Jump to content
Morpheus ©

Ufficiale: Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus

Recommended Posts

mi consenta    1,054
Tifoso Juventus
Joined: 29-Mar-2009
6,745 posts
16 minuti fa, juventus1992 ha scritto:

Comunque Martusciello, che è stato tanto preso in giro qua nel forum, è una persona molto competente... 

E' il cognome che lo fotte. 

Un po' come Zappacosta.

.asd

A proposito, amico mio, non è che se lo porta con lui dal Chelsea, vero? :|

anche se, mi pare sia juventino vero, il buon Davide.

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
funkyrap    996
Tifoso Juventus
Joined: 30-Jun-2006
85,361 posts
1 minuto fa, Portgas D. Ace ha scritto:

 

Il problema è l'antijuventinità, sua e di Ianni. 

Non credo che la competenza sia passata davvero al vaglio, questo riguarda anche Sarri eh.

 

Ti dico la mia; io 2 anni fa l'avrei voluto alla Juventus a tutti i costi, per me saremmo potuto esplodere insieme. Adesso me lo ritrovo 2 anni dopo nella Juve di CR7... La verità è che non so che dire, il calcio è uno sport sentimentale ed io mi affeziono ai personaggi bianconeri. Stavolta non riesco a non pensare che tutto quello che faranno/diranno è soltanto per soldi.

Stiamo parlando di gente che hanno sempre portato il confalone del sentimento popolare, adesso me li vedo ogni domenica a "difendere" la nostra Juve. 

 

Sarri non è il miglior allenatore del mondo, ma è molto preparato. Il suo staff magari sarà competente, ma siamo allo stesso livello di juventinità di Zeman.

 

Se poi, veramente, è stato un piano b, la cosa sarà ancora più difficile da gestire, specialmente lato spogliatoio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
juventus1992    4,095
Tifoso Juventus
Joined: 28-Jun-2017
8,100 posts
1 minuto fa, Portgas D. Ace ha scritto:

 

Il problema è l'antijuventinità, sua e di Ianni. 

Non credo che la competenza sia passata davvero al vaglio, questo riguarda anche Sarri eh.

 

Ti dico la mia; io 2 anni fa l'avrei voluto alla Juventus a tutti i costi, per me saremmo potuto esplodere insieme. Adesso me lo ritrovo 2 anni dopo nella Juve di CR7... La verità è che non so che dire, il calcio è uno sport sentimentale ed io mi affeziono ai personaggi bianconeri. Stavolta non riesco a non pensare che tutto quello che faranno/diranno è soltanto per soldi.

Stiamo parlando di gente che hanno sempre portato il confalone del sentimento popolare, adesso me li vedo ogni domenica a "difendere" la nostra Juve. 

 

Sarri non è il miglior allenatore del mondo, ma è molto preparato. Il suo staff magari sarà competente, ma siamo allo stesso livello di juventinità di Zeman.

 

Io come ho sempre detto si può discutere l'uomo... ma io aspetto di vederlo da noi..

 

Per dire a Londra lui si è comportato bene, mentre a Napoli doveva cavalcare l'onda del paladino anti-juve.... 

 

Per il resto reputo Maurizio uno degli allenatori più preparati, molti scherzano sulla sua età ma non sanno che è uno dei pochi che continua ad aggiornarsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
juventus1992    4,095
Tifoso Juventus
Joined: 28-Jun-2017
8,100 posts
1 minuto fa, mi consenta ha scritto:

E' il cognome che lo fotte. 

Un po' come Zappacosta.

.asd

A proposito, amico mio, non è che se lo porta con lui dal Chelsea, vero? :|

anche se, mi pare sia juventino vero, il buon Davide.

 

Ahahah non esageriamo adesso :D

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
mi consenta    1,054
Tifoso Juventus
Joined: 29-Mar-2009
6,745 posts
3 minuti fa, Portgas D. Ace ha scritto:

 

Il problema è l'antijuventinità, sua e di Ianni. 

Non credo che la competenza sia passata davvero al vaglio, questo riguarda anche Sarri eh.

 

Ti dico la mia; io 2 anni fa l'avrei voluto alla Juventus a tutti i costi, per me saremmo potuto esplodere insieme. Adesso me lo ritrovo 2 anni dopo nella Juve di CR7... La verità è che non so che dire, il calcio è uno sport sentimentale ed io mi affeziono ai personaggi bianconeri. Stavolta non riesco a non pensare che tutto quello che faranno/diranno è soltanto per soldi.

Stiamo parlando di gente che hanno sempre portato il confalone del sentimento popolare, adesso me li vedo ogni domenica a "difendere" la nostra Juve. 

