Jump to content
Sign in to follow this  
Bradipo76

Petrachi: "Il calcio non è uno sport per signorine"

Recommended Posts

Joined: 05-Oct-2008
64,744 posts
Posted (edited)

E giù polemiche. 

 

Come la vedete?

 

Personalmente le trovo esagerate. Si tratta di una locuzione corrente, priva di contenuti discriminatori. Non sento particolarmente la necessità di farci una revisione per adeguarsi ai tempi cambiati. 

 

La Gama e la Morace (due generazioni diverse, comunque)  a riguardo hanno posizioni diverse.

 

 

Edited by Bradipo76
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Jul-2006
13,918 posts

la vedo semplicemente come l'ennesima minkiata che sto tizio poteva risparmiarsi , accettando il verdetto giusto del campo .

che poi qualcuno non aspetta altro che la scintilla per far polemica è usuale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
37,380 posts

Sulla frase le polemiche forse sono esagerate, quello però che è assurdo è il vittimismo isterico e becero dei romanisti. Sull'episodio del gol di Kalinic il fallo è chiaro ed evidente, quindi di cosa caxxo si lamentano? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-Nov-2011
4,302 posts

Su tutto quello che riguarda questa vicenda non riesco a formulare altro pensiero al di fuori di “questo è veramente un co*****e”.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
64,744 posts
Posted (edited)
15 minuti fa, gnarro ha scritto:

la vedo semplicemente come l'ennesima minkiata che sto tizio poteva risparmiarsi , accettando il verdetto giusto del campo .

che poi qualcuno non aspetta altro che la scintilla per far polemica è usuale.

 

7 minuti fa, Tiger Jack ha scritto:

Sulla frase le polemiche forse sono esagerate, quello però che è assurdo è il vittimismo isterico e becero dei romanisti. Sull'episodio del gol di Kalinic il fallo è chiaro ed evidente, quindi di cosa caxxo si lamentano? 

 

Sul fatto sportivo non so manco di che cosa si stia parlando, non ho visto nulla della Roma domenica. Ma in questi giorni sto a Roma e stanno avvelenati .asd 

 

 

Edited by Bradipo76

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Apr-2010
57,917 posts

Che palle le polemiche su tutto 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-Aug-2008
9,172 posts

L'analisi va fatta su diversi livelli.

Penso sia chiaro a cosa si riferisse, in questo caso voler vedere del sessismo è un po' esagerato.

con il termine "signorina" non si intende una donna in generale...ma chi non vuole impegnarsi in uno sport di contatto, fisico.

Tuttavia non ho mai capito questo "machismo" nel voler esaltare il gioco duro, io tendo sempre a difendere chi gioca bene e lealmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
64,744 posts
Posted (edited)
8 minuti fa, Mr.Simpatia11 ha scritto:

L'analisi va fatta su diversi livelli.

Penso sia chiaro a cosa si riferisse, in questo caso voler vedere del sessismo è un po' esagerato.

con il termine "signorina" non si intende una donna in generale...ma chi non vuole impegnarsi in uno sport di contatto, fisico.

Tuttavia non ho mai capito questo "machismo" nel voler esaltare il gioco duro, io tendo sempre a difendere chi gioca bene e lealmente.

 

Beh, ogni singolo sport si porta il suo retaggio e la sua "cultura del contatto".

Il calcio in realtà è abbastanza equivoco, capita che si menino a più non posso e che poi si buttino a terra piangendo appena sfiorati .asd 

 

Sulle questioni di sesso, famoso questo meme: sefz

 

 

 

Edited by Bradipo76
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-May-2019
2,547 posts

giusto....tutte a stirare le camicie di bimbo.   .the

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 06-May-2011
12,735 posts

Diciamo che coi tempi che corrono, questa frase può essere letta come machista e quindi tendenzialmente discriminatoria, inutile girarci troppo attorno. D'altronde questa locuzione si porta un retaggio di tempi in cui il calcio femminile, se esisteva, era al massimo in fase embrionale.

 

Diciamo che è un po' antiquata, via. Ha fatto il suo tempo.

 

Ovviamente non c'è necessità di montarci sopra un discorso esagerato, purtroppo anche questa è una tendenza del nostro tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Oct-2007
2,253 posts

Dài, il senso della frase è palese, non ci vedo nulla di sessista, certo è che Petrachi ultimamente è nel pallone.

