Jump to content
lunastorta

Marotta: Ronaldo? Non credevo di poter sostenere un investimento

Recommended Posts

Joined: 05-Oct-2008
86,815 posts
2 ore fa, Shaft ha scritto:

Oppure Khedira a 6 milioni, o Asamoah rotto a 3. Qua ancora si fa fatica a capire che la vera fortuna della Juve si chiama Andrea Agnelli. La Juve é tornata grande con le decisioni di Agnelli diverse da quelle di Marotta, ma facciamo finta di nulla perché se ricordi alle persone quanti soldi ha buttato nel cesso per dei brocchi clamorosi, quanti giocatori ha regalato perché incapace di vendere e quanti giocatori non abbiamo preso di livello per qualche milioni di differenza prendendo dei bidoni "Ma che hanno fatto fare una minusvalenza alle fogne", poi scende la lacrimuccia.

 

Sì, e quali sarebbero queste decisioni? 

Tolto Ronaldo tutto quello che è passato in rosa negli otto anni precedenti a questo è frutto del lavoro di Marotta e Paratici, ognuno nell'ambito delle proprie competenze. 

E senza i frutti di questo lavoro, una squadra competitiva con i conti in ordine, non sarebbe stato possibile neanche inserire dentro la rosa il portoghese.

 

 

Edited by Bradipo76

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Aug-2006
5,648 posts
18 minuti fa, gianky99 ha scritto:

 

No, perché poi si buttavano soldi in operazioni minori assolutamente assurde... bastava avere le palle di dire che non si potevano avere 22 fenomeni ma che che si avrebbe fatto una rosa più corta ma più forte... invece si facevano continue operazioni di contorno che portavano via solo risorse... del resto, che non fosse un coraggioso, lo ammetteva lui stesso quando diceva chiaramente che preferiva tre giocatori a 10 invece di uno a trenta perché così rischiava meno...  e con questa mentalità, prima o poi ti incagli, ed ecco che, proprio perché ti sei incagliato, hai iniziato un inutile gioco delle tre carte... la società gli ha dato del tempo, e, poi, ha capito che si era incagliato e che era il  caso di provare altro... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Mah....non sono d'accordo, la Juve, che qui ne dicano, ha un budget ben più limitato rispetto alle big, di fuoriclasse affermati ne prendi pochi, e non puoi stare senza panchina perchè come si vede gli infortuni sono sempre dietro l'angolo.....il lavoro di Marotta è stato egregio, ovvio ci sono stati degli errori ma meno di tutte le altre squadre d'europa, in dieci anni siamo passati da settimi posti a sette scudetti consecutivi e finali di champions meglio di così penso non si potesse immaginare allora......l'addio in quel modo di Marotta rimarrà un mistero, sicuramente qualcosa è successo non so se in relazione all'acquisto di Ronaldo o per qualche altro motivo ma qualcosa c'è stato......

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Apr-2008
23,177 posts
4 hours ago, greenday2 said:

Marotta era un AD che poteva portarci fino ad un certo punto. 
Marotta non ha assolutamente la stoffa per essere un dirigente di una societa' d'Elite. Non ha proprio il background, non ha l'attitudine ed in generale non e' stato proprio cresciuto ad un certo tipo di strategia. 

Gia negli ultimi anni era molto in confusione, perche' ogni affare sopra i 15-20 mln, era un affare in cui lui non aveva completamente il controllo. Faceva fatica a vedere avanti rispetto ad un certo limite (e ci sta, non sono tutti dei Bezos), ragion per cui andava in confusione e ad Agosto letteralmente impazziva. 

La strategia CR7 e' molto piu forward looking rispetto ad una semestrale in rosso (che puo anche non volere dire assolutamente nulla, anzi l'opposto); e' una operazione pensata come ad un investimento a lungo termine; un investimento con un flusso di cassa negativo ma che permette all'infastruttura Juve di espandersi in maniera molto piu globale. 

