Jump to content
Forza E Onore.

Il Calcio riparte (tra le polemiche). Coppa Italia entro il 17-6, poi la Serie A

Recommended Posts

Joined: 21-Jul-2006
39,955 posts
14 minuti fa, Fede_BW ha scritto:

Giusto non esagerare, ma quello che forse alla maggior parte della gente sfugge (e non mi riferisco a te, sia chiaro) , è che le disposizioni impartite servono più che altro a non far diffondere ulteriormente il virus, non tanto per la sua pericolosità ma piuttosto per la sua rapida diffusione che, colpendo sempre più persone , metterebbe (anzi lo mette già) in difficoltà il sistema sanitario che deve far fronte ad un numero sempre maggiore di casi da terapia intensiva. Viene chiesto a tutti di attenersi a queste regole ed è giusto seguirle scrupolosamente senza invece pensare che la cosa non ci riguarda da vicino. Nonostante questi inviti siano fatti in tutti i modi (vie istituzionali, personaggi dello spettacolo, della cultura, dello sport , trasmissioni dedicate...) troppa gente continua a comportarsi come se la cosa non la riguardasse. 

Per farti un esempio, io abito a pochi km da Vò, il paese in provincia di Padova fino a ieri in zona rossa :ebbene, nonostante i ripetuti inviti a seguire comportamenti di attenzione, ieri, in una cittadina a pochi km, c'erano decine di ragazzi che tranquillamente si facevano lo spritz rituale stipati come le sardine nel locale più frequentato della città. 

Fermare gli spritz in Veneto e Friuli (sono friulano) non è facile :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Nov-2010
2,502 posts
L'immagine può contenere: una o più persone
 
Piace a 137.070 persone
  • Immagine del profilo di marchisiocla8

     

    A te che sei uscito dalla zona rossa perché tanto cosa vuoi che succeda.
    A te che la scuola è chiusa quindi stasera esco con gli amici.
    A te che non riesci a rinunciare ad una sciata.
    A te che ormai ho organizzato quindi ci vado.
    Quando guardi questa fotografia, non ti senti una M***A?
    #iorestoacasa
     

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Jun-2007
5,166 posts
Adesso, dal1982 ha scritto:

Fermare gli spritz in Veneto e Friuli (sono friulano) non è facile :)

... più che non essere facile è praticamente impossibile, resta il fatto che lo spritz puoi senz'altro berlo senza per forza andare nel locale dove ci va "il mondo". 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Jul-2007
22,169 posts
14 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

 

Non capisco. Posto che questo male valga alla fine 3.000 morti. Tra auto e virus contiamo a fine anno 28.000 morti.

25.000 morti non è meglio di 28.000?  Non vale la pena cercare di stare, che ne so, a 26.000? 

 

Il terremoto dell'Aquila ha fatto "solo" 300 morti. Ci stava bene un embè sticazzi, tanto ne muoiono 25.000 l'anno per l'auto? Che ci frega di far le case antisismiche, tanto ne muoiono pochi ogni volta? 

 

 

 

10 minuti fa, Andreonee ha scritto:

 

Scusa, ma il fatto che i 25000 siano una costante, implica il fatto che non si debba cercare di ridurre quelli provocati da altre cause? 

Faccio un esempio VOLUTAMENTE sopra le righe ed esagerato: ogni anno i cani fanno più vittime/feriti dei leoni, ma non significa che se un leone è scappato dallo zoo lo lascio andare solo perchè è meno probabile che mi sbrani...

 

beh, mi pare giusto…

poiché quei 25 mila sono costanti chissene, occupiamoci di famelici leoni ed emergenze sanitarie ad hoc (o post hoc? mh)

 

(e onde non far scadere la discussione sul triviale andatevi a rileggere l'eccellente post di @Ksajural ché ho l'impressione che vi sfugga qualcosa…)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Jun-2017
10,834 posts

Colgo l'occasione per dire che sono sfavorevole a questo decreto e di conseguenza alla decisione presa dal governo. Mettere l'Italia in zona rossa, chiudere tutto etc vuol dire creare ulteriormente uno scompiglio generale che si sta aggravando. Basta vedere la situazione nei supermercati, con gente che ogni giorno sfiora la rissa, e ora si andrà sempre peggiorando. 

