Jump to content
Raf15

Topic politico [necessario leggere primo post]

Recommended Posts

Joined: 01-Jun-2005
11,308 posts

La pensavo come voi poi ho letto varie risposte in rete se le trovo le porto, è vero che magari hanno investito pericolosamente ma la banca non li ha avvertiti delle perdite che leggevo non potevano superare in certo tot. In più così loro hanno persi tutto e le banche mica so fallite sono in attivo ora visto che gli hanno azzerato le obbligazioni ripeto avevo letto un ottima analisi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Apr-2008
20,773 posts

A me in realtà umanamente fa pena la cosa perché so anche che un sacco di gente si fida del suo bancario di fiducia e quando gli si dice "metta una firma qui" con il tick ti penna, firmano tutto.

La mia risposta quando qualcuno mi dà un documento di 18 pagine e mette un tick in fondo chiedendomi di firmare è "blow me". E non lo dico scherzando: è una proposta offensiva, e pericolosa. Se firmi hai preso visione. Se hai preso visione e ti fottono, hai comunque preso visione.

È triste la tizia che parla e dice "chiedevo zero rischio" ma è un ragionamento da bambini, non da adulto. Hai sottoscritto qualcosa con la tua firma: lo sai cosa esattamente hai sottoscritto?

Lo so, lo so: per molta gente è un casino capire cosa diavolo ci sia scritto nel prospetto di un investimento.

A quel punto però ti stai davvero fidando. E per diamine, non fidarti di una banca locale che essenzialmente non ha nulla davvero da perdere.

eh ma e' qui il punto

 

il bancario della banca locale che ti passa la penna magari e' l'amico con cui hai giocato nella squadra di paese per 10 anni, o il fratello della tua ragazza, o un amico, compagno di scuola, universita', parente, ecc.ecc.

 

Uno va nella banca locale spesso perche' conosce direttamente l'agente con cui ha a che fare (che a sua volta e' stato negligente nel non ripagare la fiducia illustrando TUTTE le componenti del rischio) ma come dici te quando firmi una cosa ne prendi visione coscienza e responsabilita'. dopo sono c***i tuoi

 

pero' e' chiaro che la banca locale attrae perche' si conoscono i dipendenti il piu' delle volte ed e' piu' facile fidarsi: ovviamente questi sono i casi in cui l'inculata e' pure maggiore

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Jul-2006
1,019 posts

A me in realtà umanamente fa pena la cosa perché so anche che un sacco di gente si fida del suo bancario di fiducia e quando gli si dice "metta una firma qui" con il tick ti penna, firmano tutto.

La mia risposta quando qualcuno mi dà un documento di 18 pagine e mette un tick in fondo chiedendomi di firmare è "blow me". E non lo dico scherzando: è una proposta offensiva, e pericolosa. Se firmi hai preso visione. Se hai preso visione e ti fottono, hai comunque preso visione.

È triste la tizia che parla e dice "chiedevo zero rischio" ma è un ragionamento da bambini, non da adulto. Hai sottoscritto qualcosa con la tua firma: lo sai cosa esattamente hai sottoscritto?

Lo so, lo so: per molta gente è un casino capire cosa diavolo ci sia scritto nel prospetto di un investimento.

A quel punto però ti stai davvero fidando. E per diamine, non fidarti di una banca locale che essenzialmente non ha nulla davvero da perdere.

Chiaritemi una cosa. Se una persona ha un deposito di 150k perché magari vuole acquistare una piccola casa e non ha investito nulla perché non vuole rischiare, in questi casi perde i soldi o oppure no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Jul-2006
15,886 posts

Chiaritemi una cosa. Se una persona ha un deposito di 150k perché magari vuole acquistare una piccola casa e non ha investito nulla perché non vuole rischiare, in questi casi perde i soldi o oppure no?

in teoria i conti depositi sono protetti fino a 100.000 dal Fondo interbancario di tutela dei depositi.

ho scritto in TEORIA perchè non so come funzioni.

https://www.fitd.it/faq.htm

Edited by Ramones1985

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Apr-2006
25,800 posts

A me in realtà umanamente fa pena la cosa perché so anche che un sacco di gente si fida del suo bancario di fiducia e quando gli si dice "metta una firma qui" con il tick ti penna, firmano tutto.

