Jump to content
Anth_Hardy

La capacità di essere un allenatore fuoriclasse

Recommended Posts

Joined: 11-May-2007
15,861 posts

Tranquillo che condividiamo la stessa fede. Però qui quando si dice qualcosa fuori dal pensiero unico scoppia sempre il caos. Per me avremmo fatto meglio con la formazione finale, prima del cambio di Morata, dall'inzio. Punto, stop. Poi ognuno la vede come vuole.

Sai, c'è differenza fra l'esprimere una opinione (per me) come hai fatto adesso ed il dare per assodato un concetto. Di assodato nel calcio non c'è nulla. Allegri ha vinto e ha avuto ragione, in tutto. C'è poco da discutere. E gli capita troppo spesso per non riconoscere che la fortuna c'entri come i cavoli a merenda. Questo è proprio bravo. Poi se parliamo della qualità del gioco ci sta tutto e il contrario di tutto. Ma alla Juve (e non solo) contano i risultati e lui li sta ottenendo alla grande. Perchè poi voglio vederli gli esteti quando si arriva settimi e si esce regolarmente ai quarti di Coppa Italia contro Lazio e Roma

Edited by O' Rei David
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Jul-2012
13,615 posts

Tranquillo che condividiamo la stessa fede. Però qui quando si dice qualcosa fuori dal pensiero unico scoppia sempre il caos. Per me avremmo fatto meglio con la formazione finale, prima del cambio di Morata, dall'inzio. Punto, stop. Poi ognuno la vede come vuole.

 

ma non lo sai.

 

l'unica cosa che puoi sapere per certo è che allegri ha vinto un altro trofeo, punto.

 

 

tutto il resto (riferito al risultato) è fuffa.

 

è fuffa dire che se entrava prima pinco soffrivi meno.

 

è fuffa dire che partendo con un altro 11 la vincevi più facilmente.

 

 

non lo sai.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Jul-2012
13,615 posts

La verità è che non va proprio giù che questo normalazzo li sta spennacchiando regolarmente sul campo. I profeti avevano già predetto: "Dopo il fuggiasco solo settimi posti". E invece no. Si vince. E di brutto

 

.asd

 

 

rosicano .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Aug-2008
22,546 posts

Sai, c'è differenza fra l'esprimere una opinione (per me) come hai fatto adesso ed il dare per assodato un concetto. Di assodato nel calcio non c'è nulla. Allegri ha vinto e ha avuto ragione, in tutto. C'è poco da discutere. E gli capita troppo spesso per non riconoscere che la fortuna c'entri come i cavoli a merenda. Questo è proprio bravo. Poi se parliamo della qualità del gioco ci sta tutto e il contrario di tutto. Ma alla Juve (e non solo) contano i risultati e lui li sta ottenendo alla grande. Perchè poi voglio vederli gli esteti quando si arriva settimi e si esce regolarmente ai quarti di Coppa Italia contro Lazio e Roma

Bisogna tener conto che nelle vittorie di un allenatore centra anche la squadra che alleni. Al di là di casi atipici come il Leicester, non vinci se non hai la squadra forte. Per me gli ultimi due scudetti li avremmo vinti anche con Mancini, Miha e altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Aug-2008
22,546 posts

ma non lo sai.

 

l'unica cosa che puoi sapere per certo è che allegri ha vinto un altro trofeo, punto.

 

 

tutto il resto (riferito al risultato) è fuffa.

 

è fuffa dire che se entrava prima pinco soffrivi meno.

 

è fuffa dire che partendo con un altro 11 la vincevi più facilmente.

 

 

non lo sai.

Ma allora di cosa possiamo discutere ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-May-2007
15,861 posts

Bisogna tener conto che nelle vittorie di un allenatore centra anche la squadra che alleni. Al di là di casi atipici come il Leicester, non vinci se non hai la squadra forte. Per me gli ultimi due scudetti li avremmo vinti anche con Mancini, Miha e altri.

