Jump to content
the mentalist

La Juve di Maurizio Sarri

Recommended Posts

Joined: 10-Sep-2005
2,460 posts

siamo un pericoloso ibrido

 

Dissento con chi dice che gli scorsi anni non ci si lamentasse del CC.

 

Lo si faceva, soprattutto comparandoci con gli squadroni europei.

 

Ed è giusto anche dire che, in Italia, questa rosa basta e avanza per trovare un assetto buono e lottare da favoriti per lo scudetto

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Feb-2006
883 posts
16 minuti fa, kefeo ha scritto:

ribadisco, tutte osservazioni che gli altri anni non venivano fatte

sul centrocampo posso essere d'accordo, però negli anni passati queste considerazioni non venivano fatte

parlare di scudettini poi, come molti continuano a fare, non solo è ingeneroso ma vergognoso e questo per la Juventus non per questo e quell'altro allenatore

la rosa quest'anno è sicuramente più ampia

per me la rosa è superiore per diversi motivi

innanzitutto molti dimenticano che c'è un Higuain in più e in che forma...

un ritrovato Dybala, e questo secondo me è merito di Sarri

Rabiot, Ramsey, gente anche con esperienza internazionale

in più i da te citati De Ligt e Demiral

non lo so, cosa dobbiamo prendere, anche Messi, Neymar il centrocampo del Liverpool, Sergio Ramos, etc?

 

Le critiche ai risultati del ciclo Allegri sono sbagliate, non si può criticare quanto ha raggiunto, al massimo si può essere o meno amanti del suo calcio, ma i risultati sono di alto livello (anche se non sono uno dei cicli migliori della storia della Juventus come qualcuno vuol far passare).

Per quanto riguarda la forza della rosa quest'anno ripsetto allo scorso, rispetto la tua opinione ma onestamente non capisco.

Rabiot e Ramsey ad oggi sono dei fallimenti totali. E' stato persino "bruciato" il patrimonio tecnico di un Emre Can che lo scorso anno si distinse come il migliore del reparto da Gennaio in poi (causa cattiva gestione societaria, perché che Sarri non lo vedesse era chiarissimo durante già il precampionato, andava ceduto in estate per massimizzare economicamente e sostituire tecnicamente il giocatore, adesso si andrà al ribasso e a limitare i danni).

Dybala c'era anche lo scorso anno e come hai fatto notare tu è stato recuperato grazie al cambio allenatore (secondo me non tanto perché Allegri non lo sapesse far giocare, ma soprattutto perché per qualche motivo il tecnico aveva una situazione di forte sfiducia nei suoi confronti, con critiche per niente velate e sminuimenti continui).

Il mercato la Juventus da anni lo fa con le opportunità, non con gli acquisti orientati al miglioramento tecnico, purtroppo questa gestione ha invecchiato la rosa e l'ha riempita di giocatori poco utili e spesso poco cedibili (soprattutto con scelte subottimali di parametri zero e di giocatori non proprio giovanissimi).

Edited by ragazzo non sono stato io

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Jul-2006
7,581 posts
1 ora fa, ragazzo non sono stato io ha scritto:

Le critiche ai risultati del ciclo Allegri sono sbagliate, non si può criticare quanto ha raggiunto, al massimo si può essere o meno amanti del suo calcio, ma i risultati sono di alto livello (anche se non sono uno dei cicli migliori della storia della Juventus come qualcuno vuol far passare).

Per quanto riguarda la forza della rosa quest'anno ripsetto allo scorso, rispetto la tua opinione ma onestamente non capisco.

Rabiot e Ramsey ad oggi sono dei fallimenti totali. E' stato persino "bruciato" il patrimonio tecnico di un Emre Can che lo scorso anno si distinse come il migliore del reparto da Gennaio in poi (causa cattiva gestione societaria, perché che Sarri non lo vedesse era chiarissimo durante già il precampionato, andava ceduto in estate per massimizzare economicamente e sostituire tecnicamente il giocatore, adesso si andrà al ribasso e a limitare i danni).

Dybala c'era anche lo scorso anno e come hai fatto notare tu è stato recuperato grazie al cambio allenatore (secondo me non tanto perché Allegri non lo sapesse far giocare, ma soprattutto perché per qualche motivo il tecnico aveva una situazione di forte sfiducia nei suoi confronti, con critiche per niente velate e sminuimenti continui).