 

E si, qui a Roma sono sicuri che non hanno vinto per colpa dell'arbitro e che c'è una grossa congiura quest'anno contro di loro; non ho visto la partita ma solo il gol annullato, fallo palese, e il rigore contro, fallo di mano chiaro; per il resto fa impressione che si lamentino senza mettere di mezzo la Juve.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
31,402 posts
19 minuti fa, DRACARYS ha scritto:

giusto....tutte a stirare le camicie di bimbo.   .the

Ormai le mie camicie sono un meme sefz 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Nov-2006
78,817 posts
2 ore fa, Aut ha scritto:

Che palle le polemiche su tutto 

Esatto.

Che ognuno dica quel che vuole senza che tutti si sentano giudici .asd 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 27-May-2011
93,736 posts
6 ore fa, Bradipo76 ha scritto:

E giù polemiche. 

 

Come la vedete?

 

Personalmente le trovo esagerate. Si tratta di una locuzione corrente, priva di contenuti discriminatori. Non sento particolarmente la necessità di farci una revisione per adeguarsi ai tempi cambiati. 

 

La Gama e la Morace (due generazioni diverse, comunque)  a riguardo hanno posizioni diverse.

 

 

 

sono d'accordo

 

5c331914235b8275e4000001.png

 

anzi no mh 

 

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Apr-2010
57,917 posts
3 ore fa, SICILIANO ha scritto:

Esatto.

Che ognuno dica quel che vuole senza che tutti si sentano giudici .asd 

vabbè tutto no .asd  tipo le cazzate che sparò collovati 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Oct-2006
8,290 posts

“Non vendere la pelle dell'orso prima di averlo ucciso”. 

E cominciano le proteste degli animalisti. 

 

"Il calcio non è uno sport per signorine"

E cominciano le polemiche su presunti sessismi di Tizio e di Caio.

 

"Non tutte le ciambelle riescono col buco"

E si incazza l'associazione nazionale pasticceri. 

 

"Mamma li turchi!"

E arriva la protesta ufficiale di Erdogan e soci. 

 

"Negro", che è un termine normalissimo (utilizzato senza aggettivi annessi offensivi) che andrebbe utilizzato quotidianamente, ora è diventato discriminatorio.

"bianco-caucasico" invece no. "Giallo-asiatico" solo metà. Del resto a molti il giallo è un colore che non piace, troppo vistoso, soprattutto fosforescente. 

"Nero" idem con patate. Meglio dire "di colore", sennò qualcuno alza il dito e ti rimprovera. 

 

Due falliti senza soldi e senza mestiere vanno davanti una telecamera, dicono di aver subito abusi sessuali da MJ 25 anni fa, senza nessuna prova, e anche con alcune prove del contrario, e I Simpson eliminano da tutte le programmazioni e da tutti i cofanetti la puntata dove Jacko doppiava un personaggio.

 

Dopo che dalla metà degli anni 80 la serie i Simpson ha reso protagonista l'asiatico che possiede il supermarket dove ne succedono di tutti i colori, (con tutti i simpatici stereotipi del caso), si è deciso che per rispetto delle altre etnie il suddetto verrà cancellato per tutti gli episodi a venire. Farebbero bene a cancellare tutta la serie per sempre allora, perché senza un minimo di apertura mentale e senso dell'ironia praticamente quasi ogni paese/cultura (Italia compresa), viene sistematicamente derisa e offesa con stereotipi idioti e spesso anche errati sulla realtà socio-culturale. E così per ogni mestiere, categoria sociale, ecc. 

 

Una volta un Tizio in tv, durante un programma di cucina, aveva accennato alla faccenda dei vicentini-magnagatti. Non che fosse una genialata la sua, anzi, era meglio evitare di imbattersi in quel tipo di questioni, ma lo hanno depennato dalla tv per via delle proteste degli animalisti. In studio stavano sicuramente cucinando altri prodotti di origine animale, bistecche, o che ne so.... Ma per quello non ci sono state proteste. Ma è logico. Quelle frasi in effetti erano un forte incentivo ad andare per strada a cercare dei randagi da fare al forno con le patate e il rosmarino. Chi di noi non ha cenato, per colpa di quello lì, con il fufi della situazione rubato al vicino?  

