Jump to content
SICILIANO

inter - Stagione 2020/2021

Recommended Posts

Joined: 01-May-2019
8,353 posts

BOOOOM

 

 

Ancora qualche settimana di due diligence e Bc partners potrà decidere se fare un’offerta per l’Inter e come farla. La trattativa resta complicata. Non soltanto per la possibile valutazione richiesta da Suning, ma anche per la definizione da parte dello stesso fondo, guidato da Nikos Stathopoulos (nella foto), di un modello di business adeguato e redditizio all’interno del business del calcio. La valutazione del club potrebbe infatti essere attorno a 750 milioni, ma l’Inter ha necessità finanziarie (probabilmente entro fine anno) che sono attorno ai 150 milioni di euro. E su questo fronte sarà necessario un aumento di capitale di un soggetto terzo, se Suning non potrà fare da sola.

Dal punto di vista strategico, sarebbero due gli asset portanti del piano di Bc Partners, affiancata da Tifosy. Da una parte quello di fare dell’Inter una media company (tv, diritti, scuole calcio, merchandising, stadio proprietario con hotel e ristoranti e sviluppo del brand) e dall’altra parte di lavorare su una struttura di bilancio sostenibile. Bc partners, prima di avventurarsi in questa vicenda, ha analizzato i modelli di business di altri club italiani ed europei. Ormai il calcio, dal punto di vista economico, funziona per un investitore finanziario soltanto se viene applicata una strategia di medio periodo basata su una struttura dei costi non pesante e su un aumento dei ricavi grazie a voci differenti e slegate dalle prestazioni sportive. Insomma, il modello economico e gestionale che Bc partners potrebbe seguire è più vicino a quello dell’Atalanta, che resta la società migliore in Italia a comprare, coltivare, crescere e vendere giocatori, che non a quello della Juventus. Oppure più simile a quello di club europei ben gestiti, pur rispettando la storia del club nerazzurro e la necessità di essere una società vincente nelle diverse competizioni. Quindi puntando anche su una rosa giovane e promettente senza essere ostaggio dei salari de giocatori e della volatilità dei risultati.

Ad oggi gli unici investimenti dei fondi nel calcio sono stati quelli del private equity Silver Lake, che ha rilevato il 10% del Manchester City. Ma si è trattato di un investimento più di vanità che non basato su veri indicatori economici. C’è poi l’investimento di Elliott nel Milan, dove ha già profuso circa 700 milioni di euro dopo aver rilevato il club dal default di Yonghong Li. In questo caso si vedrà a scadenza, cioè quando Elliott cederà il Milan, se l’investimento si sarà rilevato più o meno redditizio. Ecco perché l’investimento di Bc Partners nell’Inter è tutt’altro che semplice e saranno necessarie ancora 1-2 settimane per arrivare a una decisione, con un esito (positivo o negativo) che al momento non è prevedibile.

Carlo Festa - Il Sole 24 Ore

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-May-2019
8,353 posts

La sensazione è che se quest'anno non vincono, ritornano nella fogna fino a tempo indeterminato.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-Aug-2008
12,416 posts
39 minuti fa, Forza E Onore. ha scritto:

La sensazione è che se quest'anno non vincono, ritornano nella fogna fino a tempo indeterminato.

ma anche se vincono

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-May-2019
8,353 posts
ma anche se vincono
La sensazione è che siano davvero nella M***A fino al collo

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Apr-2007
23,595 posts
3 minuti fa, Forza E Onore. ha scritto:

La sensazione è che siano davvero nella M***A fino al collo

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk
 

 

alla fine vuoi vedere che ha ragione lui

 

XXGf_Jl7.jpg

 

puntano ad essere il Chievo d'Europa .asd

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 30-Dec-2010
2,243 posts
2 ore fa, Forza E Onore. ha scritto:

BOOOOM

 

 

Ancora qualche settimana di due diligence e Bc partners potrà decidere se fare un’offerta per l’Inter e come farla. La trattativa resta complicata. Non soltanto per la possibile valutazione richiesta da Suning, ma anche per la definizione da parte dello stesso fondo, guidato da Nikos Stathopoulos (nella foto), di un modello di business adeguato e redditizio all’interno del business del calcio. La valutazione del club potrebbe infatti essere attorno a 750 milioni, ma l’Inter ha necessità finanziarie (probabilmente entro fine anno) che sono attorno ai 150 milioni di euro. E su questo fronte sarà necessario un aumento di capitale di un soggetto terzo, se Suning non potrà fare da sola.