Il mercato la Juventus da anni lo fa con le opportunità, non con gli acquisti orientati al miglioramento tecnico, purtroppo questa gestione ha invecchiato la rosa e l'ha riempita di giocatori poco utili e spesso poco cedibili (soprattutto con scelte subottimali di parametri zero e di giocatori non proprio giovanissimi).

in sintesi

Demiral De Ligt in difesa in più (ok vero che c'è l'infortunio di Chiellini)

Higuain e Dybala (per i motivi detti e sono d'accordo con te che qualcosa non andava con Allegri) in più

il centrocampo al netto di Rabiot e Ramsey è lo stesso (mi è oscuro il motivo per cui Emre Can è tagliato fuori)

per me la rosa è migliorata ed il gap con le fogne aumentato

non dimentichiamo che sono così dei geni che si sono privati di Perisic Naingolan e Icardi 

per fare entrare Barella Sensi (supervalutati soprattutto perché i cultori televisivi della Nazionale devono sempre trovare dei nuovi idoli) e Lukaku...

mi fa ribollire il sangue pensare che si possa perdere lo scudetto con questa gente qui

comunque vedo che fai dei distinguo tra scelte dell'allenatore della società etc

preciso che sono questioni che a me non mi interessano, poi ovviamente tu sei liberissimo di farle, ci mancherebbe

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 06-Jul-2007
8,680 posts
57 minuti fa, ragazzo non sono stato io ha scritto:

Basta leggere i giornali esteri dopo le grandi partite europee o all'inizio delle competizioni. Noi in Italia la vediamo come il top, perché lo è nel campionato, mentre nei giudizi della stampa e dei tifosi internazionali, la Juventus di Allegri è stata messa nel gruppo delle squadre che possono vincere in Europa solo se le avversarie vanno da sole in difficoltà. Nessuno la vede come favorita, non la vedeva prima e non la vede adesso (quest'anno esclusivamente perché come ho detto ha dei difetti strutturali in rosa, localizzati nella rosa di centrocampo e attacco), ma almeno oggi chiunque in Europa guarda una qualsiasi partita della Juve con interesse tecnico nel vedere come se la gioca contro chiunque, prima la si guardava giusto se giocava contro Real o Barça o Bayern, per pura necessità, con la convinzione e la certezza matematica che si sarebbe difesa per ripartire (un po' come l'atletico per capirci).

"i giornali esteri"?

e i tweet di Pistocchi no?

 

Cioè Allegri faceva con quello che aveva, portando risultati... ed il problema era la considerazione dell'opinione pubblica? Anzi non Allegri, che di Allegri amen e francamente chi se ne frega... la Juventus! Parliamo della Juventus!

 

Fermo restando che queste top sfide europee della Juventus di Allegri catenaccio e contropiede devo essermele perse, comprese le sveglie prese in finale contro avversari dalla rosa complessivamente ben superiore.

UNICA VOLTA CHE SI è PARTITI PER FARE CATENACCIO E RIPARTENZE è STATO MONACO DI BAVIERA, 541 GRANDE QUANTO UNA CASA CON EVRA DIFENSORE CENTRALE SINISTRO E POGBA ESTERNO ALTO SINISTRO, E SE MORATA E CUADRADO NON AVESSERO SBAGLIATO L'IMPOSSIBILE AL 60° STAVAMO 0-5.

QUESTA PARTITA DA ANNI è PRESA AD ESEMPIO COME IDEALE DI JUVENTUS OFFENSIVA ED "EUROPEA", ALMENO PER 60 MINUTI. 541 E GIOCO ALL'ITALIANA ESTREMO.

 

 

 

Il problema ormai è che non si analizza più nulla.

Il metro di giudizio non è più cosa si è, ed in base a questo cosa fare per provare ad arivare ad un risultato prefissato con la maggiore probabilità di riuscita.

Il metro metro di giudizio è, a prescindere da cosa si è e conseguentemente cosa si possa ottenere, cosa fare per ottenere l'approvazione dell'opinione pubblica

 

Spero che Sarri non ne paghi le conseguenze. O, in alternativa, non ce le faccia pagare a noi.

 

Per adesso... sostegno, fiducia, ed occhi aperti

  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Aug-2013
8,386 posts
16 minuti fa, ragazzo non sono stato io ha scritto:

Le critiche ai risultati del ciclo Allegri sono sbagliate, non si può criticare quanto ha raggiunto, al massimo si può essere o meno amanti del suo calcio, ma i risultati sono di alto livello (anche se non sono uno dei cicli migliori della storia della Juventus come qualcuno vuol far passare).

Per quanto riguarda la forza della rosa quest'anno ripsetto allo scorso, rispetto la tua opinione ma onestamente non capisco.

Rabiot e Ramsey ad oggi sono dei fallimenti totali. E' stato persino "bruciato" il patrimonio tecnico di un Emre Can che lo scorso anno si distinse come il migliore del reparto da Gennaio in poi (causa cattiva gestione societaria, perché che Sarri non lo vedesse era chiarissimo durante già il precampionato, andava ceduto in estate per massimizzare economicamente e sostituire tecnicamente il giocatore, adesso si andrà al ribasso e a limitare i danni).