 

Vai allo stadio, gridi Buuu! e sei automaticamente razzista, anche se nella tua magari gioca Pogba e lo applaudi quando segna.

 

Se parli di qualcuno e dici che è un handicappato lo stai offendendo. Devi dire che è un portatore di handicap (che in teoria è la stessa identica cosa).

 

E via così per X che tende all'infinito. 

 

Si sta esagerando. 

Questa specie di mania del politicamente corretto sta facendo diventare qualunque cosa un'idiozia. Anche perché è legata solo a dei supposti principi morali di moda in questo momento. Magari per altri valori le polemiche non scoppiano con la stessa forza. 

Così non si può dire più niente...

E che palle!  

  • Like 9
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Nov-2007
41,508 posts

sentendo la dichiarazione si capisce benissimo che non c'è nessuna mancanza di rispetto a nessuno

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Apr-2007
17,397 posts

 

ci manca solo che intervenga anche la federtamburello...

ah no, è già successo... 

 

la polemica andrebbe fatta sul fatto che questi si reputano sempre parte lesa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Aug-2007
12,878 posts
1 ora fa, CRAZEOLOGY ha scritto:

“Non vendere la pelle dell'orso prima di averlo ucciso”. 

E cominciano le proteste degli animalisti. 

 

"Il calcio non è uno sport per signorine"

E cominciano le polemiche su presunti sessismi di Tizio e di Caio.

 

"Non tutte le ciambelle riescono col buco"

E si incazza l'associazione nazionale pasticceri. 

 

"Mamma li turchi!"

E arriva la protesta ufficiale di Erdogan e soci. 

 

"Negro", che è un termine normalissimo (utilizzato senza aggettivi annessi offensivi) che andrebbe utilizzato quotidianamente, ora è diventato discriminatorio.

"bianco-caucasico" invece no. "Giallo-asiatico" solo metà. Del resto a molti il giallo è un colore che non piace, troppo vistoso, soprattutto fosforescente. 

"Nero" idem con patate. Meglio dire "di colore", sennò qualcuno alza il dito e ti rimprovera. 

 

Due falliti senza soldi e senza mestiere vanno davanti una telecamera, dicono di aver subito abusi sessuali da MJ 25 anni fa, senza nessuna prova, e anche con alcune prove del contrario, e I Simpson eliminano da tutte le programmazioni e da tutti i cofanetti la puntata dove Jacko doppiava un personaggio.

 

Dopo che dalla metà degli anni 80 la serie i Simpson ha reso protagonista l'asiatico che possiede il supermarket dove ne succedono di tutti i colori, (con tutti i simpatici stereotipi del caso), si è deciso che per rispetto delle altre etnie il suddetto verrà cancellato per tutti gli episodi a venire. Farebbero bene a cancellare tutta la serie per sempre allora, perché senza un minimo di apertura mentale e senso dell'ironia praticamente quasi ogni paese/cultura (Italia compresa), viene sistematicamente derisa e offesa con stereotipi idioti e spesso anche errati sulla realtà socio-culturale. E così per ogni mestiere, categoria sociale, ecc. 

 

Una volta un Tizio in tv, durante un programma di cucina, aveva accennato alla faccenda dei vicentini-magnagatti. Non che fosse una genialata la sua, anzi, era meglio evitare di imbattersi in quel tipo di questioni, ma lo hanno depennato dalla tv per via delle proteste degli animalisti. In studio stavano sicuramente cucinando altri prodotti di origine animale, bistecche, o che ne so.... Ma per quello non ci sono state proteste. Ma è logico. Quelle frasi in effetti erano un forte incentivo ad andare per strada a cercare dei randagi da fare al forno con le patate e il rosmarino. Chi di noi non ha cenato, per colpa di quello lì, con il fufi della situazione rubato al vicino?  

 

Vai allo stadio, gridi Buuu! e sei automaticamente razzista, anche se nella tua magari gioca Pogba e lo applaudi quando segna.

 

Se parli di qualcuno e dici che è un handicappato lo stai offendendo. Devi dire che è un portatore di handicap (che in teoria è la stessa identica cosa).

