Jump to content
pjaca20

La maledizione delle Finali

Recommended Posts

Joined: 01-Jun-2005
2,604 posts

io odio le finali...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Mar-2008
33,612 posts
1 ora fa, GOGA MIGOGA ha scritto:

Possibile che mi confonda anche perchè ero li tutte due le volte

Nel 2003 loro segnarono a due minuti dalla fine. Tu ti riferisci alla loro occasione nel 1996

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Jul-2006
6,961 posts
16 ore fa, Arminius ha scritto:

 

 

 

Happel era uno che la partita la preparava a puntino e riusciva a trovare (quasi) sempre la chiave per far saltare il banco. Gli riuscì col Feyenoord inferiore al Celtic che in al tramonto degli anni sessanta era una macchina da guerra. Non gli riuscì col Brugge, pur rimanendo sempre in partita, ma quel Liverpool era troppo per i belgi.

Contro di noi si inventò una formazione asimmetrica invertendo la posizione di Lars Bastrupp portandolo dalla parte di Cabrini e contemporaneamnete portando fuori zona Gentile che su istruzioni del Trap si era incollato al danese. Questo permise a Kaltz, come giustamente ricorda plotino, di avere più libertà. Risultato di tutto ciò fu la creazione di buchi nella "no man zone" fra centrocampo e difesa dove ogni tanto si infilavano Magath e Milewski. Lo spazio è il mio centravanti, avrebbe pontificato Peppino.

Happel lo aveva già fatto qualche decennio prima.

Per il resto ha ragione planet, la marcatura da fidanzato geloso di Rolff su Platini fu uno degli accorgimenti tattici dell'austriaco, ma non fu quello decisivo.

Se la memoria non mi fa cilecca ne parla con cognizione di causa Jonathan Wilson nel suo Inverting the Pyaramid e lo raccontò Hrubesh in una intervista qualche mese più tardi. L'abilità di Happel stava nel trovare, all'interno del suo canovaccio strategico, soluzioni estemporanee adatte all'avversario di giornata. Abilità che, bisogna ammetterlo è parte del patrimonio tecnico di un ex allenatore della Juve del quale ora mi sfugge il nome, uno che metteva un centrocampista centrale di difesa o un centravanti esterno a sinistra...tanto per fare qualche esempio. .asd

Poi si, noi ci abbiamo messo del nostro anche perchè, diciamolo quella Juve era nettamente superiore.

ero ancora troppo ragazzino per focalizzare l'attenzione sugli aspetti che tu metti in evidenza con grande lucidità e dei quali ti ringrazio

però secondo me la chiave di volta è da leggere nella frase che metto in grassetto

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Jul-2006
6,961 posts
14 ore fa, Bradipo76 ha scritto:

Posso fare una domanda a chi "soffre" questa condizione?

Questa sofferenza, l'avete sempre vissuta allo stesso modo oppure si è esacerbata notevolmente in occasione di alcuni eventi, ne cito due su tutti: calciopoli e la coppa vinta dall'Inter?

 

 

nel mio caso più che soffrire la condizione ormai è quasi rassegnazione

anche se poi il cuore, ma non la mente, mi porta a dire se esiste una giustizia prima o poi ne vinciamo tre di fila

condizione nata nella finale persa col Real nel '98 più che nelle altre

la prima del 73 ero troppo piccolo

l'83 fu devastante ma poi vincemmo (anche se come lo sappiamo tutti) nell'85

nel 96 vinta ma ai rigori

poi perdi nel '97 e dici, non ne puoi perdere due consecutive e invece sì

nel 2003 ai rigori persa quando eravamo strafavoriti

poi 15 ok Barca superiore, però...

nel 17 ero già nella condizione di rassegnazione anche dopo il pareggio di Mandzukic...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
31,505 posts
43 minuti fa, Sabaudo ha scritto:

Nel 2003 loro segnarono a due minuti dalla fine. Tu ti riferisci alla loro occasione nel 1996

Non vorrei ricordare male, ma anche nel 2003 dopo il 3-1 di Zidane loro si resero pericolosi in un'altra occasione, forse con Roberto Carlos (?). Non ricordo se barba al palo o meno come fu con il tiro di Raul nel '96, ma anche io credo di ricordare un'occasione per il 3-2 Real nel 2003

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-May-2019
1,521 posts
1 ora fa, I Love Vladimir Jugovic ha scritto:

Infatti il problema delle prime 2 è l'atteggiamento. Siamo più forti, tanto prima o poi un golletto lo facciamo, l'importante è non prenderle ecc. Poi gli altri ti sovrastano, ti aggrediscono, fanno gol, subentra la paura e tanti saluti.

