Jump to content
Bradipo76

Le nefandezze di Rai, Mediaset, Sky, Dazoon, pistacchi sociali, uande lagrimose

Recommended Posts

Joined: 16-Aug-2013
9,028 posts

Pistocchi che frigna e piange perché Chiellini e Bonucci non volevano la zona e sono stati cattivi con il suo amore proibito Sarri, e ora sono contenti perché sono tornati a marcare a uomo :261:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Jun-2005
1,851 posts
16 minuti fa, novenove ha scritto:

Io non so se nella pratica sia possibile.

Ma credo che non succederà mai.

Lo si è visto l'anno della B, crollo del seguito in serie A e impennata della serie B.

Il calcio itagliano non può prescindere dalla Juve.

Senza è destinato ad un clamoroso ridimensionamento.

praticabile lo è, nel passato recente, in altri sport, è già successo (la Pro Recco nel campionato ex jugoslavia, le Zebre che giocano nella Celtic league, l'hockey Bolzano gioca da anni nel campionato austriaco)

che lo faccia non lo credo nemmeno io, 

è più facile che punti al campionato europeo dell'ECA

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Jun-2005
1,851 posts
33 minuti fa, DNA Juventus ha scritto:

Concordo su tutto, ad eccezione dell'ultimo paragrafo dove sarebbe (oltre che fantascienza) una sconfitta nostra clamorosa... Abbandonare il proprio campionato perché non ci vogliono, ma piuttosto io mi impegno 100 volte di più per vincere ogni fottutissimo scudetto...li voglio come sono ora...grondanti di rosicamenti

eh lo so, hai ragione anche tu

vorrei solo vedere quanto incasserebbero dai diritti tv senza di noi, il giorno dopo dichiarano tutti fallimento

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
44,508 posts
4 minuti fa, djmayhem ha scritto:

praticabile lo è, nel passato recente, in altri sport, è già successo (la Pro Recco nel campionato ex jugoslavia, le Zebre che giocano nella Celtic league, l'hockey Bolzano gioca da anni nel campionato austriaco)

che lo faccia non lo credo nemmeno io, 

è più facile che punti al campionato europeo dell'ECA

Toronto che gioca nell'Nba e nell'Mls... comunque si, facciamo sta caxxo di Superlega e al massimo a ste *****e gli lasciamo l'U23

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Nov-2008
2,841 posts
2 ore fa, Marcus P. ha scritto:

e dire che altre squadre hanno giocato interi campionati con giocatori col passaporto truccato senza che nessuno dicesse nulla...

assurdo....veramente assurdo. e qui non stiamo nenache parlando di passaporto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 27-Apr-2006
5,431 posts
5 ore fa, cargo ha scritto:

Andiamo al punto. 

L'esame era farlocco, lo sa anche il mio bimbo di 5 anni. 

Suarez doveva venire alla juve, sicché la juve si sarà mossa per facilitarlo. 

Ora, se trovano le tracce di tale mossa, cosa rischiamo? 

Perché non è fantascienza dai, se cercano trovano. 

Ma cosa rischiamo? 

Prima di scrivere certe cose bisognerebbe

A) informarsi

B) pensarci 1000 volte... 

 

Al momento non c'è niente, nessuna pressione se non per far svolgere l'esame il prima possibile. Il che non è reato in nessuna giurisprudenza. 

Edited by Sempre Bianconero

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
24,449 posts
6 ore fa, djmayhem ha scritto:

il problema non è il penale, dove vedo davvero difficile coinvolgere non solo la juve ma pure l'avv.Turco, a meno che non spunta davvero la pistola fumante della corruzione, ma ho seri dubbi in merito

diversa è la procura federale, lo sappiamo bene, uno scudetto revocato di un campionato MAI sotto indagine e un altro per il "diffuso sentimento popolare", 

qui parliamo di suarez che non è un giocatore della juve, la juve non avrebbe tratto alcun beneficio dalla sua cittadinanza, a differenza di Recoba e dell'inter che hanno giocato per un anno con un giocatore che non poteva essere schierato (per cui doveva perdere tutte le partite invece hanno solo sospeso oriali per un po').