 

Sarri non è il miglior allenatore del mondo, ma è molto preparato. Il suo staff magari sarà competente, ma siamo allo stesso livello di juventinità di Zeman.

Vero, verissimo ...

Sta vicenda è surreale per chi ha accettato e per chi ha scelto ...

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Azathoth    4,936
Tifoso Juventus
Joined: 25-Jan-2012
26,950 posts
4 minuti fa, Ivymike ha scritto:

 

mi dai lo spunto però per un'altra considerazione?

Perchè Berbatov Witsel Guarin Schick tutti a noi capitano ste cose?
mi garbano mica tanto ste figurette

Berbatov onestamente fu poco professionale lui

Guarin fu l'inter a rimangiarsi la parola all'ultimo perché intimorita dalla piazza

Schick col senno di poi pericolo scampato (aveva effettivamente problemi di salute)

la vera figuretta fu Witsel 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Portgas D. Ace    2,421
Tifoso Juventus
Joined: 09-Jul-2008
25,531 posts
1 minuto fa, juventus1992 ha scritto:

 

Io come ho sempre detto si può discutere l'uomo... ma io aspetto di vederlo da noi..

 

Per dire a Londra lui si è comportato bene, mentre a Napoli doveva cavalcare l'onda del paladino anti-juve.... 

 

Per il resto reputo Maurizio uno degli allenatori più preparati, molti scherzano sulla sua età ma non sanno che è uno dei pochi che continua ad aggiornarsi.

 

Io non scherzo sulla sua età (il fatto che ha 60 anni per me è fonte di rispetto), non me ne frega nulla della tuta, non me ne frega nulla del mozzicone di sigaretta in bocca.

 

Quello che mi interessa è che non faccia esternazioni sessiste e che difenda SEMPRE la Juventus, anche a costo di mandare a f****o qualcuno. Non ti ci improvvisi parte integrante della Juventus, lo devi sentire dentro come fosse una vocazione. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cr7.Michele. Juve37    1,435
Tifoso Juventus
Joined: 11-Apr-2006
20,046 posts
 
Beh ha subito 3 gol in più di noi eh, 3 in meno del Napoli per dire...
 
Poi ora non è che i loro problemi sono riconducibili a Martusciello dai... 
Fotte sega di martusciello .oddio

Per quello che serve il secondo

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
juventus1992    4,095
Tifoso Juventus
Joined: 28-Jun-2017
8,100 posts
Adesso, Portgas D. Ace ha scritto:

 

Io non scherzo sulla sua età (il fatto che ha 60 anni per me è fonte di rispetto), non me ne frega nulla della tuta, non me ne frega nulla del mozzicone di sigaretta in bocca.

 

Quello che mi interessa è che non faccia esternazioni sessiste e che difenda SEMPRE la Juventus, anche a costo di mandare a f****o qualcuno. Non ti ci improvvisi parte integrante della Juventus, lo devi sentire dentro come fosse una vocazione. 

 

Io sono convinto che lui sarà il primo Juventino... 

 

Ripeto, aspettiamo per valutarlo e giudicarlo ;)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cr7.Michele. Juve37    1,435
Tifoso Juventus
Joined: 11-Apr-2006
20,046 posts



 
Io come ho sempre detto si può discutere l'uomo... ma io aspetto di vederlo da noi..
 
Per dire a Londra lui si è comportato bene, mentre a Napoli doveva cavalcare l'onda del paladino anti-juve.... 
 



E mo viene qua . asd

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
B&W Pride    541
Tifoso Juventus
Joined: 18-Jul-2006
770 posts
2 minuti fa, Gioao Canselo ha scritto:

Ma basta con ste cavolate....

 

uno è pro chi lo paga e contro gli altri..

 

juventino conte allora?

 

secondo te allegri è juventino?

 

a napoli lo pagavano per dire certe cose , noi lo paghiamo per far il bene della juve, e lo farà, e bene

 

ancora con le bandiere e le fazioni e l’appartenenza nel 2019, quando quello che si è comprato la fiorentina voleva prima comprar il milan

 

questo è business è spettacolo, non siamo più nel 1985

Toni inaccettabili e risposta, oltre che maleducata, completamente fuori tema rispetto a quello che ho scritto io. Segnalo ai mods  e ti consiglio di leggere meglio prima di commentare.

Il fatto che tu non riesca a capire quanto scritto da altri non ti autorizza a definirle “cavolate”.

Buona serata.