Veramente il goal degli anseatici lo incassammo al 9° dopo e avevamo già sfiorato la rete con Bettega

E contro il B.D. abbiamo attaccato dal primo minuto, sbagliando davanti alla porta e con un rigore negato.

Nessuna di queste 2 partite abbiamo atteso, in quella dell' 83 furono poi bravi loro ad ingabbiarci e a farci giocare male.

Per conto mio generalizzi troppo, su partite giocate in decenni diversi, con formazioni ovviamente diverse, con allenatori diversi, pure il pallone, le regole ed il metro arbitrale è cambiato non solo dal 1973 ad oggi, ma di decennio in decennio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Oct-2008
2,486 posts
Adesso, GOGA MIGOGA ha scritto:

Veramente il goal degli anseatici lo incassammo al 9° dopo e avevamo già sfiorato la rete con Bettega

E contro il B.D. abbiamo attaccato dal primo minuto, sbagliando davanti alla porta e con un rigore negato.

Nessuna di queste 2 partite abbiamo atteso, in quella dell' 83 furono poi bravi loro ad ingabbiarci e a farci giocare male.

Per conto mio generalizzi troppo, su partite giocate in decenni diversi, con formazioni ovviamente diverse, con allenatori diversi, pure il pallone, le regole ed il metro arbitrale è cambiato non solo dal 1973 ad oggi, ma di decennio in decennio. 

No guarda, siamo allineati: il discorso di base era che non c'è nessuna maledizione, proprio perchè non si possono paragonare partite in epoche completamente diverse, con squadre/allenatori/giocatori/dirigenti completamente diversi. Quindi di base sono perfettamente d'accordo con te, non dobbiamo generalizzare.

 

Ampliando il discorso (e premettendo che queste partite le ho viste solo a sprazzi, non essendo in alcuni casi neanche nato..) ho detto che secondo me, tramandando questa mentalità dell'importanza della difesa ed esasperando sempre questo concetto, anche pubblicamente, si radica nei giocatori la paura, la non tranquillità nei 90 minuti secchi, una volta che vai in difficoltà.

 

Sarà un caso, ma le uniche 2 champions che abbiamo vinto siamo passati in vantaggio noi. Le altre, siamo riusciti a diminuire lo svantaggio o addirittura a pareggiare, ma mai ad andare in vantaggio per primi, mai ad avere quel guizzo in più.

 

E' giusto come dici te non generalizzare e non equiparare partite cosi diverse e cosi distanti fra loro, ma se proprio devo trovare un punto in comune è questo, l'essere praticamente sempre remissivi, o reagire solo una volta che proprio non ne potevamo fare a meno. E anche una volta punti nell'orgoglio, avere sempre reazioni "temporanee" e mai decise fino in fondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-May-2019
1,521 posts
16 minuti fa, I Love Vladimir Jugovic ha scritto:

No guarda, siamo allineati: il discorso di base era che non c'è nessuna maledizione, proprio perchè non si possono paragonare partite in epoche completamente diverse, con squadre/allenatori/giocatori/dirigenti completamente diversi. Quindi di base sono perfettamente d'accordo con te, non dobbiamo generalizzare.

 

Ampliando il discorso (e premettendo che queste partite le ho viste solo a sprazzi, non essendo in alcuni casi neanche nato..) ho detto che secondo me, tramandando questa mentalità dell'importanza della difesa ed esasperando sempre questo concetto, anche pubblicamente, si radica nei giocatori la paura, la non tranquillità nei 90 minuti secchi, una volta che vai in difficoltà.

 

Sarà un caso, ma le uniche 2 champions che abbiamo vinto siamo passati in vantaggio noi. Le altre, siamo riusciti a diminuire lo svantaggio o addirittura a pareggiare, ma mai ad andare in vantaggio per primi, mai ad avere quel guizzo in più.

 

E' giusto come dici te non generalizzare e non equiparare partite cosi diverse e cosi distanti fra loro, ma se proprio devo trovare un punto in comune è questo, l'essere praticamente sempre remissivi, o reagire solo una volta che proprio non ne potevamo fare a meno. E anche una volta punti nell'orgoglio, avere sempre reazioni "temporanee" e mai decise fino in fondo.