Dybala c'era anche lo scorso anno e come hai fatto notare tu è stato recuperato grazie al cambio allenatore (secondo me non tanto perché Allegri non lo sapesse far giocare, ma soprattutto perché per qualche motivo il tecnico aveva una situazione di forte sfiducia nei suoi confronti, con critiche per niente velate e sminuimenti continui).

Il mercato la Juventus da anni lo fa con le opportunità, non con gli acquisti orientati al miglioramento tecnico, purtroppo questa gestione ha invecchiato la rosa e l'ha riempita di giocatori poco utili e spesso poco cedibili (soprattutto con scelte subottimali di parametri zero e di giocatori non proprio giovanissimi).

 

Invece lo è eccome, è tranquillamente nella top 3.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Jul-2006
7,581 posts
1 ora fa, FlowChart ha scritto:

siamo un pericoloso ibrido

 

Dissento con chi dice che gli scorsi anni non ci si lamentasse del CC.

 

Lo si faceva, soprattutto comparandoci con gli squadroni europei.

 

Ed è giusto anche dire che, in Italia, questa rosa basta e avanza per trovare un assetto buono e lottare da favoriti per lo scudetto

non lo si faceva in funzione dello scudetto

lo si doveva vincere in carrozza perché la superiorità era straripante centrocampo o non centrocampo

quest'anno invece questa superiorità ha cessato di esistere e si cominciano a prendere in esame con estrema attenzione tutte le variabili che potrebbero causare un rendimento non molto brillante

eppure il centrocampo è lo stesso (anzi ci sarebbe in più Rabiot, veramente)

in ottica europea vero, lo si è detto tante volte che non eravamo all'altezza

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Jan-2006
20,534 posts
9 minuti fa, kefeo ha scritto:

in sintesi

Demiral De Ligt in difesa in più (ok vero che c'è l'infortunio di Chiellini)

Higuain e Dybala (per i motivi detti e sono d'accordo con te che qualcosa non andava con Allegri) in più

il centrocampo al netto di Rabiot e Ramsey è lo stesso (mi è oscuro il motivo per cui Emre Can è tagliato fuori)

per me la rosa è migliorata ed il gap con le fogne aumentato

non dimentichiamo che sono così dei geni che si sono privati di Perisic Naingolan e Icardi 

per fare entrare Barella Sensi (supervalutati soprattutto perché i cultori televisivi della Nazionale devono sempre trovare dei nuovi idoli) e Lukaku...

mi fa ribollire il sangue pensare che si possa perdere lo scudetto con questa gente qui

comunque vedo che fai dei distinguo tra scelte dell'allenatore della società etc

preciso che sono questioni che a me non mi interessano, poi ovviamente tu sei liberissimo di farle, ci mancherebbe

non so se la rosa è migliorata di molto, anche perchè hanno tutti comunque un annetto in più.

Poi sono stati allontanati Manzo e Kean, giocatori che rispettivamente hanno fatto bene nella prima e seconda parte della stagione.

Fatto sta che abbiamo ancora la rosa più forte della serie A.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 26-Jan-2012
1,664 posts
15 minuti fa, vlataskaaaa ha scritto:

"i giornali esteri"?

e i tweet di Pistocchi no?

 

Cioè Allegri faceva con quello che aveva, portando risultati... ed il problema era la considerazione dell'opinione pubblica? Anzi non Allegri, che di Allegri amen e francamente chi se ne frega... la Juventus! Parliamo della Juventus!

 

Fermo restando che queste top sfide europee della Juventus di Allegri catenaccio e contropiede devo essermele perse, comprese le sveglie prese in finale contro avversari dalla rosa complessivamente ben superiore.

UNICA VOLTA CHE SI è PARTITI PER FARE CATENACCIO E RIPARTENZE è STATO MONACO DI BAVIERA, 541 GRANDE QUANTO UNA CASA CON EVRA DIFENSORE CENTRALE SINISTRO E POGBA ESTERNO ALTO SINISTRO, E SE MORATA E CUADRADO NON AVESSERO SBAGLIATO L'IMPOSSIBILE AL 60° STAVAMO 0-5.

QUESTA PARTITA DA ANNI è PRESA AD ESEMPIO COME IDEALE DI JUVENTUS OFFENSIVA ED "EUROPEA", ALMENO PER 60 MINUTI. 541 E GIOCO ALL'ITALIANA ESTREMO.

 

 

 

Il problema ormai è che non si analizza più nulla.

Il metro di giudizio non è più cosa si è, ed in base a questo cosa fare per provare ad arivare ad un risultato prefissato con la maggiore probabilità di riuscita.