 

E via così per X che tende all'infinito. 

 

Si sta esagerando. 

Questa specie di mania del politicamente corretto sta facendo diventare qualunque cosa un'idiozia. Anche perché è legata solo a dei supposti principi morali di moda in questo momento. Magari per altri valori le polemiche non scoppiano con la stessa forza. 

Così non si può dire più niente...

E che palle!  

 

 

 

image.png.b1690f66c3082bcd434389ac96f884c2.png

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
4,344 posts
1 ora fa, ampeg ha scritto:

 

ci manca solo che intervenga anche la federtamburello...

ah no, è già successo... 

 

la polemica andrebbe fatta sul fatto che questi si reputano sempre parte lesa

Quando Allegri mise in mezzo il baseball per dire che le partite non potevano durare tre ore, successe un bordello .asd 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Dec-2010
3,369 posts

polverone inutile, e qualcuno si è pure sentito in diritto di offendersi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 27-Sep-2009
4,082 posts
3 ore fa, CRAZEOLOGY ha scritto:

“Non vendere la pelle dell'orso prima di averlo ucciso”. 

E cominciano le proteste degli animalisti. 

 

"Il calcio non è uno sport per signorine"

E cominciano le polemiche su presunti sessismi di Tizio e di Caio.

 

"Non tutte le ciambelle riescono col buco"

E si incazza l'associazione nazionale pasticceri. 

 

"Mamma li turchi!"

E arriva la protesta ufficiale di Erdogan e soci. 

 

"Negro", che è un termine normalissimo (utilizzato senza aggettivi annessi offensivi) che andrebbe utilizzato quotidianamente, ora è diventato discriminatorio.

"bianco-caucasico" invece no. "Giallo-asiatico" solo metà. Del resto a molti il giallo è un colore che non piace, troppo vistoso, soprattutto fosforescente. 

"Nero" idem con patate. Meglio dire "di colore", sennò qualcuno alza il dito e ti rimprovera. 

 

Due falliti senza soldi e senza mestiere vanno davanti una telecamera, dicono di aver subito abusi sessuali da MJ 25 anni fa, senza nessuna prova, e anche con alcune prove del contrario, e I Simpson eliminano da tutte le programmazioni e da tutti i cofanetti la puntata dove Jacko doppiava un personaggio.

 

Dopo che dalla metà degli anni 80 la serie i Simpson ha reso protagonista l'asiatico che possiede il supermarket dove ne succedono di tutti i colori, (con tutti i simpatici stereotipi del caso), si è deciso che per rispetto delle altre etnie il suddetto verrà cancellato per tutti gli episodi a venire. Farebbero bene a cancellare tutta la serie per sempre allora, perché senza un minimo di apertura mentale e senso dell'ironia praticamente quasi ogni paese/cultura (Italia compresa), viene sistematicamente derisa e offesa con stereotipi idioti e spesso anche errati sulla realtà socio-culturale. E così per ogni mestiere, categoria sociale, ecc. 

 

Una volta un Tizio in tv, durante un programma di cucina, aveva accennato alla faccenda dei vicentini-magnagatti. Non che fosse una genialata la sua, anzi, era meglio evitare di imbattersi in quel tipo di questioni, ma lo hanno depennato dalla tv per via delle proteste degli animalisti. In studio stavano sicuramente cucinando altri prodotti di origine animale, bistecche, o che ne so.... Ma per quello non ci sono state proteste. Ma è logico. Quelle frasi in effetti erano un forte incentivo ad andare per strada a cercare dei randagi da fare al forno con le patate e il rosmarino. Chi di noi non ha cenato, per colpa di quello lì, con il fufi della situazione rubato al vicino?  

 

Vai allo stadio, gridi Buuu! e sei automaticamente razzista, anche se nella tua magari gioca Pogba e lo applaudi quando segna.

 

Se parli di qualcuno e dici che è un handicappato lo stai offendendo. Devi dire che è un portatore di handicap (che in teoria è la stessa identica cosa).

 

E via così per X che tende all'infinito. 

 

Si sta esagerando. 

Questa specie di mania del politicamente corretto sta facendo diventare qualunque cosa un'idiozia. Anche perché è legata solo a dei supposti principi morali di moda in questo momento. Magari per altri valori le polemiche non scoppiano con la stessa forza. 