La mia risposta quando qualcuno mi dà un documento di 18 pagine e mette un tick in fondo chiedendomi di firmare è "blow me". E non lo dico scherzando: è una proposta offensiva, e pericolosa. Se firmi hai preso visione. Se hai preso visione e ti fottono, hai comunque preso visione.

È triste la tizia che parla e dice "chiedevo zero rischio" ma è un ragionamento da bambini, non da adulto. Hai sottoscritto qualcosa con la tua firma: lo sai cosa esattamente hai sottoscritto?

Lo so, lo so: per molta gente è un casino capire cosa diavolo ci sia scritto nel prospetto di un investimento.

A quel punto però ti stai davvero fidando. E per diamine, non fidarti di una banca locale che essenzialmente non ha nulla davvero da perdere.

 

il problema è che almeno in italia è considerata truffa l'operazione che descrivi. La MiFid servirebbe ad evitare tutto questo ma lascia troppi spazi di manovra. Mio nonno a 85 anni essenzialmente firmerebbe di tutto se ben manipolato. Visto che si tratta di banche locali non penso che i pensionati siano una minoranza dei "truffati".

 

 

Chiaritemi una cosa. Se una persona ha un deposito di 150k perché magari vuole acquistare una piccola casa e non ha investito nulla perché non vuole rischiare, in questi casi perde i soldi o oppure no?

no. si parla di obbligazionisti e azionisti, i giornali esagerano parlando di "risparmi in fumo" (che ti fa pensare ai conti correnti).

 

 

 

in teoria i conti depositi sono protetti fino a 100.000 dal Fondo interbancario di tutela dei depositi.

ho scritto in TEORIA perchè non so come funzioni.

https://www.fitd.it/faq.htm

ma in questo caso nemmeno chi ha più di 100.000 euro depositati in quelle banche ha qualcosa da temere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-May-2006
77,164 posts

Allora non ho capito il link che hai postato.

Lì si dice che è colpa di un decreto se tanti risparmiatori l'hanno preso in quel posto.

Io non ho capito cosa bisognava fare perchè i risparmiatori non ci rimettesero, secondo lui.

L'articolo è di Scanzi e io lo condivido solo in parte.

Il governo in realtà non avrebbe potuto fare proprio UN BEL NIENTE, a prescindere dal fatto che a capo di tutto ci fosse renzi, berlusconi, salvini, grillo o chicchessia. E' semplicemente un RICATTO, punto.

Quello che si dovrebbe iniziare a fare, invece, sarebbe colpire duro sui dirigenti e chiedergli risarcimenti a sei cifre. Così vedi che poi i prossimi si faranno una bella assicurazione professionale e da lì in poi ci penseranno le assicurazioni a controllare la qualità dell'operato dei dirigenti facendogli pagare premi proporzionati ai rischi che fanno correre al denaro della banca .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
41,678 posts

A me in realtà umanamente fa pena la cosa perché so anche che un sacco di gente si fida del suo bancario di fiducia e quando gli si dice "metta una firma qui" con il tick ti penna, firmano tutto.

La mia risposta quando qualcuno mi dà un documento di 18 pagine e mette un tick in fondo chiedendomi di firmare è "blow me". E non lo dico scherzando: è una proposta offensiva, e pericolosa. Se firmi hai preso visione. Se hai preso visione e ti fottono, hai comunque preso visione.

È triste la tizia che parla e dice "chiedevo zero rischio" ma è un ragionamento da bambini, non da adulto. Hai sottoscritto qualcosa con la tua firma: lo sai cosa esattamente hai sottoscritto?

Lo so, lo so: per molta gente è un casino capire cosa diavolo ci sia scritto nel prospetto di un investimento.

A quel punto però ti stai davvero fidando. E per diamine, non fidarti di una banca locale che essenzialmente non ha nulla davvero da perdere.

Guarda, penso che sapessero benissimo cosa stavano sottoscrivendo, magari non nel dettaglio tecnico del prodotto. Nel senso di coscienza di un investimento "a rischio" semplicemente perché se il bot dello stato ti da un rendimento dello 0 virgola e invece tu vuoi guadagnare di più..anche un analfabeta capirebbe che stai assumendoti un rischio più alto.

