Vai al contenuto
brera

Agnelli: la mia visione del futuro del calcio

Recommended Posts

brera    359
Tifoso Juventus
Joined: 16-Mar-2017
1337 messaggi

The Guardian

Interview by David Conn

European Club Association chairman hits out at Gianni Infantino’s Club World Cup plan and wants more Champions League games for the elite and fewer domestic matches

 

Andrea Agnelli says top Premier League teams agree with his vision: ‘We all want more international [European] games and less domestic, combined with an overall reduction of games.’ Photograph: David Levene/The GuardianvEuropean football’s gilded elite assembling for Saturday’s Champions League final in Kiev will be more abuzz with intrigue than normal after Uefa’s public slapdown of the Fifa president Gianni Infantino’s effort to railroad through a new format for the Club World Cup. Increasingly influential in the thick of it will be Andrea Agnelli, fourth-generation scion of the famed Fiat- and Juventus-founding dynasty, chairman of Juve since 2010 and, since September, of the powerful European Club Association (ECA).

 

Trim in his grey pinstripe suit, talking assuredly at the Guardian offices this week while in London for a board meeting of Fiat Chrysler – turnover €111bn last year – the 42-year-old Agnelli came to bury Infantino’s grand plan. But, as he explains, it becomes clear that he sees this row as a mere squall in a six-year quest towards his own vision, which many in football may find more challenging, its ambition no less than “a big project in reshaping European football”.

 

His proposed reordering is clearly thought out already: for the top clubs to play more European prestige games – and make more money – by expanding the Champions League format. He argues the European elite should play fewer games in their national leagues, which should reduce the number of clubs, even divisions.

This prospect has barely been raised in England, where the so-called big six clubs are more immediately trying to secure a greater share of their own league’s international-TV millions. But Agnelli repeatedly emphasises that top Premier League teams are involved in the discussions.

 

 “We all want more international [European] games and less domestic, combined with an overall reduction of games because we don’t want to go over a certain number. And we said: ‘Let’s come up with a proposal.’”

 

Agnelli suggests the expansion should keep 32 clubs qualifying for the Champions League, but have four groups of eight teams in the opening stage instead of eight of four. That would mean each club plays at least 14 matches, eight more than the current six. Asked what this will mean for national leagues, Agnelli appears comfortable with them being further undermined.

 

“You could say that whoever participates [in the expanded Champions League] has to play in the national league with six U21 or U23 players,” he suggests, but adds the qualifier: “But it’s brainstorming because there isn’t a project at the moment.”

 

There is the suspicion that European clubs such as Juventus might see such expansion of the Champions League as a way to bridge the financial gap with the Premier League, whose £8.4bn 2016‑19 TV deal dwarfs them all. Juventus are exceptional in Serie A for having modernised – opening the Allianz Stadium in 2011 – and dramatically improved their football and financial performances – revenues last year were €563m, up 45% – since Agnelli took over in 2010 following the 2006 Calciopoli scandal. This season’s scudetto is the club’s seventh in a row, as Serie A becomes, like most European leagues, much less competitive.

 

Agnelli argues that other Italian clubs must improve their “competences” and a new chief executive, shortly to be appointed, must overhaul the domestic league’s fortunes. “[In] Serie A, the product has come to one of its lowest moments,” he saysThe Agnellis still own 64% of Juventus, which was taken over in 1923 by Andrea’s grandfather, Edoardo, primarily as a bonding experience for Fiat employees in Turin. Andrea describes the family’s attachment as “first and foremost pure passion”, with an emphasis on a core of Italian players, captained until his final game for the club this month by the goalkeeping great Gianluigi Buffon, who is godfather to Agnelli’s one-year-old daughter, Livia.

 

He describes Juventus, and Fiat, of which the Agnellis hold a 30% stake in the merged carmaker with Chrysler, as “literally part of the DNA of the family”. Yet, as the club’s chairman in the era of football’s huge commercialisation, he talks about Juventus in the language of business. “Whether we are Man United, Real Madrid, Juventus, or Legia Warsaw, Sporting Lisbon, and Anderlecht, we all want more international exposure, to develop our brands. Today everything is about brand exposure,” he says.

