Jump to content
pjaca20

La maledizione delle Finali

Recommended Posts

Joined: 24-Dec-2012
29,476 posts
8 minuti fa, Arminius ha scritto:

 

Ma soprattutto a chi non ci è mai arrivato e pensa di trovare motivo di orgoglio nel denigrare i successi altrui.

Peggio ancora.

Ma quelli del triplete dopo 45 anni che ci ricordano le nostre ventordici finali perse, senza capire che in quelle cavalcate ci sono serate memorabili che restano nel cuore e nella mente per sempre. 

La storia europea della Juve è di primissimissimo livello. Non ho invidia per il Liverpool, il Barcellona e nemmeno il Real.

Le finali sono partite strane e non cancellano il percorso. 

Edited by #TeamParatici
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Jan-2006
17,260 posts

mi sono fatto del male e mi sono messo a guardare la sintesi di Juve-Amburgo (ma dopo il gol loro mi sono fermato).

Tra i commenti della tv inglese, si sente che nell'Amburgo ci sono 3 superstiti della finale persa contro il nottingham forest  tre anni prima, e che - al contrario della Juve - l'amburgo stava ancora lottando per il titolo domestico.

Ora, considerando che in quel periodo la cdc veniva giocata da solamente i campioni nazionali e che 10 mesi prima italia e germania si contendevano il mondiale, sarà mai che sto Amburgo era un attimino più forte di ciò che pensavamo o stiamo dicendo oggi, e che forse hanno avuto qualche merito in più e la Juve qualche demerito in meno?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-Mar-2009
51,201 posts

Se in nove partite non abbiamo mai segnato più di un gol,diciamo che vincere delle finali diventa un tantino più complicato

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
6,315 posts
40 minuti fa, planet_nl ha scritto:

avevo letto da qualche parte che fu messo un uomo fisso su Platini, o qualcosa del genere.

 

34 minuti fa, plotino ha scritto:

secondo me la chiave tattica di quella partita più che la marcatura su Platini che non giocò di certo una delle sue migliori partite (.asd) e che quindi non so quanto servisse marcarlo* a uomo, fu il lavoro su Cabrini, cioè l'ottima partita del suo dirimpettaio kalz

 

*lo dico perché Michel o giocava o non giocava: se fosse stato in serata non sarebbe servita nessuna marcatura a uomo

 

 

29 minuti fa, kefeo ha scritto:

questo sinceramente non lo ricordo

so solo che sembravano scioccati

sembrava che gli fosse crollato il pavimento sotto i piedi

l'impressione che conservo è che fu tutta una questione di testa più che tattica

 

Happel era uno che la partita la preparava a puntino e riusciva a trovare (quasi) sempre la chiave per far saltare il banco. Gli riuscì col Feyenoord inferiore al Celtic che in al tramonto degli anni sessanta era una macchina da guerra. Non gli riuscì col Brugge, pur rimanendo sempre in partita, ma quel Liverpool era troppo per i belgi.

Contro di noi si inventò una formazione asimmetrica invertendo la posizione di Lars Bastrupp portandolo dalla parte di Cabrini e contemporaneamnete portando fuori zona Gentile che su istruzioni del Trap si era incollato al danese. Questo permise a Kaltz, come giustamente ricorda plotino, di avere più libertà. Risultato di tutto ciò fu la creazione di buchi nella "no man zone" fra centrocampo e difesa dove ogni tanto si infilavano Magath e Milewski. Lo spazio è il mio centravanti, avrebbe pontificato Peppino.

Happel lo aveva già fatto qualche decennio prima.

Per il resto ha ragione planet, la marcatura da fidanzato geloso di Rolff su Platini fu uno degli accorgimenti tattici dell'austriaco, ma non fu quello decisivo.

Se la memoria non mi fa cilecca ne parla con cognizione di causa Jonathan Wilson nel suo Inverting the Pyaramid e lo raccontò Hrubesh in una intervista qualche mese più tardi. L'abilità di Happel stava nel trovare, all'interno del suo canovaccio strategico, soluzioni estemporanee adatte all'avversario di giornata. Abilità che, bisogna ammetterlo è parte del patrimonio tecnico di un ex allenatore della Juve del quale ora mi sfugge il nome, uno che metteva un centrocampista centrale di difesa o un centravanti esterno a sinistra...tanto per fare qualche esempio. .asd

Poi si, noi ci abbiamo messo del nostro anche perchè, diciamolo quella Juve era nettamente superiore.