I contagi continuano ad aumentare ed è vero, ma colpa anche dello stato che permette il tampone anche a soggetti con raffreddore o ancora peggio asintomatici. In svizzera stanno optando per fare il tampone solo ad un determinato tipo di soggetti. Logicamente da noi i dati aumentano a dismisura e oggi se una persona meno colta legge 9000 infetti si fa un film immaginandosi persone in fin di vita. 

Leggevo dei dati per quanto riguarda la polmonite e negli scorsi anni in Italia aveva ucciso più di 11 mila persone, dato che messo in paragone con il Corona virus è alquanto ridicolo.

 

In sostanza, il mio pensiero è che non bisogna certo sottovalutarlo, ma poteva essere trattato con meno paura e magari adottare delle misure restrittive per gli anziani o problemi con patologie. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Apr-2019
1,756 posts
1 minuto fa, plotino ha scritto:

 

 

beh, mi pare giusto…

poiché quei 25 mila sono costanti chissene, occupiamoci di famelici leoni ed emergenze sanitarie ad hoc (o post hoc? mh)

 

(e onde non far scadere la discussione sul triviale andatevi a rileggere l'eccellente post di @Ksajural ché ho l'impressione che vi sfugga qualcosa…)

 

 

Ma chi avrebbe detto "chissene" esattamente? mh

Stai mettendo insieme due cose che non sono minimamente correlate. 

Andando ogni giorno al lavoro, corro un rischio X; adesso ne corro X+n. 

Cercare di ridurre "n" non implica in nessun modo che non si debba/voglia/possa ridurre X.

Così come non c'è alcun fondamento logico riguardo il fatto che l'esistenza di "X" debba indurre a non curarsi di "n".

Per ridurre gli incidenti, lo stato ti costringe a fare un esame per la patente, a non guidare ubriaco/drogato, a rispettare i limiti, a rispettare la segnaletica, a revisionare l'auto, a non modificare l'auto, ad accendere i fari etc etc etc.

Per la medesima ratio, ora lo stato (ma soprattutto il buonsenso) ti chiede di non provocare altre vittime con i tuoi comportamenti. 

 

Non capisco poi cosa tu intenda con "emergenze sanitarie ad hoc". 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Jul-2006
39,955 posts
18 minuti fa, Fede_BW ha scritto:

... più che non essere facile è praticamente impossibile, resta il fatto che lo spritz puoi senz'altro berlo senza per forza andare nel locale dove ci va "il mondo". 

Come dicevo prima, ora sono vietati gli spostamenti senza giusta causa.... Però i bar sono aperti fino alle 18... Non sembra assurdo? Già il fatto che uno sia dentro un bar è evidente che non è una tappa vitale :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
72,423 posts
Posted (edited)
26 minuti fa, plotino ha scritto:

 

 

beh, mi pare giusto…

poiché quei 25 mila sono costanti chissene, occupiamoci di famelici leoni ed emergenze sanitarie ad hoc (o post hoc? mh)

 

(e onde non far scadere la discussione sul triviale andatevi a rileggere l'eccellente post di @Ksajural ché ho l'impressione che vi sfugga qualcosa…)

 

 

Ma perchè chissene... come scritto, per evitare che invece di 25.000 siano il doppio o il triplo ogni anno, di sforzi ne vengono fatti eccome. 

Ti impediscono di andare a 200 all'ora su strada mentre ti guardi la partita sullo smartphone senza cinture perchè son stronxi? 

 

Quale sarebbe l'eccellente post, quello del rischio di rimanere ucciso in un incidente d'auto?

La percentuale di rimanerci in un incidente d'auto è 1 su 5000. Ci sono 25.000 morti perchè ci sono milioni di viaggi in auto ogni anno.

Se becchi il virus, hai una percentuale di rimanerci secco che sale a due cifre se hai un'età avanzata, ed ancor di più se non sei in perfetta salute. E pure se non sei in quelle condizioni, costituisci rischio per gli altri che magari stanno in quelle condizioni.