Dal punto di vista strategico, sarebbero due gli asset portanti del piano di Bc Partners, affiancata da Tifosy. Da una parte quello di fare dell’Inter una media company (tv, diritti, scuole calcio, merchandising, stadio proprietario con hotel e ristoranti e sviluppo del brand) e dall’altra parte di lavorare su una struttura di bilancio sostenibile. Bc partners, prima di avventurarsi in questa vicenda, ha analizzato i modelli di business di altri club italiani ed europei. Ormai il calcio, dal punto di vista economico, funziona per un investitore finanziario soltanto se viene applicata una strategia di medio periodo basata su una struttura dei costi non pesante e su un aumento dei ricavi grazie a voci differenti e slegate dalle prestazioni sportive. Insomma, il modello economico e gestionale che Bc partners potrebbe seguire è più vicino a quello dell’Atalanta, che resta la società migliore in Italia a comprare, coltivare, crescere e vendere giocatori, che non a quello della Juventus. Oppure più simile a quello di club europei ben gestiti, pur rispettando la storia del club nerazzurro e la necessità di essere una società vincente nelle diverse competizioni. Quindi puntando anche su una rosa giovane e promettente senza essere ostaggio dei salari de giocatori e della volatilità dei risultati.

Ad oggi gli unici investimenti dei fondi nel calcio sono stati quelli del private equity Silver Lake, che ha rilevato il 10% del Manchester City. Ma si è trattato di un investimento più di vanità che non basato su veri indicatori economici. C’è poi l’investimento di Elliott nel Milan, dove ha già profuso circa 700 milioni di euro dopo aver rilevato il club dal default di Yonghong Li. In questo caso si vedrà a scadenza, cioè quando Elliott cederà il Milan, se l’investimento si sarà rilevato più o meno redditizio. Ecco perché l’investimento di Bc Partners nell’Inter è tutt’altro che semplice e saranno necessarie ancora 1-2 settimane per arrivare a una decisione, con un esito (positivo o negativo) che al momento non è prevedibile.

Carlo Festa - Il Sole 24 Ore

 

 

 

Veramente la rosacea dà la trattativa definitivamente saltata. Tenderei a fidarmi, quelli sono interisti dal 1908

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Jan-2011
18,202 posts

Da più parti i prescritti avrebbero chiuso a al fondo BC Partners: dopo la due diligence il fondo aveva offerto molto meno di quanto volessero i super potenti cinesi di suning(750mln + tutti i debiti).

C'è sempre più la sensazione che siano con le pezze al chiulo...

Inviato dalla stampella di Khedira utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-May-2019
8,353 posts
27 minuti fa, Folliamaggiore ha scritto:

 

Veramente la rosacea dà la trattativa definitivamente saltata. Tenderei a fidarmi, quelli sono interisti dal 1908

si l'articolo postato era di qualche giorno fa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-May-2019
8,353 posts

Non voglio fare l'avvoltoio e dico subito che non li vorrei vedere fallire perché mi dispiacerebbe per la storia del nostro calcio (ma sguazzare nella parte destra della classifica si) e per i miei amici Interisti..

 

Però quà la situazione sembra davvero grossina...sul loro forum si cagano addosso, entro Febbraio devono ricapitalizzare e BC Partners sembra aver offerto molto mooooolto meno di quello richiesto da Suning...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Jun-2007
2,733 posts



Non voglio fare l'avvoltoio e dico subito che non li vorrei vedere fallire perché mi dispiacerebbe per la storia del nostro calcio (ma sguazzare nella parte destra della classifica si) e per i miei amici Interisti..
 
Però quà la situazione sembra davvero grossina...sul loro forum si cagano addosso, entro Febbraio devono ricapitalizzare e BC Partners sembra aver offerto molto mooooolto meno di quello richiesto da Suning...


Fare loro quel che fecero a noi l'estate della farsa: depredarli dei migliori giocatori pagandoli a prezzi di saldo


Inviato dal mio SM-G781B utilizzando Tapatalk

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Mar-2018
5,160 posts

Quindi niente BC Partners? Mi sa che gli inglesi dopo la due diligence si sono accorti che si stavano infilando in un buco nero. Non dimentichiamo che il fatturato dell'Inter si mantiene in piedi grazie a sponsor cinesi di dubbia provenienza.