Marotta semplicemente non se la sente di mettere il suo nome in operazione del genere. Che sono ovviamente rischiose, altrimenti tutti farebbero operazioni cosi. Per cui e' stato giustissimo separarci, come a suo tempo e' stato giusto separarci da Matri, Vucinic, Quagliarella, Llorente, Morata e Higuain. 

Ad ogni fase corrisponde un profilo differente

perche' non e' mai stato in societa' che pianificassero a medio o lungo termine

 

sempre stagione per stagione come il 90% (ma pure 99) delle societa' calcistiche italiane

 

e quindi un bilancio volutamente in rosso per lui e' come per Allegri giocare per fare un gol in piu' piuttosto che per prenderne uno in meno

 

gli vengono le bolle .asd 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Feb-2006
7,062 posts

 

17 minuti fa, L'Ultimo Juventino ha scritto:

Che c'entra questo?

il colpo ronaldo non poteva essere marotta ad avallarlo, doveva essere un investimento per il quale la proprietà si potesse assumere dei rischi.

 

uno dei rischi è higuain ancora sul groppone, l'altro era l'aumento della sponsorizzazione adidas e dobbiamo ancora sfruttare l'aumento della sponsorizzazione jeep.

 

la situazione attuale è SOLO una naturale conseguenza di voler prendere decisioni in prima persona da parte della proprietà, fra 6 anni tornerà un nuovo AD e si ricomincerà la crescita lenta e graduale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
7,764 posts
Il 29/3/2019 alle 18:36 , Chevere ha scritto:

 

 

 

D'accordo. 

 

Il punto è che all'epoca l'investimento Higuain è stato un investimento assolutamente incompatibile con il tipo di gestione societaria a cui eravamo abituati. 

 

Higuain era un giocatore che dava poche sicurezze fisiche, tecniche e di immagine in rapporto al costo.

 

Un giocatore straordinario, ma con fallimenti importanti nelle poche partite pesanti disputate. E con un'immagine all'estero poco rilevante.

 

Credo che il rischio fosse maggiore all'epoca.

 

Chiaramente sono due investimenti che non possono essere paragonati.

 

Ma mi stupisce la resistenza di Marotta, considerando che è stato lui l'artefice del colpo Higuain. 

 

In ogni caso, non era una critica a Marotta, che è  un direttore straordinario.

 

Finanziariamente eravamo cmq coperti anche in caso di un fallimento (che non c'è stato cmq) del progetto Higuain visto che lo stesso anno abbiamo realizzato la plusvalenza record con Pogba. Marotta rimane un direttore eccellente degnissimo erede di Don Luciano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Nov-2007
125 posts

Come qualcuno ha già scritto qua sopra…

Marotta è stato un eccellente dirigente, e dobbiamo a molte delle sue scelte il fatto di aver lasciato le secche in cui ci eravamo arenati nel dopo Calciopoli. L’ho sempre difeso qua dentro quando c’era chi lo insultava perché (dicevano) non era capace di vendere i giocatori, non era capace di chiudere le trattative, eccetera eccetera. Le solite scoperte dell’acqua calda, tipo quelli che se Allegri perde una partita scoprono che la squadra è mal messa in campo, non abbiamo schemi, non sappiamo fare le diagonali, non siamo capaci di fare il movimento senza palla...

 

Come dirigente è stato bravo e innovativo, ha usato tutte le possibilità offerte dal regolamento sportivo senza ricorrere alla classica “rete di alleanze”  Moggi-style che è ancora il modo di operare del 99% dei suoi colleghi italiani. Chi si dimentica i suoi contratti con prestito e DDR? Con relativamente pochi soldi a disposizione, ma tanta pazienza e serietà, è riuscito a creare ottime squadre e ottimi risultati sportivi in pochissimo tempo, mentre i suoi avversari spendevano centinaia di milioni e puntavano dritti al fallimento (vero, Milan? Vero, Inter? Vero, Roma?)

