Jump to content
Crimson Ghost

Rugani positivo al coronavirus

Recommended Posts

Joined: 24-Feb-2008
3,016 posts

Ma i guariti diventano immuni ad altri attacchi del virus o possono esserne nuovamente colpiti? 

Guariscono perché il virus muore o perché ci sono cure adatte? 

Oppure gli anticorpi di una persona sana alla lunga hanno la meglio sul virus? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Aug-2006
3,784 posts
47 minuti fa, baggioforever ha scritto:

il dato di mortalità in Italia è ad oggi 6,72% sui casi positivi. Il resto del mondo, escluse Cina e Italia, sta intorno al 2%. Se le cifre si stabilizzano così, significa che da noi, nella zona del primo contagio, siamo stati degli incapaci immani. Oppure che le strutture sono molto sottodimensionate a quelle di Paesi comparabili al nostro. Facendo il calcolo al contrario, per avere una percentuale di decessi intorno al 2%, dovremmo avere 50.000 casi positivi. Comunque la si legga, significa che in Italia, per ora, il problema sembra MOLTO più grosso che in altri Paesi comparabili. Adesso non è il momento, ma bisognerà cercare le cause di questa situazione.

Gli altri sono indietro 15 giorni rispetto a noi e in 15 giorni i numeri aumentano in maniera esponenziale.....detto questo poi dipende anche dalla vita media, da noi è molto alta quindi vi sono più vecchi anche perchè ormai da decenni la natalità è al minimo in Europa.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Aug-2006
3,784 posts
8 minuti fa, Maurizio Sarri ha scritto:

Ma i guariti diventano immuni ad altri attacchi del virus o possono esserne nuovamente colpiti? 

Guariscono perché il virus muore o perché ci sono cure adatte? 

Oppure gli anticorpi di una persona sana alla lunga hanno la meglio sul virus? 

Purtroppo sembra che ci siano dei recidivi.

 

Guariscono perché il sistema immunitario riesce a sconfiggere il virus che viene debellato dal corpo, non vi sono farmaci che uccidono i virus al momento, è il motivo per cui non si riesce a debellare l'HIV.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Feb-2008
3,016 posts
2 minuti fa, STELEO ha scritto:

Purtroppo sembra che ci siano dei recidivi.

 

Guariscono perché il sistema immunitario riesce a sconfiggere il virus che viene debellato dal corpo, non vi sono farmaci che uccidono i virus al momento, è il motivo per cui non si riesce a debellare l'HIV.

Pazzesca sta cosa c****. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Sep-2007
47,176 posts
Posted (edited)
42 minuti fa, baggioforever ha scritto:

Ciò dovrebbe valere anche per altri Paesi. Io non sono convinto che sia solo questo. Ovviamente non possiamo fare altro che seguire le direttive.

 

in UK fino all'altro ieri classificavano tutto come polmonite, non avevano manco un decesso

a un figlio di amici che studia lì, è capitata 7gg fa una coinquilina con sintomi a cui hanno fatto il tampone. risultato comunicato dopo 5 giorni!!!! fortunatamente negativo

 

nel frattempo avevano detto ai ragazzi che potevano uscire e fare la vita normale, stando solo attenti a non avvicinarsi troppo ad anziani e bambini

 

oggi Johnson comincia a cagarsi sotto, chiaro che abbiano avuto una mortalità bassa finora... fanno i conteggi ad caxxum! (anzi, non li fanno)

Edited by chees_8OTTO8

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-Jun-2008
8,816 posts
Gli altri sono indietro 15 giorni rispetto a noi e in 15 giorni i numeri aumentano in maniera esponenziale.....detto questo poi dipende anche dalla vita media, da noi è molto alta quindi vi sono più vecchi anche perchè ormai da decenni la natalità è al minimo in Europa.....
Si sono indietro, ma come dicevo, ad esempio i deceduti in Italia, quando si contavano circa 2000 contagi erano già un'ottantina...

Inviato dal mio Mi 9T Pro utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Jul-2006
39,519 posts
14 minuti fa, STELEO ha scritto:

Purtroppo sembra che ci siano dei recidivi.