  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Jun-2008
11,756 posts
1 hour ago, Forza E Onore. said:

Non voglio fare l'avvoltoio e dico subito che non li vorrei vedere fallire perché mi dispiacerebbe per la storia del nostro calcio (ma sguazzare nella parte destra della classifica si) e per i miei amici Interisti..

 

Però quà la situazione sembra davvero grossina...sul loro forum si cagano addosso, entro Febbraio devono ricapitalizzare e BC Partners sembra aver offerto molto mooooolto meno di quello richiesto da Suning...

 

mi basterebbe che tornassero i pagliacci di questi ultimi anni, il ruolo adatto a loro

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-Mar-2009
53,713 posts
5 ore fa, Forza E Onore. ha scritto:

La sensazione è che se quest'anno non vincono, ritornano nella fogna fino a tempo indeterminato.

 

E' già successo una volta in occasione della loro ultima Champions vinta, non escludo possa accadere nuovamente con il titolo italiano.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Jun-2007
2,733 posts
 
E' già successo una volta in occasione della loro ultima Champions vinta, non escludo possa accadere nuovamente con il titolo italiano.
Piuttosto che vederli fallire vorrei i Prescritti ridotti alla stregua di un Bologna o Topino qualsiasi: una nobile decaduta, costretta ad arrancare nella parte destra della classifica il cui unico obiettivo stagionale (oltre ad una salvezza tranquilla) sia battere l'odiata Juventus.


Inviato dal mio SM-G781B utilizzando Tapatalk

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Dec-2006
18,370 posts
17 ore fa, Forza E Onore. ha scritto:

Non voglio fare l'avvoltoio e dico subito che non li vorrei vedere fallire perché mi dispiacerebbe per la storia del nostro calcio (ma sguazzare nella parte destra della classifica si) e per i miei amici Interisti..

 

Però quà la situazione sembra davvero grossina...sul loro forum si cagano addosso, entro Febbraio devono ricapitalizzare e BC Partners sembra aver offerto molto mooooolto meno di quello richiesto da Suning...

 

Vorrei vedere quanti di loro parlerebbero così di noi .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Feb-2007
10,827 posts

Sarebbe meraviglioso vederli fallire altro che 

  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Mar-2019
848 posts

https://www.figc.it/media/95475/codice-di-giustizia-sportiva-figc_.pdf

 

a) il mancato pagamento del primo trimestre (1° luglio - 30 settembre) e di quelli precedenti, ove non assolti prima, comporta l’applicazione, a carico della società responsabile, della sanzione di cui all’art. 8, comma 1, lett. g), a partire da almeno due punti di penalizzazione in classifica;

b) il mancato pagamento del solo secondo trimestre (1° ottobre - 31 dicembre) comporta l’applicazione, a carico della società responsabile, della sanzione di cui all’art. 8, comma 1, lett. g), a partire da almeno due punti di penalizzazione in classifica;

c) il mancato pagamento del secondo trimestre (1° ottobre - 31 dicembre) e di quelli precedenti, ove non assolti prima, comporta l’applicazione, a carico della società responsabile, della sanzione di cui all’art. 8, comma 1, lett. i);

d) il mancato pagamento del terzo trimestre (1° gennaio - 31 marzo) e di quelli precedenti, ove non assolti prima, comporta l’applicazione, a carico della società responsabile, della sanzione di cui all’art. 8, comma 1, lett. g), a partire da almeno due punti di penalizzazione in classifica da scontarsi nella stagione sportiva successiva al suddetto trimestre;

e) il mancato pagamento del quarto trimestre (1° aprile - 30 giugno) e di quelli precedenti, ove non assolti prima, comporta l’applicazione, a carico della società responsabile, della sanzione di cui all’art. 8, comma 1, lett. g), a partire da almeno due punti di penalizzazione in classifica da scontarsi nella stagione sportiva successiva al suddetto trimestre

 

Quanto stanno indietro con gli stipendi questi? Possibile che nella squadra nessuno si lamenti e continuino tutti ad accettare di posticipare i pagamenti?