 

  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mr.Simpatia11    1,096
Tifoso Juventus
Joined: 11-Aug-2008
8,530 posts
20 minuti fa, juventus1992 ha scritto:

Comunque Martusciello, che è stato tanto preso in giro qua nel forum, è una persona molto competente... 

fa parte dello staff di un allenatore che, a quanto si dice, prenderà 7 milioni per 3 anni

dovrei aspettarmi il contrario?

che siano tutti molto competenti è il minimo

 

di certo abbiamo scoperto che lui  e altri componenti sono molto confidenziali, soprattutto con qualche giornalista.

speriamo che abbiano preso provvedimenti in quel senso, o ci ritroviamo le parole dello spogliatoio in audiodiffusione da Criscitiello

  • Like 1
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
juventus1992    4,095
Tifoso Juventus
Joined: 28-Jun-2017
8,100 posts
Adesso, Cr7.Michele. Juve37 ha scritto:


 

 


E mo viene qua . asd

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
 

 

 

Abbiamo accettato Conte eh... 

 

Sono professionisti e paraculo, quando lo capirete sarà meglio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
filippo83    418
Tifoso Juventus
Joined: 17-Jun-2007
8,120 posts

Come è andato il titolo in borsa oggi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cr7.Michele. Juve37    1,435
Tifoso Juventus
Joined: 11-Apr-2006
20,046 posts
 
Abbiamo accettato Conte eh... 
 
Sono professionisti e paraculo, quando lo capirete sarà meglio. 
Conte è Conte

Sarri non ci ho nulla da spartire non mi piace non mi piacerà mai

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gioao Canselo    693
Tifoso Juventus
Joined: 06-Oct-2018
1,249 posts
11 minuti fa, Dovahkiin ® ha scritto:

E mi sembra di aver sentito dire che è tifoso juventino. :261:

Sì, da piccolo, come Ibra, che da piccolo tifava inter, Juve, milan, e credo anche la galaxy

Share this post


Link to post
Share on other sites
giucoz    1,823
Tifoso Juventus
Joined: 18-Nov-2008
47,308 posts

propongo questa interessante disamina tratta da L'Ultimo Uomo

 

Sarri alla Juventus, senza preconcetti

Come cambia la Juventus.

Condividi:

Al termine di una lunga attesa, a un mese esatto della nota apparsa sul sito della società che comunicava la fine dell’esperienza di Massimiliano Allegri sulla panchina bianconera, la Juventus ha finalmente ufficializzato il suo nuovo allenatoreriportando in Italia, dopo l’esperienza al Chelsea, l’ex nemico Maurizio Sarri. La notizia, però, non è stata accolta con particolare favore da una buona parte della tifoseria bianconera. I motivi sono molteplici e spesso concomitanti.

 

 

Lo scontento è alimentato anzitutto dalla speranza disattesa di potere arrivare a Pep Guardiola, ma anche dalla narrazione di un “sarrismo” rivoluzionario (in parte alimentata dallo stesso Sarri, in parte indipendente dal tecnico toscano) diametralmente alternativo all’ordine costituito rappresentato dai bianconeri, e dall’accusa di essere portatore di una “cultura dell’alibi” estranea al DNA bianconero. Più in generale, per alcuni tifosi, Sarri ha un’immagine fin troppo brusca, al di là della tuta indossata durante le partite, sporcata anche dalle frasi omofobe e sessiste.

 

Oltretutto, fino al suo trasferimento al Chelsea, nella disputa giacobina e inutilmente ideologica tra i sostenitori del bel gioco e “risultatisti”, Sarri è stato preso ad emblema della prima fazione, contrapposto proprio a Massimiliano Allegri, che adesso sostituisce sulla panchina della Juventus. Quest’ultimo argomento però, oltre a una fetta di tifosi delusi da Sarri, definisce all’opposto una porzione di appassionati bianconeri che apprezzano la scelta operata dalla società, ritenuta perfettamente in linea con la necessità di trovare un allenatore con una filosofia di lavoro e di calcio diversa da quella di Allegri.

 

Circoscrivendo il perimetro al campo da gioco, è interessante cominciare a ragionare su quale potrà essere l’impatto di Maurizio Sarri sul calcio della Juventus.

 

Le differenze con Allegri

Al di là di ogni insensato fondamentalismo, la cosa certa è che il nuovo tecnico bianconero sia un allenatore profondamente diverso da Massimiliano Allegri. Tra i due estremi teorici che vedono da un lato gli allenatori con un approccio top-down  (in cui i principi nascono dall’alto e definiscono, a cascata, il modello di gioco) e dall’altro i tecnici che con approccio bottom-up (che, in maniera induttiva, costruiscono la squadra partendo dalle caratteristiche e dagli incastri tecnici dei giocatori), Sarri occupa una posizione dello spettro vicina al primo estremo e opposta a quella ipoteticamente occupata da Allegri.