  • Like 1
  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
6,315 posts
25 minuti fa, planet_nl ha scritto:

mi sono fatto del male e mi sono messo a guardare la sintesi di Juve-Amburgo (ma dopo il gol loro mi sono fermato).

Tra i commenti della tv inglese, si sente che nell'Amburgo ci sono 3 superstiti della finale persa contro il nottingham forest  tre anni prima, e che - al contrario della Juve - l'amburgo stava ancora lottando per il titolo domestico.

Ora, considerando che in quel periodo la cdc veniva giocata da solamente i campioni nazionali e che 10 mesi prima italia e germania si contendevano il mondiale, sarà mai che sto Amburgo era un attimino più forte di ciò che pensavamo o stiamo dicendo oggi, e che forse hanno avuto qualche merito in più e la Juve qualche demerito in meno?

 

Più forte di noi, non credo, ma più organizzato tatticamente si. Sapevano di essere inferiori, Happel era un furbissimo figlio di buona donna, i suoi pezzi migliori erano Jakobs, Kaltz e Magath, il resto Hrubesh incluso erano buoni giocatori e nulla più...se pensi che noi avevano Platinì, Boniek e mezza nazionale campione del mondo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-May-2019
1,734 posts

Ho letto con molto piacere (e anche un po' di sofferenza) tutti i commenti di chi ne ha viste tante. 
Le ultime due perse fanno numero, ma io non le conto perché semplicemente avevamo due corazzate davanti e sono state le 2 post-farsopoli con tutte le difficoltà di una ricostruzione anche a livello europeo. 
Per me Cardiff poteva essere gestita meglio, sia nella formazione titolare che più in generale, ma anche lì davanti avevamo una squadra quasi imbattibile. 

Detto ciò mi son fatto due idee: 

- Siamo una squadra da "campionato", abituata a lunghi percorsi ed è forse questa abitudine che spesso ci porta a giocare una finale non al meglio, come se mentalmente non si riuscisse a concentrare tutte le forze. 

- Dall'altro però son fiducioso, basta anche una finale "sculata" che può cambiare le sorti della storia: basti pensare al Barca che fino al 2005-2006 ne aveva vinta una e che in quella partita rischiò di perderla pur giocandola con un uomo in più. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Aug-2005
40,626 posts
10 ore fa, GOGA MIGOGA ha scritto:

Non fu espulso, era già diffidato

 

si mi sono espresso male, intendevo che saltò la partita successiva, un giallo stupido.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Jun-2007
4,778 posts

Ti "perdono" perché sei giovane, ma questi topic che ricordano nefaste serate sono come sale su ferite mai totalmente rimarginate... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-May-2015
17,933 posts
2 ore fa, Sarriball ha scritto:

Se non la vinceremo da qui al 2022  ( o prima se andrà via prima del termine del contratto o dopo in caso di eventuale rinnovo) con uno che ne ha vinte 5 , essendo insieme a Messi il giocatore più forte al mondo , allora avremmo la prova che si , sta competizione è maledetta per noi , visto che non l'abbiamo  vinta con i campioni del mondo di Spagna 82 , non l'abbiamo vinta   con un top player come Trezegol , con Buffon  il portiere più forte della storia del calcio al top della forma  , con la bbc, una delle difese migliori della nostra storia  al top della forma , col centrocampo favoloso Vidal Pirlo Pogba  di cui oggi non abbiamo ancora eredi , con Tevez  ed Evra che la vinsero nel  2008 da protagonisti  col Manchester United , con Alves che ha vinto tutto a Barcellona  da protagonista, se non la vinceremo nemmeno con Cristiano in squadra ,  vorrà dire che sta coppa non fa per noi , la speranza è l'ultima a morire , ma comincio a dubitare , visto che ci caghiamo sempre addosso in quelle partite , speriamo di iniziare a cambiare mentalità 

Il guaio è che abbiamo cr 7(seppur stia andando verso il fine carriera) ma non un grosso centrocampo, il centrocampo con vidal e pogba servirebbe ora, spero di qua a pochi anni di vedere una juve forte e completa in tutti i reparti, le cl si vincono così, a Berlino per me era la juve piu forte degli ultimi anni, pure più di questa, ma ci mancavano terzini di spessore alla alves sandro e uno alla ronaldo, a Cardiff hai ciò ma hai sfasciato il centrocampo, ora hai cr 7 ma ti manca quel centrocampo di Berlino e forse un terzino... Vorrei una juve che per 2 3 anni fosse completa in tutti i reparti... Non chiedo tanto... Son certo che la si porterebbe a casa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-May-2014
4,057 posts
2 ore fa, Sarriball ha scritto:

Stessa cosa Inzaghi , con noi nel 98 era un fantasma , mentre col Milan fece doppietta ad Atene contro il Liverpool

vero, sbagliò un gol assurdo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-May-2019
1,734 posts
2 ore fa, Sarriball ha scritto:

Stessa cosa Inzaghi , con noi nel 98 era un fantasma , mentre col Milan fece doppietta ad Atene contro il Liverpool


Rivisti gli highlights di quella finale su Sky un paio di giorni fa: il Milan ha avuto un c**o pazzesco ed il Liverpool produsse molto di più. 