Come avrai capito fratello gobbo io invece le ho viste tutte.

Nei momenti di sconforto, pochi fortunatamente, vista la quantità di successi raccolti in questo arco temporale, ho provato più volte ad analizzare i motivi di queste sconfitte, mentalità, destino, un dio malevolo (opportunamente coperto di improperi) in fine mi sono detto che l' importante è stare li, godersi quei momenti anche quelli negativi, ringraziando

un Dio (questa volta benevolo) che facendomi nascere italiano, mi ha fatto juventino.

Col tempo ho anche capito, ma forse questo è frutto della mia vena di follia, che i personaggi a me più simpatici non sono ne quel greco caxxone tutto muscoli, ne quell'uccellaccio con il sorriso ebete che corre sempre come un pirla, ma Ettore e l' insuperabile Vil Coyote, se il mio amore qualche volta me li ricorda bene così.

 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Sep-2006
2 posts

Sono nato il 28 maggio:

 

Borussia Dortmund - Juve 28\05\1997

Juve - Real MAdrid 20\05\1998

Juve- Milan 28\05\ 2003

 

Le successive 2 sono in Giugno ma poco cambia. LE precedenti ero troppo piccolo.

 

PS: la Juve nella finale del 85 è stata una VITTIMA , non ci hanno regalato NULLA! I colpevoli non siamo noi, ricordatevelo ( e ricordatelo) sempre. Ci vogliono far pesare, da sempre quella vittoria , ma non dobbiamo cadere in quel tranello.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Nov-2011
64,847 posts

dopo un po' non fa più male

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-May-2019
292 posts

Sono del 94 ed ho vissuto le tre finali più recenti della storia juventina. La prima nel 2003 ero abbastanza piccolo e non ricordo molto. La seconda nel 2015 per quanto fossi deluso, accettai "meglio" la sconfitta. La Juve giocava contro una squadra superiore e l'essere riusciti ad arrivare in finale dopo tutto quello che era successo negli anni (calcipoli) era una mezza vittoria. La sconfitta che non riesco a mandare giù è quella di Cardiff. Avevo la sensazione che l'avremmo portata a casa. Speranza e convinzione che si sgretolarono sotto i colpi di cr7. La delusione fu cocente e rimasi in "lutto" per almeno 5 mesi ahah

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
6,354 posts
18 ore fa, Bradipo76 ha scritto:

 

Sì, capisco il tuo discorso. Ma ho scritto molti, non tutti sefz

Poi il dato esatto difficilmente lo riuscirò ad estrarre, dal momento che credo che sia anche difficile "estorcere" questa confessione ai più. .asd 

Sono abbastanza convinto di questa cosa, spesso il nostro tifo si nutre anche della battaglia contro il collega d'ufficio, l'amico di comitiva, il compagno di scuola, il tizio del bar eccetera. Vincere diventa importante anche perchè diventa rivalsa, se lo facciamo noi lo imponiamo agli altri, se lo fanno gli altri lo subiamo. E' una forma di soddisfazione anche quella, sana finchè non diventa ossessione. 

 

 

Non per me, almeno in termini di rivalsa. Si lo sfottò con l'amico romanista o il collega interista ci sta eccome, ma non è questo che interessa, se devo parlare di calcio preferisco fare altri tipi di discorsi, anche perchè va bene percularsi ma poi alla lunga stanca. Se poi a chi fa lo spiritoso, gli tocchi qualche nervetto scoperto, la voglia di impelagarsi in clichè o stereotipi da bar sport passa subito, come la goliardia ed il complesso di superiorità da triplete o da sempre onesti. Fidati..asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
6,354 posts
18 ore fa, siseneg ha scritto:

C'è una differenza molto importante tra Milan ed inda ed è la seguente: il Milan, quando era una squadra decente, in Europa ha fatto benissimo ha giocato 11 finali e spesso arrivava in finale abbastanza pronto riuscendo a vincerla anche quando giocava contro avversari più forti di loro vedi ad esempio Barcellona nel 1994 o anche il Benfica negli anni '60 così come quando riusciva ad eliminare in semifinale o anche prima le avversarie più forti difficilmente si faceva fregare in finale come ad esempio nel 1989 ha annientato il Real Madrid in semifinale (che in realtà è stata la vera finale di quell'edizione viste le altre 2 semifinaliste...) e la finale contro lo Steaua Bucarest è stata solo una formalità... purtroppo bisogna riconoscere i meriti del Milan, quando sono competitivi sono stabilmente ai vertici dei tornei europei! L'inda invece no, ha avuto solo un biennio di gloria negli anni '60 e poi basta, nelle coppe europee spesso faceva delle brutte figure, il problema è che i cartonati in tempi recenti hanno centrato (a c**o) solo una volta la finale e l'hanno vinta e grazie a questa vittoria si trovano una champions league in più della Juve nonostante la Juve ha giocato quasi il doppio delle finali dei cartonati! è questo il problema!!! Loro le finali raggiunte a c**o le vincono, invece la Juve che nelle semifinali/quarti elimina (e dominando) il Real Madrid, il Barcellona o anche l'Aston Villa di turno  (quest'ultimo fortissimo negli anni '80) le finali le perde!

Fosse un campionato ed escludendo i rigori (quindi considerando come pareggio), la Juve in 9 partite (le finali) ha totalizzato solo 5 punti con 5 gol segnati e 14 gol subiti, nel campionato di serie A in corso (giusto per rendere l'idea) alla 9a giornata la Spal con 7 punti era penultima e la Sampdoria con 4 punti ultima, la Juve nelle finali di champions league ha una media punti da piena zona retrocessione!!!!

 

Tutto giusto, ci mancherebbe, però questo sta semmai a sottolineare come l'Inter in linea puramente generale ci stia più sulle palle del Milan. Ma questo è anche un discorso molto soggettivo, ad esempio uno juventino di Napoli o uno juventino di Roma quale grado di catastrife ascriverebbero ad una eventuale vittoria Champions di ciucci e peperoni?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
6,354 posts
6 ore fa, GOGA MIGOGA ha scritto:

Veramente il goal degli anseatici lo incassammo al 9° dopo e avevamo già sfiorato la rete con Bettega

E contro il B.D. abbiamo attaccato dal primo minuto, sbagliando davanti alla porta e con un rigore negato.

Nessuna di queste 2 partite abbiamo atteso, in quella dell' 83 furono poi bravi loro ad ingabbiarci e a farci giocare male.

Per conto mio generalizzi troppo, su partite giocate in decenni diversi, con formazioni ovviamente diverse, con allenatori diversi, pure il pallone, le regole ed il metro arbitrale è cambiato non solo dal 1973 ad oggi, ma di decennio in decennio. 

 

Ma infatti non esiste come direbbero i profilers di Quantico un modus operandi. Abbiamo perso, giocando, giocando male, giocando per niente, da favoriti e da sfavoriti

Le finali chcchè se ne dica fanno storia a se, sono un unicum calcistico che a volte sfugge ad ogni logica.

Anche analizzando l'albo d'oro, sapete cosa viene fuori? Viene fuori che senza una buona dose di fortuna, senza il giro buono di carte, e non sto parlando di strategie ma di episodi, la storia della Champions sarebbe completamente diversa.

Si è un'ucronia, uno sliding door...ma tanto per dire, prediamo l'Atletico Madrid, ha giocato e perso tre finali di Coppa Campioni, una la rigioca una ai supplementari ed una ai rigori ed in due su tre stava vincendo fino a pochi istanti dalla fine...se parliamo di maledizioni loro dovrebbero rivolgersi ad un esorcista.

Il Bayern, quella con l'Atletico la riacchiappa al 120', quella con il Leeds è una mezza rapina poi però qualche decennio dopo Sheringham e Solskjaer fanno giustizia e sfilano dalle mani dei bavresei una coppa già vinta.

Puoi essere più forte sulla carta (Milan 93 o Barcellona 96) ma a volte il destino si manifesta con le sembianze di improbabili eroi che rispondono al nome di Boli e Ducadam, oppure puoi essere baciato dalla fortuna e ritrovarti in finale con il Malmo o con il Leverkusen perche quelle forti si sono fatte fuori fra loro.

Come chiosa finale mi viene da dire che si, l'argenteria, ma la cosa più difficile è il percorso per esserci, ogni volta, quasi sempre.