Per te. Allegri intanto li ha vinti. Vedremo quando arriveranno altri allenatori. Vincere e vincere in Italia è difficilissimo: è la storia che lo dice. Inserire 10 giocatori sostituendo tre pilastri fondamentali e fare più punti dell'anno precedente è una roba mostruosa. Vedremo chi verrà dopo. Per adesso io godo per le vittorie e riconosco i giusti meriti a questo allenatore straordinario

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Jul-2012
13,615 posts

Ma allora di cosa possiamo discutere ?

 

per me uno è libero di discutere su quello che vuole e di farsi tutte le brutte figure che vuole .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Jul-2012
13,615 posts

Per te. Allegri intanto li ha vinti. Vedremo quando arriveranno altri allenatori. Vincere e vincere in Italia è difficilissimo: è la storia che lo dice. Inserire 10 giocatori sostituendo tre pilastri fondamentali e fare più punti dell'anno precedente è una roba mostruosa. Vedremo chi verrà dopo. Per adesso io godo per le vittorie e riconosco i giusti meriti a questo allenatore straordinario

 

a lui secca che abbiamo vinto .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 27-Aug-2015
10,129 posts

sono in parte d'accordo con il discorso di o' rey, chiude la bocca a ogni possibile critica vincendo i trofei.

Giù il cappello.

personalmente ho da ridire sul fatto che alle volte giochiamo alla pari contro squadre nettamente inferiori (se fai lo stesso numero di occasioni di un milan magari vinci perchè hai giocatori più forti, però cazhzarola)

e il numero di infortunati francamente ingiustificabile..sono cose che cmq lui stesso ripete spesso, ovvero il giocare meglio tecnicamente e mi pare abbia detto di voler cambiare qualcosa per ridurre il num di infortuni non ricordo dove l'ho letta questa cosa.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Jul-2012
13,615 posts

sono in parte d'accordo con il discorso di o' rey, chiude la bocca a ogni possibile critica vincendo i trofei.

Giù il cappello.

personalmente ho da ridire sul fatto che alle volte giochiamo alla pari contro squadre nettamente inferiori (se fai lo stesso numero di occasioni di un milan magari vinci perchè hai giocatori più forti, però cazhzarola)

e il numero di infortunati francamente ingiustificabile..sono cose che cmq lui stesso ripete spesso, ovvero il giocare meglio tecnicamente e mi pare abbia detto di voler cambiare qualcosa per ridurre il num di infortuni non ricordo dove l'ho letta questa cosa.

 

 

il problema sugli infortunati esiste e andrà analizzato per bene.

 

sul giocare alla pari con gente più scarsa non vedo dove sta il problema, dobbiamo gestire una stagione molto lunga e impegnativa.

 

pure sampras giocava alla pari amministrando con avversari più scarsi ma quando arrivava nel game decisivo alzava il livello e faceva valere la differenza.

non si può sempre andare con la bava alla bocca, rischi di incartarti nei momenti cruciali perchè hai speso troppo prima.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 27-Aug-2015
10,129 posts

il problema sugli infortunati esiste e andrà analizzato per bene.

 

sul giocare alla pari con gente più scarsa non vedo dove sta il problema, dobbiamo gestire una stagione molto lunga e impegnativa.

 

pure sampras giocava alla pari amministrando con avversari più scarsi ma quando arrivava nel game decisivo alzava il livello e faceva valere la differenza.

non si può sempre andare con la bava alla bocca, rischi di incartarti nei momenti cruciali perchè hai speso troppo prima.

per questo abbiamo due squadre praticamente..se mi citi sampras cmq ti do ragione a prescindere, sono cresciuto nel suo mito  @@

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Oct-2005
16,396 posts

Secondo me Allegri ha messo dentro una formazione sbagliata perchè hai consumato due cambi con Evra e Lich, mentre uno tra Cuadrado e Alex lo potevi mettere dall'inizio.

 

Avresti avuto più chance di tirare fuori uno tra Lemina ed Hernanes (più il secondo) che a centrocampo non ci hanno capito niente ed Hernanes era cotto praticamente al 70esimo.