Questo post mi è venuto in mente proprio vedendo gli highlights delle finali 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-May-2014
4,057 posts
1 ora fa, pjaca20 ha scritto:

Ho letto con molto piacere (e anche un po' di sofferenza) tutti i commenti di chi ne ha viste tante. 
Le ultime due perse fanno numero, ma io non le conto perché semplicemente avevamo due corazzate davanti e sono state le 2 post-farsopoli con tutte le difficoltà di una ricostruzione anche a livello europeo. 
Per me Cardiff poteva essere gestita meglio, sia nella formazione titolare che più in generale, ma anche lì davanti avevamo una squadra quasi imbattibile. 

Detto ciò mi son fatto due idee: 

- Siamo una squadra da "campionato", abituata a lunghi percorsi ed è forse questa abitudine che spesso ci porta a giocare una finale non al meglio, come se mentalmente non si riuscisse a concentrare tutte le forze. 

- Dall'altro però son fiducioso, basta anche una finale "sculata" che può cambiare le sorti della storia: basti pensare al Barca che fino al 2005-2006 ne aveva vinta una e che in quella partita rischiò di perderla pur giocandola con un uomo in più. 

la svolta sarebbe stata il rigore su pogba nel 2015, ci fosse stato il milan gli avrebbero dato il rigore e avrebbe vinto la partita, stava andando tutto nel verso giusto, avevamo retto il primo tempo, pareggiato a sorpresa, il barcellona era in bambola, ci mancava solo la ciliegina ma la fortuna si è accorta che c'eravamo noi in campo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
67,700 posts

Posso fare una domanda a chi "soffre" questa condizione?

Questa sofferenza, l'avete sempre vissuta allo stesso modo oppure si è esacerbata notevolmente in occasione di alcuni eventi, ne cito due su tutti: calciopoli e la coppa vinta dall'Inter?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-May-2019
1,734 posts
11 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

Posso fare una domanda a chi "soffre" questa condizione?

Questa sofferenza, l'avete sempre vissuta allo stesso modo oppure si è esacerbata notevolmente in occasione di alcuni eventi, ne cito due su tutti: calciopoli e la coppa vinta dall'Inter?

 

 


Per me Cardiff è stato un trauma enorme. 

Però ricordo benissimo di averla vista anche una seconda volta (perché dovevo provare ad avere un quadro più razionale) e sul 3-1 per loro Alves pennella una punizione, Sandro impatta con il suo solito colpo di testa in torsione che gli riesce sempre benissimo e la palla finisce di un nulla a lato. 

Magari se fosse entrata la squadra avrebbe reagito, insomma gli episodi ci vanno sempre contro

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Dec-2009
2,939 posts
3 ore fa, Tatanka37 ha scritto:

Se in nove partite non abbiamo mai segnato più di un gol,diciamo che vincere delle finali diventa un tantino più complicato

Questa statistica dice moltissimo sul modo in cui, al cambiare dei decenni, abbiamo giocato le finali in gara secca

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Jan-2006
17,260 posts
53 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

Posso fare una domanda a chi "soffre" questa condizione?

Questa sofferenza, l'avete sempre vissuta allo stesso modo oppure si è esacerbata notevolmente in occasione di alcuni eventi, ne cito due su tutti: calciopoli e la coppa vinta dall'Inter?

 

 

per me è semplice: perdere 5 finali consecutive è roba da cominciare a redigere il testamento. É qualcosa che abbatte non so quanti algoritmi.

Il trauma è cominciato ad Amsterdam nel 98.

Calciopoli per me non ha cambiato nulla.

Già la vittoria dell'Inter ha reso la cosa ancora più indigesta.

Edited by planet_nl

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
6,315 posts
34 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

Posso fare una domanda a chi "soffre" questa condizione?

