Vai al contenuto
Accedi per seguire   
Morpheus ©

La J-Academy sbarca in Belgio con la benedizione di Fabrizio Ravanelli

Recommended Posts

Morpheus ©    6485
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
210472 messaggi

Dopo quattro anni di attività e di organizzazione degli Juventus Camp Belux, l'Academy approda ufficialmente in Belgio in collaborazione con lo Shape FC, club nato all'interno del Quartier Generale NATO di Casteau, a nord di Mons. Fondato nel 2011, lo Shape dispone di sette categorie giovanili, con circa 150 iscritti dagli Under 7 agli Under 17.

Il progetto è stato presentato oggi ufficialmente da Gianluca Pessotto, Direttore Sportivo J|Academy; Filippo Savona, Direttore Tecnico J|Academy; Carmine Vastola, rappresentante del club Shape e dalla J|Legend Fabrizio Ravanelli. «Si tratta di un progetto in continua crescita, presente in molte parti del mondo. La differenza la fanno le persone, la cui qualità renderà questa iniziativa sicuramente unica. Il focus di questa attività, come già si intuisce dal nome della società Juventus, sono i giovani»: ha dichiarato oggi Pessotto in conferenza stampa, aggiungendo: «Il nostro obiettivo è quello di mettere la crescita dei giovani davanti a tutto, quello di far crescere degli uomini oltre che dei giocatori attraverso lo sport e trasmettere attraverso gli allenatori i nostri valori, quali passione, sacrificio, rispetto delle regole, divertimento e gioco di squadra».

 

Valori condivisi anche da Fabrizio Ravanelli, Legend bianconera che ha sottolineato oggi il ruolo della Juventus come «importante esperienza di vita», che porterà in questa nuova Juventus Academy «un'esperienza di valore non soltanto sul campo ma anche fuori, nella formazione delle persone e dei giocatori». Con questa iniziativa, la J|Academy, fondata per diffondere nel mondo i valori e la metodologia della Juventus, raggiunge quota 20 Academy in tutti i continenti.

 
I tecnici che faranno parte del progetto di formazione lavoreranno nel rispetto dei valori fondamentali del Manuale sviluppato da J|Academy in collaborazione con l'Unesco, con l'intento di fornire ai giovani coinvolti, e ai loro istruttori, una formazione appropriata da un punto di vista educativo oltre che tecnico. I tecnici JAcademy garantiranno un sostegno costante e visite regolari, per assicurarsi della qualità di un progetto che consentirà ai giovani di crescere calcisticamente con nel rispetto dei valori bianconeri, e secondo metodologie professionali consolidate. 

 

Parallelamente, continuerà anche nella primavera del 2017 l'esperienza di successo dello Juventus Camp Belux, che ha visto coinvolti nel 2016 oltre 500 bambini e ragazzi, oltre a 24 tecnici, nel numero record di otto camp organizzati in contemporanea in Belgio e Lussemburgo. Una curiosità: proprio ad uno di questi camp ha partecipato in passato il piccolo Antonio, che ha insistito affinché si potesse portare il progetto all'interno della base: a quel punto sono partiti i colloqui, che hanno portato all'accordo presentato oggi ufficialmente.

 

 

http://www.juventus.com/it/news/news/2016/la-j-academy-approda-in-belgio.php

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire   

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×