Sappiamo anche nel penale il PM deve dimostrare la corruzione o il tentativo, ma nella FIGC la juve, fosse indagata, dovrebbe dimostrare di NON aver tentato la corruzione, come non si sa, lo abbiamo visto ai tempi di Conte.

 

Però ora siamo in fase di shitstorming, i giornali prendono dei pezzi di quello che vogliano e lo buttano lì per fare titoli, inserendo condizionali, forse, può essere, e allusioni varie

 

poi, ogni tanto lo riscrivo, il mio sogno è Agnelli che il giorno (manca poco) in cui alzeremo al cielo la decima consecutiva dica: "sigori, andatevene tutti a*******o, da settembre la juve giocherà in premier" e mostra signorilmente il medio a tutti

Quello che a me lascia relativamente tranquillo è che l'avvocato non è una tesserata e quindi per lei non vale la clausola compromissoria....nel momento in cui la Figc dovesse ledere la sua immagine o addirittura ritenerla responsabile di azioni penalmente rilevanti lì dove l'ordinamento penale no niente le impedirebbe di richiedere un maxi risarcimento stile stioendio di CR7.....e secondo me il suo capo(Chiappero :sciarpata:)da un lato non vedrebbe l'ora.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
24,449 posts
6 ore fa, joyce ha scritto:

 

e però qualche giorno dopo l'esame Paratici telefona al Rettore e lo ringrazia

bella logica

 

"Qualche giorno dopo" è il giorno che è scoppiato il casino....non era passata nemmeno una settimana dall'esame quando ha parlato Sarri

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Jun-2006
29,979 posts
9 minuti fa, Pippo77 ha scritto:

"Qualche giorno dopo" è il giorno che è scoppiato il casino....non era passata nemmeno una settimana dall'esame quando ha parlato Sarri

 

appunto

è accaduto tutto in fretta ma in ogni caso l'ipotesi che la Juve molli Suarez perché scopre delle intercettazioni decade logicamente.

 

Primo, perché mai Paratici chiamererbbe il rettore dopo l'esame, sapendo delle intercettazioni.

Secondo, perché è lo stesso rettore che dice - in un'intercettazione prima dell'asame - che la Juve non avrebbe più preso Suarez. Cioè la Juve lo aveva già mollato quando si entra nel vivo delle intercettazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Jun-2006
29,979 posts

tra parentesi, questi sono i periodi ciclici in cui il forum si popola di troll

e non parlo di troll appena iscritti e sgamabili

parlo dei dormienti, quelli iscritti già da tempo che, come i funghi con la pioggia, vengono fuori con le indagini

e poi tornano a dormire, sotto terra

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
9,955 posts
4 ore fa, Tiger Jack ha scritto:

Toronto che gioca nell'Nba e nell'Mls... comunque si, facciamo sta caxxo di Superlega e al massimo a ste *****e gli lasciamo l'U23

 

Li Tiger è un po' diverso, Toronto, non giocava in un'altro campionato e poi ha deciso di entrare nell'NBA. I Raptors sono una squadra "nuova" così come ogni franchigia professionistica, li è la lega, in questo caso l'NBA, che periodicamente prende in esame le candidature dele città che presentano domanda per una franchigia. Vengono esaminate le potenzialità di mercato, la solidità economica, gli impianti sportivi, il bacino di utenza e poi decidono. Nel caso di un'ipotetica "fuga" della Juve verso un'altra competizione si tratterebbe di un'autentica anomalia che non avrebbe precedenti e che per questo avrebbe bisogno del beneplacito non solo della FIGC della FA e dell'UEFA.

E' vero che esistono squadre di una nazione che giocano un'altro campionato, Vaduz in Svizzera o Swansea e Cardiff City in Inghilterra ma si tratta di squadre di nazioni dove fino a poco tempo fa non esiteva un campionato nazionale.

Altri esempi, ma legati a situazioni poco simpatiche li ritroviamo nelle squadre austriache, polacche e francesi che finirono con il disputare le Gauliga tedesche duarnte il periodo della seconda guerra mondiale, ma appunto c'era la seconda guerra mondiale con tutti gli stravolgimenti geografici dovuti all'idiosincrasia tutta tedesca per i confini nazionali, oppure il Trst, squadra di Trieste che pertecipò al campionato Jugoslavo nel primo dopoguerra.

