Jump to content
Bradipo76

Il gioco di Allegri. Topic unico ed irresistibile

Recommended Posts

Joined: 18-Jul-2006
1,703 posts
Posted (edited)
1 ora fa, Bono 11 ha scritto:

Nei quattro anni "buttati nel cesso" sono arrivati 3 scudetti, 2 coppe italia, 2 supercoppe italiane. Poteva andare peggio.

Indubbiamente!

Ció non toglie peró che il gap che avevamo sugli avversari 4 anni fa sia andato progressivamente diminuendo anno dopo anno fino ad oggi.
Ci vorrebbe un allenatore in grado di invertire il trend. Sempre che sia un problema di allenatore....

Edited by B&W Pride

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Mar-2018
5,498 posts
9 ore fa, B&W Pride ha scritto:

Indubbiamente!

Ció non toglie peró che il gap che avevamo sugli avversari 4 anni fa sia andato progressivamente diminuendo anno dopo anno fino ad oggi.
Ci vorrebbe un allenatore in grado di invertire il trend. Sempre che sia un problema di allenatore....

Da parte della nostra dirigenza ci sono stati tanti errori, ma va reso merito anche ai cinesi dell'Inter che in questi quattro anni, finché non sono stati fermati dal loro governo, hanno investito centinaia di milioni a fondo perduto sul mercato proprio per diminuire il gap con noi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
13,748 posts
Il 19/1/2019 alle 19:35 , Bradipo76 ha scritto:

 

Vorrei semplicemente evitare che la discussione copra i contenuti di tutti gli altri topic .asd 

Tra un po' Allegri me lo ritrovo pure dove si parla di cani.

 

...o di havalli 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Jul-2006
17,721 posts
Per la precisione gli anni buttati nel cesso sono almeno gli ultimi quattro.
Quattro ?
Fino a tre con tanta buona volontà ci posso anche arrivare . A quattro non ce la faccio. Riconosco i miei limiti .

X

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Jul-2006
1,703 posts
5 minuti fa, wmontero ha scritto:

Quattro ?
Fino a tre con tanta buona volontà ci posso anche arrivare . A quattro non ce la faccio. Riconosco i miei limiti .emoji106.pngemoji482.png

X
 

Si, lo sappiamo che quando si parla di allegri tu usi un sistema di misura differente. :):):)

Finché rispetti il pensiero degli altri come io rispetto il tuo non c’é problema.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Jul-2006
17,721 posts
 
...o di havalli 
Un siamo fiorentini.
FB_IMG_1620018891845.jpg

X

  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
13,748 posts
33 minuti fa, wmontero ha scritto:

Un siamo fiorentini.
emoji56.pngemoji56.pngemoji106.pngFB_IMG_1620018891845.jpg

X
 

 

Abbi pazienza...colpa degli stereotipi.

Ma ti capisco... ti capisco. .asd

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Jul-2019
5,922 posts
8 ore fa, B&W Pride ha scritto:

Giá che di parla di allegri al Napoli

 

per favore, non scherziamo, dai.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Jul-2006
47,569 posts
2 ore fa, Gabbie ha scritto:

 

per favore, non scherziamo, dai.

Ma infatti me lo vedo proprio in difficoltà a scegliere tra i 12 mln proposti da real, 8 della juve, e 4 della bellissima napoli

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-May-2006
1,401 posts

Stasera abbiamo visto una Juve che non cercava di fare i passaggetti in orizzontale...
Torna Max, torna!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-May-2019
583 posts
4 ore fa, dal1982 ha scritto:

Ma infatti me lo vedo proprio in difficoltà a scegliere tra i 12 mln proposti da real, 8 della juve, e 4 della bellissima napoli

Si...ma vuoi mettere 4 milioni e lu sole, lu mare, nu babbà, l'urlo de gempion ah no...quello no

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Jul-2006
47,569 posts
Adesso, Fan123 ha scritto:

Si...ma vuoi mettere 4 milioni e lu sole, lu mare, nu babbà, l'urlo de gempion ah no...quello no

L Europa league... 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Jul-2019
5,922 posts

Il Napoli lo annuncia già oggi?

 

.asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Jan-2012
30,684 posts
Il 22/5/2021 alle 19:46 , B&W Pride ha scritto:

Indubbiamente!

Ció non toglie peró che il gap che avevamo sugli avversari 4 anni fa sia andato progressivamente diminuendo anno dopo anno fino ad oggi.
Ci vorrebbe un allenatore in grado di invertire il trend. Sempre che sia un problema di allenatore....

oddio,l'ultimo campionato di Max fu chiuso a marzo in pratica

scontro diretto coi puffi e andammo tipo a +14,un gap così enorme non lo avevamo mai avuto

il vero rinkoglionimento è arrivato da Sarri in poi

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Nov-2008
3,399 posts

l'unico tra i prendibili che potrebbe battere Conte sui 90 punti

BASTA esperimenti e scommesse, servono certezze.