Poi nel caso specifico delle 4 banche fallite non so bene se ci sono gli estremi di una truffa tipo bond Parmalat o Cirio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
11,308 posts

Guarda, penso che sapessero benissimo cosa stavano sottoscrivendo, magari non nel dettaglio tecnico del prodotto. Nel senso di coscienza di un investimento "a rischio" semplicemente perché se il bot dello stato ti da un rendimento dello 0 virgola e invece tu vuoi guadagnare di più..anche un analfabeta capirebbe che stai assumendoti un rischio più alto.

Poi nel caso specifico delle 4 banche fallite non so bene se ci sono gli estremi di una truffa tipo bond Parmalat o Cirio

ragazzi non ritrovo il post che lessi di commento nel profilo FB di alessandro di battista, c'era cmq un legale che si occupava di queste cose, che ha dato ragione ai risparmiatori, dicendo in pratica che è vero che era capitale di rischio, ma che la banca avrebbe dovuto avvertirli dei rischi al momento della sottoscrizione cosa che pare non fatta, ma soprattutto durante il percorso finanziario, chiamarli e metterli al corrente delle perdite che se non erro se superano oltre il 30% per legge debbono essere avvertiti e sapere se volevano vendere oppure no, ripeto ricordo questa cosa se qualcuno più ferrato mi può dire se sono caxxate o meno lo ringrazio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
11,308 posts

domanda, una banca popolare che conosco sta facendo un'ottima offerta su dei prestiti personali, e siccome ho la rata della macchina, mi converrebbe chiudere il finanziamento con la concessionaria con questo prestito visto che il tasso fisso è molto basso, ilo problema è che siccome è una banca di credito cooperativo per avere il prestito devo diventare socio, la domanda è, se divento socio, ovviamente al minimo, per il prestito e questa in questi 3 anni poi fallisce, posso essere resposnabili dei debiti? così a prima vista direi di si ma gli esperti che dicono?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Jan-2010
29,460 posts

Io non conosco benissimo la vicenda, pero mi chiedo una cosa...

Quando salvano la banca con i soldi pubblici "vergogna salvano le banche con i nostri soldi", quando non li usano "vergogna i poveri risparmiatori pensionati".

E chiedo, seriamente perché non sono certo un "tecnico", l'alternativa quale era?

ma in questo caso nemmeno chi ha più di 100.000 euro depositati in quelle banche ha qualcosa da temere.

Infatti pare che i conti correnti e i depositi siano stati garantiti in questo caso.

Comunque, le persone anziane non scolarizzate che conosco io, sono tanto diffidenti nei confronti di banca et simili che manco c'hanno il conto corrente piuttosto (che poi si è ragionato del limite ai contanti, delle carte, dei poveri anziani che non hanno il conto, e poi si scopre che investono 100.000 euro in bond al 7-8%).

Ci saranno sicuramente casi del genere (visto che si parla di banche locali), ma non si può neanche pensare che siano tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-May-2006
77,164 posts

Io non conosco benissimo la vicenda, pero mi chiedo una cosa...

Quando salvano la banca con i soldi pubblici "vergogna salvano le banche con i nostri soldi", quando non li usano "vergogna i poveri risparmiatori pensionati".

E chiedo, seriamente perché non sono certo un "tecnico", l'alternativa quale era?

Infatti pare che i conti correnti e i depositi siano stati garantiti in questo caso.

Comunque, le persone anziane non scolarizzate che conosco io, sono tanto diffidenti nei confronti di banca et simili che manco c'hanno il conto corrente piuttosto (che poi si è ragionato del limite ai contanti, delle carte, dei poveri anziani che non hanno il conto, e poi si scopre che investono 100.000 euro in bond al 7-8%).

Ci saranno sicuramente casi del genere (visto che si parla di banche locali), ma non si può neanche pensare che siano tutti.

 

L'alternativa non c'era.

Le banche le devi salvare perchè ci sei costretto, altrimenti tutte le aziende che hanno posizioni debitorie aperte con la banca salterebbero per aria e per lo stato sarebbe un bagno di sangue.

Quello che fa inca**are è che chi fa il figo giochicchiando coi soldi del monopoli non viene MAI MAI MAI messo di fronte alle sue responsabilità.