 

Agnelli envisages the new format being a part of reordering the football calendar after its current schedule and the agreed Champions League formats run out in 2024. He talks also of “harmonisation”, of transfer windows and refereeing, and a mandatory summer month of rest for the players.

 

Challenged that this plan sounds like another European breakaway venture by the already rich clubs, Agnelli does not deny the suggestion. “But I think if we manage to find some grounds in which we can discuss this with the European national [football] associations, the European leagues, Uefa and the clubs, I think it’s just a normal evolution you would have in the game.”

 

His perspective on the row with Infantino is that they were beginning to discuss this proposed general “reshaping” of football over the next six years when the Fifa president suddenly produced his plan for an enlarged Club World Cup and the League of Nations, backed by a promised $25bn minimum guarantee from unnamed investors. The Japanese bank Softbank has not confirmed reports that it was fronting the consortium, whose identities were kept confidential by agreement. Infantino told the Fifa council there was a 60-day deadline for agreement, and sought to have the plan approved in March.

 

The Fifa council refused and asked for more time. “Probably the first time that a motion didn’t pass within the Fifa council,” Agnelli says wryly. “That should make you think.”

 

Then Infantino invited seven top clubs, including Manchester United and Manchester City, to hear the proposals in Zurich, infuriating the ECA because it represents the clubs collectively. Juventus were invited, but Agnelli says he told Infantino in advance he was opposed and another senior executive, the head of public affairs, Stefano Bertola, went instead of him. With big money promised to participating clubs, Real Madrid and Barcelona emerged talking positively, but Agnelli is scathing about the whole process.

 

“If you go around to anybody saying: ‘Do you want to play football for a couple of weeks, on average you get €150m, the answer is going to be yes – it’s fairly obvious.”

 

 He describes as “dodgy” the financial projections, which were to remain at $3bn for each tournament and not increase over 12 years, and as “tricky” the apparent plan for the investors to share with Fifa 50% of any profit. While acknowledging that the Club World Cup could do with improvement, Agnelli says: “This is too important for the future of football than to enter it with no information, blindfolded.”

 

Asked if he thinks Infantino was seeking to expand Fifa’s sphere of influence by drawing in more clubs, Agnelli replies: “Probably he was looking at that. But as I told him, the better idea is thinking about what is the role of Fifa, the governing body? Fifa should be a governing body about good practices, not about entering commercial joint ventures with unknown investors.”

 

After the Fifa corruption scandals culminating in the 2015 arrests and US prosecutions, Agnelli says he expected Fifa under Infantino to embrace good governance, but argues this proposal was reminiscent of the old ways. “I am surprised the way they are behaving at the moment,” he says.

 

This week the ECA has sent a strong letter to Fifa complaining that several national FAs are calling up players for the World Cup too early, and he refers with bewilderment to the recent proposal at Fifa for the 2022 World Cup in Qatar to be expanded to include 48 teams. “Hence,” he says, “it is difficult to understand what is really going through the Fifa president’s mind at this moment.”

 

Infantino shelved his plan this week, having accepted that the resistance from the Fifa council, clubs and Uefa, whose professional football strategy council issued a statement expressing “serious reservations” made pushing it through untenable.

 

Turning again to his own unabashedly commercial plans, and the prospect of resistance to them as another club breakaway project, Agnelli says: “Whatever you propose in football you will not be 100% backed. The point is the stakeholders should sit down and discuss it. You have competitive balance [problems], polarisation, we want to sit down and talk about it. This would be under Uefa auspices, and there would be [financial] solidarity mechanisms. I am on the record with you but I can assure you that many of my colleagues have very similar views.”

 

Then he was off, for more business in London before heading to Kiev, having dismissed the Fifa president’s dash for cash as a skirmish on the way to his own more substantial campaign: to reshape European football and advance the top clubs even further.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
B/N    104
Tifoso Juventus
Joined: 02-Aug-2006
13132 messaggi

una translation chi la fa? sefz

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
brera    359
Tifoso Juventus
Joined: 16-Mar-2017
1337 messaggi
Inviato (modificato)
4 ore fa, B/N ha scritto:

una translation chi la fa? sefz

 

Riassumendo, avanza un proposta di riforma per la CL e i campionati europei del 2024: 4 gironi da 8 squadre, in modo che ogni squadra possa giocare 14 partite rispetto alle 6 attuali. Questo dovrebbe legarsi al ridimensionamento delle leghe nazionali.