 

Ora la Juventus, e parlo di società, è arrivata ad un punto di non-ritorno, deve uscire dalla dimensione della associazione sportiva calcistica per entrare in quello di azienda “mid-corporate” con interessi in più settori. E’ evidente che IN QUESTO TIPO DI AZIENDA Marotta non è il profilo adatto e Andrea Agnelli, con tutta la cortesia e la fermezza necessarie, lo ha congedato non facendogli peraltro mancare i riconoscimenti dovuti. Nessuno ha “cacciato” nessuno, le grandi aziende rinnovano i propri quadri dirigenti con continuità e senza particolari patemi d’animo, si tratta di professionisti pagati milioni di euro che non si trovano certamente in mezzo a una strada dall’oggi al domani, e che accettano questa eventualità come un inconveniente abbondantemente prevedibile nel loro lavoro.

 

Quindi: grazie Beppe, per tutto quello che hai fatto e per gli ottimi risultati che hai fatto ottenere alla Juve. Non ti faccio gli auguri per la tua nuova avventura, però …

Edited by ImperoBianconero
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Mar-2008
29,402 posts
39 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

 

Sì, e quali sarebbero queste decisioni? 

Tolto Ronaldo tutto quello che è passato in rosa negli otto anni precedenti a questo è frutto del lavoro di Marotta e Paratici, ognuno nell'ambito delle proprie competenze. 

E senza i frutti di questo lavoro, una squadra competitiva con i conti in ordine, non sarebbe stato possibile neanche inserire dentro la rosa il portoghese.

 

 

La più importante, mandare via Del Neri, grande amicone di Marotta, che lo voleva riconfermare dopo due ottimi settimi posti, e prendere Conte. Da li é iniziato tutto il corso della Juve. Non da Marotta. Avrebbe dovuto dire che non sapeva se la società era disposta ad un investimento simile, non che non "credeva" di poter sostenere quell'investimento, significa che non sapeva nemmeno per chi lavorava. Tra l'altro si é preso anche i meriti di un mercato che non ha fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
86,815 posts
8 minuti fa, Shaft ha scritto:

La più importante, mandare via Del Neri, grande amicone di Marotta, che lo voleva riconfermare dopo due ottimi settimi posti, e prendere Conte. Da li é iniziato tutto il corso della Juve. Non da Marotta. Avrebbe dovuto dire che non sapeva se la società era disposta ad un investimento simile, non che non "credeva" di poter sostenere quell'investimento, significa che non sapeva nemmeno per chi lavorava. Tra l'altro si é preso anche i meriti di un mercato che non ha fatto.

 

E Conte cos'ha allenato? I calciatori presi da Secco, oppure quelli che si è portato lui dallo Spezia?

Potrei farti la lista, ma immagino sia superflua. 

 

Edited by Bradipo76

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Oct-2005
16,396 posts
Il 29/3/2019 alle 17:43 , lunastorta ha scritto:

Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter, ha parlato durante l'evento Il Foglio a San Siro della sua scelta di lasciare la Juventus e dell'acquisto di Cristiano Ronaldo:

 

"Non è vero che non lo volevo. Essendo amministratore delegato della Juventus, non credevo di poter sostenere un investimento di tale portata. Ne parlammo con Agnelli che chiese di lasciargli tempo per pensarci, poi affermò di voler portare a termine quella trattativa, chiusa in realtà piuttosto agevolmente."

 

Non ha detto niente di diverso da quello che vi avevo raccontato io.. Non era convinto di poter spendere quei soldi per un unico calciatore..

 

Lui li avrebbe spesi per Barella, Pavoletti e Joao Pedro.. .sisi 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-May-2012
120 posts
24 minuti fa, TheOriginalPortugal ha scritto:

 

Non ha detto niente di diverso da quello che vi avevo raccontato io.. Non era convinto di poter spendere quei soldi per un unico calciatore..

 

Lui li avrebbe spesi per Barella, Pavoletti e Joao Pedro.. .sisi 

Diciamo che non li avrebbe spesi (almeno non quanto è stato speso per Ronaldo) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Mar-2008
29,402 posts
53 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

 

E Conte cos'ha allenato? I calciatori presi da Secco, oppure quelli che si è portato lui dallo Spezia?