Tutti irresponsabili e innocenti sono. E difatti non si capisce per quale c**** di motivo becchino più di 100-200mila l'anno, visto che a conti fatti potrebbero metterci pure un border collie al loro posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Aug-2006
3,294 posts

Mia sorella lavora in una banca locale...e mi dice SEMPRE che per strumeti finanziari e/o assicurazioni le hanno fatto un training per FREGÁRE LA GENTE appositamente...cercando di dare meno informazioni possibili.

Dopo aver iniziato ad offrire queste opzioni si é rifiutata perché É UNA VERGOGNA (testuali parole)....ovvio la colpa é di chi mette firme senza informarsi, ma siamo sicuri che é facile informarsi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-May-2006
77,164 posts

Mia sorella lavora in una banca locale...e mi dice SEMPRE che per strumeti finanziari e/o assicurazioni le hanno fatto un training per FREGÁRE LA GENTE appositamente...cercando di dare meno informazioni possibili.

Dopo aver iniziato ad offrire queste opzioni si é rifiutata perché É UNA VERGOGNA (testuali parole)....ovvio la colpa é di chi mette firme senza informarsi, ma siamo sicuri che é facile informarsi?

toh, che strano. non  se lo sarebbe mai aspettato nessuno .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
1,923 posts

domanda, una banca popolare che conosco sta facendo un'ottima offerta su dei prestiti personali, e siccome ho la rata della macchina, mi converrebbe chiudere il finanziamento con la concessionaria con questo prestito visto che il tasso fisso è molto basso, ilo problema è che siccome è una banca di credito cooperativo per avere il prestito devo diventare socio, la domanda è, se divento socio, ovviamente al minimo, per il prestito e questa in questi 3 anni poi fallisce, posso essere resposnabili dei debiti? così a prima vista direi di si ma gli esperti che dicono?

 

E' una banca popolare o una BCC? E' allo studio una legge che riveda lo statuto delle BCC, fai attenzione  ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Jul-2006
15,886 posts

Mia sorella lavora in una banca locale...e mi dice SEMPRE che per strumeti finanziari e/o assicurazioni le hanno fatto un training per FREGÁRE LA GENTE appositamente...cercando di dare meno informazioni possibili.

Dopo aver iniziato ad offrire queste opzioni si é rifiutata perché É UNA VERGOGNA (testuali parole)....ovvio la colpa é di chi mette firme senza informarsi, ma siamo sicuri che é facile informarsi?

guarda, sto girando per assicurazioni e la cosa che fanno è "spiegarmi al volo cosa sono", "cercar di mettermi qualche altro prodotto" e poi tutti concludono con un:

"mi dia la mail che le mando i fogli informativi".

nessuno che mi faccia un mezzo piano per farmi capire realmente a cosa vado incontro , i costi effettivi e via dicendo :| :|

mi stanno veramente spiazzando, esattamente Lunedi è stata l'ultima volta.

Edited by Ramones1985

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
11,308 posts

E' una banca popolare o una BCC? E' allo studio una legge che riveda lo statuto delle BCC, fai attenzione ;)

Bcc hai ragione specifico bcc

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Mar-2008
43,304 posts

Io non conosco benissimo la vicenda, pero mi chiedo una cosa...

Quando salvano la banca con i soldi pubblici "vergogna salvano le banche con i nostri soldi", quando non li usano "vergogna i poveri risparmiatori pensionati".

E chiedo, seriamente perché non sono certo un "tecnico", l'alternativa quale era?

Infatti pare che i conti correnti e i depositi siano stati garantiti in questo caso.

Comunque, le persone anziane non scolarizzate che conosco io, sono tanto diffidenti nei confronti di banca et simili che manco c'hanno il conto corrente piuttosto (che poi si è ragionato del limite ai contanti, delle carte, dei poveri anziani che non hanno il conto, e poi si scopre che investono 100.000 euro in bond al 7-8%).

Ci saranno sicuramente casi del genere (visto che si parla di banche locali), ma non si può neanche pensare che siano tutti.

Infatti la nuova regolamentazione sul bail-in è giusta.