 

L’ex tecnico del Chelsea è guidato dall’ottimismo della volontà e per questo il suo calcio si propone di dominare la partita e di esprimere il proprio gioco sempre e comunque, in maniera quasi indipendente dall’avversario. Allegri è invece guidato dal pessimismo della ragione e filosoficamente accetta fasi del match e addirittura della stagione in cui la squadra deve adattarsi alle esigenze specifiche della partita o del periodo di forma. E concretamente la diversità tra gli approcci dei due allenatori si esprime in diversi aspetti del gioco proposto.

 

Difensivamente il calcio di Sarri si caratterizza per la ricerca attiva del recupero del pallone tramite meccanismi di pressing strutturato e orientato alla copertura delle linee di passaggio e per l’utilizzo di una “zona” purissima che pertanto utilizza come riferimento per il posizionamento difensivo, in ordine di priorità, la posizione del pallone, quella dei compagni e, solo in ultima istanza, quella degli avversari.

 

La linea difensiva tende a rimanere alta accompagnando il pressing e mantenendo così le corrette distanze tra i reparti e la squadra tende a compattarsi sul lato forte, concedendo spazi su quello debole. Sia il pressing, con la sua proattività nel provare a recuperare la palla, che la zona, con il suo relativo interesse alla posizione degli avversari, sono perfettamente coerenti con la volontà di giocare la partita secondo le proprie regole.

 

In questo senso il cambiamento rispetto al calcio di Allegri è piuttosto evidente: in questi anni la Juventus ha utilizzato il pressing in maniera selettiva, in particolari situazioni e fasi delle partite, lasciando sempre porzioni di match  in cui ha preferito riposizionarsi con un baricentro medio-basso e difendere posizionalmente con un sistema in cui la posizione dei difendenti era sempre “sporcata” dalla posizione degli avversari.

 

In fase di possesso palla il passing-game di Sarri mira, secondo i principi del “gioco di posizione”, a disorganizzare la struttura difensiva avversaria. In fase di costruzione bassa le squadre di Sarri tendono a minimizzare i passaggi orizzontali, ma preferiscono muovere il pallone sul breve con passaggi verticali – avanti e indietro – e diagonali, generando in maniera consapevole gli inneschi per il pressing avversario, facilmente attivabile dalle ricezioni spalle alla porta dei centrocampisti o dai frequenti passaggi all’indietro verso i centrali.

 

Lo scopo, chiaramente, è quello di creare spazi alle spalle della pressione da utilizzare per avanzare, dilatando le distanze tra le linee avversarie. Più avanti, l’evoluzione del calcio di Sarri, ha sviluppato una manovra offensiva che ricerca la superiorità posizionale per mezzo in un’elevata densità in zona palla e un massiccio utilizzo degli half-spaces.

 

Infine, la fase di rifinitura e finalizzazione, diretta conseguenza di quella di costruzione, prova a sfruttare gli spazi creati sul lato debole dal sovraccarico del lato forte e, più in generale, gli spazi generati dalla destrutturazione del sistema difensivo avversario.

 

Anche in questo caso appare evidente come i principi di gioco riflettano la volontà di controllare attivamente gli sviluppi della manovra e di disegnare in prima persona il contesto della partita.

 

Ancora una volta, anche in fase di possesso palla, il calcio di Sarri si distanzia da quello di Allegri, più legato alle letture individuali dei singoli giocatori che alla ricerca sistematica di trame funzionali al principio generale e, specie negli ultimi periodi, caratterizzato da una fase di rifinitura centrata sul “crossing-game” quasi del tutto estraneo al calcio del nuovo tecnico bianconero.

 

Sarri è cambiato di continuo

È quindi inevitabile che la Juventus di Sarri sarà diversa da quella vista negli ultimi cinque anni: l’utilizzo della zona in una versione molto più pura che nell’esperienza di Allegri, l’adozione di meccanismi di pressing più strutturati e costanti, saranno verosimilmente le novità più evidenti in fase di non possesso palla e la sfida maggiore cui dovranno rispondere i calciatori della rosa bianconera.

 

In fase offensiva la transizione più evidente sarà quella verso un calcio più cerebrale in cui la manipolazione della struttura difensiva avversaria sin dalle prime fasi di impostazione è il faro che orienta le scelte di gioco. In linea più generale la mutazione della Juventus potrebbe condurre verso una squadra che vuole attaccare in un campo piccolo e difendere in spazi più ampi, in maniera opposta a quanto fatto nelle ultime stagioni.