 

Invece così ha dovuto sfoderare Morata al 110' (considerando anche i crampi di Manzo e Lemina), se Lemina fosse dovuto uscire per crampi non avresti potuto mettere Morata visto il filtro zero che fa Hernanes, ed addio cambio risolutivo della partita.

 

Ieri gli è andata bene, ma la formazione iniziale era sbagliata, a centrocampo ci hanno sovrastati fisicamente.

Edited by TheOriginalPortugal

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Oct-2005
16,396 posts

Secondo me Allegri ha messo dentro una formazione sbagliata perchè hai consumato due cambi con Evra e Lich, mentre uno tra Cuadrado e Alex lo potevi mettere.

 

Avresti avuto più chance di tirare fuori uno tra Lemina ed Hernanes (più il secondo) che a centrocampo non ci hanno capito niente ed Hernanes era cotto praticamente al 70esimo.

 

Invece così ha dovuto sfoderare Morata al 110' (considerando anche i crampi di Manzo e Lemina), se Lemina fosse dovuto uscire per crampi non avresti potuto mettere Morata visto il filtro zero che fa Hernanes, ed addio cambio risolutivo della partita.

 

Ieri gli è andata bene, ma la formazione iniziale era sbagliata, a centrocampo ci hanno sovrastati fisicamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Aug-2008
22,546 posts

Secondo me Allegri ha messo dentro una formazione sbagliata perchè hai consumato due cambi con Evra e Lich, mentre uno tra Cuadrado e Alex lo potevi mettere dall'inizio.

 

Avresti avuto più chance di tirare fuori uno tra Lemina ed Hernanes (più il secondo) che a centrocampo non ci hanno capito niente ed Hernanes era cotto praticamente al 70esimo.

 

Invece così ha dovuto sfoderare Morata al 110' (considerando anche i crampi di Manzo e Lemina), se Lemina fosse dovuto uscire per crampi non avresti potuto mettere Morata visto il filtro zero che fa Hernanes, ed addio cambio risolutivo della partita.

 

Ieri gli è andata bene, ma la formazione iniziale era sbagliata, a centrocampo ci hanno sovrastati fisicamente.

A dimostrazione che non sono un visionario. Comunque pace.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Aug-2008
6,565 posts

Secondo me Allegri ha messo dentro una formazione sbagliata perchè hai consumato due cambi con Evra e Lich, mentre uno tra Cuadrado e Alex lo potevi mettere dall'inizio.

 

Avresti avuto più chance di tirare fuori uno tra Lemina ed Hernanes (più il secondo) che a centrocampo non ci hanno capito niente ed Hernanes era cotto praticamente al 70esimo.

 

Invece così ha dovuto sfoderare Morata al 110' (considerando anche i crampi di Manzo e Lemina), se Lemina fosse dovuto uscire per crampi non avresti potuto mettere Morata visto il filtro zero che fa Hernanes, ed addio cambio risolutivo della partita.

 

Ieri gli è andata bene, ma la formazione iniziale era sbagliata, a centrocampo ci hanno sovrastati fisicamente.

 

Forse... ma quando in fascia ti trovi un 2 contro 1 tra giocatori freschi, chi è l'uno fatica comunque a imporsi, se poi credi che A Sandro e Cuadrado siano robot è un altro discorso

Edited by giangio87

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Jan-2012
30,863 posts

non è un fuoriclasse per me ancora...per esempio a mio modesto parere a Monaco i cambi li ha cannati 

abbiamo vinto per lo stesso motivo per cui siamo usciti col Bayern

loro in panca avevano gente che cambiava la partita, Alcantara loro ,noi Sturaro

sabato loro facevano entrare Scemotelli e Niang,noi Sandro,Cuadrado e Morata

e abbiamo avuto c**o perché il tiro di Mauri all'ultimo minuto è uscito di niente  .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jan-2006
30,481 posts

Quest'anno ha fatto un lavoro fantastico. Ha vinto uno scudetto con una rimonta assurda e fatto il double in Coppa Italia dopo 20 anni di attesa.