Così non si può dire più niente...

E che palle!  

Sono d'accordo tranne che sugli esempi in neretto.

 La parola "negro" è stata bandita per ragioni storiche ben precise , "handicappato" è un termine che, oltre a non descrivere in maniera corretta la persona diversamente abile, ha assunto nel tempo un'accezione assolutamente negativa. Dillo a Zanardi che è handicappato , lol

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Jul-2016
6,589 posts

È solo un modo di dire e nemmeno offensivo, stica.

 

Mica ha fatto un pippone alla Collovati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Apr-2006
25,431 posts
4 ore fa, CRAZEOLOGY ha scritto:

“Non vendere la pelle dell'orso prima di averlo ucciso”. 

E cominciano le proteste degli animalisti. 

 

"Il calcio non è uno sport per signorine"

E cominciano le polemiche su presunti sessismi di Tizio e di Caio.

 

"Non tutte le ciambelle riescono col buco"

E si incazza l'associazione nazionale pasticceri. 

 

"Mamma li turchi!"

E arriva la protesta ufficiale di Erdogan e soci. 

 

"Negro", che è un termine normalissimo (utilizzato senza aggettivi annessi offensivi) che andrebbe utilizzato quotidianamente, ora è diventato discriminatorio.

"bianco-caucasico" invece no. "Giallo-asiatico" solo metà. Del resto a molti il giallo è un colore che non piace, troppo vistoso, soprattutto fosforescente. 

"Nero" idem con patate. Meglio dire "di colore", sennò qualcuno alza il dito e ti rimprovera. 

 

Due falliti senza soldi e senza mestiere vanno davanti una telecamera, dicono di aver subito abusi sessuali da MJ 25 anni fa, senza nessuna prova, e anche con alcune prove del contrario, e I Simpson eliminano da tutte le programmazioni e da tutti i cofanetti la puntata dove Jacko doppiava un personaggio.

 

Dopo che dalla metà degli anni 80 la serie i Simpson ha reso protagonista l'asiatico che possiede il supermarket dove ne succedono di tutti i colori, (con tutti i simpatici stereotipi del caso), si è deciso che per rispetto delle altre etnie il suddetto verrà cancellato per tutti gli episodi a venire. Farebbero bene a cancellare tutta la serie per sempre allora, perché senza un minimo di apertura mentale e senso dell'ironia praticamente quasi ogni paese/cultura (Italia compresa), viene sistematicamente derisa e offesa con stereotipi idioti e spesso anche errati sulla realtà socio-culturale. E così per ogni mestiere, categoria sociale, ecc. 

 

Una volta un Tizio in tv, durante un programma di cucina, aveva accennato alla faccenda dei vicentini-magnagatti. Non che fosse una genialata la sua, anzi, era meglio evitare di imbattersi in quel tipo di questioni, ma lo hanno depennato dalla tv per via delle proteste degli animalisti. In studio stavano sicuramente cucinando altri prodotti di origine animale, bistecche, o che ne so.... Ma per quello non ci sono state proteste. Ma è logico. Quelle frasi in effetti erano un forte incentivo ad andare per strada a cercare dei randagi da fare al forno con le patate e il rosmarino. Chi di noi non ha cenato, per colpa di quello lì, con il fufi della situazione rubato al vicino?  

 

Vai allo stadio, gridi Buuu! e sei automaticamente razzista, anche se nella tua magari gioca Pogba e lo applaudi quando segna.

 

Se parli di qualcuno e dici che è un handicappato lo stai offendendo. Devi dire che è un portatore di handicap (che in teoria è la stessa identica cosa).

 

E via così per X che tende all'infinito. 

 

Si sta esagerando. 

Questa specie di mania del politicamente corretto sta facendo diventare qualunque cosa un'idiozia. Anche perché è legata solo a dei supposti principi morali di moda in questo momento. Magari per altri valori le polemiche non scoppiano con la stessa forza. 

Così non si può dire più niente...

E che palle!  

mmm no .asd

stiamo per morire di politicamente corretto, ma se in una discussione sull'eccesso di PC inseriamo anche termini che sono effettivamente scorretti, non se ne esce più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...