 

Nel dettaglio non è però semplice immaginare la Juventus che verrà, sia perché la rosa dovrà essere definita dal calcio mercato sia perché Sarri ha cambiato più spesso di quanto si creda il modulo di gioco e ha, nel corso della sua carriera, implementato e modificato i principi cardine del proprio calcio.

 

Ai tempi di Empoli, nella piazza che lo lancerà verso il grande calcio cioè, Sarri è arrivato come un allenatore che giocava un 4-2-3-1 parecchio propositivo, però abbandonato presto e abbastanza sorprendentemente per il 4-3-1-2 che gli è valso la promozione in serie A, la vetrina nella massima serie e, in definitiva, la chiamata al Napoli. Se la zona e il pressing erano già chiaramente presenti nel calcio dell’Empoli, i meccanismi offensivi erano in parte diversi da quelli che successivamente ha sviluppato a Napoli.

 

L’impostazione di gioco dell’Empoli mirava, anche se in maniera meno strutturata, ad attirare il pressing avversario, ma il passaggio dalla fase di costruzione bassa a quelle successive era molto più diretta è verticale, e prevedeva il passaggio diretto verso le due punte o il trequartista. Più che un continuo movimento del pallone in ogni zona del campo per disordinare la struttura difensiva avversaria, l’Empoli di Sarri usava il passing game per attirare il pressing, per poi accelerare vorticosamente negli spazi liberati dalla pressione avversaria.

 

A Napoli i tentativi di riproporre il 4-3-1-2 di Empoli sono durati lo spazio di due pareggi e una sconfitta nelle prime tre giornate di campionato, e hanno lasciato spazio al 4-3-3, più adatto ai giocatori in rosa, e a una fase offensiva che, rispetto a quella di Empoli, era più ragionata e faceva un uso più massiccio della ricerca della superiorità posizionale in ogni zona del campo.

 

Infine, al Chelsea, pur mantenendo il 4-3-3 come modulo di gioco di riferimento, il calcio di Sarri si è fatto più diretto rispetto a quello del Napoli, adeguandosi ai giocatori a disposizione e alla Premier League stessa.

 

Che Juve sarà?

Insomma, la storia dell’allenatore toscano pare indicare quindi che la difesa a quattro è intoccabile, coerentemente coi principi di difesa a zona “pura” che, vista la necessità di occupare il campo in maniera il più possibile omogenea, mal si conciliano con la difesa a tre. Più avanti le scelte di Sarri potrebbero essere invece meno prevedibili di quanto si possa immaginare.

 

Le voci di mercato suggeriscono che la priorità della Juventus sia quella di acquistare un centrocampista di qualità per rinforzare il reparto di mezzo dopo avere già preso Ramsey a parametro zero dall’Arsenal. Immaginando la Juventus schierata con il 4-3-3 adottato da Sarri nelle ultime stagioni, il centrocampo potrebbe avvalersi delle doti di Pjanic che ha le qualità tecniche necessarie per svolgere il lavoro chiesto dal tecnico dal vertice basso del reparto, fondamentale per muovere il pallone, attirare il pressing e disordinare gli avversari.

 

Accanto a lui Emre Can potrebbe muoversi in verticale, facendo valere le sue doti di incursore e la qualità della sua pressione sugli avversari. Il tedesco è un giocatore che la scorsa stagione è parso a disagio nel centrocampo a tre di Allegri, sia da mezzala che nei rari impieghi da mediano, e che invece ha fornito il meglio nelle poche occasioni in cui ha giocato in coppia con un altro interno o come terzo di difesa.

 

Tuttavia, in un contesto più strutturato e con compiti definiti e chiari potrebbe utilizzare al meglio le sue qualità anche da mezzala in un triangolo di centrocampo. Con caratteristiche diverse, e dalla parte opposta del campo, la stessa funzione potrebbe essere svolta da Matuidi; e a completare il reparto dovrebbe quindi essere un giocatore maggiormente capace di sostenere il palleggio della squadra. Il compito potrebbe essere assegnato a Ramsey, all’universale Bentancur, capace potenzialmente di occupare ogni ruolo e svolgere ogni funzione del centrocampo di Sarri, o dall’eventuale nuovo centrocampista (per il quale si fanno i nomi di Pogba e Milinkovic-Savic).