Questa sofferenza, l'avete sempre vissuta allo stesso modo oppure si è esacerbata notevolmente in occasione di alcuni eventi, ne cito due su tutti: calciopoli e la coppa vinta dall'Inter?

 

 

 

No Brad, per me la risposta secca alla tua domanda è no. Nello sport si vince e si perde, da tifosi poi abbiamo anche l'aspetto passivo di vivere le vittorie e le sconfitte, per passivo intendo che dalla nostra posizione nulla possiamo fare per contribuire alla prestazione della squadra per la quale tifiamo se non concentrarci nello sperare di segnare un gol in più degli altri, perchè, dopo tutto alla fine è questa l'essenza ultima di essere tifosi e tutto ciò,almeno per me,  mette tutto sotto una prospettiva particolare che non può essere influenzata dalle vicende di altre squadre.

Calciopoli non ha nulla a che fare con la nostra presunta idiosincrasia con le finali e tantomeno un evento anomalo e fortuito come il triplete di una squadra che non vinceva la coppa Campioni da decenni e che solo una singolare coincidenza di eventi le ha consentito di raggiungere tale traguardo.

Poi se avesse vinto il Bayern, tanto meglio, ma il peso delle due finali perse contro le spagnole non è aggravato dalla vittoria interista.

Questo per una risposta più articolata (e contorta) sefz

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
67,700 posts
Adesso, planet_nl ha scritto:

per me è semplice: perdere 5 finali consecutive è roba da cominciare a redigere il testamento. É qualcosa che abbatte non so quanti algoritmi.

Calciopoli per me non ha cambiato nulla.

Già la vittoria dell'Inter ha reso la cosa ancora più indigesta.

 

Ho il sospetto che in molti soffrano l'evidenziata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
6,315 posts
1 minuto fa, Bradipo76 ha scritto:

 

Ho il sospetto che in molti soffrano l'evidenziata. 

 

Si, ma allora se (entrate tutti in modalità apotropaica) se a giugno...significa che il triplete interista è esorcizzato? Ovvero vale sempre che l'ultima che azzera tutto il pregresso? Ma se la coppa dell'Inter ha creato tutti sti scompensi psicologici, quando il Milan si portava a casa Coppe Campioni con la carretta e noi manco partecipavamo, quelli come me e della mia generazione saremmo tutti dovuti andare dallo psichiatra?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
67,700 posts
1 minuto fa, Arminius ha scritto:

 

Si, ma allora se (entrate tutti in modalità apotropaica) se a giugno...significa che il triplete interista è esorcizzato? Ovvero vale sempre che l'ultima che azzera tutto il pregresso? Ma se la coppa dell'Inter ha creato tutti sti scompensi psicologici, quando il Milan si portava a casa Coppe Campioni con la carretta e noi manco partecipavamo, quelli come me e della mia generazione saremmo tutti dovuti andare dallo psichiatra?

 

Sì, capisco il tuo discorso. Ma ho scritto molti, non tutti sefz

Poi il dato esatto difficilmente lo riuscirò ad estrarre, dal momento che credo che sia anche difficile "estorcere" questa confessione ai più. .asd 

Sono abbastanza convinto di questa cosa, spesso il nostro tifo si nutre anche della battaglia contro il collega d'ufficio, l'amico di comitiva, il compagno di scuola, il tizio del bar eccetera. Vincere diventa importante anche perchè diventa rivalsa, se lo facciamo noi lo imponiamo agli altri, se lo fanno gli altri lo subiamo. E' una forma di soddisfazione anche quella, sana finchè non diventa ossessione. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Feb-2006
9,371 posts
1 ora fa, Bradipo76 ha scritto:

Posso fare una domanda a chi "soffre" questa condizione?

Questa sofferenza, l'avete sempre vissuta allo stesso modo oppure si è esacerbata notevolmente in occasione di alcuni eventi, ne cito due su tutti: calciopoli e la coppa vinta dall'Inter?

 

 

Manchester. Ricordo la sequenza dei rigori a memoria, purtroppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Mar-2007
7,305 posts

Il Borussia è stata una catastrofe psicocosmica contro le mura del tempo.

Ha segnato la fine dell'infanzia per me. 

 

È solo calcio, certo, ma mi insegnò che la vita non è perfetta. Prima di quella partita non lo sapevo. Qualche mese più tardi mio padre avrà un orribile incidente sul lavoro.