Potrei farti la lista, ma immagino sia superflua. 

 

Ha allenato una base di giocatori della nazionale che già c'era ma che altri allenatori erano incapaci di sfruttare più l'aggiunta di giocatori presi dalla dirigenza. Senza la scelta di Agnelli non ci sarebbe stata la Juve di adesso. Marotta ha fatto cose buone e tante schifezze, ma non é stato lui a far rinascere la Juve. Se fosse stato così determinante per la Juve, Agnelli non lo scartava così. Era il primo dei due colli di bottiglia che frenavano e stanno ancora frenando la Juve in ottica europea, l'altro é Allegri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
86,815 posts
6 minuti fa, Shaft ha scritto:

Ha allenato una base di giocatori della nazionale che già c'era ma che altri allenatori erano incapaci di sfruttare più l'aggiunta di giocatori presi dalla dirigenza. Senza la scelta di Agnelli non ci sarebbe stata la Juve di adesso. Marotta ha fatto cose buone e tante schifezze, ma non é stato lui a far rinascere la Juve. Se fosse stato così determinante per la Juve, Agnelli non lo scartava così. Era il primo dei due colli di bottiglia che frenavano e stanno ancora frenando la Juve in ottica europea, l'altro é Allegri.

 

Quindi calciatori come Pirlo, Vidal, Pogba, Evra, Morata, Tevez, Pjanic, Dybala, sostanzialmente superflui. Due finali raggiunte, con questi colli. 

Era meglio tenersi Diego, Melo e De Ceglie, con quelli sai che coppe avremmo alzato, mannaggia. 

 

Dai su, che si va a finire nel ridicolo. 

 

 

 

Edited by Bradipo76

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Aug-2006
5,648 posts
1 ora fa, TheOriginalPortugal ha scritto:

 

Non ha detto niente di diverso da quello che vi avevo raccontato io.. Non era convinto di poter spendere quei soldi per un unico calciatore..

 

Lui li avrebbe spesi per Barella, Pavoletti e Joao Pedro.. .sisi 

Io comunque ci andrei piano, se l'operazione Ronaldo sarà stata un successo si vedrà tra qualche anno non ora....solo allora si capirà chi aveva ragione.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Nov-2007
14,198 posts
Il 31/3/2019 alle 01:19 , Bradipo76 ha scritto:

 

Sulla faccenda biglietti mi sembra che Marotta in realtà sia stato bypassato del tutto, che nei rapporti con i tifosi fossero coinvolti direttamente Andrea ed il responsabile di cui ora non mi viene il nome. Tant'è che poi all''accertamento dei fatti il nome di Marotta non è mai comparso e sono stati sanzionati i due coinvolti.  

Se non ricordo male, Marotta era marginalmente coinvolto e poi è stato stralciato.

Al di là di questo credo proprio che AA quando ha preso in mano la Juve si sia molto affidato ai consigli di Marotta su tutto quanto ruotava nel mondo del calcio, lui stesso ripeteva nei primi cda da quando è presidente " Che gli ha insegnato tutto" ( o frase analoga).

Nel momento in cui viene ingiustamente coinvolto in quella brutta facenda dei tifosi ndranghetisti è probabile che un pensierino sopra lo abbia fatto. Hai detto faceva tutto il Presidente e quel collaboratore (di cui il nome sfugge pure a me .asd ) ma non credo che il tizio di Arcore o un Pallotta piuttosto che un Della Valle  abbiano avuto un rapporto cosi  stretto e DIRETTO coi capitifoso, forse c'è stata qualche imprudenza di troppo e Marotta poteva metterlo in guardia (anche sapendo meglio con che tipo di persone si andava a che fare).