 

In attacco, ovviamente, si parte dalla posizione di Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese non pare poter occupare con continuità la posizione di esterno d’attacco, per i compiti difensivi assegnati al ruolo da Sarri, ma al contempo non pare volere giocare da punta centrale rinunciando così alla libertà posizionale che ama riservarsi. Probabilmente, salvo altri cambi di mercato, Dybala dovrebbe reinventarsi, ancora una volta in carriera, tornando al ruolo di centravanti occupato al Palermo e partecipando attivamente coi suoi movimenti verso il pallone a muovere la linea difensiva avversaria o sviluppando con continuità un’efficace gioco nell’half-spaces di destra, occupando la posizione di esterno offensivo da quel lato del campo.

 

In quest’ottica, potrebbe essere interessante la soluzione del 4-3-1-2, in cui Ronaldo e Dybala potrebbero occupare con maggiore libertà e compiti difensivi semplificati la posizione di attaccante, e in cui il ruolo di trequartista dinamico e con capacità di inserimento, utile a sfruttare i movimenti della coppia di punte, potrebbe essere ricoperto da Ramsey, particolarmente a suo agio con i compiti ipotizzati. O anche da Bernardeschi, che potrebbe trovare, con una funzione meno legata al raccordo e più all’inserimento, la sua dimensione. O infine, perché no ipotizzandone l’acquisto, da Milinkovic-Savic.

 

In realtà, ogni ipotesi di gioco dettagliata è ancora prematura, sebbene i principi di gioco di Sarri siano conosciuti e saranno riproposti sulla panchina bianconera. Quello che è certo, invece, è che la Juventus di Sarri sarà profondamente diversa da quella vista nelle ultime stagioni e guidata da Massimiliano Allegri. E sarà particolarmente interessante osservare la reazione di un gruppo di giocatori estremamente qualitativo come quello bianconero a metodi di lavoro e principi di gioco differenti da quelli degli ultimi anni e, specularmente, l’evoluzione tattica di Sarri sulla panchina bianconera.

 

Al di là di alcuni limiti insiti nel sistema di gioco adottato – quali, ad esempio, il trade-off tra difesa compatta del lato forte e spazi concessi sul lato debole in fase di non possesso; o quello tra presidio degli spazi e libertà concessa agli avversari difendendo a zona i cross che giungono dalle fasce, nella sua esperienza a Napoli – tra i meritatissimi elogi, il gioco di Sarri è stato talvolta accusato di prevedibilità, specie contro le difese chiuse, imputata alla rigidità del modulo di gioco e alla perfetta conoscenza, da parte degli avversari, di ciò che la squadra provava ad ottenere dal suo passing-game (Mourinho, in tv, descrisse bene come ormai in Inghilterra tutte le avversarie del Chelsea ambiziose finissero per pressare il lato sinistro di costruzione).

 

L’esperienza alla Juventus, che fornirà a Sarri una rosa di certo più ricca numericamente e più varia tatticamente di quella avuta a Napoli e al Chelsea, potrà fornire al tecnico toscano l’opportunità di mostrare, all’interno della cornice di principi di gioco non derogabili, quanta della presunta difficoltà a variare i propri calciatori, il modulo di gioco e lo spartito tattico, sia figlia delle sue più intime convinzioni e quanto invece il perimetro delle possibilità tattiche fosse definito in maniera determinante dalle caratteristiche dei giocatori a disposizione.

 

Antonio Conte all’Inter, Maurizio Sarri alla Juventus, senza trascurare Paulo Fonseca alla Roma: il campionato italiano si arricchisce di nuovi tecnici dalle idee chiare e dalla qualità indiscutibili.

 

Tatticamente potrebbe essere la serie A più interessante degli ultimi anni.

 

https://www.ultimouomo.com/sarri-alla-juventus/

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Portgas D. Ace    2,421
Tifoso Juventus
Joined: 09-Jul-2008
25,531 posts
Adesso, juventus1992 ha scritto:

 

Io sono convinto che lui sarà il primo Juventino... 

 

Ripeto, aspettiamo per valutarlo e giudicarlo ;)

 

Infatti aspetto e sono MOLTO curioso di vederlo all'opera con una VERA potenza europea. Spero soltanto che il mercato sia all'altezza (Isco,Zaniolo e Milinkovic sono molto molto buoni, spero non vengano create voragini in rosa). Io non ho voglia di buttare al cesso neanche un anno, vedessero loro come fare, ma questa scelta DEVE rivelarsi VINCENTE.

Lo scudetto deve essere nostro, da dopo farsopoli agli altri neanche le briciole... Questo anche con Pippo Baudo allenatore.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
juventus1992    4,095
Tifoso Juventus
Joined: 28-Jun-2017
8,100 posts
Adesso, Cr7.Michele. Juve37 ha scritto:

Conte è Conte

Sarri non ci ho nulla da spartire non mi piace non mi piacerà mai

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
 

 Possiamo allora chiuderla, inutile discutere ;)

 

Spero che un giorno ti potrai ricredere 

Share this post


Link to post
Share on other sites
DanFos    6,297
Tifoso Juventus
Joined: 07-Jul-2008
40,576 posts
5 minuti fa, juventus1992 ha scritto:

 

Io sono convinto che lui sarà il primo Juventino... 