Sapere che non c'è sempre dietro lo Stato pronto a salvare la banca facilona farà crescere sia il manager che il cliente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
11,308 posts

Infatti la nuova regolamentazione sul bail-in è giusta.

Sapere che non c'è sempre dietro lo Stato pronto a salvare la banca facilona farà crescere sia il manager che il cliente.

Non è il mio caso ma non rende il cliente che ha anche solo un cc superiore a 100 mila euro responsabile dei debiti della banca? Ma se ha utili il cliente partecipa alla spartizione? È curiosità

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Apr-2011
7,278 posts

esattamente quello che è stato fatto.

il problema è che poi i dirigenti non pagano MAI di tasca loro per le cagate che fanno, ma questa è colpa della magistratura e anche di quella parte politica che è collusa con la lobby bancaria.

ma loro sono lì per vendere...se poi  firmi documenti di un certo calibro senza leggere...insomma che non si facciano passare per vittime...

ma fare un bot/btp, invece delle obbligazioni della banca di paese? mh (visto che il documento era di difficile lettura ovviamente)

Edited by Arsène Wenger

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Mar-2008
43,304 posts

Non è il mio caso ma non rende il cliente che ha anche solo un cc superiore a 100 mila euro responsabile dei debiti della banca? Ma se ha utili il cliente partecipa alla spartizione? È curiosità

Il correntista viene colpito dopo gli azionisti e dopo i detentori di obbligazioni subordinate e senior.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
11,308 posts

Il correntista viene colpito dopo gli azionisti e dopo i detentori di obbligazioni subordinate e senior.

perdonami perchè sarebbe giusto? uso solamente il c/c se ho 100 mila euro gli interessi non sono nemmeno altissimi, ergo uso la banca solo come una cassaforte per avere il denaro disponibile h24 e pago le commissioni per questo, non capisco perchè sarebbe giusto addebitarmi un eventuale fallimento, considerando che come c/c non partecipo ai CDA, non mi vengono forniti i dati sul bilancio e sulle operazioni che fa la banca, perchè dovrei essere punito? vorrei capire, con tutto che è una norma aggirabile, faccio due c/c da 50 mila euro

Edited by cabezon

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-May-2006
77,164 posts

ma loro sono lì per vendere...se poi  firmi documenti di un certo calibro senza leggere...insomma che non si facciano passare per vittime...

ma fare un bot/btp, invece delle obbligazioni della banca di paese? mh (visto che il documento era di difficile lettura ovviamente)

scusa eh, ma cosa vuol dire "loro son lì per vendere???"

allora faccio anche io il professionista tanto per vendergli della roba da inculare i clienti e son tutti felici, col sottoscritto che magari prende pure delle stecche dai magazzini edili o dai rivenditori.

in casi come questi se ci sono delle contestazioni viene nominato un CTU che verrà a farti il pelo e il contropelo alle tue scelte professionali e intanto i soldi li rivedi FORSE fra 10 anni.

qui i soldi li tirano su subito, fan fagotto scappando in costa rica e chi s'è visto s'è visto.

 

dico, ma scherziamo? ma dove sta scritto che uno epr investire deve essere per forza laureato in economia? allora se non capisci un c**** di calcolo strutturale è automaticamente implicito che il tuo tecnico ti può inculare da ogni parte quando ti costruisce casa tua?

 

ma roba da matti.

 

poi è chiaro come il sole che se offri dei rendimenti al 10% la mosca ti deve saltare al naso, ma se i tassi sono quelli che ho visto io (3%) direi che i rischi non possono di certo essere quelli che hanno prospettato sti farabutti qua.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Apr-2006
25,800 posts

Io non conosco benissimo la vicenda, pero mi chiedo una cosa...

Quando salvano la banca con i soldi pubblici "vergogna salvano le banche con i nostri soldi", quando non li usano "vergogna i poveri risparmiatori pensionati".

E chiedo, seriamente perché non sono certo un "tecnico", l'alternativa quale era?

Ieri non so se avete letto la notizia "UE smentisce Bankitalia, c'erano altre alternative". Le alternative elencate erano tutte peggiori tranne quella che coinvolgeva fondi privati. Ma se non si trovano acquirenti per le banche, mi spiegate come si fa ad implementare questa soluzione?