E noi, a parte qualche pausa, ci siamo sempre.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Oct-2008
29,980 posts
20 ore fa, UndiciLeoni ha scritto:

la svolta sarebbe stata il rigore su pogba nel 2015, ci fosse stato il milan gli avrebbero dato il rigore e avrebbe vinto la partita, stava andando tutto nel verso giusto, avevamo retto il primo tempo, pareggiato a sorpresa, il barcellona era in bambola, ci mancava solo la ciliegina ma la fortuna si è accorta che c'eravamo noi in campo

Innanzitutto il rigore andava segnato (lo tirava Tevez che era un fantasma quella sera) e poi approcciammo alla partita troppo male. Poi fummo in grado di tirare su la testa nel secondo tempo, ma chiaramente prestammo il fianco ai loro contropiedi mortiferi.

 

Mentre a Cardiff si partì benissimo con un po' poca fortuna, vedi paratone di Navas su Pjanic e deviazione di Bonucci sull'1-0 di Ronaldo, ma alla lunga eravamo destinati a spegnerci perché quel Real aveva la panchina più forte della storia del calcio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Oct-2008
29,980 posts
11 ore fa, Sempre Bianconero ha scritto:

Però vorrei ricordare che con un gol soltanto passavano loro. Dunque avere un Nedved in più in campo poteva fare la differenza. 

Fu lui molto ingenuo a dare quel calcione inutile. 

Sì, ma Zidane segnò praticamente al 90esimo e Lippi sostituì Davids con Conte. Ok, forse anche Davids era diffidato (sinceramente non ricordo), però a pelle il Cambio Nedved - Conte era ancora più conservativo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-May-2014
4,065 posts
3 ore fa, Arminius ha scritto:

 

Tutto giusto, ci mancherebbe, però questo sta semmai a sottolineare come l'Inter in linea puramente generale ci stia più sulle palle del Milan. Ma questo è anche un discorso molto soggettivo, ad esempio uno juventino di Napoli o uno juventino di Roma quale grado di catastrife ascriverebbero ad una eventuale vittoria Champions di ciucci e peperoni?

beh se roma e napoli vincessero la CL penso che qualsiasi juventino impazzirebbe e si sotterrerebbe, come per i tifosi dell'arsenal se la CL l'avessero vinta gli spurs

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-May-2014
4,065 posts
2 ore fa, stefan1 ha scritto:

Innanzitutto il rigore andava segnato (lo tirava Tevez che era un fantasma quella sera) e poi approcciammo alla partita troppo male. Poi fummo in grado di tirare su la testa nel secondo tempo, ma chiaramente prestammo il fianco ai loro contropiedi mortiferi.

 

Mentre a Cardiff si partì benissimo con un po' poca fortuna, vedi paratone di Navas su Pjanic e deviazione di Bonucci sull'1-0 di Ronaldo, ma alla lunga eravamo destinati a spegnerci perché quel Real aveva la panchina più forte della storia del calcio.

sì è vero anch'io nutro dei dubbi sull'effettiva realizzazione del rigore e di sicuro il barcellona ha strameritato, però la partita si era messa in una maniera tale che sembrava davvero ce la potessimo fare, anche perchè il barcellona era un po' stupito dal tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
28,032 posts
Il 18/11/2019 alle 21:05 , Bradipo76 ha scritto:

Non do un particolare significato mistico-allegorico alle finali perse. Nello sport si vince e si perde, e sulla partita secca può succedere di tutto anche quando sei il favorito. Può incidere un episodio, un giocatore che non hai, l'entrare in una spirale di sfiducia/nervosismo. 

 

 

Non è vero. Succede sempre che la Juve perde .boh

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-May-2015
18,053 posts
12 ore fa, I Love Vladimir Jugovic ha scritto:

Cardiff per me resta una delle partite più inspiegabili della nostra storia. Gente che aveva sul groppone già 1/2 finali perse, gente che non aveva mai vinto la CL, doveva avere il sangue negli occhi, doveva quanto meno rovinare la carriera a S.Ramos dopo la sceneggiata sul 3-1 con Cuadrado. E invece niente, nessuna reazione, 11 amebe, zero orgoglio, zero dignità. E questo per me è inaccettabile. Si può perdere, come a Berlino, purtroppo ci sta, ma come a Cardiff io non lo accetto. Non si può non giocare 1 tempo intero in finale di CL, non si può.