Puoi lavorare sull'abbattimento di quel rischio solo abbattendo la componente di rischio di non venir contagiati. Così come rischi molto di meno di rimanerci al volante se ti comporti in modo sensato. 

 

 

Edited by Bradipo76
  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Apr-2019
1,756 posts
Adesso, dal1982 ha scritto:

Come dicevo prima, ora sono vietati gli spostamenti senza giusta causa.... Però i bar sono aperti fino alle 18... Non sembra assurdo? Già il fatto che uno sia dentro un bar è evidente che non è una tappa vitale :)

 

Troppo buon senso. 

 

Io mi sto accorgendo (ricordando?) in questo periodo che il grosso problema è che non sia in fase di sviluppo un vaccino contro la stupidità.

Un paio di esempi, presi da miei colleghi, persone che solitamente appaiono perfettamente normali, almeno ad un esame superficiale .asd 

 

Uno fino a venerdì criticava aspramente governo e media per il fatto che creavano allarmismo ingiustificato per "un normale raffreddore".

Oggi a 48 ore di distanza criticava aspramente il governo per le misure troppo blande e inefficaci...mh

 

Il secondo oggi criticava il governo "perchè non fanno nulla per la salute dei cittadini". Due minuti dopo (di orolologio) ci raccontava di essere stato nel fine settimana in Emilia e di aver partecipato ad una cena con una ventina di persone al ristorante...vantandosi però di "non essere andato in giro" dopo cena, facendo intendere di avere avuto un comportamento responsabile .oddio 

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
72,423 posts
26 minuti fa, juventus1992 ha scritto:

Colgo l'occasione per dire che sono sfavorevole a questo decreto e di conseguenza alla decisione presa dal governo. Mettere l'Italia in zona rossa, chiudere tutto etc vuol dire creare ulteriormente uno scompiglio generale che si sta aggravando. Basta vedere la situazione nei supermercati, con gente che ogni giorno sfiora la rissa, e ora si andrà sempre peggiorando. 

I contagi continuano ad aumentare ed è vero, ma colpa anche dello stato che permette il tampone anche a soggetti con raffreddore o ancora peggio asintomatici. In svizzera stanno optando per fare il tampone solo ad un determinato tipo di soggetti. Logicamente da noi i dati aumentano a dismisura e oggi se una persona meno colta legge 9000 infetti si fa un film immaginandosi persone in fin di vita. 

Leggevo dei dati per quanto riguarda la polmonite e negli scorsi anni in Italia aveva ucciso più di 11 mila persone, dato che messo in paragone con il Corona virus è alquanto ridicolo.

 

In sostanza, il mio pensiero è che non bisogna certo sottovalutarlo, ma poteva essere trattato con meno paura e magari adottare delle misure restrittive per gli anziani o problemi con patologie. 

 

Si può essere sfavorevoli, ma evidentemente è necessario. Il motivo principale è che la gente non capisce. Si era partiti blandi, ora siamo la nazione con il secondo maggior numero di morti al mondo. 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Jun-2017
10,834 posts
1 minuto fa, Bradipo76 ha scritto:

 

Si può essere sfavorevoli, ma evidentemente è necessario. Il motivo principale è che la gente non capisce. Si era partiti blandi, ora siamo la nazione con il secondo maggior numero di morti al mondo. 

 

 

Il mio era un discorso che con il calcio non riguardava, ma purtroppo ormai si è mandati tutti nel panico totale. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Mar-2018
2,558 posts
54 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

 

Non capisco. Posto che questo male valga alla fine 3.000 morti. Tra auto e virus contiamo a fine anno 28.000 morti.

25.000 morti non è meglio di 28.000?  Non vale la pena cercare di stare, che ne so, a 26.000? 

 

Il terremoto dell'Aquila ha fatto "solo" 300 morti. Ci stava bene un embè sticazzi, tanto ne muoiono 25.000 l'anno per l'auto? Che ci frega di far le case antisismiche, tanto ne muoiono pochi ogni volta?