Le soluzioni, quando si arriva a questo punto, sono sempre dannose. Penso che la più corretta sia quella utilizzata in questo caso dove a rimetterci sono solo gli azionisti e gli obbligazionisti, ovvero quelli che hanno attivamente investito sulle sorti della banca. Oltretutto non sono fallite per cause esogene (crisi italiana, crisi americana, ecc...) ma sono fallite per cause interne di cattiva gestione.

E' naturale che bisogna investire maggiormente sull'educazione finanziaria degli italiani (molti ragazzi fino al primo lavoro non sanno cosa sia un c/c) ma soprattutto intensificare i controlli sulla gestione delle piccole banche. Le sanzioni di Bankitalia arrivano troppo in ritardo. Da questo punto di vista è necessario tutelare maggiormente i risparmiatori.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-May-2006
77,164 posts

Ieri non so se avete letto la notizia "UE smentisce Bankitalia, c'erano altre alternative". Le alternative elencate erano tutte peggiori tranne quella che coinvolgeva fondi privati. Ma se non si trovano acquirenti per le banche, mi spiegate come si fa ad implementare questa soluzione?

Le soluzioni, quando si arriva a questo punto, sono sempre dannose. Penso che la più corretta sia quella utilizzata in questo caso dove a rimetterci sono solo gli azionisti e gli obbligazionisti, ovvero quelli che hanno attivamente investito sulle sorti della banca. Oltretutto non sono fallite per cause esogene (crisi italiana, crisi americana, ecc...) ma sono fallite per cause interne di cattiva gestione.

E' naturale che bisogna investire maggiormente sull'educazione finanziaria degli italiani (molti ragazzi fino al primo lavoro non sanno cosa sia un c/c) ma soprattutto intensificare i controlli sulla gestione delle piccole banche. Le sanzioni di Bankitalia arrivano troppo in ritardo. Da questo punto di vista è necessario tutelare maggiormente i risparmiatori.

basta iniziare a fare una doppia passata di c**o a chi gestisce quel denaro lì, punto.

colpirne uno per educarne cento in questo caso è una regola che va benissimo.

vedi ben che poi dopo il primo risarcimento milionario con un paio di general manager che stanno alle stazioni della metro col barattolino a chiedere l'elemosina gli altri aggiustano il tiro MOOOOOOLTO in fretta!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Nov-2006
4,362 posts

scusa eh, ma cosa vuol dire "loro son lì per vendere???"

allora faccio anche io il professionista tanto per vendergli della roba da inculare i clienti e son tutti felici, col sottoscritto che magari prende pure delle stecche dai magazzini edili o dai rivenditori.

in casi come questi se ci sono delle contestazioni viene nominato un CTU che verrà a farti il pelo e il contropelo alle tue scelte professionali e intanto i soldi li rivedi FORSE fra 10 anni.

qui i soldi li tirano su subito, fan fagotto scappando in costa rica e chi s'è visto s'è visto.

 

dico, ma scherziamo? ma dove sta scritto che uno epr investire deve essere per forza laureato in economia? allora se non capisci un c**** di calcolo strutturale è automaticamente implicito che il tuo tecnico ti può inculare da ogni parte quando ti costruisce casa tua?

 

ma roba da matti.

 

poi è chiaro come il sole che se offri dei rendimenti al 10% la mosca ti deve saltare al naso, ma se i tassi sono quelli che ho visto io (3%) direi che i rischi non possono di certo essere quelli che hanno prospettato sti farabutti qua.

 

Sì, francamente è una mentalità abbastanza diffusa (anche sul forum), ma che mi lascia perplesso.

 

Gli altri non devono permettersi, ma finanzieri (intesi non come GdF .asd ) e banchieri non solo possono, ma devono tentare di incularti il più possibile... Boh.

 

Tra l'altro, che a portare avanti questa istanza siano finanzieri e banchieri posso anche capirlo, ma gli altri?

 

 

PS: La parte in grassetto  del tuo post è da scolpire nella pietra.

 

PS2: Intendiamoci, io sono a favore del fatto che gli obbligazionisti non abbiano ricevuto un rimborso, specie se pubblico. Magari è la volta che la gente comincia ad aprire gli occhi. E spererei che, invece di suicidarsi, vada a chiedere conto. Poi vediamo...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...