Il metro metro di giudizio è, a prescindere da cosa si è e conseguentemente cosa si possa ottenere, cosa fare per ottenere l'approvazione dell'opinione pubblica

 

Spero che Sarri non ne paghi le conseguenze. O, in alternativa, non ce le faccia pagare a noi.

 

Per adesso... sostegno, fiducia, ed occhi aperti

 

leggerti è sempre un piacere.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Jul-2006
7,581 posts
1 ora fa, planet_nl ha scritto:

non so se la rosa è migliorata di molto, anche perchè hanno tutti comunque un annetto in più.

Poi sono stati allontanati Manzo e Kean, giocatori che rispettivamente hanno fatto bene nella prima e seconda parte della stagione.

Fatto sta che abbiamo ancora la rosa più forte della serie A.

ma di gran lunga

poi è ovvio che ci sono mille componenti e vincere non è matematico

mai, quest'anno come gli ultimi 8, né più né meno 

la pensavo così gli altri anni, la penso così questo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Feb-2006
883 posts
"i giornali esteri"?

e i tweet di Pistocchi no?

 

Cioè Allegri faceva con quello che aveva, portando risultati... ed il problema era la considerazione dell'opinione pubblica? Anzi non Allegri, che di Allegri amen e francamente chi se ne frega... la Juventus! Parliamo della Juventus!

 

Fermo restando che queste top sfide europee della Juventus di Allegri catenaccio e contropiede devo essermele perse, comprese le sveglie prese in finale contro avversari dalla rosa complessivamente ben superiore.

UNICA VOLTA CHE SI è PARTITI PER FARE CATENACCIO E RIPARTENZE è STATO MONACO DI BAVIERA, 541 GRANDE QUANTO UNA CASA CON EVRA DIFENSORE CENTRALE SINISTRO E POGBA ESTERNO ALTO SINISTRO, E SE MORATA E CUADRADO NON AVESSERO SBAGLIATO L'IMPOSSIBILE AL 60° STAVAMO 0-5.

QUESTA PARTITA DA ANNI è PRESA AD ESEMPIO COME IDEALE DI JUVENTUS OFFENSIVA ED "EUROPEA", ALMENO PER 60 MINUTI. 541 E GIOCO ALL'ITALIANA ESTREMO.

 

 

 

Il problema ormai è che non si analizza più nulla.

Il metro di giudizio non è più cosa si è, ed in base a questo cosa fare per provare ad arivare ad un risultato prefissato con la maggiore probabilità di riuscita.

Il metro metro di giudizio è, a prescindere da cosa si è e conseguentemente cosa si possa ottenere, cosa fare per ottenere l'approvazione dell'opinione pubblica

 

Spero che Sarri non ne paghi le conseguenze. O, in alternativa, non ce le faccia pagare a noi.

 

Per adesso... sostegno, fiducia, ed occhi aperti

Non so e non voglio sapere cosa dica Pistocchi.

Personalmente, mi riferisco a come tutto il calcio Europeo vede l'approccio pragmatico di Allegri e altri allenatori di quel tipo (vedi ad esempio anche com'è stato trattato Mourinho al ManUTD o quanto poco sia considerato da anni Fabio Capello).

Quella partita col Bayern per quanto mi riguarda è stato uno dei momenti più brutti del ciclo Allegriano. Perché mi ha lasciato la convinzione che non ce la saremmo mai giocata alla pari con le grandi europee per più di un tempo e che solo una serie fortunata di coincidenze ci avrebbe potuto fare vincere qualche trofeo europeo (e non mi riferisco solo alla CL).

Le squadre di calcio, che piaccia o no, oggi sono un prodotto, il di cui valore e solo parzialmente legato ai risultati. Allenatori come Allegri sono ottimi per condurre il valore del prodotto fino ad un certo livello, poi se non vincono tutto, non hanno null'altro da offrire al pubblico e questo si stanca e si allontana, facendo deprezzare il prodotto. Non per niente, l'unico di quella categoria di allenatori che si è mantenuto sulla cresta dell'onda è Zinedine Zidane, che ha vinto tutto quello che poteva vincere, giocando un calcio per niente esaltante, ma con investimenti impensabili per qualsiasi squadra non sia il Real.

Il metro di giudizio è il gradimento degli spettatori perché quello ti permette di aumentare il fatturato ed il valore della squadra, di conseguenza anche la capacità di mantenere con costanza la squadra stessa competitiva ai massimi livelli negli anni. Quando parlo di spettattori non parlo certo dei tifosi, che giustamente doverebbero "accontentarsi" (si fa ovviamente per dire) di vittorie periodiche di qualche trofeo interno (purtroppo, nel caso della serie a, che piaccia o no, fortemente deprezzato rispetto al passato). Parlo di tifosi  neutrali e simpatizzanti in giro per il mondo, che della vincentissima Juve di Allegri non volevano sentire proprio parlare a causa del gioco poco attrattivo e per nulla stimolante per chi si accosta alla squadra da non tifoso. Non credo di dire nulla di nuovo e sono convinto che questi siano anche i motivi principali che hanno spinto la dirigenza a cambiare guida tecnica.