Tutto giusto, ma aggiungerei il dato più importante che forse a molti sfugge: se l'epidemia fosse lasciata libera di sfogarsi su tutta la popolazione i morti si conterebbero a centinaia di migliaia (mortalità del 3% e nessuno è immune).

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Jul-2006
39,955 posts
Posted (edited)
5 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

 

Si può essere sfavorevoli, ma evidentemente è necessario. Il motivo principale è che la gente non capisce. Si era partiti blandi, ora siamo la nazione con il secondo maggior numero di morti al mondo. 

 

E puntiamo allo scudetto 

 

Scherzi a parte il Conteggio dei morti è un po opinabile... Ho sentito che il Korea (?) non conteggiano tra i morti di coronavirus quelli che avevano 2 o più patologie serie.... Fatto così il numero dei morti italiani sarebbe vicino allo zero. Detto questo resta la gravità della situazione 

Edited by dal1982

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
72,423 posts
Posted (edited)
5 minuti fa, juventus1992 ha scritto:

 

Il mio era un discorso che con il calcio non riguardava, ma purtroppo ormai si è mandati tutti nel panico totale. 

 

Ringraziamo iddio il panico. Dove non fa arrivare l'intelligenza fa arrivare la paura. Istinto primordiale. 

 

 

Edited by Bradipo76
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Jun-2017
10,834 posts
Adesso, Bradipo76 ha scritto:

 

Ringraziamo iddio il panico. Dove non fa arrivare l'intelligenza fa arrivare la paura. Istinto primordiale. 

 

 

 

Bah, non dirlo a chi lavora nei supermercati per esempio. 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Apr-2019
1,756 posts
1 minuto fa, Crimson Ghost ha scritto:

Tutto giusto, ma aggiungerei il dato più importante che forse a molti sfugge: se l'epidemia fosse lasciata libera di sfogarsi su tutta la popolazione i morti si conterebbero a centinaia di migliaia (mortalità del 3% e nessuno è immune).

 

Possiamo tranquillamente chiudere il topic. 

Quello che tu scrivi è di una semplicità SCONCERTANTE.

Poi c**** se muore UNA persona famosa scatta l'emozione, i raccoglimenti, le magliette, le canzoni, e gli speciali in tv. 

Qui parliamo di migliaia di persone. 

E quando sento dire "muoiono solo gli over 70" (cosa non esattamente vera peraltro) mi inca**o, come se uno di 30-40-50 anni non avesse padri, madri, nonni o semplicemente persone care con una salute precaria.

La segatura, la segatura nel cervello.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
72,423 posts
Posted (edited)
11 minuti fa, Crimson Ghost ha scritto:

Tutto giusto, ma aggiungerei il dato più importante che forse a molti sfugge: se l'epidemia fosse lasciata libera di sfogarsi su tutta la popolazione i morti si conterebbero a centinaia di migliaia (mortalità del 3% e nessuno è immune).

 

Non si capisce, oltre a quello, che una volta che si arriva alla saturazione dei posti negli ospedali (qualche migliaio, non milioni) le percentuali di mortalità si impennano. 

Le percentuali oggi sembrano basse (bassa poi...) perchè tutti possono essere curati in modo ottimale. 

Edited by Bradipo76
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Apr-2008
10,152 posts
50 minuti fa, juventus1992 ha scritto:

Colgo l'occasione per dire che sono sfavorevole a questo decreto e di conseguenza alla decisione presa dal governo. Mettere l'Italia in zona rossa, chiudere tutto etc vuol dire creare ulteriormente uno scompiglio generale che si sta aggravando. Basta vedere la situazione nei supermercati, con gente che ogni giorno sfiora la rissa, e ora si andrà sempre peggiorando. 

I contagi continuano ad aumentare ed è vero, ma colpa anche dello stato che permette il tampone anche a soggetti con raffreddore o ancora peggio asintomatici. In svizzera stanno optando per fare il tampone solo ad un determinato tipo di soggetti. Logicamente da noi i dati aumentano a dismisura e oggi se una persona meno colta legge 9000 infetti si fa un film immaginandosi persone in fin di vita. 