Poi chiaro anche la giustizia sportiva e non con la Juve spesso e volentieri non si fanno pregare per prendere le decisioni più punitive...peché AA non ha fatto niente di che e non meritava di finire sotto accusa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Nov-2007
14,198 posts
3 ore fa, TheOriginalPortugal ha scritto:

 

Non ha detto niente di diverso da quello che vi avevo raccontato io.. Non era convinto di poter spendere quei soldi per un unico calciatore..

 

Lui li avrebbe spesi per Barella, Pavoletti e Joao Pedro.. .sisi 

Si certo , si parlava di Milinkovic Savic tra gli altri, non Barella.

Emre Can, Vidal, CARLITOS TEVEZ, PIRLO, Douglas Costa, Cuadrado, Cancelo,  Kedira li ha portati la cicogna .sisi

 

Bene (BENISSIMO) Cr7, supponiamo anche che lui si sia opposto, anche se lui dice cose un pò diverse, benissimo condanniamolo, ma il piano di Marotta non erano Lanzafame e Traore e sicuramente non sarà stato Barella l'acquisto più importante.

E anche così fagli finire la stagione e da Marzo gli dici che è fuori dai programmi futuri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Nov-2007
14,198 posts
2 ore fa, STELEO ha scritto:

Io comunque ci andrei piano, se l'operazione Ronaldo sarà stata un successo si vedrà tra qualche anno non ora....solo allora si capirà chi aveva ragione.....

Per me se grazie a lui entro i prossimi due anni alziamo la coppa con la grande orecchie e in più guadagnamo quote di mercato in Asia e nel resto del mondo ne vale assolutamente la pena.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
67,003 posts
5 hours ago, STELEO said:

Mah....non sono d'accordo, la Juve, che qui ne dicano, ha un budget ben più limitato rispetto alle big, di fuoriclasse affermati ne prendi pochi, e non puoi stare senza panchina perché come si vede gli infortuni sono sempre dietro l'angolo.....il lavoro di Marotta è stato egregio, ovvio ci sono stati degli errori ma meno di tutte le altre squadre d'europa, in dieci anni siamo passati da settimi posti a sette scudetti consecutivi e finali di champions meglio di così penso non si potesse immaginare allora......l'addio in quel modo di Marotta rimarrà un mistero, sicuramente qualcosa è successo non so se in relazione all'acquisto di Ronaldo o per qualche altro motivo ma qualcosa c'è stato......

 

Proprio per questo non dovevi sprecarlo in operazioni minori... si è detto mille volte meglio 15/16 all'altezza e giovani che 13/14 e una banda di seconda fascia... del resto è lo stesso meccanismo che facevano le grandi d'europa quando eravamo noi italiani ad avere soldi a go-go... l'addio di marry non è stato un mistero, per fare un semplice esempio marry è un ottimo negoziante, si è trovato con un supermercato ed è riuscito a fare abbastanza bene,. ma quando c'era da fare una catena ed uscire dal suo "quartiere" semplicemente non era in grado mentalmente in primis... marry ragiona su quello che succede fra qualche mese, ora dobbiamo ragionare fra qualche anno invece... in società gli hanno dato tre anni (dal 2015) per fare il salto e prendersi i dovuti rischi per farlo... ha, invece, continuato il suo modus operandi, che oltre non poteva andare, ed hanno capito che, semplicemente, non era in grado di operare in modo diverso... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Edited by gianky99

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Feb-2006
7,062 posts
4 ore fa, Bradipo76 ha scritto:

 

Quindi calciatori come Pirlo, Vidal, Pogba, Evra, Morata, Tevez, Pjanic, Dybala, sostanzialmente superflui. Due finali raggiunte, con questi colli. 

Era meglio tenersi Diego, Melo e De Ceglie, con quelli sai che coppe avremmo alzato, mannaggia. 

 

Dai su, che si va a finire nel ridicolo. 

