Jump to content
Morpheus ©

Arthur: il centrocampista verdeoro all'assalto bianconero

Recommended Posts

Joined: 14-Sep-2020
417 posts
37 minuti fa, Cantabella ha scritto:

 

No. Non funziona così. Hai un top player lo metti in campo subito. Arthur non lo è.

Concordo, ma non tutti possono essere De Sciglio

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jul-2014
8,493 posts

Discorso che non ha senso 

Se uno è indietro di condizione oppure il suo allenatore lo vuole inserire un passo alla volta non capisco il motivo perché uno debba dare un giudizio senza nemmeno vederlo giocare ed etichettarlo in un modo o nell' altro 

 

Ricordo che anche Dybala , ad esempio, fu gestito all inizio e non gettato nella mischia da subito 

 

Lo stesso de ligt la prima partí in panchina e se Chiellini non si fosse rotto avrebbe fatto un percorso graduale. Sfido chiunque a dire che de ligt non è potenzialmente un top player , ma lo.satebbe stato cmq anche senza la rottura del crociato di Chiellini.

 

Arthur ha il talento e ha delle qualità così particolari che lo rendono un potenziale top player , che lo diventi non lo.sa nessuno ad oggi, nemmeno lui, ma è tutto nelle sue mani.

Il suo approccio farà la differenza fra l esserlo o no.

Non certo le sue qualità e il suo talento 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Apr-2008
21,255 posts
1 hour ago, Cantabella said:

 

No. Non funziona così. Hai un top player lo metti in campo subito. Arthur non lo è.

tipo con Alex Sandro, Bentancur e Dybala

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jul-2014
8,493 posts
6 minuti fa, Gnokko ha scritto:

tipo con Alex Sandro, Bentancur e Dybala

Infatti e come scritto sopra pure de ligt aveva iniziato in panchina la prima e avrebbe sicuramente continuato anche le successive se Chiellini non si fosse rotto 

 

Quindi de ligt non è un top player?.oddio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Apr-2008
21,255 posts
1 hour ago, Marcello1975 said:

Infatti e come scritto sopra pure de ligt aveva iniziato in panchina la prima e avrebbe sicuramente continuato anche le successive se Chiellini non si fosse rotto 

 

Quindi de ligt non è un top player?.oddio

che poi per alcuni e' giusto cosi' eh, specialmente se giovani

 

altri invece tipo Matuidi o Mandzukic erano pronti da subito, forti del loro stile di gioco e dell'esperienza

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-Mar-2009
53,304 posts
3 ore fa, Cantabella ha scritto:

 

No. Non funziona così. Hai un top player lo metti in campo subito. Arthur non lo è.

 

Tipo Ibrahimovic che a Brescia entra e segna

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jan-2006
28,698 posts

Curioso di vederlo all'opera, speriamo parta titolare domani. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
6,798 posts
Il 28/9/2020 alle 23:53 , Shaft ha scritto:

Secondo me alla fine giocherà con Arthur e Bentancur.

Me lo auguro!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Oct-2019
737 posts

Arthur e'un giocatore agile, abilissimo nella protezione palla e nella resistenza al pressing avversario. Giocatore del baricentro basso, con ottimo equilibrio, sensibilita di piede, mobilita nei fianchi straordinaria, che li permette di eseguire cambi di direzione rapidi, forza ed elasticita muscolare per poter interscambiare con frequenza elevata tra arresti e mini-accelerazioni durante queste azioni di gioco.

 

Ma i suoi punti forti, sono allo stesso tempo anche i suoi punti deboli (come succede molte volte). Prima di tutto, bisogna valutare se Arthur fa iper-affidamento a queste sue capacita, e cosi per esempio, invece di ricercare uno spazio libero per smarcarsi, preferisce attirare il pressing (caratteristica principale del brasiliano e molto probabilmente anche ''comfort zone'') per agirare l'avversario, facendo pero saltare un'occasione per guadagnare superiorita posizionale. Secondo, questo modo di giocare di Arthur e'molto avventuroso, quindi sicuramente perdera palloni sanguinosi, e qui servira un meccanismo di copertura notevole, ma allo stesso tempo, e'anche un modo di giocare molto dispendioso a livello energetico, nel campionato italiano ancora di piu, siccome e'piu fisico rispetto a quello spagnolo, e cosi dovra spendere ulteriori energie in frequenti contatti fisici. In Spagna durava piu o meno 60'minuti, dettaglio da valutare attentamente.