Se qualcuno pensava che si potesse avere tutto (gioco e risultati) subito ovviamente era quantomeno un tantinello ottimista. Sosteniamo e vediamo cosa succederà.

 

 

Edited by ragazzo non sono stato io

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Sep-2005
2,460 posts
17 minuti fa, kefeo ha scritto:

non lo si faceva in funzione dello scudetto

lo si doveva vincere in carrozza perché la superiorità era straripante centrocampo o non centrocampo

quest'anno invece questa superiorità ha cessato di esistere e si cominciano a prendere in esame con estrema attenzione tutte le variabili che potrebbero causare un rendimento non molto brillante

eppure il centrocampo è lo stesso (anzi ci sarebbe in più Rabiot, veramente)

in ottica europea vero, lo si è detto tante volte che non eravamo all'altezza

 

Io credo che tu, più che vincere lo scudetto, devi fare 90 e più punti.

 

se fai 99 punti e gli altri 100, come fai a dire che hai fatto male?

 

Quindi, per quello che è la serie A, già fare 89 punti sarebbe un fallimento, per me (poi se la seconda ne fa 88, sticazzi ovviamente).

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Feb-2006
883 posts
22 minuti fa, orlando9164 ha scritto:

 

Invece lo è eccome, è tranquillamente nella top 3.

Un ciclo Juve che a differenza di altri non ha vinto nessun trofeo europeo, non ha espresso un blocco nazionale vincente, non ha espresso nessun pallone d'oro,  per me non può rientrare tra i primi 3. Al massimo lo vedo tra i primi 5, ma anche lì avrei qualche serio dubbio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Jun-2017
10,759 posts
1 ora fa, kefeo ha scritto:

sì, ma perché al contrario il finale era molto in salita

per cui secondo me si è cercato di non sbagliare le partite che si devono vincere

cosa che quest'anno non sta succedendo

per quello dicevo che secondo me con Sarri c'è un problema anche a livello di motivazioni

io lo vedo troppo distaccato anche durante le partite, sinceramente

e siccome perdere questo scudetto vorrebbe dire letteralmente regalarlo ovvero siamo a noi a deciderlo, l'aspetto motivazionale mi sembra molto importante

 

io non lo vedo assolutamente distaccato, abbiamo due punti di vista diversi.

 

Per me invece sta lavorando molto bene, e con il materiale a disposizione non è facile fare il suo gioco. Siamo comunque primi e abbiamo vinto il girone di CL... Ora abbiamo la possibilità concreta di arrivare ai quarti e da li in poi si vedrà. I giudizi aspettiamo a darli, che siano positivi o negativi 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 06-Jul-2007
8,680 posts
13 minuti fa, ragazzo non sono stato io ha scritto:

Non so e non voglio sapere cosa dica Pistocchi.

Personalmente, mi riferisco a come tutto il calcio Europeo vede l'approccio pragmatico di Allegri e altri allenatori di quel tipo (vedi ad esempio anche com'è stato trattato Mourinho al ManUTD o quanto poco sia considerato da anni Fabio Capello).

Le squadre di calcio, che piaccia o no, oggi sono un prodotto, il di cui valore e solo parzialmente legato ai risultati. Allenatori come Allegri sono ottimi per condurre il valore del prodotto fino ad un certo livello, poi se non vincono tutto, non hanno null'altro da offrire al pubblico e questo si stanca e si allontana, facendo deprezzare il prodotto. Non per niente, l'unico di quella categoria di allenatori che si è mantenuto sulla cresta dell'onda è Zinedine Zidane, che ha vinto tutto quello che poteva vincere, giocando un calcio per niente esaltante, ma con investimenti impensabili per qualsiasi squadra non sia il Real.

Il metro di giudizio è il gradimento degli spettatori perché quello ti permette di aumentare il fatturato ed il valore della squadra, di conseguenza anche la capacità di mantenere con costanza la squadra stessa competitiva ai massimi livelli negli anni. Quando parlo di spettattori non parlo certo dei tifosi, che giustamente doverebbero "accontentarsi" (si fa ovviamente per dire) di vittorie periodiche di qualche trofeo interno (purtroppo, nel caso della serie a, che piaccia o no, fortemente deprezzato rispetto al passato). Parlo di tifosi  neutrali e simpatizzanti in giro per il mondo, che della vincentissima Juve di Allegri non volevano sentire proprio parlare a causa del gioco poco attrattivo e per nulla stimolante per chi si accosta alla squadra da non tifoso. Non credo di dire nulla di nuovo e sono convinto che questi siano anche i motivi principali che hanno spinto la dirigenza a cambiare guida tecnica.