 

Ripeto, aspettiamo per valutarlo e giudicarlo ;)

D'accordissimo con te 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
JayJay    1,382
Tifoso Juventus
Joined: 31-Jan-2008
8,387 posts

Considerazioni sparse...

 

come 5 anni fa all’arrivo di Allegri, mi trovo a scrivere un post a favore del neo mister, davanti a disfattismi generali... anche se stavolta leggo molto più pareri positivi verso Sarri rispetto a 5 anni fa verso Allegri, dove davvero una mano avanzava per contare utenti a favore di quella scelta...

 

Stavolta leggo più pareri favorevoli... nel forum, perchè fuori dal forum Sarri allenatore è apprezzatissimo da tutti coloro con cui ho avuto modo di confrontarmi.. ma ormai questo dato non è una novità...

 

Allenatore BRAVISSIMO e preparatissimo tatticamente!

 

malgrado l’età anagrafica, allenatore con idee di calcio decisamente contemporanee! Molto più di allenatori più giovani di lui... mi riferisco a tantissimi, nessuno in particolare... in questi tantissimi c’è certamente Allegri come Conte...Uno dei migliori allenatori attualmente in circolazione per quel che mi riguarda...

 

E questa è una considerazione relativa a Sarri allenatore in generale...

 

riguardo a Sarri allenatore da noi, allenatore corretto per il materiale a disposizione... più lui rispetto ad esempio ad un Klopp, allenatore con il quale a mio avviso si sposa meglio altro materiale tecnico, atletico, a disposizione...

 

questo non vuol dire che farà bene per forza, perchè il calcio è fatto di tante variabili, vuol dire che le premesse sono corrette...come lo erano 5 anni fa con Allegri, che veniva dopo 3 anni stressanti mentalmente, sempre tirati, con una proposta di calcio ormai ferma, satura...esattamente come ora...personalmente con un ritardo di due anni... perchè sono 2 anni che la Juve è ferma come idee di calcio...

 

sminuire quanto fatto Sarri a Londra, è appunto roba da questo forum, perchè solo qui viene fatto, fuori da questa realtà viene da tutti considerata una stagione più che positiva, considerando era la prima, laddove lo stesso Guardiola ha faticato la prima stagione, terzo se non sbaglio, vincendo nulla...idem Klopp...e considerando che, come per Guardiola, la sua idea di calcio, fatta di dominio territoriale e del pallone, fatto di difesa alta, fatta di gestione dei ritmi, si sposa poco col calcio inglese.. lo stesso Guardiola è dovuto scendere a compromessi (poi fuoriclasse, è riuscito alla grande)... il calcio di Klopp si sposa meglio con il calcio inglese ad esempio...

 

mi auguro che la Juve sia convinta della scelta fatta però, perchè va appoggiata in pieno... dico questo perchè questo comunque non stoppare le voci su Guardiola, hanno creato comunque ulteriore malumore verso il neo tecnico Sarri...non conosco le dinamiche della borsa, forse ha voluto giovarsi di queste chiacchiere anche per un discorso borsistico non lo so, però avrei maggiormente salvaguardato la scelta del tecnico, anche fosse stata una seconda scelta, ma una seconda scelta che poteva divenire comunque realtà, come è stato...

 

discorso Guardiola... come detto non conosco le dinamiche della borsa, non so se trattato o meno... quello che però non ho mai capito, e di qui sempre stato molto scettico, perchè Guardiola, sempre stato trasparente circa le sue mosse future, che non ha mai fatto mistero quando c’era da dire addio alla propria squadra, perchè proprio ora avrebbe dovuto farsi odiare dal suo pubblico, e fare tutto di nascosto... avrebbe potuto tranquillamente preparare il terreno, dicendo tipo sono solito stare 3 anni in un club, poi spesso ho bisogno di nuove sfide, oppure fare più di quanto fatto quest’anno è difficile, malgrado una champions’ non vinta... insomma, prepare il terreno... invece non ha mai fatto nulla di ciò...

 

fosse stato Mou, discorso diverso, la sua storia è fatta di addii bruschi, senza dare spiegazioni...ma la storia di Guardiola è diversa...

 

io mi sono sempre fermato a questo elemento razionale, e di qui mi è sempre suonato strano...