 

Tralatro, mi e'sembrato di essere anche abbastanza monopiede.

 

Vorrei aggiungere anche una piccola provocazione: Contate i giorni fin quando qualcuno scrivera il classico pregiudizio ''Arthur si limita al passaggino...'', proprio come succedeva con Pjanic. Perche se il bosniaco veniva spesso confrontato con Pirlo e ne usciva con le osse rotte, Arthur in un paragone analogo con Xavi (sui passaggini semplici e all'indietro) ne esce annichilito. Tanto per fare un confronto tra Pjanic ed Arthur:

 

Stagione 2019/20 Forward Passes Per 90:

 

Pjanic: 21.32

Arthur: 15.67

 

E Arthur giocava in una squadra molto piu offensiva e toccava piu o meno gli stessi palloni di Pjanic. Qui sotto i dati completi (presi dall'articolo seguente: https://totalfootballanalysis.com/article/is-arthur-a-right-choice-for-juventus-scout-report-tactical-analysis-tactics)

 

Quote

Is Arthur a right choice for Juventus? - scout report tactical analysis tactics

 

 

In ogni caso, Arthur e'un giocatore abilissimo tecnicamente, ma la differenza coi fuoriclasse del tipo Pirlo, Xavi etc. non si trova nei piedi, ma a livello percettivo, attentivo e decisionale. Il vero fuoriclasse ha una visione fuori dal comune, e di solito la grande differenza tra la visione di un fuoriclasse e quella di un giocatore ottimo, si trova nel ''reaction time'' della visione periferica. Questo perche nel campo della visione periferica non vengono esattamente percepiti interi oggetti etc., ma informazioni limitate (''shadows'' e ''splashes''), nonostante cio, i veri fuoriclasse riescono a riconoscere gli stimoli proventienti dal campo della visione periferica, con un ''reaction time'' minimo. Quindi, un fuoriclasse possiede capacita di anticipazione, di riconoscimento ''patterns'', di valutazione delle probabilita situazionali, fuori dal comune, tutto correlato ad un ''focus attentivo'' molto ampio.

 

Il fuoriclasse a livello di concentrazione ed attenzione, e'capace di utilizzare tutte le componenti, quindi, si fa riferimento sia all'attenzione selettiva che distribuita etc., siccome ogni componente possiede sia pro che contro. Il fuoriclasse nel proprio ''focus attentivo'', e'capace di percepire tranquillamente variabili che cambiano all'ultimo istante e cosi integrarle nel processo decisionale. Per fare un esempio pratico, nel video qui sotto (minuto 0:12), Everton (se non mi sbaglio) non riesce a percepisce lo smarcamento all'ultimo istante del suo compango diretto dietro le linee (difetto di attenzione distribuita), e cosi si limita al passaggio semplice al compagno vicino (in questo caso Arthur):

 

Quote

 

 

 

I veri fuoriclasse, questa variabile (smarcamento all'ultimo istante), riescono sia a percepirla che ad integrarla nel proprio processo decisionale, pur avendo a disposizione un margine di tempo ridotto.

Edited by PsychoII
  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
75,974 posts
9 ore fa, PsychoII ha scritto:

Arthur e'un giocatore agile, abilissimo nella protezione palla e nella resistenza al pressing avversario. Giocatore del baricentro basso, con ottimo equilibrio, sensibilita di piede, mobilita nei fianchi straordinaria, che li permette di eseguire cambi di direzione rapidi, forza ed elasticita muscolare per poter interscambiare con frequenza elevata tra arresti e mini-accelerazioni durante queste azioni di gioco.

 

Ma i suoi punti forti, sono allo stesso tempo anche i suoi punti deboli (come succede molte volte). Prima di tutto, bisogna valutare se Arthur fa iper-affidamento a queste sue capacita, e cosi per esempio, invece di ricercare uno spazio libero per smarcarsi, preferisce attirare il pressing (caratteristica principale del brasiliano e molto probabilmente anche ''comfort zone'') per agirare l'avversario, facendo pero saltare un'occasione per guadagnare superiorita posizionale. Secondo, questo modo di giocare di Arthur e'molto avventuroso, quindi sicuramente perdera palloni sanguinosi, e qui servira un meccanismo di copertura notevole, ma allo stesso tempo, e'anche un modo di giocare molto dispendioso a livello energetico, nel campionato italiano ancora di piu, siccome e'piu fisico rispetto a quello spagnolo, e cosi dovra spendere ulteriori energie in frequenti contatti fisici. In Spagna durava piu o meno 60'minuti, dettaglio da valutare attentamente.