Esiste in realtà un solo caso che si potrebbe assimilare ad una diaspora juventina ed è quello del Derry City, ma qui il distinguo è necessario date le motivazioni che portarono il Derry City a cambiare campionato erano all'epoca ben più pesanti di un'immonda ed immotivata campagna mediatica.

Già che ci sono...

Summer of '69 cantava Bryan Adams, ma qui Woodstock, Armstrong e l'evocativo numerino non hanno nulla a che fare. Siamo a Derry, quella che gli inglesi continuano a chamare Londonderry manco fosse roba loro, la tensione si fa di giorno in giorno sempre più palpabile, da una parte il governo di Stormont e l'autorità cittadina che vietava le manifestrazioni di protesta del NICRA dall'altra le continue provocazioni dei gruppi lealisti nei confronti della popolazione cattolica e a Derry i cattolici sono tanti. Tengo a precisare una cosa, la guerra civile in Irlanda del Nord che spesso i media spacciano come una guerra di religione altro non è stata che una guerra di territorio e di controllo politico nel corso della quale è stata la popolazione civile a pagare un prezzo altissimo con enormi responsabilità inglesi oltre che locali.

Torniamo a Derry, come ogni agosto, l'Orange Order decide di festeggiare la vittoria della Battaglia del Boyne - roba del 1860 - con la loro sfilata tradizionale fatta di flauti traversi e bande arancioni ma soprattutto di provocazioni nei confronti della popolazione cattolica. Dalla municipalità di Derry, che aveva subodorato puzza di guiai, arriva un saggio quanto inaspettato avvertimento "ragazzi per sta volta lasciate perdere, fatela a Portdown a Larne a Omagh a Belfast...ma qui è meglio di no"

Ma si sa, le tradizioni so' tradizioni e l'Orange Order che è potentissimo e se ne infischia dei consigli e organizza la sfilata come da programma. Anzi per renderla ancora più divertente perchè non passare per il Bogside e predere per il c**o quegli straccioni?

E' il 12 agosto 1969, Armstrong è già andato e tornato dalla luna,  quando l'imponente corteo di oltre 15.000 protestanti in festa si snoda per le strade cittadine per dirigersi verso la zona cattolica dove gli animi sono un tantinello esacerbati anche dal fatto che nel gennaio di quell'anno, i lealisti attaccarono violentemente un corteo dle NICRA con le forze di polizia in particolare la Royal Ulster Constabulary impegnata a guardare da un'altra parte.

Lo secnario è facile da immaginare il Bogside è blindato - da qui non si passa - partono i primi sberleffi i primi insulti e poi arrivano le pietre e qualche bottiglia molotov...è un attimo comincia una Royal Rumble che vede coinvolti gli attivisti cattolici, i ragazzotti degli Apprentice Boys la RUC e le famigerate B-Special in più qulache infiltrato dei gruppi paramilitari unionisti UDA UFF e simili. Vengono tirate su barricate e per tre giorni se le danno di santa ragione l'aria di Derry assume la profumazione acre dei lacrimogeni, solo per caso non ci scappa il morto, ma quel punto da Londra dicono basta ed inviano l'esercito a fare, si fa per dire da paciere.

Se cercate una data di inizio dei Troubles il ferragosto di Derry è sicuramente quella che ci si avvicina di più.

Si ma il Derry City cosa ha a che fare con tutto ciò?

Ecco, il Derry City che ha una tifoseria quasi esclusivamente cattolica, gioca a Brandywell qualche isolato più in la di Celtic Park dove giocano le squadre della GAA, il problema,e neanche tanto piccolo, è che siamo in pieno Bogside e li se sei un tifoso del Linfield o del Coleraine è meglio neanche pensare di andarci.

Prima, figuriamoci dopo l'agosto del 1969.

Il Derry gioca le sue partite praticamente blindate dalla RUC che teme come la peste che una stupida scramuccia fra tifosi possa sfociare in qualcosa di più grave, insomma il Derry, ed i suoi tifosi, sono osservati speciali, le provocazioni non mancano ma fino al 12 settembre del 1971 sembra tutto andare, almeno calcisticamente parlando, in maniera prevalentemente tranquilla.