 

Guariscono perché il sistema immunitario riesce a sconfiggere il virus che viene debellato dal corpo, non vi sono farmaci che uccidono i virus al momento, è il motivo per cui non si riesce a debellare l'HIV.

Non è ancora confermato però. Gli anticorpi si formano e restano in circolo per un bel po. Poi ovvio sono cose che verrà studiate e capite. Lo dico solo per non allarmare con sta cose delle recidive non confermate da fonti ufficiali (giusto?) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Sep-2006
2,004 posts
15 minuti fa, STELEO ha scritto:

Gli altri sono indietro 15 giorni rispetto a noi e in 15 giorni i numeri aumentano in maniera esponenziale.....detto questo poi dipende anche dalla vita media, da noi è molto alta quindi vi sono più vecchi anche perchè ormai da decenni la natalità è al minimo in Europa.....

l'età media e aspettativa di vita, e anche la % tra 75 e over non è molto diversa tra italia, francia, germania, spagna, e nemmeno giappone. E comunque non giustifica una differenza di mortalità così alta (il triplo, ad oggi). I numeri di Germania, Francia e Spagna, sono destinati ad aumentare, lo penso anche io. Ma la Corea del Sud, che ha avuto un incremento oltre i 7000 casi positivi ben prima di noi, ha una % di mortaità bassissima. Ho passato almeno 4 notti a cercare dati che giustifichino almeno in parte questa differenza, e non ne ho trovati. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Aug-2013
8,478 posts
9 minuti fa, baggioforever ha scritto:

l'età media e aspettativa di vita, e anche la % tra 75 e over non è molto diversa tra italia, francia, germania, spagna, e nemmeno giappone. E comunque non giustifica una differenza di mortalità così alta (il triplo, ad oggi). I numeri di Germania, Francia e Spagna, sono destinati ad aumentare, lo penso anche io. Ma la Corea del Sud, che ha avuto un incremento oltre i 7000 casi positivi ben prima di noi, ha una % di mortaità bassissima. Ho passato almeno 4 notti a cercare dati che giustifichino almeno in parte questa differenza, e non ne ho trovati. 

 

Una cosa che non sappiamo è la grandezza del campione esaminato su quello effettivamente positivo.. noi magari abbiamo più positivi che però non sono stati sottoposti a tampone.

 

Un altro dato che non sappiamo è la % di fumatori, fattore che incide enormemente sulla mortalità.

 

Inutile arrovellarsi sui dati, ci sono tanti fattori che ci sfuggono

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Apr-2006
119,628 posts

Coronavirus, la Juve: "121 persone in isolamento"

Così il club bianconero: "A seguito della notizia della positività di Rugani, calciatori, membri dello staff, dirigenti, accompagnatori e dipendenti stanno osservando un periodo di isolamento domiciliare volontario"

 

Coronavirus, la Juve:

 

 

 

"A seguito della notizia di ieri (mercoledì 11 marzo), relativa alla positività al Coronavirus-COVID 19 del calciatore Daniele Rugani, si specifica che 121 persone, fra calciatori, membri dello staff, dirigenti, accompagnatori e dipendenti di Juventus stanno osservando un periodo di isolamento domiciliare volontario, in osservanza a quanto richiesto dalle autorità sanitarie in base alle disposizioni attualmente vigenti". ....

 

Continua -> http://bit.ly/3cZl7gP

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Aug-2013
8,478 posts
14 ore fa, Fede_BW ha scritto:

Non sono errori di valutazione, è un fatto doloso! Non vai a mettere in galera quello che ti ha suonato la sveglia e che dovresti far vedere agli occhi del resto del mondo come un eroe nazionale! Il virus lo volevano nascondere soprattutto per non subire perdite economiche continuando come se nulla stesse succedendo, almeno fino a quando sono riusciti a "gestire" la cosa. Poi, come ho detto in precedenza, quando i buoi sono scappati dalla stalla, non potevano più negare l'evidenza. 

 

Cioè: non voglio subire cali economici, "quindi" dò strada libera a un virus che tra un mese ovviamente lascerà il segno in tutta la Cina...