 

 

  • Like 2
  • Sad 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-May-2019
1,734 posts
13 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

 

Sì, capisco il tuo discorso. Ma ho scritto molti, non tutti sefz

Poi il dato esatto difficilmente lo riuscirò ad estrarre, dal momento che credo che sia anche difficile "estorcere" questa confessione ai più. .asd 

Sono abbastanza convinto di questa cosa, spesso il nostro tifo si nutre anche della battaglia contro il collega d'ufficio, l'amico di comitiva, il compagno di scuola, il tizio del bar eccetera. Vincere diventa importante anche perchè diventa rivalsa, se lo facciamo noi lo imponiamo agli altri, se lo fanno gli altri lo subiamo. E' una forma di soddisfazione anche quella, sana finchè non diventa ossessione. 

 


Io ti parlo personalmente: mi piacerebbe banalmente poter festeggiare un trofeo che non ho mai visto vincere.
Ho accarezzato la sensazione al gol di Mario dell'1-1 o di Alvaro ed è stato fantastico, immagina poter godere di una vittoria in finale. 
Dell'Inter mi importa meno di 0, anche perché qualora vincessimo la Champions gli Interisti romperebbero il c**** con il Triplete (come se fosse un trofeo). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 30-Jul-2005
3,446 posts
39 minutes ago, Arminius said:

 

Si, ma allora se (entrate tutti in modalità apotropaica) se a giugno...significa che il triplete interista è esorcizzato? Ovvero vale sempre che l'ultima che azzera tutto il pregresso? Ma se la coppa dell'Inter ha creato tutti sti scompensi psicologici, quando il Milan si portava a casa Coppe Campioni con la carretta e noi manco partecipavamo, quelli come me e della mia generazione saremmo tutti dovuti andare dallo psichiatra?

C'è una differenza molto importante tra Milan ed inda ed è la seguente: il Milan, quando era una squadra decente, in Europa ha fatto benissimo ha giocato 11 finali e spesso arrivava in finale abbastanza pronto riuscendo a vincerla anche quando giocava contro avversari più forti di loro vedi ad esempio Barcellona nel 1994 o anche il Benfica negli anni '60 così come quando riusciva ad eliminare in semifinale o anche prima le avversarie più forti difficilmente si faceva fregare in finale come ad esempio nel 1989 ha annientato il Real Madrid in semifinale (che in realtà è stata la vera finale di quell'edizione viste le altre 2 semifinaliste...) e la finale contro lo Steaua Bucarest è stata solo una formalità... purtroppo bisogna riconoscere i meriti del Milan, quando sono competitivi sono stabilmente ai vertici dei tornei europei! L'inda invece no, ha avuto solo un biennio di gloria negli anni '60 e poi basta, nelle coppe europee spesso faceva delle brutte figure, il problema è che i cartonati in tempi recenti hanno centrato (a c**o) solo una volta la finale e l'hanno vinta e grazie a questa vittoria si trovano una champions league in più della Juve nonostante la Juve ha giocato quasi il doppio delle finali dei cartonati! è questo il problema!!! Loro le finali raggiunte a c**o le vincono, invece la Juve che nelle semifinali/quarti elimina (e dominando) il Real Madrid, il Barcellona o anche l'Aston Villa di turno  (quest'ultimo fortissimo negli anni '80) le finali le perde!

Fosse un campionato ed escludendo i rigori (quindi considerando come pareggio), la Juve in 9 partite (le finali) ha totalizzato solo 5 punti con 5 gol segnati e 14 gol subiti, nel campionato di serie A in corso (giusto per rendere l'idea) alla 9a giornata la Spal con 7 punti era penultima e la Sampdoria con 4 punti ultima, la Juve nelle finali di champions league ha una media punti da piena zona retrocessione!!!!

Edited by siseneg
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
67,700 posts
2 minuti fa, pjaca20 ha scritto:


Io ti parlo personalmente: mi piacerebbe banalmente poter festeggiare un trofeo che non ho mai visto vincere.
Ho accarezzato la sensazione al gol di Mario dell'1-1 o di Alvaro ed è stato fantastico, immagina poter godere di una vittoria in finale. 
Dell'Inter mi importa meno di 0, anche perché qualora vincessimo la Champions gli Interisti romperebbero il c**** con il Triplete (come se fosse un trofeo). 

 

A questo punto te lo auguro... ma contemporaneamente... faccio il guastafeste .asd 

E' un evento che non ti sconvolge la vita, in realtà. Si farà festa per un po'... e dopo qualche tempo si tirerà una riga e si comincerà a pensare a quello che verrà. il trofeo finisce in archivio. 

Qualche istante dopo averla vinta si dirà... tutto qua? .asd 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...