 

Dice che è solo una bozza, che bisognerebbe che tutti ne discutessero.

 

Avanza poi dei dubbi sul mondiale per club proposto da Infantino: non si sa bene chi siano i finanziatori e non è stato discusso con i club europei.

 

L'intervistatore sostiene che è un piano di Agnelli per sopperire alla perdita di appetibilità della Serie A e avanza dubbi sulla possibilità che in Premier si possa prendere in considerazione un ridimensionamento.

Modificato da brera
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
clic    543
Tifoso Juventus
Joined: 04-May-2006
3046 messaggi

Perlappunto ,

caro presidente fai una mossa clamorosa , portaci via da questo campionato ed ambiente di me...a , che se lo giochino prescritti , borbonici romettari e  bilanisti , portaci a giocare in premier league , senza di noi falliranno giornali e giornalisti affini , falliranno pseudo avvocati e molto altro........pensate quanta gente foraggiamo imconsciamento solo x il fatto dimscrivere caz...e sulla juventus...

......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Raf15    2279
Amministratore
Joined: 16-Apr-2006
24238 messaggi
36 minuti fa, brera ha scritto:

Riassumendo, avanza un proposta di riforma per la CL e i campionati europei del 2024: 4 gironi da 8 squadre, in modo che ogni squadra possa giocare 14 partite in più. Questo dovrebbe legarsi al ridimensionamento delle leghe nazionali.

 

Dice che è solo una bozza, che bisognerebbe che tutti ne discutessero.

 

Avanza poi dei dubbi sul mondiale per club proposto da Infantino: non si sa bene chi siano i finanziatori e non è stato discusso con i club europei.

 

L'intervistatore sostiene che è un piano di Agnelli per sopperire alla perdita di appetibilità della Serie A e avanza dubbi sulla possibilità che in Premier si prenda in considerazione un ridimensionamento.

sì. Sottolineo che l'attacco ad Infantino è particolarmente marcato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
brera    359
Tifoso Juventus
Joined: 16-Mar-2017
1337 messaggi
Adesso, Raf15 ha scritto:

sì. Sottolineo che l'attacco ad Infantino è particolarmente marcato.

Ed è secondo me la notizia più grossa dell'intervista, non adeguatamente rimarcata dalle trasposizioni che girano sui media italiani, tutte concentrate sulla richiesta di più partite europee e meno incontri nazionali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vecchio indiano    664
Tifoso Juventus
Joined: 05-Oct-2007
3062 messaggi
2 ore fa, clic ha scritto:

Perlappunto ,

caro presidente fai una mossa clamorosa , portaci via da questo campionato ed ambiente di me...a , che se lo giochino prescritti , borbonici romettari e  bilanisti , portaci a giocare in premier league , senza di noi falliranno giornali e giornalisti affini , falliranno pseudo avvocati e molto altro........pensate quanta gente foraggiamo imconsciamento solo x il fatto dimscrivere caz...e sulla juventus...

......

Il problema è che molto probabilmente quelli che hai citato sarebbero ugualmente a gareggiare con noi in Europa, mentre ciarpame tipo torino Fiorentina Genoa  e robaglia varia ce la troveremmo comunque in campionato che teoricamente sarebbe privato delle piccole provinciali

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sammy7    62
Tifoso Juventus
Joined: 01-Jun-2005
2142 messaggi

è uno dei pochi presidenti lungimiranti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Desmond    1688
Tifoso Juventus
Joined: 04-Feb-2008
81014 messaggi

Una cavolata,fatta per il dio denaro.

 

il nostro campionato merita di sopravvivere, al massimo lo si potrebbe ridurre a 16 squadre. La cavolata del under 21 23 non la capisco.

 

Cosi dicendo sminuisce i suoi stessi successi. Allora evitiamo di ammazzarci per vincere in Italia, se poi per lui stesso conta poco.