 

Tralatro, mi e'sembrato di essere anche abbastanza monopiede.

 

Vorrei aggiungere anche una piccola provocazione: Contate i giorni fin quando qualcuno scrivera il classico pregiudizio ''Arthur si limita al passaggino...'', proprio come succedeva con Pjanic. Perche se il bosniaco veniva spesso confrontato con Pirlo e ne usciva con le osse rotte, Arthur in un paragone analogo con Xavi (sui passaggini semplici e all'indietro) ne esce annichilito. Tanto per fare un confronto tra Pjanic ed Arthur:

 

Stagione 2019/20 Forward Passes Per 90:

 

Pjanic: 21.32

Arthur: 15.67

 

E Arthur giocava in una squadra molto piu offensiva e toccava piu o meno gli stessi palloni di Pjanic. Qui sotto i dati completi (presi dall'articolo seguente: https://totalfootballanalysis.com/article/is-arthur-a-right-choice-for-juventus-scout-report-tactical-analysis-tactics)

 

 

 

In ogni caso, Arthur e'un giocatore abilissimo tecnicamente, ma la differenza coi fuoriclasse del tipo Pirlo, Xavi etc. non si trova nei piedi, ma a livello percettivo, attentivo e decisionale. Il vero fuoriclasse ha una visione fuori dal comune, e di solito la grande differenza tra la visione di un fuoriclasse e quella di un giocatore ottimo, si trova nel ''reaction time'' della visione periferica. Questo perche nel campo della visione periferica non vengono esattamente percepiti interi oggetti etc., ma informazioni limitate (''shadows'' e ''splashes''), nonostante cio, i veri fuoriclasse riescono a riconoscere gli stimoli proventienti dal campo della visione periferica, con un ''reaction time'' minimo. Quindi, un fuoriclasse possiede capacita di anticipazione, di riconoscimento ''patterns'', di valutazione delle probabilita situazionali, fuori dal comune, tutto correlato ad un ''focus attentivo'' molto ampio.

 

Il fuoriclasse a livello di concentrazione ed attenzione, e'capace di utilizzare tutte le componenti, quindi, si fa riferimento sia all'attenzione selettiva che distribuita etc., siccome ogni componente possiede sia pro che contro. Il fuoriclasse nel proprio ''focus attentivo'', e'capace di percepire tranquillamente variabili che cambiano all'ultimo istante e cosi integrarle nel processo decisionale. Per fare un esempio pratico, nel video qui sotto (minuto 0:12), Everton (se non mi sbaglio) non riesce a percepisce lo smarcamento all'ultimo istante del suo compango diretto dietro le linee (difetto di attenzione distribuita), e cosi si limita al passaggio semplice al compagno vicino (in questo caso Arthur):

 

 

 

I veri fuoriclasse, questa variabile (smarcamento all'ultimo istante), riescono sia a percepirla che ad integrarla nel proprio processo decisionale, pur avendo a disposizione un margine di tempo ridotto.

 

Personalmente se Arthur si rivela un altro Pjanic a me va strabenissimo. 

Sono sempre stato un grosso fan del... passaggino .asd 

 

La cosa che mi preoccupa di più di Arthur, come hai giustamente notato anche tu, è la tenuta nei 90 minuti. 

 

 

Edited by Bradipo76
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Apr-2019
17,770 posts
Il 3/10/2020 alle 13:25 , *Vegeta* ha scritto:

oh, detto in amicizia eh..... HAI TRITATO I C.O.G.L.I.O.N.I.

Ma lascia perdere....da gennaio ad oggi, m'ha fatto cadere 46789 i koglioni a terra 

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2014
918 posts

Giudicare Arthur da mezza partita giocata denota un po' di malafede....

 

Nessuno può all interno del forum dare un giudizio esaustivo sul giocatore allo stato attuale, neanche basandosi sulle esperienze pregresse.