 

 

 

tevez lo ha preso paratici.... ma ha preso anche elia....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
67,003 posts
5 hours ago, Gnokko said:

perche' non e' mai stato in societa' che pianificassero a medio o lungo termine

 

sempre stagione per stagione come il 90% (ma pure 99) delle societa' calcistiche italiane

 

e quindi un bilancio volutamente in rosso per lui e' come per Allegri giocare per fare un gol in piu' piuttosto che per prenderne uno in meno

 

gli vengono le bolle .asd 

 

Amen... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Apr-2006
26,734 posts

Probabilmente il poco "coraggio" gli è costato il posto. Serviva qualcuno con la stessa "spregiudicatezza" del presidente per fare un salto in avanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
67,003 posts
Just now, Raf15 said:

Probabilmente il poco "coraggio" gli è costato il posto. Serviva qualcuno con la stessa "spregiudicatezza" del presidente per fare un salto in avanti.

 

Il concetto, in effetti, è molto semplice, se vuoi raggiungere chi hai davanti e vuoi crescere arriva un momento in cui devi "buttarti con coraggio" senza se e senza ma... devi entrare nell'ottica che prima investo, anche pesantemente, e poi "si va"... si torna all'esempio che ho fatto sopra, marry è un "negoziante", bravo quanto si vuole, ma con mentalità lontanissima da chi deve gestire una catena di supermercati... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Mar-2008
29,402 posts
5 ore fa, Bradipo76 ha scritto:

 

Quindi calciatori come Pirlo, Vidal, Pogba, Evra, Morata, Tevez, Pjanic, Dybala, sostanzialmente superflui. Due finali raggiunte, con questi colli. 

Era meglio tenersi Diego, Melo e De Ceglie, con quelli sai che coppe avremmo alzato, mannaggia. 

 

Dai su, che si va a finire nel ridicolo. 

 

 

 

Basta capire cosa uno scrive, probabilmente tu non ne sei capace. Ho detto che ha alternato buone cose a totali schifezze. Lui é stato un collo di bottiglia perché ha la testa da provinciale, dieci giocatori da 10 miliones is megl che uan, non pensa in grande come dovrebbe pensare un DG della Juve, per quello che ad oggi siamo. Allegri é il secondo collo di bottiglia perché con il suo metodo blocca la crescita e l'evoluzione di questa rosa, perché é un provinciale anche lui. Solo per l'appunto, chi ha rinnovato il contratto a De Ceglie per quasi 8 anni o a Martinez, per fare due esempi, tu?. Poi dei calciatori che hai scritto possiamo dire che Pogba gli fu proposto da Raiola, Vidal nessuno sapeva chi fosse e fu venduto alla Juve perché il presidente del Leverkusen non voleva venderlo al Bayern, Evra iol solito pacco bollito di fine carriera, come Khedira a cui é stato rinnovato il contratto proprio da Marotta a soli 6 milioni l'anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
86,815 posts
1 ora fa, Raf15 ha scritto:

Probabilmente il poco "coraggio" gli è costato il posto. Serviva qualcuno con la stessa "spregiudicatezza" del presidente per fare un salto in avanti.

 

Credo che semplicemente il ruolo di Marotta sia diventato a questo punto "inutile", più che trattarsi di inadeguatezza. 

Non è più necessaria una figura come la sua, di gestione attenta sul lato economico. Per quel che ti serve, tiri fuori i soldi e spendi.

Come fanno le squadre economicamente più forti. Non ci vuole una grossa scienza a firmare un bonifico.

Sul lato tecnico il grosso del lavoro già lo faceva Paratici. 

 

Tant'è che la sua figura non è stata sostituita, ma proprio eliminata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Jul-2006
2,398 posts

È come pensavo in merito alla sua “dipartita”. Disaccordo su Ronaldo, vaccata Higuain e ciao ciao direttore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Jun-2006
31,879 posts

Marotta ha contribuito in modo importante alla crescita della Juve di questi anni, con la sua mentalità che per molti aspetti si accordava a quella della Juve.

Poi le visioni si sono differenziate. La Juve ha preso la strada dello sviluppo e Marotta non era la persona giusta per questa nuova strada.

 

Edited by joyce
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...