 

Venendo agli insiders, complimenti a juventus1992, ho seguito un pò quel topic, questo utente mi pare posti da due anni, mi pare ci abbia preso in questi due anni abbastanza per avere un pò di credito...senza togliere nulla a crocop e penso a pinobianconero, dove ci sono anni a dimostrare la loro attendibilità... per altro sempre stati molto cauti negli ultimi mesi sul nome Guardiola...

 

Aggiungo su Sarri...Chi ha da ridire sul modo di presentarsi di Sarri, mi permetto solo di dire che l’allenatore di prima non mastica una parola di inglese, negli ultimi due anni buttava in caciara ogni conversazione tecnica, parlando di cavalli, della sua Livorno, parlando di non si capisce che cosa...certo, in giacca e cravatta e non in tuta...

 

gli ultimi due anni... perchè prima era un piacere ascoltarlo...

 

arriva un allenatore che nella vita occupava un lavoro di rilievo, roba che gran parte di noi si sogna, ha rischiato, si è fatto una gavetta lunga come un’autostrada, senza avere nulla regalato, e ha raggiunto quello che ha raggiunto con le sue capacità, la voglia di conoscere, imparare, migliorarsi... auguro ad Allegri di ritrovare questa voglia, completamente smarrita negli ultimi anni...

 

Benvenuto a Sarri...terzo allenatore giusto nel momento giusto (stavolta ripeto, con due anni di ritardo a mio avviso) per continuare a fare uno step in più...

  • Like 7
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cr7.Michele. Juve37    1,435
Tifoso Juventus
Joined: 11-Apr-2006
20,046 posts
 Possiamo allora chiuderla, inutile discutere
 
Spero che un giorno ti potrai ricredere 
Inoltre conte aveva fatto una dichiarazione contro la vecchia indegna proprietà poi si se ne andato ma sarebbe corso subito e aveva anche detto di essere in debito con noi

Non mi ricredo neanche se vince , se non la Champions

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gioao Canselo    693
Tifoso Juventus
Joined: 06-Oct-2018
1,249 posts
4 minuti fa, B&W Pride ha scritto:

Toni inaccettabili e risposta, oltre che maleducata, completamente fuori tema rispetto a quello che ho scritto io. Segnalo ai mods  e ti consiglio di leggere meglio prima di commentare.

Il fatto che tu non riesca a capire quanto scritto da altri non ti autorizza a definirle “cavolate”.

Buona serata.

 

Per me è inaccettabile metter in cattiva luce il nuovo allenatore juve

 

opinioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
the mentalist    4,698
Tifoso Juventus
Joined: 08-Jan-2011
45,286 posts
5 minuti fa, Mr.Simpatia11 ha scritto:

fa parte dello staff di un allenatore che, a quanto si dice, prenderà 7 milioni per 3 anni

dovrei aspettarmi il contrario?

che siano tutti molto competenti è il minimo

 

di certo abbiamo scoperto che lui  e altri componenti sono molto confidenziali, soprattutto con qualche giornalista.

speriamo che abbiano preso provvedimenti in quel senso, o ci ritroviamo le parole dello spogliatoio in audiodiffusione da Criscitiello

invece lo staff di guardiola era muto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Puma83    202
Tifoso Juventus
Joined: 02-Jun-2005
2,934 posts
Il 16/6/2019 alle 15:11 , Paolino87 ha scritto:

Dopo aver distrutto il logo, dopo aver stuprato la maglia, diamo addio allo Stile Juve.

 

 

 

 

sarri.gestaccio.tifosi.juve.2018.1080x648.jpg

Paolino anche io all'inizio ero molto perplesso e tuttora penso che questa è una scommessa di Andrea che però ci ha fatto vincere otto titoli consecutivi.

PERò ORA è L'ALLENATORE DELLA JUVENTUS E DOBBIAMO FARE IL MASSIMO TIFO PER LUI. EVITARE CONTESTAZIONI CHE OLTRE A DISORIENTARE LA SQUADRA AVREBBERO L'EFFETTO DI SCATENARE I NOSTRI DETRATTORI. qUESTE CACCHE DI GIORNALISTI SPORTIVI NON ASPETTANO ALTRO CHE DI ASCOLTARE UNA VOCE CONTESTATRICE DI sARRI.

Ripeto: è il nostro allenatore eil nostro DNA bianconero lo deve sostenere senza se e senza ma.

P.S.: Devo dire che anche lui è stato molto coraggioso ad accettare questa sfida e vincere con lui farebbe morire di bile tutti gli esponenti del Sarrismo ed in particolare i partenopei!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×