 

Facciamo scientemente turnover prima di ogni gara secca in Champions. Se poi non vinciamo il campionato, pazienza. Tanto lui stesso lo ha sminuito, con questa mossa.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
franco catanese    7
Tifoso Juventus
Joined: 21-Apr-2017
54 messaggi

Non ha parlato da presidente della Juve, ma da presidente dell'ECA. E in quanto tale sta facendo la guerra alla FIFA di Infantino e cerca di mettere pressione alla UEFA. Sulla soluzione proposta, in pratica con 14 partite sicure in Europa, in campionato si giocherebbe con una sorta di squadra B. Campionato ipoteticamente a 16 squadre, non oltre. Alla fine il numero di partite in totale sarebbe lo stesso.

 

Personalmente sono per la riduzione a 16 squadre, indipendentemente dall'organizzazione della Champions. Sulla Champions modello superlega, credo che la direzione sia quella. Il Mondiale per club è una trovata di Infantino, da contestualizzare nelle dinamiche di potere tra FIFA e UEFA.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vlataskaaaa    3088
Amministratore
Joined: 06-Jul-2007
7882 messaggi

la Champions con gironi più numerosi, più partite garantite, e di conseguenza più soldi incassati dai diritti tv.. è già in programma

alla Serie A con meno squadre ci si arriverà di conseguenza

tutto ciò a me non entusiasma dal punto di vista "romantico", ma business is business. la direzione quella è, che piaccia o meno



che il principale problema della Juventus per quel che riguarda la riduzione del gap a livello di fatturato con il 5 club che fatturano di più al mondo sia l'attuale Serie A, dalla quale dipendono anche le cifre che ti danno gli sponsor poichè ragionano in termini di visibilità e ritorno d'immagine... penso non l'abbiano capito solo coloro che non vogliono capirlo perchè altrimenti non potrebbero più passare le loro giornate a lagnarsi random sui social media ammorbando gli altri





il resto son giochi di potere da altafinanza che credo non ci riguardino (purtroppo)



 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vecchio indiano    664
Tifoso Juventus
Joined: 05-Oct-2007
3062 messaggi
Inviato (modificato)

Proposta interessante da rivedere nei numeri. 

14 partite in più in Europa vorrebbero dire 7 squadre in meno nel campionato,un po' troppe. Il campionato sarebbe molto svalutato. 

D'altra parte fare un campionato con le seconde squadre lo renderebbe simile ad una serie B bis.....non il massimo. 

Si potrebbe fare in modo di giocare 8 partite in più in Europa giocandone 8 di meno in campionato , che sarebbero poi solo quattro squadre in meno in serie A. 

Il fascino del campionato resta immutato ma l'esposizione internazionale e gli introiti aumenterebbero comunque. 

Modificato da vecchio indiano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dunkelheit    64
Tifoso Juventus
Joined: 11-Jul-2008
291 messaggi

Ma che schifo è questa proposta? La serie A è casa nostra, è il nostro impero e non vi rinuncerei per nulla al mondo

  • Sad 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
GabrielKoi    4770
Tifoso Juventus
Joined: 13-Jan-2010
27173 messaggi
Inviato (modificato)

Grande Presidente.

 

Una qualunque gara di Champions per me vale un Juve-Roma o un Juve-Milan. Anche con l'Anderlecht.

Non per il tormento di vincere la coppa, ma perchè il fascino di confrontarsi con le migliori squadre di tutta Europa è per me impareggiabile rispetto ad affrontare l'ossessionato provincialismo italiano.

 

Modificato da GabrielKoi
  • Like 4
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
JUtente    1394
Tifoso Juventus
Joined: 24-Jan-2008
9057 messaggi

Il mio sogno è un campionato europeo con retrocessioni nei campionati nazionali e promozioni

 

 

 

 

 

  • Thanks 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
brera    359
Tifoso Juventus
Joined: 16-Mar-2017
1337 messaggi
25 minuti fa, vecchio indiano ha scritto:

Proposta interessante da rivedere nei numeri. 

14 partite in più in Europa vorrebbero dire 7 squadre in meno nel campionato,un po' troppe. Il campionato sarebbe molto svalutato. 

D'altra parte fare un campionato con le seconde squadre lo renderebbe simile ad una serie B bis.....non il massimo. 

Si potrebbe fare in modo di giocare 8 partite in più in Europa giocandone 8 di meno in campionato , che sarebbero poi solo quattro squadre in meno in serie A. 

Il fascino del campionato resta immutato ma l'esposizione internazionale e gli introiti aumenterebbero comunque. 