Bravissimo nella gestione dei giovani, nel leggere le partite a gara inoltrata e nel dare una mentalità più europea alla squadra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Oct-2006
9,017 posts

Non sono d'accordo con te. Conte sarà pure più didattico (ottima dote quando si deve ricostruire), ma la differenza fra i due è sostanzialmente l'intelligenza. Allegri su questo è avanti anni luce. Le squadre di Allegri in campo sono camaleontiche, si adattano ad ogni genere di situazione, quelle di Conte suonano lo stesso spartito spesso in maniera ottusa. Buono per quando sei superiore, pessimo per quando sei alla pari o inferiore. Conte non è quasi mai riuscito a cambiare una partita con i cambi. Allegri lo fa sistematicamente. La differenza di prestazioni in Europa è quasi imbarazzante, proprio perchè Allegri sa benissimo che in Europa bisogna giocare in un certo modo, in Italia in un altro. Conte non lo ha mai capito. Mai. Le squadre di Allegri sanno quando è il momento di accelerare e quando è il momento di tenere palla, quelle di Conte no. Questo può sembrare un pregio (le squadre di Conte vanno sempre a tutta), ma è molto più spesso un handicap, specialmente in Europa. Allegri parla di tecnica individuale, Conte di grinta ed umiltà. Perciò definire Conte un pilota e Allegri un autista, scusami, ma è proprio un'eresia. Imho naturalmente

 

;)

 

Il paragone è improponibile se prendi come riferimento solo l'Europa (CL o EL che sia).

Conte in Europa non ha esperienza. Ha fatto giusto un paio di annate. Va misurato su molte più annate, ma ad oggi non si può fare, perché prima di noi allenava squadrette, e dopo di noi è andato in nazionale. Lo capiremo meglio nei prossimi due o tre anni il suo valore. 

Allegri invece al Milan già aveva potuto confrontarsi con l'Europa, e ora lo sta rifacendo con noi.

Sembra più adatto, a naso, certamente, ma finora non ha mai vinto niente. E se vogliamo essere cattivi, col Barca abbiamo preso tre pere, e col Bayern siamo usciti da veri polli. Con Conte una finale di Coppa Italia giocata con quella mollezza non l'avremmo mai vista, credo. Ma ancora di più la semifinale di Milano con l'Inter giocata senza nessun impegno, avrebbe creato disastri a partire dal giorno successivo. Conte li avrebbe massacrati dopo un match del genere. Giocare solo d'intelligenza ha i suoi vantaggi, ovvio, ma ci sono delle volte in cui se hai la possibilità devi ammazzare il tuo avversario. 

Il mio paragone tra pilota e autista, va letto non come uno è bravissimo e l'altro fa il suo, ma solo come vero e proprio approccio al lavoro. 

E' un paragone che non va visto in termini negativi. 

Uno spinge più che può sempre e comunque, l'altro pensa, gestisce e dosa le energie. 

Non è un caso che Conte in nazionale abbia delle difficoltà, perché gli mancano uomini di livello e perché non può cristonare ogni giorno contro Tizio e contro Caio, fino a sfinirli, non può praticare un terapia mentale di gruppo volta a tirare fuori il meglio anche da giocatori scadenti. 

E Conte comunque al secondo anno già non era già più quello del primo. 

Allegri fa mille calcoli, non potrà mai essere un pilota, non è uno che fa degli azzardi strani. E poi funziona quando ha sopra di lui una società che lo aiuta e lo assiste. (al Milan nell'ultima fase gli hanno combinato di tutto e di più, non solo vendendogli i giocatori forti, ma anche con le formazioni che voleva fare SB e via dicendo. Se dovessimo pesare Allegri nella fase Milan, funzionerebbe solo l'annata dello scudetto, perché poi è stato un fallimento. Ma in quella società va sempre così ultimamente. Persino Ancelotti a suo tempo ha avuto dei problemi... Lì c'è il caos. Gestionale e mediatico, perché le responsabilità del presidente vengono immediatamente scaricate sull'allenatore prima e su Galliani in seconda battuta. Questo è ciò che deve uscire per il popolino. Ma il fallimento non è di Allegri, è del Milan. Questa società Milan.) 