 

Siamo anche in CL, scuse non ne hanno 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 30-Nov-2010
13,721 posts

Dai mister che manca poco o per lo meno lo spero. .oo 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Jul-2019
5,922 posts

Cancelo: “Devo tutto ad Allegri. Ronaldo un patrimonio”

L'ex calciatore della Juventus Joao Cancelo, fresco Campione d'Inghilterra con il Manchester City, ha parlato intervistato dai microfoni de La giornalaccio rosa dello Sport.

 

Cita

Giocare nel proprio Paese la finale di Champions è un’occasione quasi unica nella vita.

 

"È un traguardo che mi riempie d’orgoglio: vivere l’atto conclusivo di una manifestazione di questo valore, di fronte alla mia gente e alla mia famiglia, ma a questo punto non basta scendere in campo: bisogna pure vincere. Con il Chelsea sarà una splendida sfida, contro un avversario affrontato tre volte negli ultimi cinque mesi e con il quale a Londra disputammo una delle migliori partite della stagione. Poi sono arrivate le due sconfitte, in FA Cup e nel ritorno di campionato, ma ogni volta si apre e si chiude un capitolo. Ora avanti con il prossimo".

 

Previsioni?

"Immagino che ci sia equilibrio. Quando due squadre arrivano alla finale di Champions, non possono esserci valori sbilanciati. Ci sarà da lottare e da soffrire".

 

Le due sconfitte recenti possono aver insegnato qualcosa al Manchester City?

"Ribadisco il concetto: ogni match ha una sua storia. A questi livelli poi c’è poco da scoprire. Semmai, la cosa più importante è rispettare le proprie prerogative di calcio. Ogni squadra ha un’anima, un copione preferito, una sua natura: seguire le linee guida è la strategia più semplice".

 

Che cosa significa avere un allenatore come Pep Guardiola, un’eccellenza capace di creare ottime orchestre e di vincere in modo quasi seriale?

"Guardiola è un perfezionista, sofisticato nella cura dei dettagli. E’ una fonte continua di informazioni per i giocatori. Lavorare con lui significa migliorare giorno dopo giorno. E’ uno stimolo continuo, ha energie inesauribili e devi dare sempre il massimo per reggere il suo ritmo, ma i risultati premiano gli sforzi di ciascuno di noi".

 

Due stagioni in serie A, prima all’Inter e poi alla Juventus, tra il 2017 e il 2019: che ricordi ha dell’Italia?

"Il vostro Paese mi ha segnato in modo positivo. E’ stato un onore per me non solo giocare a calcio, ma anche confrontarmi con la vostra cultura. Il popolo italiano è umile e lavoratore, sotto certi aspetti simile a quello portoghese".

 

Un anno all’ombra di Massimiliano Allegri: che rapporto ha avuto con lui?

"Allegri è una delle persone più importanti della mia carriera. Ho avuto modo di apprezzare non solo l’allenatore, ma anche l’uomo. E’ una persona diretta, che dice le cose in faccia. Con lui il confronto è sempre leale. Gli devo davvero molto".

 

Parlare della Juventus significa evocare il nome di Cristiano Ronaldo.

"Mi limito a parlare del calciatore e di quello che rappresenta per la mia nazione: un patrimonio e un esempio di professionalità. Giocare con lui in nazionale è un privilegio".

 

Il calcio portoghese da diversi anni riesce a produrre talenti in quantità industriale. Nel City siete in tre, con Ruben Dias e Bernardo Silva.

"Abbiamo una solida base tecnica. Nelle accademie si dà ancora estrema importanza alla cura dei fondamentali e poi ci portiamo dietro la cultura del nostro Paese. Le sfide complicate non ci spaventano".

 

Non avete in genere problemi d’integrazione e controllate senza problemi la saudade.

"Anche questa è una caratteristica della nostra natura. Siamo un popolo di viaggiatori. Esploriamo il mondo senza paura, ma poi torniamo sempre alle origini".

 

Come si immagina il punto finale della sua storia?

"Vorrei chiudere al Benfica. E’ la squadra dove ho cominciato a fare sul serio e il club per il quale tifo da sempre. Sono benfichista nell’animo. Un giorno spero di tornare a indossare quella maglia. Ora mi godo il Manchester City".

 

vedovedicancelo coming soon

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...