Leggevo dei dati per quanto riguarda la polmonite e negli scorsi anni in Italia aveva ucciso più di 11 mila persone, dato che messo in paragone con il Corona virus è alquanto ridicolo.

 

In sostanza, il mio pensiero è che non bisogna certo sottovalutarlo, ma poteva essere trattato con meno paura e magari adottare delle misure restrittive per gli anziani o problemi con patologie. 

il governo prende delle misure in base a quel che dicono i medici. ed è un fatto.

i medici ne sapranno di più rispetto alle nostre impressioni su un forum ?....

immagino di si...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Apr-2008
10,152 posts
13 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

 

Ringraziamo iddio il panico. Dove non fa arrivare l'intelligenza fa arrivare la paura. Istinto primordiale. 

 

 

ma magari. almeno ci eviteremmo gli idioti a far la movida o a sciare

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Jun-2017
10,834 posts
8 minuti fa, KM 91 ha scritto:

il governo prende delle misure in base a quel che dicono i medici. ed è un fatto.

i medici ne sapranno di più rispetto alle nostre impressioni su un forum ?....

immagino di si...

 

Si è creato un clima che non doveva crearsi 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
62,273 posts
Posted (edited)

image.png.e0572810ea08764685a37fbb0b1333a5.pngEdit

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Edited by gianky99

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
62,273 posts
7 hours ago, gide76 said:

scelta giusta, nn si è riusciti a prenderla ieri x via dei tempi troppo stretti, ma era logico ci si fermasse

 

p.s.

logico x tutti tranne x lotito, se nn intervenivano dall'alto, questo pensava solo ai suoi interessi .oddio

 

Diaconale, portavoce Lazio: "Stop al campionato? Lotito non si farà imbrogliare"

"Il timore è che gli interessi dei grandi club possano scattare ai danni della società biancoceleste"

"Non sarà facile imbrogliare il presidente Claudio Lotito da parte di ministri demagoghi e dirigenti irresponsabili che non capiscono come fermare il campionato significherebbe far saltare tutti i diritti televisivi e condannare al fallimento la gran parte delle società calcistiche italiane".

"La paura è che il campionato in corso faccia la fine di quello interrotto dallo scoppio della Grande Guerra e che , come allora, l’interruzione diventa l’occasione per negare alla Lazio il riconoscimento di uno scudetto conquistato sul campo - dice Diaconale - . Questa sindrome da scudetto negato del 1915 (...) fa scattare l’antico timore che, in una situazione di massima incertezza provocata dall’emergenza sanitaria che paralizza il paese, gli interessi dei grandi club possano scattare ai danni della società biancoceleste". E poi il richiamo ai fatti: "Così come non bisogna cedere al panico per il coronavirus, non ci si deve abbandonare al panico per sindrome da scudetto negato: al momento l’interruzione del campionato è una ipotesi ancora da verificare".

 

Come detto in altro topic... ci scommetterei la casa sulla richiesta dello scudo se fosse stato in testa lui invece... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-May-2019
2,409 posts
39 minuti fa, juventus1992 ha scritto:

 

Si è creato un clima che non doveva crearsi 

La situazione è grave..e peggiorerà ancora e di molto nella prossima settimana secondo le stime.

 

avessimo isolato subito il primo focolaio in maniera aggressiva probabilmente oggi saremmo in una situazione ben più rosea..è stato questo continuo "alleggerire" la situazione (Anche se non sopratutto da parte delle istituzioni che dall'inizio erano i primi a minimizzare il fenomeno) che ci ha portato in questa situazione di EMERGENZA NAZIONALE. 
 

Ora non dobbiamo far altro che rimanere in casa e preparaci al peggio...sperando che le misure prese possano generare un miglioramento significativo nell'arco delle prossime 3 settimane

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Apr-2019
15,574 posts

Mi auguro che tutti usino il cervello, c'è una vita intera per fare della stupidità il proprio credo....bisogna stringere i denti e fare sacrifici per una ventina di giorni.