Conte è un'altra roba.

Non è meglio uno o l'altro. Non per ora almeno. 

Son due approcci diversi. Tutto lì. 

 

 

PS

Secondo me tra quattro o cinque anni Conte potrebbe diventare il migliore di tutti, se saprà cominciare a dosare un po' meglio la sua energia e pensare un po' di più. Farà esperienza e gli servirà, se saprà farne tesoro.  

Ma è solo una mia impressione. Chi vivrà vedrà.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Aug-2008
22,546 posts

Il paragone è improponibile se prendi come riferimento solo l'Europa (CL o EL che sia).

Conte in Europa non ha esperienza. Ha fatto giusto un paio di annate. Va misurato su molte più annate, ma ad oggi non si può fare, perché prima di noi allenava squadrette, e dopo di noi è andato in nazionale. Lo capiremo meglio nei prossimi due o tre anni il suo valore. 

Allegri invece al Milan già aveva potuto confrontarsi con l'Europa, e ora lo sta rifacendo con noi.

Sembra più adatto, a naso, certamente, ma finora non ha mai vinto niente. E se vogliamo essere cattivi, col Barca abbiamo preso tre pere, e col Bayern siamo usciti da veri polli. Con Conte una finale di Coppa Italia giocata con quella mollezza non l'avremmo mai vista, credo. Ma ancora di più la semifinale di Milano con l'Inter giocata senza nessun impegno, avrebbe creato disastri a partire dal giorno successivo. Conte li avrebbe massacrati dopo un match del genere. Giocare solo d'intelligenza ha i suoi vantaggi, ovvio, ma ci sono delle volte in cui se hai la possibilità devi ammazzare il tuo avversario. 

Il mio paragone tra pilota e autista, va letto non come uno è bravissimo e l'altro fa il suo, ma solo come vero e proprio approccio al lavoro. 

E' un paragone che non va visto in termini negativi. 

Uno spinge più che può sempre e comunque, l'altro pensa, gestisce e dosa le energie. 

Non è un caso che Conte in nazionale abbia delle difficoltà, perché gli mancano uomini di livello e perché non può cristonare ogni giorno contro Tizio e contro Caio, fino a sfinirli, non può praticare un terapia mentale di gruppo volta a tirare fuori il meglio anche da giocatori scadenti. 

E Conte comunque al secondo anno già non era già più quello del primo. 

Allegri fa mille calcoli, non potrà mai essere un pilota, non è uno che fa degli azzardi strani. E poi funziona quando ha sopra di lui una società che lo aiuta e lo assiste. (al Milan nell'ultima fase gli hanno combinato di tutto e di più, non solo vendendogli i giocatori forti, ma anche con le formazioni che voleva fare SB e via dicendo. Se dovessimo pesare Allegri nella fase Milan, funzionerebbe solo l'annata dello scudetto, perché poi è stato un fallimento. Ma in quella società va sempre così ultimamente. Persino Ancelotti a suo tempo ha avuto dei problemi... Lì c'è il caos. Gestionale e mediatico, perché le responsabilità del presidente vengono immediatamente scaricate sull'allenatore prima e su Galliani in seconda battuta. Questo è ciò che deve uscire per il popolino. Ma il fallimento non è di Allegri, è del Milan. Questa società Milan.) 

Conte è un'altra roba.

Non è meglio uno o l'altro. Non per ora almeno. 

Son due approcci diversi. Tutto lì. 

 

 

PS

Secondo me tra quattro o cinque anni Conte potrebbe diventare il migliore di tutti, se saprà cominciare a dosare un po' meglio la sua energia e pensare un po' di più. Farà esperienza e gli servirà, se saprà farne tesoro.  

Ma è solo una mia impressione. Chi vivrà vedrà.