 

Infatti il problema delle prime 2 è l'atteggiamento. Siamo più forti, tanto prima o poi un golletto lo facciamo, l'importante è non prenderle ecc. Poi gli altri ti sovrastano, ti aggrediscono, fanno gol, subentra la paura e tanti saluti.

A Cardiff è stata persa male ma io credo pure che molti (me no) si erano fatti troppe aspettative... Il real era forte, campione in carica, non perdeva finali dall 81,piena di campioni(noi di campioni veri come loro ne avevamo molti meno) e più completa, noi se si leva gigi(cmq vicino ai 40)meglio di Navas e alves meglio di carvajal(anche se carvajal era ed è forte e poi cmq mise barzagli terzino stracotto) nel resto eravamo inferiori... Bisogna essere onesti... Ramos meglio di chiellini(non di molto ma meglio se non altro a livello fisico) varane meglio di bonucci per un fatto di età pure Marcelo meglio di Sandro... Non magari differenze abissali come a centrocampo e davanti ma erano migliori, a centrocampo casemiro modric kroos isco o bale Vs pjanic(col miglior modric manco confronto c'era) khedira che iniziava a perdere colpi, cuadrado, manzo fuori ruolo.... Davanti cr 7 benzema Vs higuain dybala(non pizza e fichi ma meglio loro ovvio) allenatore Zidane icona del calcio mondiale e già vincente in CL e pure dopo Vs allegri mai vinta sino a quel momento(ne dopo)... panchina real hernandez nacho kovacic bale o isco James, asencio e morata panchina nostra lemina sturaro ecc.... Noi avevamo rafforzato l attacco ma di contro sfasciato un centrocampo, abbiamo buttato via una chance per me piu a Berlino col barca (cmq quasi Ingiocabile lo stesso) perché se si eccettua il trio di fenomeni davanti negli altri 8 non ci erano superiori ma anzi... E alcuni del barca a centrocampo e dietro erano già sul bollito quasi.. Cmq i rimpianti ripeto si devono avere per le finali Vs Amburgo borussia milan... Almeno 2 se non proprio 3 andavano portate a casa all'epoca... E avremmo avuto una grossa chance lo scorso se non si fosse fatta quella figuraccia con l'ajax, perché dopo poi avremmo avuto Tottenham e Liverpool, e non real barca e bayern come gli anni passati... Speriamo nel futuro... Ma ripeto per me le maledizioni o sfiga c'entrano 0,arriviamo alle finali bene fisicamente, con un buon gioco e rose complete senza lacune senza vendere ogni anno 1 2 pezzi per quelle c**** di plusvalenze per quei c**** di bilanci e vedrai che prima o poi la vinciamo pure noi... Il Liverpool che tutti esaltano lo scorso anno non era più forte di noi... Anzi.... Ma son stati bravi e hanno approfittato della cl più abbordabile

Edited by 33trentini33
.
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-May-2019
1,807 posts
54 minuti fa, mma fighter ha scritto:

@pjaca20 sei un maledetto....ogni post è una coltellata ! .bah

L’ho fatta grossa questa volta .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Mar-2008
33,612 posts
3 ore fa, stefan1 ha scritto:

Innanzitutto il rigore andava segnato (lo tirava Tevez che era un fantasma quella sera) e poi approcciammo alla partita troppo male. Poi fummo in grado di tirare su la testa nel secondo tempo, ma chiaramente prestammo il fianco ai loro contropiedi mortiferi.

 

Mentre a Cardiff si partì benissimo con un po' poca fortuna, vedi paratone di Navas su Pjanic e deviazione di Bonucci sull'1-0 di Ronaldo, ma alla lunga eravamo destinati a spegnerci perché quel Real aveva la panchina più forte della storia del calcio.

Lo Tirava Vidal. Era lui il rigorista 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Apr-2019
5,390 posts
20 minuti fa, pjaca20 ha scritto:

L’ho fatta grossa questa volta .asd

Puoi dirlo forte....masochista .asd

Scommetto che il giorno vai in giro con le pinzette sui co*****i.....

Edited by mma fighter
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-May-2019
1,807 posts
4 minuti fa, mma fighter ha scritto:

Puoi dirlo forte....masochista .asd

Scommetto che il giorno vai in giro con le pinzette sui co*****i.....

 Peggio, vado a vedere “gol and skills Matuidi”

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...