Se qualcuno pensava che si potesse avere tutto (gioco e risultati) subito ovviamente era quantomeno un tantinello ottimista. Sosteniamo e vediamo cosa succederà.

Ripeto, la partita considerata più offensiva ed "europea" della Juventus degli ultimi anni, forse a pari merito con Juve barca 3-0:

 

lich barzagli bonucci evra sandro

cuadrado khedira hernanes pogba

--------------------morata

 

E' stato rinfacciato all'allenatore il calo fisiologico, come se fosse irreale soffrire 25 minuti finali contro il Bayern di Guardiola.

Ancor più, è stato rinfacciato il cambio Morata Mandzukic, con Morata mezzo morto (lo era anche Mario che non stava bene) ma non è questo il punto, il punto è che Morata andava dritto per dritto. Contropiedista puro, calciatore "all'italiana" per eccellenza.

 

La verita è che la prestazione ed il modo di giocare vanno bene finchè entri con facilità in area di rigore.

Ormai il pensiero univoco nel quale i Pistocchi sguazzano non fa percepire neanche ciò che accade.

Allegri per 60 minuti apre il deretano al bayern di Guardiola con un 541 estremo e contropiedismo a gogo (ripeto, 5-0 dovevamo stare); JUVE OFFENSIVA ED EUROPEA.

Allegri prende una super sveglia a Cardiff tentando (finchè non si rompono Pjanic e Mandzukic e tutti crolli all'intervallo) di prenderli alti e di palleggiare nella loro metà campo (cosa riuscita a fasi alterne); JUVE NON EUROPEA.

 

I fatturati aumentano se investi, vinci, fai soldi ed acquisti calciatori fighi che ti fanno fare altri soldi instaurando circolo virtuoso. Questo singolarmente.

Come Lega, fatturi se la Lega è ben organizzata, a livello di strutture ed infrastrutture in primis, e di orari televisivi appetibili per i paesi nei quali il calcio si sta espandendo in secundis.

Il Real ed il Man U continuano a fatturare come i criminali, ma con "il gioco" si ci son fatti la birra.

La realtà è che se vinci per un periodo medio lungo vuol dire che alla fine giochi bene. Il resto è spettacolo, che magari ti porta gli applausi, ma i fatturati sono altra roba.

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-May-2019
4,530 posts
11 minuti fa, vlataskaaaa ha scritto:

 

esatto, questo identificare i 5 anni di Allegri come "dal gioco poco attrattivo" quando questo è accaduto solo nella seconda parte delle ultime 2 stagioni ha ampiamente stancato, negli altri 4 anni piaccia o meno una proposta "europea" o "propositiva" c'è stata eccome che possa essere piaciuta o meno è un opinione soggettiva

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Sep-2018
2,685 posts

Continuo a pensare che Sarri faccia più fatica di allegri a fare le nozze coi fichi secchi 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Sep-2018
2,685 posts

E che non abbiamo veri trq per giocare col rombo e vere ali offensive per il tridente (Costa non si può contare)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 06-Jul-2007
8,680 posts
2 minuti fa, Dek_90 ha scritto:

esatto, questo identificare i 5 anni di Allegri come "dal gioco poco attrattivo" quando questo è accaduto solo nella seconda parte delle ultime 2 stagioni ha ampiamente stancato, negli altri 4 anni piaccia o meno una proposta "europea" o "propositiva" c'è stata eccome che possa essere piaciuta o meno è un opinione soggettiva

 

 

non c'è stata nessuna proposta europea o italiana o asiatica del sud

 

c'è stata una proposta, che variava a secondo degli uomini a disposizione, dello stato di forma e degli avversari.

che a volte è andata bene ed altre volte male, a volte è stata piacevole altre volte assai meno.

 

quando andava bene e risultava gradevole era europea (anche quando si giocava all'italiana pura, dortmund, monaco di baviera, lo stesso 3-0 al Barca). quando andava male o non era gradevole era il contrario (anche quando ne prendevamo 3 come a Barcellona o 4 a Cardiff e si provava a giocare come piace ad Arrighe)

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Jun-2019
11,638 posts
13 minuti fa, Dek_90 ha scritto:

esatto, questo identificare i 5 anni di Allegri come "dal gioco poco attrattivo" quando questo è accaduto solo nella seconda parte delle ultime 2 stagioni ha ampiamente stancato, negli altri 4 anni piaccia o meno una proposta "europea" o "propositiva" c'è stata eccome che possa essere piaciuta o meno è un opinione soggettiva

 

 

Boh il girone di andata dell'anno scorso non me lo ricorso come brutto o catenacciaro, anzi.