 

In realtà con 8 squadre in un girone sarebbero 8 partite in più rispetto alle 6 attuali. Ho scritto male io, sorry.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alfa Centauri    2513
Tifoso Juventus
Joined: 22-Sep-2008
21265 messaggi

Lo penso da molto tempo. In futuro avremo delle leghe stile NBA a livello europeo.

Si andrà in quella direzione nel giro di 5-10 anni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Pelvic    915
Tifoso Juventus
Joined: 20-Nov-2011
3567 messaggi

no no è meglio giocare una dozzina di partite all'anno con benevento et similia e solo due col real :sisi:

 

vuoi mettere la goduria

 

  • Like 1
  • Thanks 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
orcaloca    86
Tifoso Juventus
Joined: 25-Jul-2015
1061 messaggi
5 minutes ago, Alfa Centauri said:

Lo penso da molto tempo. In futuro avremo delle leghe stile NBA a livello europeo.

Si andrà in quella direzione nel giro di 5-10 anni.

speriamo anche più in fretta.

e speriamo si arrivi a staccare ‘regular season‘ e ‘playoff’, nel caso.

 

...e se proprio vogliamo ‘all star game’ con gara di punizioni: migliori tiratori contro migliori portieri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Spartony    975
Tifoso Juventus
Joined: 09-Jan-2011
12123 messaggi

appena la traduzione dell'intervista arriverà ai giornalai italici, inizieranno gli attacchi ad Agnelli .asd 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
brera    359
Tifoso Juventus
Joined: 16-Mar-2017
1337 messaggi

Vedo che c'è molto ottimismo sulle possibilità di una prossima riforma della CL.

 

Personalmente, l'incredibile successo della Premier e il buon andamento della Liga mi rende un po' scettico: siamo sicuri che riusciranno a mettersi d'accordo?

 

L'adesione entusiastica delle spagnole al mondiale di Infantino mi sembra andare contro la visione di Agnelli (che penso abbia supporto più in Germania e in Francia).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
arboreto    79
Tifoso Juventus
Joined: 26-Aug-2006
724 messaggi
1 ora fa, Desmond ha scritto:

Una cavolata,fatta per il dio denaro.

 

il nostro campionato merita di sopravvivere, al massimo lo si potrebbe ridurre a 16 squadre. La cavolata del under 21 23 non la capisco.

 

Cosi dicendo sminuisce i suoi stessi successi. Allora evitiamo di ammazzarci per vincere in Italia, se poi per lui stesso conta poco.

 

Facciamo scientemente turnover prima di ogni gara secca in Champions. Se poi non vinciamo il campionato, pazienza. Tanto lui stesso lo ha sminuito, con questa mossa.

La serie A non merita nulla:stadi semivuoti e vecchi,giustizia sportiva ad minchiam, club indebitati, squadre non competitive in Europa, lega litigiosa, federazione commissariata, tifosi antisportivi

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
brera    359
Tifoso Juventus
Joined: 16-Mar-2017
1337 messaggi
51 minuti fa, vlataskaaaa ha scritto:

il resto son giochi di potere da altafinanza che credo non ci riguardino (purtroppo)



 

 

In che senso non ci riguardano? Intendi come società Juventus o come tifosi?

 

Secondo me "i giochi di potere" sono un bellissimo argomento di discussione per il tifoso. Permettono di andare oltre il bar sport tradizionale (sfottò, calciomercato e tattica).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vlataskaaaa    3088
Amministratore
Joined: 06-Jul-2007
7882 messaggi
1 minuto fa, brera ha scritto:

 

In che senso non ci riguardano? Intendi come società Juventus o come tifosi?

 

Secondo me "i giochi di potere" sono un bellissimo argomento di discussione per il tifoso. Permettono di andare oltre il bar sport tradizionale (sfottò, calciomercato e tattica).

nel senso che non riguardano noi comuni mortali (o almeno me, che un comune mortale sono), null'altro che questo

non intendevo che non riguardano il forum o la discussione

 

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bradipo76    10311
Vincitore Games
Joined: 05-Oct-2008
51954 messaggi
5 ore fa, B/N ha scritto:

una translation chi la fa? sefz

 

 

"Moriremo tutti"

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×