 

Insomma, ti rendi conto anche tu che c'è qualcosa che non torna in questo ragionamento, vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Sep-2006
2,004 posts
19 minuti fa, orlando9164 ha scritto:

 

Una cosa che non sappiamo è la grandezza del campione esaminato su quello effettivamente positivo.. noi magari abbiamo più positivi che però non sono stati sottoposti a tampone.

 

Un altro dato che non sappiamo è la % di fumatori, fattore che incide enormemente sulla mortalità.

 

Inutile arrovellarsi sui dati, ci sono tanti fattori che ci sfuggono

Questo è vero, però se abbiamo, reali, magari 50.000 contagiati (senza aver fatto tamponi), le cose sono due: o gli altri Paesi tipo Germania, Francia e Spagna NON li hanno, e allora bisognerebbe capire come abbiamo fatto ad averne così tanti noi, oppure ce li hanno anche loro. Ma in ogni caso, la percentuale dei decessi è ENORMEMENTE più alta, rispetto a tutti i Paesi del mondo (pure della Cina). Qualcosa di strano c'è. Non sono complottista (non a priori, almeno) ma è evidente questo fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Jan-2007
20,830 posts
Posted (edited)

Ho appena visto il video di Kurzawa buttarsi in mezzo i tifosi a festeggiare

 

 

Non ho più parole

 

La follia umana non conosce Limiti

 

 

Cosa aspettano a mettere in quarantena il PSG?

 

Giocare a porte chiuse è un qualcosa che non da sicurezza alcuna ma almeno un atto di una volontà di stare a contatto con gente curata

 

Se tu sei così idiota da buttarti in mezzo decine di gente non controllata sei 1 pericolo pubblico

 

 

Edited by br1JCR7BUFFON
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Oct-2012
8,213 posts
1 ora fa, Maurizio Sarri ha scritto:

Ma i guariti diventano immuni ad altri attacchi del virus o possono esserne nuovamente colpiti? 

Guariscono perché il virus muore o perché ci sono cure adatte? 

Oppure gli anticorpi di una persona sana alla lunga hanno la meglio sul virus? 

Nn sono un medico...ma da quel che ho capito e mi dicono alcuni esperti:

Se prendi il virus anche in modo asintomatico sviluppi anticorpi che poi riescono a debellarlo

I farmaci aiutano il corpo anche a sviluppare anticorpi utili a debellarlo, iniettano dosi di vita C e vita E, inoltre usano gli stessi medicinale x l hiv che sembrano essere in grado di abbattere o indebolire il virus....poi il problema reale è sempre lo stesso...in molti casi serve il respiratore  x aiutare i polmoni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Aug-2013
8,478 posts
16 minuti fa, baggioforever ha scritto:

Questo è vero, però se abbiamo, reali, magari 50.000 contagiati (senza aver fatto tamponi), le cose sono due: o gli altri Paesi tipo Germania, Francia e Spagna NON li hanno, e allora bisognerebbe capire come abbiamo fatto ad averne così tanti noi, oppure ce li hanno anche loro. Ma in ogni caso, la percentuale dei decessi è ENORMEMENTE più alta, rispetto a tutti i Paesi del mondo (pure della Cina). Qualcosa di strano c'è. Non sono complottista (non a priori, almeno) ma è evidente questo fatto.

 

Ma a me non interessano gli altri stati... Germania, Francia e Spagna semplicemente sono indietro e purtroppo verranno fuori.

 

La Cina non so, forse ha meno fumatori, forse il dato era più preciso e ha compreso davvero tutti o quasi i contagiati, mentre noi siamo lontani, buh, qualcuna di queste cose.

 

Così come ogni etnia è diversa e ha un fisico più o meno adatto a fare/adattarsi a certe cose.

Ad esempio gli africani/afroamericani sono notoriamente i più veloci, gli orientali sono i più bravi nei tuffi, eccetera eccetera. In questo caso, forse noi siamo più fragili alle azioni di questo virus.