Solo allora, forse, capiremo l'importanza di quello che si sta passando....auguro a tutti voi, fratelli e sorelle...di stare bene e con voi, i vostri cari !

Teniamo duro.....e usiamo la testa....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Jul-2009
22 posts
2 ore fa, juventus1992 ha scritto:

Colgo l'occasione per dire che sono sfavorevole a questo decreto e di conseguenza alla decisione presa dal governo. Mettere l'Italia in zona rossa, chiudere tutto etc vuol dire creare ulteriormente uno scompiglio generale che si sta aggravando. Basta vedere la situazione nei supermercati, con gente che ogni giorno sfiora la rissa, e ora si andrà sempre peggiorando. 

I contagi continuano ad aumentare ed è vero, ma colpa anche dello stato che permette il tampone anche a soggetti con raffreddore o ancora peggio asintomatici. In svizzera stanno optando per fare il tampone solo ad un determinato tipo di soggetti. Logicamente da noi i dati aumentano a dismisura e oggi se una persona meno colta legge 9000 infetti si fa un film immaginandosi persone in fin di vita. 

Leggevo dei dati per quanto riguarda la polmonite e negli scorsi anni in Italia aveva ucciso più di 11 mila persone, dato che messo in paragone con il Corona virus è alquanto ridicolo.

 

In sostanza, il mio pensiero è che non bisogna certo sottovalutarlo, ma poteva essere trattato con meno paura e magari adottare delle misure restrittive per gli anziani o problemi con patologie. 

 

Ti stimo molto come utente ma devo dirti anche quando non sono d'accordo con te. Vivo in Francia e ritengo che il governo transalpino sia composto da una manica di c***oni. Qui non fanno tamponi a meno che tu non sia chiaramente sintomatico, ma stanno arrivando anche loro a capire la realtà. Io trovo che l'Italia stia agendo bene in questo caso, anche se si è mossa con ritardo. Paesi come Francia, Germania e Spagna stanno dormendo dal punto di vista delle misure adottate, ma vivranno a breve la stessa nostra situazione.

 

Mia moglie è cinese e francamente mi chiedo se tutto quello che sta succedendo non si potesse capire guardando quello che è successo in Asia. In Cina, nella città al centro dell'epicentro. Nel giro di 40 giorni hanno dovuto costruire due nuovi ospedali perchè non avevano posti per curare i casi più gravi, e anche dopo questo si sono resi conto che non c'era abbastanza spazio per curare la gente, quindi hanno adibito l'intera area dello stadio a centro ospedaliero (!?).
Non parliamo di una malattia con alto tasso di mortalistà, smettiamola per favore di paragornarla alla mortalità dell'influenza, non è questo il punto !! Il punto è che la contagiosità di questa malattia porta al collasso del sistema sanitario, perchè se non la arresti non ci saranno mai posti per curare tutti, né negli ospedali, né in strutture di rianimazione.

In Cina molta gente è morta a casa sua perchè non avevano dove curarla... Ed è di questo che ci stiamo accorgendo anche in Italia: i posti negli ospedali non saranno mai sufficienti a curare tutti contagiati che hanno bisogno di essere seguiti (non contando i casi asintomatici e i malati con sintomi leggeri, che in molti casi rimangono a casa loro).

 

Personalmente, trovo si sia fatta parecchia disinformazione sulla reale pericolosità di questo virus, minimizzando troppo. La Cina è riuscito a fermarlo solo chiedendo a tutti di rimanere in casa ad oltranza (=chiudendo anche le fabbriche e gli uffici per un mese - e purtroppo è qui che noi siamo incoerenti). La gente obbediva, e la polizia pensava a riportare alla realtà chi sgarrava.
Dal mio punto di vista, se la gente non capisce che stare a casa è l'unico modo di limitare il collasso delle nostre strutture sanitarie, ben venga il sentimento di urgenza e di allarmismo che si sta creando adesso. Magari aiuterà a capire, mi dico io.

E fermare campionato e manifestazioni sportive ovviamente è l'ultimo dei problemi.
 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...