 

Juve-Napoli, Juve-Roma, Juve-Inter, ManUtd-Juve, Juve-ManUtd (tolti gli ultimi 5 minuti folli), le due col Valencia…..

 

Calcio maturo aggressivo controllato feroce quanto basta cinico. Mi era piaciuto da matti. Unico neo la sparizione di Dybala e Costa.

 

Poi nella seconda parte della stagione crollano tutti (Khedira scompare, Matuidi poraccio deve giocarne 60 di fila, Pjanic anche, Cancelo uomo chiave dell'andata SCOMPARE, Mandzukic PURE). Infine si fa male Chiellini che gli equilibri li sposta eccome e il piatto è servito.

Edited by Brahms

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Jul-2006
7,581 posts
1 ora fa, FlowChart ha scritto:

 

Io credo che tu, più che vincere lo scudetto, devi fare 90 e più punti.

 

se fai 99 punti e gli altri 100, come fai a dire che hai fatto male?

 

Quindi, per quello che è la serie A, già fare 89 punti sarebbe un fallimento, per me (poi se la seconda ne fa 88, sticazzi ovviamente).

ma guarda, è un po' come dire che arrivare in finale di champions' se poi non la vinci non va bene, hai fatto male

ne abbiamo sentite di ogni genere al riguardo

io penso che però in campionato sia un po' diverso

perché se una squadra inferiore, nettamente inferiore alla tua fa 100 punti e tu meno, evidentemente tu hai sbagliato più di loro e quindi hai fatto male

poi, ripeto, non sono uno di quelli che dà niente per scontato

non lo facevo con la Juve super degli anni 70 non lo facevo con Lippi non con Allegri tanto meno lo faccio con Sarri, anzi come ho detto ho delle grossissime paure

ma perdere lo scudetto con il livello degli avversari che abbiamo sarebbe veramente clamoroso

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Aug-2013
8,386 posts
Adesso, ragazzo non sono stato io ha scritto:

Un ciclo Juve che a differenza di altri non ha vinto nessun trofeo europeo, non ha espresso un blocco nazionale vincente, non ha espresso nessun pallone d'oro,  per me non può rientrare tra i primi 3. Al massimo lo vedo tra i primi 5, ma anche lì avrei qualche serio dubbio.

 

Pur ponendo avanti la Juve di Trap e di Lippi, vincitrici di Champions, quali sarebbero almeno altri 2 cicli migliori di quello di cui stiamo parlando?

 

 

 

 

Riassumo un attimo le tue "motivazioni" per le quali è un ciclo che potrebbe stare solo nei primi 5 (e anche lì avresti qualche serio dubbio) sono:

 

1) no vittorie in Europa, quindi metti la Juve di questi anni dietro ad altre Juve che hanno vinto trofei minori (Coppa Uefa, Intertoto) che GRAZIE AL CIELO non abbiamo giocato.

2) no blocchi nazionali vincenti, "colpa" di una Juve che in questi anni si è contraddistinta per un'eterogeneità di nazionalità nella rosa diversa come non mai, e del fatto che la nazionale che la Juve ha più infarcito (l'Italia) ha conosciuto il centrocampo e l'attacco più scadenti della storia (che non a caso non avevano elementi Juventini). E soprattutto, come se le vittorie delle nazionali incidano sul ciclo vincente di una squadra di club (ovvero sui trofei vinti da quel club .asd)

3) no palloni d'oro, in un'epoca stradominata dai 2 giocatori più impressionanti di tutti i tempi.

 

Ah, il punto 2 e il punto 3... il ciclo della Juve di questi anni E' nella TOP 3 perché abbiamo vinto CINQUE (+ 3) campionati di fila e QUATTRO coppe Italia di fila, per questi unici motivi. Certamente è IMPOSSIBILE sminuirlo puntando sul fatto che non abbiamo fatto vincere una nazionale (parliamo della JUVENTUS, cioè sti caxxi della nazionale, noi siamo responsabili dei NOSTRI cicli vincenti) o che uno dei nostri giocatori non ha vinto un premio INDIVIDUALE (che matematicamente influisce zero spaccato sul ciclo vincente di una squadra di club).

Non esiste la benchè minima logica secondo la quale un ciclo risulta più o meno vincente a seconda dei trofei individuali vinti dai giocatori (che nel palmares della squadra non entrano per niente) e, soprattutto, a seconda dei trofei vinti dalle nazionali in mondiali e europei (LOL, veramente LOL).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Jul-2006
7,581 posts
1 ora fa, juventus1992 ha scritto:

 

io non lo vedo assolutamente distaccato, abbiamo due punti di vista diversi.

