattori. Il fatto della sanzione è solo un escamotage. È come se una moglie va in galera o ha qualche tipo di problema abbastanza grave ( lo so è un esempio macabro, ma è per farvi capire) e il marito se ne va perché non vuole affrontare la situazione. Alla fine potrebbe sembrare una cosa orribile da fare, ma uno deve sempre trovarcisi in mezzo per capire effettivamente cosa si prova. Il giusto o sbagliato è sempre relativo... Nonostante ciò avrai una grande fetta di gente che ti conosce che ti additerà come un pezzo di sterco. Allo stesso modo Guardiola sta solo aspettando un cavillo burocratico per abbandonare la nave in difficoltà. In un mondo come quello del calcio, l'amore finisce per altre cose... Per soldi o semplicemente per ambizioni. Qualsiasi sia il motivo, avrai sempre gran parte dei tuoi tifosi e della stampa che appunto ti considererà un venduto. Alla fine ripeto non so se sia giusto o sbagliato, ma è comprensibile. Come nel periodo dell'anno in serie b. Molti giocatori sono praticamente fuggiti, ci hanno saccheggiato, ma non sono riuscito a fargliene una colpa. Eppure c'è ancora chi porta astio verso quei giocatori... E ci sta tutto. Guardiola voleva andare via dal manchester, i nostri hanno cercato il cavillo, lo hanno trovato e aspettano la sanzione... Ma se è vero che stanno a contatto da Marzo( e io ci credo), tutto il resto è già iniziato. La ricerca dei giocatori da comprare, le attrezzature di allenamento, tutto... la data è opinabile, Guardiola sta praticamente già allenando la Juve.
  10. Guarda sto per dire qualcosa che probabilmente mi metterà contro mezzo forum. Se dovesse arrivare Sarri non la vedrei una cosa così catastrofica. Certo nulla a che vedere con Guardiola è come comparare Ronaldo a Quagliarella... Però nonostante tutto il buon Fabio è il capocannoniere dell'ultima stagione. Penso che Sarri ci faccia schifo a tal punto per la persona che è, non realmente per quello che ha dimostrato. Ripeto non sono un estimatore di Sarri, non lo preferisco a un Guardiola o Klopp, ma mi piange il cuore vedere tanto disfattismo. Alla fine stiamo cercando un uomo immagine? Si anche, ma quella si può cambiare. Non credo ci serva un fotomodello o un gran oratore, altrimenti faccio fatica a pensare che Allegri sia stato ritenuto per molti anni un uomo immagine ( con tutto il rispetto del caso). Il trascorso al Napoli è così importante? Credo che un allenatore sia tendenzialmente camaleontico, le sue dichiarazioni sono fatte in base alla squadra che allena. Certo è una persona abbastanza becera ed irruenta per usare un eufemismo, però si può cambiare. 2/3 anni di Sarri sarebbero un disastro? Io penso di no. Le sue squadre giocano a calcio, non dico che sia il calcio più spettacolare al mondo, ma i confronti tra juve e Napoli li ricordo... a livello di gioco ci aravano come campi de zucchine. (E lo dico con la morte nel cuore). Poi perdevano ( e qui godo), ma a giocare, giocavano. Poi sicuramente ha difficoltà a cambiare modulo, verissimo. Ha delle preferenze e delle antipatie, vero... Quale allenatore non le ha. (Ricordo però un khedira fisso in campo anche in stampelle o i salti mortali per comprare a tutti i costi peluso). La domanda è: a livello tecnico e non d'immagine, il caro Tutablunkhamon sarebbe sta tragedia? Per me no. Perché forse si può trasformare in fotomodello, ma non riusciamo a trasformarlo in un buon tecnico. Quindi se i limiti sono a livello tattico e tecnico, allora si sarebbe na tragedia. Altrimenti preferirei farmi operare da un chirurgo puzzolente e con i denti rotti ma che è uno che sa il fatto suo , rispetto ad un chirurgo impomatato e profumato a tutto punto che non sa come prendere un bisturi in mano. (E sia chiaro non sto parlando di Guardiola che per me è il luminare del calcio)
  11. Ahahahah... Io sto come voi. Non so ne quando, ne come , ne dove. La domanda è un'altra? È davvero così importante il quando? Alla fine ci interessa la data solo perché avremmo finalmente la certezza che sia Guardiola. In realtà vogliamo una data solo per dire "ohhh finalmente è lui". In fin dei conti del quando in sé per sè non ce ne frega niente. Per me potrebbero annunciarlo anche a fine agosto. (Non so se il mercato finisce prima). Comunque credo che a breve sarà annunciato, perché è vero che il piatto è servito, ma a na certa se fredda.
  12. Purtroppo è vero. Il fatto di esserci fatti la bocca con Guardiola ( che secondo il mio modesto parere arriverà ), ci fa vedere Sarri come un allenatore dilettantistico. Forse il suo problema non è nemmeno troppo il lato tecnico, ma il suo modo di essere. Io voglio vederla così, tanto sempre di ipotesi stiamo parlando... Magari è stato fatto apposta a far uscire il nome di Sarri. Considerando che c'è un mondo di juventini che non conoscono minimamente questo forum, Top, Crocop e via dicendo. Mettiamoci dalla parte degli juventini ignari. Esce il nome Sarri, almeno personalmente penserei "vabbè è uno zozzone, però non si può definire un allenatore mediocre (con i suoi pro e i suoi contro)!". Poi all'improvviso la dirigenza presenta Guardiola. Come reagiresti? Io esploderei probabilmente. Certo sono teorie forse utopistiche, ma il calciomercato ècambiato. Ormai è uno show a tutti gli effetti. Forse e dico forse, il boom è preparato e pronto per essere servito.