.quoto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Jul-2006
916 posts

Solo per il fatto che a fine stagione parla di futuro di volere fare bene in champions per me è un fuoriclasse assoluto.. Diverso il discorso di chi piange per la cessione di matri e giaccherini e dice che in champions i ristoranti sono cari..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Aug-2008
22,546 posts

Solo per il fatto che a fine stagione parla di futuro di volere fare bene in champions per me è un fuoriclasse assoluto.. Diverso il discorso di chi piange per la cessione di matri e giaccherini e dice che in champions i ristoranti sono cari..

Conte in quello sbagliava. Tuttavia sono convinto che lo facesse ad uso e consumo della società per sollecitarla a non lasciare nulla di intentato sul mercato. Nello spogliatoio invece per me spronava alla vittoria i ragazzi sempre, se no li avrebbe avuti tutti contro dopo certi sproloqui televisivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Feb-2012
816 posts

Il paragone è improponibile se prendi come riferimento solo l'Europa (CL o EL che sia).

Conte in Europa non ha esperienza. Ha fatto giusto un paio di annate. Va misurato su molte più annate, ma ad oggi non si può fare, perché prima di noi allenava squadrette, e dopo di noi è andato in nazionale. Lo capiremo meglio nei prossimi due o tre anni il suo valore.

Allegri invece al Milan già aveva potuto confrontarsi con l'Europa, e ora lo sta rifacendo con noi.

Sembra più adatto, a naso, certamente, ma finora non ha mai vinto niente. E se vogliamo essere cattivi, col Barca abbiamo preso tre pere, e col Bayern siamo usciti da veri polli. Con Conte una finale di Coppa Italia giocata con quella mollezza non l'avremmo mai vista, credo. Ma ancora di più la semifinale di Milano con l'Inter giocata senza nessun impegno, avrebbe creato disastri a partire dal giorno successivo. Conte li avrebbe massacrati dopo un match del genere. Giocare solo d'intelligenza ha i suoi vantaggi, ovvio, ma ci sono delle volte in cui se hai la possibilità devi ammazzare il tuo avversario.

Il mio paragone tra pilota e autista, va letto non come uno è bravissimo e l'altro fa il suo, ma solo come vero e proprio approccio al lavoro.

E' un paragone che non va visto in termini negativi.

Uno spinge più che può sempre e comunque, l'altro pensa, gestisce e dosa le energie.

Non è un caso che Conte in nazionale abbia delle difficoltà, perché gli mancano uomini di livello e perché non può cristonare ogni giorno contro Tizio e contro Caio, fino a sfinirli, non può praticare un terapia mentale di gruppo volta a tirare fuori il meglio anche da giocatori scadenti.

E Conte comunque al secondo anno già non era già più quello del primo.

Allegri fa mille calcoli, non potrà mai essere un pilota, non è uno che fa degli azzardi strani. E poi funziona quando ha sopra di lui una società che lo aiuta e lo assiste. (al Milan nell'ultima fase gli hanno combinato di tutto e di più, non solo vendendogli i giocatori forti, ma anche con le formazioni che voleva fare SB e via dicendo. Se dovessimo pesare Allegri nella fase Milan, funzionerebbe solo l'annata dello scudetto, perché poi è stato un fallimento. Ma in quella società va sempre così ultimamente. Persino Ancelotti a suo tempo ha avuto dei problemi... Lì c'è il caos. Gestionale e mediatico, perché le responsabilità del presidente vengono immediatamente scaricate sull'allenatore prima e su Galliani in seconda battuta. Questo è ciò che deve uscire per il popolino. Ma il fallimento non è di Allegri, è del Milan. Questa società Milan.)

Conte è un'altra roba.

Non è meglio uno o l'altro. Non per ora almeno.

Son due approcci diversi. Tutto lì.

PS

Secondo me tra quattro o cinque anni Conte potrebbe diventare il migliore di tutti, se saprà cominciare a dosare un po' meglio la sua energia e pensare un po' di più. Farà esperienza e gli servirà, se saprà farne tesoro.

Ma è solo una mia impressione. Chi vivrà vedrà.

Diciamo che il paragone automobilistico ci sta.

E mi ha ricordato un film con Tom Cruise.