 

E' semplicemente un dato chiaramente influenzato da troppi fattori esterni che non consideriamo e che rende inutile chiedersi il perchè di questo dislivello.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jan-2008
4,900 posts
6 minuti fa, orlando9164 ha scritto:

 

Ma a me non interessano gli altri stati... Germania, Francia e Spagna semplicemente sono indietro e purtroppo verranno fuori.

 

La Cina non so, forse ha meno fumatori, forse il dato era più preciso e ha compreso davvero tutti o quasi i contagiati, mentre noi siamo lontani, buh, qualcuna di queste cose.

 

Così come ogni etnia è diversa e ha un fisico più o meno adatto a fare/adattarsi a certe cose.

Ad esempio gli africani/afroamericani sono notoriamente i più veloci, gli orientali sono i più bravi nei tuffi, eccetera eccetera. In questo caso, forse noi siamo più fragili alle azioni di questo virus.

 

E' semplicemente un dato chiaramente influenzato da troppi fattori esterni che non consideriamo e che rende inutile chiedersi il perchè di questo dislivello.

 

a la7 il medico infettivologo dell'ospedale sacco di milano ha dato come spiegazione una semplice distorsione statistica, ovvero se il denominatore è molto minore, ovvio che la letalità è maggiore.

Ovvero:

in Italia i tamponi li fanno solo agli infettivi sintomatici

in Cina e Corea del sud considerano nel computo anche i casi non sintomatici, e quindi il numero di decessi su "infettati" è molto più basso

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Jul-2006
39,519 posts
Adesso, JuveRebe ha scritto:

 

a la7 il medico infettivologo dell'ospedale sacco di milano ha dato come spiegazione una semplice distorsione statistica, ovvero se il denominatore è molto minore, ovvio che la letalità è maggiore.

Ovvero:

in Italia i tamponi li fanno solo agli infettivi sintomatici

in Cina e Corea del sud considerano nel computo anche i casi non sintomatici, e quindi il numero di decessi su "infettati" è molto più basso

Aggiungo, in Cina i pluripatologici non li contano tra i morti PER coronavirus 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Sep-2006
2,004 posts
7 minuti fa, orlando9164 ha scritto:

 

Ma a me non interessano gli altri stati... Germania, Francia e Spagna semplicemente sono indietro e purtroppo verranno fuori.

 

La Cina non so, forse ha meno fumatori, forse il dato era più preciso e ha compreso davvero tutti o quasi i contagiati, mentre noi siamo lontani, buh, qualcuna di queste cose.

 

Così come ogni etnia è diversa e ha un fisico più o meno adatto a fare/adattarsi a certe cose.

Ad esempio gli africani/afroamericani sono notoriamente i più veloci, gli orientali sono i più bravi nei tuffi, eccetera eccetera. In questo caso, forse noi siamo più fragili alle azioni di questo virus.

 

E' semplicemente un dato chiaramente influenzato da troppi fattori esterni che non consideriamo e che rende inutile chiedersi il perchè di questo dislivello.

mmm... staremo a vedere... di statistica ho fatto diversi esami. Il dato sui fumatori, per esempio, se non ricordo male, in Italia 22-24% mentre in Francia oltre 35%. Ammesso che l'etnia abbia una qualche influenza nella risposta a questo virus, l'italiano o il francese o lo spagnolo non è che siano diversi, eh...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Aug-2013
8,478 posts
1 minuto fa, JuveRebe ha scritto:

 

a la7 il medico infettivologo dell'ospedale sacco di milano ha dato come spiegazione una semplice distorsione statistica, ovvero se il denominatore è molto minore, ovvio che la letalità è maggiore.