Settembre 71 a Brandywell arriva il Ballymena con al seguito un pulman di tifosi, che se pur sconsigliati, si fanno il viaggetto fino alla Maiden City. Sulle tribune compare qualche Union Jack, qualche coro amti nazionalista, qulache gesto di flauto traverso, insulti a volontà ma alla fine niente di grave, se non che fuori dalla stadio, nonostante la presenza della RUC il pulman, come un autobus dell'ATAC, prende fuoco..."autocombustione" dicono dalle parti del Bogside, "ora basta" dicono invece a Belfast nella sede dell'IFA, finisce che  Brandywell viene dichiarata zona non sicura - non è la prima volta -  e l'IFA intima alla dirigenza del Derry di trovarsi un'altra sede per le partite casalinghe...anzi è l'IFA che decide di spedire i candystripes a Coleraine, cinquanta km da Derry ma soprattutto roccaforte lealista filobritannica e protestante. L'Odissea dura un'anno, senza tifosi, con le spese gravate dalla mancanza di incassi per di più giocare non solo sempre in trasferta ma in territorio ostile, il Derry alza bandiera bianca. A Belfast festeggiano perchè dopo il Belfat Celtic anche una delle due squadre con seguito "cattolico" (l'altra è il Cliftonville) se l'erano tolta dalle balle.

Qualche mese dopo i parà del 1°battaglione facevano il tiro a segno su preti e ragazzini e Derry diventava davvero zona di guerra e non solo per il calcio

Per i successivi tredici anni il Derry City oltre a disputare campionati minori spesso a livello giovanile, vedeva perennemente rifiutata la domanda di riammissione all'IFA, perchè alla fine la domanda cruciale era sempre quella

"Dove avete intenzione di disputare le gare casalinghe?"

"Beh a Brandywell...che domanda"

" allora ci dispiace, sarà per la prossima volta"

Fino a che, a qulcuno venne l'idea geniale.

"Allora andiamo a giocare da un'altra parte"

"E dove? A Belfast? A Ballymena? A Carrickfergus?"

"No io dicevo proprio da un'altra parte...nel campionato della Repubblica d'Irlanda...oltre confine"

L'UEFA da l'ok, l'IFA fa spallucce e la FAI dice perchè no? Insomma Failthè Candystripe!

E' il 1985, nel 1987 il Derry City viene promosso in First Division un anno dopo vince la Coppa Nazionale e nel 1989 addirittura il campionato diventando una delle pochissime squadre a vincere il titolo in due campionati nazionali diversi.

La storia, chiedo venia per l'ennesima volta ai mods per aver leggermente sforato, meritava di essere raccontata, visto che da più parti si ventilava la speranza per la Juve di cambiare aria, ecco questa è la storia di chi ci ha provato e ci è riuscito, anche se i presupposti erano evidentemente molto diversi

 

 

 

Edited by Arminius
  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
9,955 posts
3 ore fa, Marcus P. ha scritto:

e dire che altre squadre hanno giocato interi campionati con giocatori col passaporto truccato senza che nessuno dicesse nulla...

La Roma ad esempio con la storia di Cafu ed i suoi avi calabresi, la tirarono tanto alla lunga che quando il giudice (mi pare Palamara...ma potei sbagliarmi) emise la sentenza era andato tutto in prescrizione e fu comminata solo un leggera squalifica al prsidente Sensi buonanima che da  gran signore chiosò "cazzomefrega...mica vado io n'campo"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
44,508 posts
3 minuti fa, Arminius ha scritto:

 

Li Tiger è un po' diverso, Toronto, non giocava in un'altro campionato e poi ha deciso di entrare nell'NBA. I Raptors sono una squadra "nuova" così come ogni franchigia professionistica, li è la lega, in questo caso l'NBA, che periodicamente prende in esame le candidature dele città che presentano domanda per una franchigia. Vengono esaminate le potenzialità di mercato, la solidità economica, gli impianti sportivi, il bacino di utenza e poi decidono. Nel caso di un'ipotetica "fuga" della Juve verso un'altra competizione si tratterebbe di un'autentica anomalia che non avrebbe precedenti e che per questo avrebbe bisogno del beneplacito non solo della FIGC della FA e dell'UEFA.