  13. Più ci penso e più credo che stiamo sottovalutando troppo il nostro nemico. Non parlo di Pedullà o di Zazzaroni. Non intendo la Borsa o le Twittate fake. Parlo del tempo. Vedo che pian piano ci sta logorando. Quando basterebbe aspettare... Ma alla fine, e mi ci metto pure io in mezzo, siamo troppo attratti da quella che è diventata o che è sempre stata una caccia al tesoro. Il problema non è chi. Il vero obiettivo è arrivarci per primi. Quindi parte questa sorta di Cluedo troppo realistico ( e ammetto che si tratta di una figata a tutti gli effetti). Chi è stato? Guardiola con l'attizzatoio nel salotto? Sarri con il piede di p***o nel giardino? Boh, può darsi. Non lo sappiamo, abbiamo indizi, ormai milioni di indizi... E il cervello viaggia. Ho sentito di complotti che a confronto il caso jfk sembra una puntata dell'ispettore Catiponda. Ho visto gente deprimersi o esaltarsi per il tweet di tale "Mary Tozzi". Gente seguire aerei, autobus, risciò. Tutto questo è fantastico. Dall'alto c'è la dirigenza che guarda e sorride. Perché loro già sanno tutto: l'allenatore, quali giocatori comprare, quale marca di droni comprare, a quanti cm tagliare l'erba per gli allenamenti. Ci guarda e, secondo me, sorride. Sorride alle teorie, alle date, alle disperazioni. Perché sia loro, che i giornalai, sanno che è solo questione di tempo. Quel tempo che ci tiene incollati al calciomercato alla ricerca della risoluzione di un'enigma. Finché non si saranno stancati e passeranno a quello successivo ( che sembra essere il caro e dolce Lamine). Forse ho solo detto una marea di cazzate o pensieri scontati, ma mi sto divertendo troppo in questa sessione... Non riesco a farmi scivolare addosso questo tempo. Mi piace pensare che il mistero lo abbiano svelato i nostri insiders già da marzo. Io ci credo o forse semplicemente lo spero. Ora purtroppo bisogna solo aspettare.
  14. Ho come l'impressione di star a rivivere un secondo finale di stagione del trono di spade. Tra magheggi, sotterfugi, giochi di potere e insabbiamenti, la panchina di spade è ancora un dilemma. Ora sono 3 le opzioni: 1. Il finale è stato scritto da Martin in persona. Quello che siederà sulla panchina sarà un personaggio mai nominato , uno che nelle opzioni e nelle potenziali liste di fantomatici allenatori non è mai stato nemmeno acenato... se così fosse , chiunque esso sia, mi alzerò in piedi e applaudirò non tanto per il nome in sé per sè... ma per l'abilità che ha avuto la nostra dirigenza nel tenere tutto nascosto. 2. Dietro al finale ci sono degli sceneggiatori con i contro cojones che nonostante non abbiano avuto a disposizione il finale già scritto sin dall'inizio, creano una conclusione che mette tutti d'accordo . Sia per scelte che per logica finale. Allegri il tiranno viene esiliato verso la fine della penultima stagione e, nel gran finale, sulla panchina di spade sedierà chi lo merita realmente: guardiola "il condottiero". ( un pò fan Service se vogliamo, ma del tutto logico e giusto. Il John Snow che tutti si aspettavano. ) 3. A scrivere la fine sella storia ci sono un branco di sceneggiatori che pensano solo a far soldi e a chiudere una pratica perché hanno chiesto loro di farlo. Allora assisteremo a quello che è un finale un pò ridicolo , ma pur sempre un finale. Un sarri per intenderci. Sarri che è comunque un allenatore non tra i migliori, ma pur sempre un buon allenatore. Uno da fan lo accetta, ma non capisce che senso logico abbia tutto quello che è stato detto e fatto nella stagioni precedenti. Probabilmente ci domanderemo del perché di determinati dichiarazioni, del come si faccia a far sedere sulla panchina di spade un allenatore che , SECONDO ME, è totalmente privo di carisma, non ha né l'aspetto né l'appeal e né la classe per sedere sulla panchina della Juventus. Immagino un sarri che si presenta di tutto punto,dopo la revisione di Enzo Miccio, alla conferenza stampa. Un sarri in giacca e cravatta, tutto pettinato, con una dizione perfetta. Perché è questo che in fin dei conti potrebbe inventarsi uno sceneggiatore scarso per tentare in tutti i modi di propinarci e farci piacere il suo "giusto" finale. Detto tra noi, non so dirvi quale sarà la conclusione a questa storia . Bisogna solo aspettare la puntata finale di una serie tv che nel bene o nel male, mi ha tenuto incollato allo schermo, mi ha fatto gioire e a tratti inorridire. Direi semplicemente di prenderla per quella che è: un'esperienza. Chiunque sia l'allenatore che siederà sulla panchina di spade, io continuerò a tifare juve e vedrete che porteremo a casa nuovi trofei. Perché siamo abituati così o semplicemente perché non riusciamo a fare diversamente. Se sei la juve, sai solo vincere. And this undisputed. P.s. inutile dire che credo e spero che l'allenatore sia guardiola, che credo negli insiders e bla bla bla... altrimenti non sarei qui a scrivere un mio pensiero.
×
×
  • Create New...