Ovvero:

in Italia i tamponi li fanno solo agli infettivi sintomatici

in Cina e Corea del sud considerano nel computo anche i casi non sintomatici, e quindi il numero di decessi su "infettati" è molto più basso

 

Bè anche da noi però sono stati fatti tamponi ad asintomatici.. anche se molto probabilmente da noi ci sono / ci sono stati tanti asintomatici che neanche sanno / sapevano di essere contagiati

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jan-2008
4,900 posts
Adesso, dal1982 ha scritto:

Aggiungo, in Cina i pluripatologici non li contano tra i morti PER coronavirus 

 

addirittura

così ovvio che si hanno tassi di letalità del 4% (cina) e 0,8% (corea) contro il 6,6% italiano!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Aug-2013
8,478 posts
Adesso, baggioforever ha scritto:

mmm... staremo a vedere... di statistica ho fatto diversi esami. Il dato sui fumatori, per esempio, se non ricordo male, in Italia 22-24% mentre in Francia oltre 35%. Ammesso che l'etnia abbia una qualche influenza nella risposta a questo virus, l'italiano o il francese o lo spagnolo non è che siano diversi, eh...

 

Questo è vero.

 

Per i fumatori, specialmente considerando che i più a rischio sono gli anziani, non basta la percentuale di attuali fumatori, dato che se hai fumato per quarant'anni e hai smesso 5 anni fa, adesso non rientri in quel 22-24%, ma sicuramente non sei nella stessa condizione di uno che non ha mai toccato una sigaretta in vita sua

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jan-2008
4,900 posts
1 minuto fa, orlando9164 ha scritto:

 

Bè anche da noi però sono stati fatti tamponi ad asintomatici.. anche se molto probabilmente da noi ci sono / ci sono stati tanti asintomatici che neanche sanno / sapevano di essere contagiati

 

si ma alla fine dei conti ci si basa non su quello che è stato fatto, ma sui numeri che vengono dati dagli istituti di epidemiologia. quindi se il metodo di calcolare un campione è così diverso tra cina e italia, allora il risultato non è confrontabile 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Sep-2006
2,004 posts
1 minuto fa, dal1982 ha scritto:

Aggiungo, in Cina i pluripatologici non li contano tra i morti PER coronavirus 

Ci avevo pensato pure io, ma poi, controllando, sembra non sia così, almeno per il momento. C'è il totale dei casi positivi, i guariti e i casi esistenti. Se a guariti ed esistenti si sommano i decessi, si ottiene esattamente il dato dei casi positivi. Ciò vale per tutti i Paesi. In Cina il dato di mortalità è (stasera) 3,93%, il resto del mondo esclusa Italia intorno a 2%, Italia 6,72%. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-May-2015
19,643 posts
35 minuti fa, br1JCR7BUFFON ha scritto:

Ho appena visto il video di Kurzawa buttarsi in mezzo i tifosi a festeggiare

 

 

Non ho più parole

 

La follia umana non conosce Limiti

 

 

Cosa aspettano a mettere in quarantena il PSG?

 

Giocare a porte chiuse è un qualcosa che non da sicurezza alcuna ma almeno un atto di una volontà di stare a contatto con gente curata

 

Se tu sei così idiota da buttarti in mezzo decine di gente non controllata sei 1 pericolo pubblico

 

 

Pensa che questo co*****e(e scarso) a gennaio stava per venire... Ma peggio di lui verratti, il suo paese è in emergenza ed esultava a torso nudo sguaiato... Schifo.... Per cosa poi? Per un passaggio ai quarti, una squadra che per quello che spende dovrebbe vincerla, schifosi 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Jul-2006
39,519 posts
Posted (edited)
7 minuti fa, baggioforever ha scritto:

Ci avevo pensato pure io, ma poi, controllando, sembra non sia così, almeno per il momento. C'è il totale dei casi positivi, i guariti e i casi esistenti. Se a guariti ed esistenti si sommano i decessi, si ottiene esattamente il dato dei casi positivi. Ciò vale per tutti i Paesi. In Cina il dato di mortalità è (stasera) 3,93%, il resto del mondo esclusa Italia intorno a 2%, Italia 6,72%. 

Si ma in italia se uno muore per polmonite ed era pluripatologico fanno cmq post mortem un controllo di positività e se risulta essere contagiato finisce tra i morti per coronavirus e tra i contagiati. Almeno così aveva spiegato un vitologo in TV, potrebbe spiegare la tua giustissima osservazione. 

Però non spiegherebbe gli altri, hai ragione :)

Edited by dal1982

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...