La differenza tra Conte e Allegri la vedo come la differenza tra Conte pilota di monoposto (in cui la capacita' di guida e' primaria) ed Allegri pilota di nascar(in cui la gestione del mezzo in cotsa e' predominante sulla prestazionr di guida).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Oct-2006
9,017 posts

Diciamo che il paragone automobilistico ci sta.

E mi ha ricordato un film con Tom Cruise.

La differenza tra Conte e Allegri la vedo come la differenza tra Conte pilota di monoposto (in cui la capacita' di guida e' primaria) ed Allegri pilota di nascar(in cui la gestione del mezzo in cotsa e' predominante sulla prestazionr di guida).

 

Ecco bravo, una cosa così. 

Il mio paragone suona sempre in senso negativo per Allegri, ma non è quello che intendo io. 

Infatti potrei cambiarlo e dire che per me Conte è il migliore macellaio del mondo, mentre Allegri è un bravo chirurgo, e allora sembrerebbe un commento a favore di Allegri. Ma anche in questo caso è solo una metafora per dire che uno è in un modo, l'altro è in un altro. 

La metafora col veicolo però si presta meglio solo perché chi guida gestisce le prestazioni della sua vettura (ossia della squadra). 

Poi va sempre detto che nella vita, professionale e non , ci vuole tanta fortuna. 

Noi qua facciam discorsi da bar, da dietro la tastiera, ci teniamo compagnia tra gobbi e tutto quanto, ma alla fin fine, se c'è la fortuna c'è tanta tanta tanta roba. Sei già a metà dell'opera. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Feb-2012
816 posts

Ecco bravo, una cosa così.

Il mio paragone suona sempre in senso negativo per Allegri, ma non è quello che intendo io.

Infatti potrei cambiarlo e dire che per me Conte è il migliore macellaio del mondo, mentre Allegri è un bravo chirurgo, e allora sembrerebbe un commento a favore di Allegri. Ma anche in questo caso è solo una metafora per dire che uno è in un modo, l'altro è in un altro.

La metafora col veicolo però si presta meglio solo perché chi guida gestisce le prestazioni della sua vettura (ossia della squadra).

Poi va sempre detto che nella vita, professionale e non , ci vuole tanta fortuna.

Noi qua facciam discorsi da bar, da dietro la tastiera, ci teniamo compagnia tra gobbi e tutto quanto, ma alla fin fine, se c'è la fortuna c'è tanta tanta tanta roba. Sei già a metà dell'opera.

Vangelo.

E su questa cosa della fortuna, l ho gia detto prima, Allegri batte Conte 10 a 1.

Non perche' sia piu fortunato.

Ma perche' e' consapevole di quel che hai detto tu, che ce ne vuole, nel calcio come nella vita, e piu ce n e', meglio e'.

Conte invece, la fortuna la ammette, a denti stretti, piu che altro la tollera.

Accettarla come componente importante nel calcio, per Conte e' dura : andrebbe ad offuscare il suo lavoro psicologioco ed il suo credo, ovvero che con il lavoro, il sacrificio e i soldi, alla lunga vinci anche in europa.

Puo essere...ma dopo aver perso 4 finali consecutive, io non credo piu a Conte.

Credo molto piu al c**o.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Feb-2012
816 posts

Quindi Barcellona, Real e Bayern hanno giocato le ultime 5 semifinali di Champions per fortuna?

I soldi aiutano, non scherziamo.

Ma a parita' di potenza di fuoco, il c**o ha deciso.

Il gol di ramos al '93 e' capacita' tecnica e soldi? No, c**o.

Il rigore nin fischiato a Pogba e' un errore arbitrale? No, sempre c**o.

Come anche il fuorigioco di un metro di miatovic, l ammonizione a Nedved, Davids e che si rompe dopo 10 minuti. c**o, c**o e c**o.

Conte potra' finalmente sedersi al ristorante da 100 euro. Ma se crede che basta questo per vincere, la vedo dura.

La CL l ha vinta Di Matteo.

Tra un po la vince Zidane.

Gente senza esperienza con una Ferrari in mano. Ci vuole anche c**o, o no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...