Jump to content
Sign in to follow this  
Morpheus ©

1983 - La Lancia, con la 037, torna sul tetto del mondo nel Rally

Recommended Posts

Joined: 13-Oct-2005
214,155 posts

1983_Lancia_037_rally_031_0754.jpg

 

 

RULE02.GIF

 

La stagione 1982 si era conclusa nel segno dell’Audi Quattro. Partita con i favori di ogni pronostico, la casa tedesca era incappata in una prima metà di stagione zoppicante, resa meno amara dalle inaspettate prestazioni di Michele Mouton (facenti il pari con le inaspettate prestazioni, in negativo, del caposquadra Mikkola), per poi risalire la china con quattro vittorie nelle ultime cinque gare, comprese ben 3 doppiette. Con conseguente ratto del Titolo Marche alla Opel.
Le buone prestazioni nel finale di stagione avevano inoltre messo in chiara evidenza le potenzialità della nuova Lancia 037, prima vettura pensata e poi realizzata secondo la “filosofia” del Gr.B. Un’auto potente, leggera ed agile; una vera auto da competizione. Che pagava però il “peccato originale” post Monte ’81: l’assenza delle quattro ruote motrici, elemento strategicamente fondamentale in un Campionato del Mondo a trazione terrosa.
La presenza nelle file Martini del neo-bicampione del Mondo Roehrl e la storica organizzazione del team di Corso Marche, incluso il volpone Fiorio, riequilibravano il campo di battaglia…ma dopo le sette vittorie del 1982 (e le gare perse) era oggettivamente non facile pensare di strappare qualcosa alla tetrarchia Mikkola-Mouton-Blomqvist-4x4.

Invece fu una fortuna se ad Ingolstad riuscirono a portare a casa qualcosa!

La Lancia fece bottino pieno laddove era ragionevole pensare che avrebbe potuto fare bene, in un Montecarlo decisamente poco innevato (complice anche qualche tocco di genio di Fiorio) ed al Tour de Corse. E laddove le condizioni del terreno avrebbero dovuto favorire più o meno sfacciatamente le quattro ruote motrici ed i solisti nordici dell’Audi, leggi Acropoli, Nuova Zelanda e, per moltissimi versi, Sanremo (quando ancora era SANREMO e si correva in Toscana), la Quattro incappò in una serie di rovesci da far impallidire il Napolone di Waterloo. Tre rally a netta preponderanza di sterrato nei quali il miglior risultato del team (intero) fu un 3th posto in Grecia made in Blomqvist (nel 1983 ancora a mezzo servizio e dirottato alla conquista del Campionato Britannico); mentre la 037 “monotrazionata” faceva l’en plein, conquistando una doppietta ed una clamorosa tripletta al Sanremo.

La Quattro, che a fine ’82 pareva finalmente aver risolto i problemi di affidabilità che l’avevano tormentata, tornò a rompersi con preoccupante frequenza (probabilmente anche perché il 1983 coincise con l’introduzione della versione evoluta A2). Ai guasti si aggiunsero gli errori dei piloti e la disastrosa gestione del team (incredibile, da questo punto di vista, la “querelle” dell’iscrizione di Blomqvist al NZ, con conseguente squalifica).

 

Alla fine la Lancia 037 ereditò il manto iridato che fu della Stratos, meritatamente….per KO tecnico-sportivo degli avversari, sconfitti per soli 2 punti (e talmente furiosi che per il 1984 strapperanno Roehrl alla Lancia e prenderanno a mazzate per tutta la stagione gli uomini di Corso Marche, TdC permettendo). Poi, complice lo scarso interesse di Fiorio e l’impossibilità di dirimere la rivalità interna tra Alen e Roehrl, il team italiano si fa da parte e lascia che l’Audi corra in solitaria le ultime due gare dell’anno, sufficienti a consentire ad Hannu Mikkola, quarantenne ruggente, di superare i due alfieri Lancia e conquistare l’alloro iridato che da anni stava inseguendo.

 

http://rallymania.xxxxxxxxx.it/?t=66496450

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Feb-2008
3,677 posts

La figlia della Stratos! Unica auto a trazione posteriore che è riuscita a battere auto a trazione integrale. Che tempi! @@

Mamma mia, che finaccia la Lancia.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...