 

Parliamo di un giocatore di 24 anni che ha naturalmente ampi margini di miglioramento e per il quale necessariamente sarà necessaria una certa pazienza vista la lunga pausa forzata e il nuovo contesto in cui dovrà cimentarsi.

 

Quanti giocatori nella storia sono esplosi da noi dopo ( intendo campionato italiano) esperienze negative o comunque non completamente convincenti in altri campionati contesti ????

 

Quanti giocatori hanno avuto la necessità di ambientarsi per qualche mese prima di rendere al massimo ? 

 

Gli esempi sono innumerevoli.. 

 

Sono stato un grande estimatore di pjanic e spero di esserlo ancora di più di Arthur 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Apr-2008
21,255 posts
1 hour ago, Bradipo76 said:

 

Personalmente se Arthur si rivela un altro Pjanic a me va strabenissimo. 

Sono sempre stato un grosso fan del... passaggino .asd 

 

La cosa che mi preoccupa di più di Arthur, come hai giustamente notato anche tu, è la tenuta nei 90 minuti. 

 

 

ti odio

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jan-2006
28,698 posts

Dai che forse domani lo vediamo in campo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Apr-2019
17,770 posts

Vai campione....è il tuo momento !

In tanti criticano il tuo acquisto....falli parlare, si innamoreranno di te molto presto :)

Arthur/Bentancur è una gran coppia a centrocampo !

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Aug-2005
3,061 posts

Se è quello di ieri è almeno 3 categorie inferiore a Pjanic. Praticamente i centrali di centrocampo è stato come non averli. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Jan-2012
29,830 posts

meh....

male la prima...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-May-2014
5,174 posts

Oh è la prima in una squadra disastrata..non ammazziamolo prima del tempo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Jan-2008
1,925 posts

Ragazzi,  meglio o peggio...

Il Pianic degli ultimi due anni non aveva più voglia di giocare, poco da fare...

Questo  Artur non mi pare male,  aspettiamo di avere una squadra definita,  con qualche automatismo tattico,  poi giudicheremo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Feb-2019
726 posts

Da quel poco che posso aver capito di Arthur, devo dire che a me personalmente come tipo di giocatore non dispiace. Ha un baricentro basso, il che lo rende molto rapido nel cambio di passo e gioca sempre a testa alta. Sa attirare il pressing avversari su di sé, saltando spesso e volentieri l'uomo e creandoti la potenziale superiorità numerica. Il problema è il mortorio che si ritrova intorno. Tutti fermi. Servirebbe almeno un altro centrocampista utile in fase offensiva... mi chiedo se i prescritti accettassero uno scambio Bernardeschi (il classico scarsone che può piacere a Conte per il compitino) con Eriksen (che non credo si sia rimpippito da un giorno all'altro e da noi potrebbe essere una gradita sorpresa).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Oct-2012
8,551 posts

Ieri con morata, demiral, kulu e benta è stato uno dei pochi a salvarsi

  • Like 2
  • Thanks 1
  • Haha 1
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 29-Nov-2008
2,843 posts
1 ora fa, zack80 ha scritto:

Se è quello di ieri è almeno 3 categorie inferiore a Pjanic. Praticamente i centrali di centrocampo è stato come non averli. 

abbiamo il terzo/quarto CC della serie A. Dopo 9 scudetti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Feb-2019
726 posts
20 minuti fa, Cantabella ha scritto:

Non vale neanche la metà di quanto è stato pagato... Indietro, ancora e ancora... Incredibilmente contro il Crotone.

80 milioni lui, 60 chiesa, 50 bernardeschi, 50 kulusevski, cifre folli per giocatori normalissimi. Non sono soldi miei ci mancherebbe, ma se per sprecare milioni su milioni significa non poterci permettere un cc degno di tale nome, non ci sto.

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-May-2011
2,322 posts

Arthur è un grande giocatore, appena sostituito abbiamo cominciato a soffrire. Con la palla tra i suoi piedi, si esce sempre tranquillamente dal pressing avversario, anchecnelle situazioni più pericolose e la differenza rispetto a Pjanic (che in quei frangenti avrebbe passato la palla certamente indietro) è da questo punto di vista abissale. Chi non se n'è accorto vedendo la partita di ieri, non capisce granchè di calcio.

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Jun-2005
20,552 posts

ma di che vi lamentare, questo circondato da 8 scalmanati non perde un pallone oh

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...