E' vero che esistono squadre di una nazione che giocano un'altro campionato, Vaduz in Svizzera o Swansea e Cardiff City in Inghilterra ma si tratta di squadre di nazioni dove fino a poco tempo fa non esiteva un campionato nazionale.

Altri esempi, ma legati a situazioni poco simpatiche li ritroviamo nelle squadre austriache, polacche e francesi che finirono con il disputare le Gauliga tedesche duarnte il periodo della seconda guerra mondiale, ma appunto c'era la seconda guerra mondiale con tutti gli stravolgimenti geografici dovuti all'idiosincrasia tutta tedesca per i confini nazionali, oppure il Trst, squadra di Trieste che pertecipò al campionato Jugoslavo nel primo dopoguerra.

Esiste in realtà un solo caso che si potrebbe assimilare ad una diaspora juventina ed è quello del Derry City, ma qui il distinguo è necessario date le motivazioni che portarono il Derry City a cambiare campionato erano all'epoca ben più pesanti di un'immonda ed immotivata campagna mediatica.

Già che ci sono...

Summer of '69 cantava Bryan Adams, ma qui Woodstock, Armstrong e l'evocativo numerino non hanno nulla a che fare. Siamo a Derry, quella che gli inglesi continuano a chamare Londonderry manco fosse roba loro, la tensione si fa di giorno in giorno sempre più palpabile, da una parte il governo di Stormont e l'autorità cittadina che vietava le manifestrazioni di protesta del NICRA dall'altra le continue provocazioni dei gruppi lealisti nei confronti della popolazione cattolica e a Derry i cattolici sono tanti. Tengo a precisare una cosa, la guerra civile in Irlanda del Nord che spesso i media spacciano come una guerra di religione altro non è stata che una guerra di territorio e di controllo politico nel corso della quale è stata la popolazione civile a pagare un prezzo altissimo con enormi responsabilità inglesi oltre che locali.

Torniamo a Derry, come ogni agosto, l'Orange Order decide di festeggiare la vittoria della Battaglia del Boyne - roba del 1980 - con la loro sfilata tradizionale fatta di flauti fraversi e bande arancioni ma soprattutto di provocazioni nei confronti della popolazione cattolica. Dalla municipalità di Derry, che aveva subodorato puzza di guiai, arriva un saggio quanto inaspettato avvertimento "ragazzi per sta volta lasciate perdere, fatela a Portdown a Larne a Omagh a Belfast...ma qui è meglio di no"

Ma si sa, le tradizioni so' tradizioni e l'Orange Order che è potentissimo e se ne infischia dei consigli e organizza la sfilata come da programma. Anzi per renderla ancora più divertente perchè non passare per il Bogside e predere per il c**o quegli straccioni?

E' il 12 agosto 1969, Armstrong è già andato e tornato dalla luna,  quando l'imponente corteo di oltre 15.000 protestanti in festa si snoda per le strade cittadine per dirigersi verso la zona cattolica dove gli animi sono un tantinello esacerbati anche dal fatto che nel gennaio di quell'anno, i lealisti attaccarono violentemente un corteo dle NICRA con le forze di polizia in particolare la Royal Ulster Constabulary impegnata a guardare da un'altra parte.

Lo secnario è facile da immaginare il Bogside è blindato - da qui non si passa - partono i primi sberleffi i primi insulti e poi arrivano le pietre e qualche bottiglia molotov...è un attimo comincia una Royal Rumble che vede coinvolti gli attivisti cattolici, i ragazzotti degli Apprentice Boys la RUC e le famigerate B-Special in più qulache infiltrato dei gruppi paramilitari unionisti UDA UFF e simili. Vengono tirate su barricate e per tre giorni se le danno di santa ragione l'aria di Derry assume la profumazione acre dei lacrimogeni, solo per caso non ci scappa il morto, ma quel punto da Londra dicono basta ed inviano l'esercito a fare, si fa per dire da paciere.