 

Per me invece sta lavorando molto bene, e con il materiale a disposizione non è facile fare il suo gioco. Siamo comunque primi e abbiamo vinto il girone di CL... Ora abbiamo la possibilità concreta di arrivare ai quarti e da li in poi si vedrà. I giudizi aspettiamo a darli, che siano positivi o negativi 

c'è stato un momento che sono stato fiducioso

le due sconfitte con la Lazio sono inammissibili e mi hanno levato parecchie speranze sia per il campionato, non parliamo della champions'

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Jul-2006
7,581 posts
1 ora fa, orlando9164 ha scritto:

 

Pur ponendo avanti la Juve di Trap e di Lippi, vincitrici di Champions, quali sarebbero almeno altri 2 cicli migliori di quello di cui stiamo parlando?

 

 

 

 

Riassumo un attimo le tue "motivazioni" per le quali è un ciclo che potrebbe stare solo nei primi 5 (e anche lì avresti qualche serio dubbio) sono:

 

1) no vittorie in Europa, quindi metti la Juve di questi anni dietro ad altre Juve che hanno vinto trofei minori (Coppa Uefa, Intertoto) che GRAZIE AL CIELO non abbiamo giocato.

2) no blocchi nazionali vincenti, "colpa" di una Juve che in questi anni si è contraddistinta per un'eterogeneità di nazionalità nella rosa diversa come non mai, e del fatto che la nazionale che la Juve ha più infarcito (l'Italia) ha conosciuto il centrocampo e l'attacco più scadenti della storia (che non a caso non avevano elementi Juventini). E soprattutto, come se le vittorie delle nazionali incidano sul ciclo vincente di una squadra di club (ovvero sui trofei vinti da quel club .asd)

3) no palloni d'oro, in un'epoca stradominata dai 2 giocatori più impressionanti di tutti i tempi.

 

Ah, il punto 2 e il punto 3... il ciclo della Juve di questi anni E' nella TOP 3 perché abbiamo vinto CINQUE (+ 3) campionati di fila e QUATTRO coppe Italia di fila, per questi unici motivi. Certamente è IMPOSSIBILE sminuirlo puntando sul fatto che non abbiamo fatto vincere una nazionale (parliamo della JUVENTUS, cioè sti caxxi della nazionale, noi siamo responsabili dei NOSTRI cicli vincenti) o che uno dei nostri giocatori non ha vinto un premio INDIVIDUALE (che matematicamente influisce zero spaccato sul ciclo vincente di una squadra di club).

Non esiste la benchè minima logica secondo la quale un ciclo risulta più o meno vincente a seconda dei trofei individuali vinti dai giocatori (che nel palmares della squadra non entrano per niente) e, soprattutto, a seconda dei trofei vinti dalle nazionali in mondiali e europei (LOL, veramente LOL).

sono d'accordo con te sulla sostanza ovvero ciclo di Allegri fra i primi tre

ma coppa UEFA trofeo minore proprio no!

la coppa UEFA che viene paragonata all'Europa League per favore no

ai tempi, per diverse cause sulle quali non mi dilungo, vincere la UEFA era ben più difficile che vincere la coppa dei campioni che invece molti confondono con la champions' (milanisti in primis ovviamente)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 06-Jul-2007
8,680 posts
Adesso, kefeo ha scritto:

sono d'accordo con te sulla sostanza ovvero ciclo di Allegri fra i primi tre

ma coppa UEFA trofeo minore proprio no!

la coppa UEFA che viene paragonata all'Europa League per favore no

ai tempi, per diverse cause sulle quali non mi dilungo, vincere la UEFA era ben più difficile che vincere la coppa dei campioni che invece molti confondono con la champions' (milanisti in primis ovviamente)

strquoto, è stata fino a metà anni 90 di gran lunga il trofeo europeo più difficile

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Aug-2013
8,386 posts
Adesso, kefeo ha scritto:

sono d'accordo con te sulla sostanza ovvero ciclo di Allegri fra i primi tre

ma coppa UEFA trofeo minore proprio no!

la coppa UEFA che viene paragonata all'Europa League per favore no

ai tempi, per diverse cause sulle quali non mi dilungo, vincere la UEFA era ben più difficile che vincere la coppa dei campioni che invece molti confondono con la champions' (milanisti in primis ovviamente)

 

Minore rispetto alla Champions, credevo fosse ovvio.

 

Cioè non puoi mettere la Juve di questi anni DIETRO la Juventus che ha vinto trofei ai quali la Juve di questi anni non ha MAI partecipato, essendo stata SEMPRE in Champions.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...