Se cercate una data di inizio dei Troubles il ferragosto di Derry è sicuramente quella che ci si avvicina di più.

Si ma il Derry City cosa ha a che fare con tutto ciò?

Ecco, il Derry City che ha una tifoseria quasi esclusivamente cattolica, gioca a Brandywell qualche isolato più in la di Celtic Park dove giocano le squadre della GAA, il problema,e neanche tanto piccolo, è che siamo in pieno Bogside e li se sei un tifoso del Linfield o del Coleraine è meglio neanche pensare di andarci.

Prima, figuriamoci dopo l'agosto del 1969.

Il Derry gioca le sue partite praticamente blindate dalla RUC che teme come la peste che una stupida scramuccia fra tifosi possa sfociare in qualcosa di più grave, insomma il Derry, ed i suoi tifosi, sono osservati speciali, le provocazioni non mancano ma fino al 12 settembre del 1971 sembra tutto andare, almeno calcisticamente parlando, in maniera prevalentemente tranquilla.

Settembre 71 a Brandywell arriva il Ballymena con al seguito un pulman di tifosi, che se pur sconsigliati, si fanno il viaggetto fino alla Maiden City. Sulle tribune compare qualche Union Jack, qualche coro amti nazionalista, qulache gesto di flauto traverso, insulti a volontà ma alla fine niente di grave, se non che fuori dalla stadio, nonostante lapresenza della RUC il pulman, come un autobus dell'ATAC, prende fuoco..."autocombustione" dicono dalle parti del Bogside, "ora basta" dicono invece a Belfast nella sede dell'IFA, finisce che  Brandywell viene dichiarata zona non sicura - non è la prima volta -  e l'IFA intima alla dirigenza del Derry di rovarsi un'altra sede per le partite casalinghe...anzi è l'IFA che decide di spedire i candystripes a Coleraine, trenta km da Derry ma soprattutto roccaforte lealista filobritannica e protestante. L'Odissea dura un'anno, senza tifosi, con le spese gravate dalla mancanza di incassi per di più giocare non solo sempre in trasferta ma in territorio ostile, il Derry alza bandiera bianca. A Belfast festeggiano perchè dopo il Belfat Celtic anche una delle due squadre con seguito "cattolico" (l'altra è il Cliftonville) se l'erano tolta dalle balle.

Qualche mese dopo i parà del 1°battaglione facevano il tiro a segno su preti e ragazzini e Derry diventava davvero zona di guerra e non solo per il calcio

Per i successivi tredici anni il Derry City oltre a disputare campionati minori spesso a livello giovanile, vedeva perennemente rifiutata la domanda di riammissione all'IFA, perchè alla fine la domanda cruciale era sempre quella

"Dove avete intenzione di disputare le gare casalinghe?"

"Beh a Brandywell...che domanda"

" allora ci dispiace, sarà per la prossima volta"

Fino a che, a qulcuno venne l'idea geniale.

"Allora andiamo a giocare da un'altra parte"

"E dove? A Belfast? A Ballymena? A Carrickfergus?"

"No io dicevo proprio da un'altra parte...nel campionato della Repubblica d'Irlanda...oltre confine"

L'UEFA da l'ok, l'IFA fa spallucce e la FAI dice perchè no? Insomma Failthè Candystripe!

E' il 1985, nel 1987 il Derry City viene promosso in First Division un anno dopo vince la Coppa Nazionale e nel 1989 addirittura il campionato diventando una delle pochissime squadre a vincere il titolo in due campionati nazionali diversi.

La storia, chiedo venia per l'ennesima volta ai mods per aver leggermente sforato, meritava di essere raccontata, visto che da più parti si ventilava la speranza per la Juve di cambiare aria, ecco questa è la storia di chi ci ha provato e ci è riuscito, anche se i presupposti erano evidentemente molto diversi

 

 

 

Caxxo, se la Juve presenta una richiesta con allegata una relazione così ci iscrivono di diritto in Premier!  .asd

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
9,955 posts
2 minuti fa, Tiger Jack ha scritto:

Caxxo, se la Juve presenta una richiesta con allegata una relazione così ci iscrivono di diritto in Premier!  .asd

 

 

Si ma prima devi:

Scrivere su un muro " YOU ARE ENTERING In FREE CONTINASSA"

Avere la polizia sempre attorno allo Stadium

Dare fuoco ad un pulmann

Farti spedire a giocare le partite casalinghe a Lumezzane e giocare in ambiente palesemente ostile

Mi pare un po' tutto pretestuoso .asd

Edited by Arminius
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Aug-2008
7,379 posts
50 minutes ago, Arminius said:

La Roma ad esempio con la storia di Cafu ed i suoi avi calabresi, la tirarono tanto alla lunga che quando il giudice (mi pare Palamara...ma potei sbagliarmi) emise la sentenza era andato tutto in prescrizione e fu comminata solo un leggera squalifica al prsidente Sensi buonanima che da  gran signore chiosò "cazzomefrega...mica vado io n'campo"

delicatissimo direi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
24,449 posts
2 ore fa, joyce ha scritto:

 

appunto

è accaduto tutto in fretta ma in ogni caso l'ipotesi che la Juve molli Suarez perché scopre delle intercettazioni decade logicamente.

 

Primo, perché mai Paratici chiamererbbe il rettore dopo l'esame, sapendo delle intercettazioni.

Secondo, perché è lo stesso rettore che dice - in un'intercettazione prima dell'asame - che la Juve non avrebbe più preso Suarez. Cioè la Juve lo aveva già mollato quando si entra nel vivo delle intercettazioni

Potrebbe anche essere che la Juve lo molla nel momento in cui ci "parla" perché si rende conto che non può passare l'esame ed anche se lo diverse passare poi non passerebbe il plotone di esecuzione della conferenza stampa di presentazione.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Sep-2006
1,247 posts

L'unica cosa che non comprendo è l'immobilismo della società. Io darei mandato ai legali di scandagliare giornali e social e far partire querele a go-go.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
10,170 posts
4 ore fa, joyce ha scritto:

tra parentesi, questi sono i periodi ciclici in cui il forum si popola di troll

e non parlo di troll appena iscritti e sgamabili

parlo dei dormienti, quelli iscritti già da tempo che, come i funghi con la pioggia, vengono fuori con le indagini

e poi tornano a dormire, sotto terra

 

Concordo con te

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Sep-2007
50,178 posts
6 minuti fa, ADP77 ha scritto:

L'unica cosa che non comprendo è l'immobilismo della società. Io darei mandato ai legali di scandagliare giornali e social e far partire querele a go-go.

 

non credo l'abbiano fatto, ma nel caso se querelano qualcuno mica lo vengono a dire a noi eh

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Sep-2006
1,247 posts
1 minuto fa, chees_8OTTO8 ha scritto:

 

non credo l'abbiano fatto, ma nel caso se querelano qualcuno mica lo vengono a dire a noi eh

Mah, molti "campioni" del "giornalismo" italiano sventolerebbero la querela ai quattro venti ergendosi a vittime sacrificali del sistema.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Aug-2006
469 posts
18 minuti fa, ADP77 ha scritto:

L'unica cosa che non comprendo è l'immobilismo della società. Io darei mandato ai legali di scandagliare giornali e social e far partire querele a go-go.


questa cosa forse è la più spaventosa. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-May-2008
2,364 posts
46 minuti fa, ADP77 ha scritto:

L'unica cosa che non comprendo è l'immobilismo della società. Io darei mandato ai legali di scandagliare giornali e social e far partire querele a go-go.

come scritto pagine dietro AA vigila.

quanto alle querele chi dovesse riceverne se le appunterebbe a petto nudo con annesso selfie su tutti i siti e giornali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Sep-2006
1,247 posts
5 minuti fa, hop ha scritto:

come scritto pagine dietro AA vigila.

quanto alle querele chi dovesse riceverne se le appunterebbe a petto nudo con annesso selfie su tutti i siti e giornali.

Certo. Però prima o poi arriverebbe il momento di pagare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-May-2008
2,364 posts
3 minuti fa, ADP77 ha scritto:

Certo. Però prima o poi arriverebbe il momento di pagare.

si, nel caso di querela vinta e passata in giudicato da parte del querelante la troveresti in un boxino...forse...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   1 member

×
×
  • Create New...