 

 

Vorrei inoltre capire chi è lo "scemo" che si piglia ora una società che perde 150/200mln l'anno, non ha contratti in essere per lo sponsor di maglia (e mi viene da ridere se penso a chi potrebbe firmare e a che cifre oggi con la crisi, Pirelli li lascia in braghe di tela), in questi anni hanno solo messo sponsor regionali senza curarsi di far crescere il brand in Europa o altri continenti se non i 4 amici cinesi di Suning, molti ancora da ricevere (se mai li riceveranno) e che ovviamente ora si sono dileguati, peggiorando di molto il bilancio al di la del covid.

 

Senza contare che ha oltre 400mln di debiti di cui buona parte a breve scadenza. La cifra di cui i giornali parlano, 750mln (senza debiti) è fuori da ogni logica per una società che non ha infrastrutture, ha una rosa gonfia di vecchi con lauti stipendi e solo pochi giocatori veramente di valore con cui monetizzare (Barella, Lukaku, Lautaro, Hakimi, Bastoni, Skriniar, De Vrji), peccato che oggi monetizzare sia davvero impossibile dato che tutti sono in crisi, quindi il valore di quei cartellini è molto più basso, e alcuni avranno comunque bisogno di rinnovo e adeguamento (Brozovic 2022, e nel 2023 Lautaro, De Vrji, Skriniar e Bastoni).

 

Se vogliono salvarla la dovranno svendere, e da li iniziare un processo di riduzione dei costi, che non potendo essere immediato (molti vecchi presi nel 2020 hanno scadenze 2022/2023) li costringerà sicuramente a cedere pezzi importanti e non rinnovare certi contratti, rimpiazzandoli con giovani che hanno in giro o in primavera..

 

Ah e non scordiamoci Conte con i suoi 12mln netti fino al 2022, perchè dovesse mollarli lui a fine anno soldi per un top allenatore non ne avrebbero, e se in quella polveriera dovessero metterci uno poco esperto verrebbe divorato. 

 

I tempi dei Lukaku e degli Hakimi sono già finiti, anche dovessero vincere lo scudetto quest'anno gli aspettano anni di chiappe strette.

 

Aggiungo cosa scrivevo in data 04 Settembre 2020

Spoiler

Ho letto l'articolo poco fa, diciamo che dentro ci sono buone analisi economiche unite a marchette acchiappa click e probabilmente un po di tifo

 

Inter-foto-5.jpg

 

Negli ultimi 2 anni sono riusciti ad aumentare gli sponsor pirelli/nike solo di 9mln a fronte della partecipazione alla champions, 30mln l'anno sono ridicoli, hanno avuto una crescita del fatturato solamente grazie alle  sponsorizzazioni dalle aziende partner Suning in Cina,  peccato che al termine dei contratti e già nel primo semestre del bilancio 2020 si siano dileguate portando ad una perdita di bilancio di oltre 100mln, il tutto prima della pandemia, senza contare che Pirelli al termine della stagione 2021 non sarà più loro sponsor di maglia, sono curioso di vedere che cosa riusciranno a chiudere ora con la crisi.

 

La girandola di contratti chiusi e stipulati con diversi operatori asiatici non sembra però aver portato un incremento del fatturato nell’anno appena concluso, dato che al 31 marzo 2020 la voce “Regional and naming rights” aveva contribuito al conto economico per 31 milioni, contro i 70 dei primi nove mesi di un anno prima con un saldo negativo di quasi 40 milioni.

Al 30 marzo 2020 ben 57 milioni di ricavi della voce “Regional and naming rights” risultavano ancora da incassare.

 

Inoltre la situazione al bilancio precedente vede già un patrimonio negativo, peccato che a differenza nostra i cinesi si sognano di immettere liquidità gratuita all'interno della società. La Juve per tenere il passo degli investimenti ha aumentato il capitale per altri 300mln.

 

Il patrimonio netto consolidato dell’Inter (già negativo per 4,5 milioni alla chiusura dell’esercizio 2018/19) si porta in territorio negativo per 48 milioni. La controllante Great Horizon ha mitigato l’impatto sul patrimonio netto con una conversione a riserva, ma senza iniezione di denaro. La posizione di cassa dell’Inter non peggiora in misura significativa, mentre il debito finanziario consolidato (al netto della cassa) raggiunge 360 milioni. Una volta e mezza il fatturato.

Budget mercato Inter – Conclusione

 

Qua l'autore dell'articolo si supera,  sono indietro sui ricavi, social network, risultati sportivi e qualità della rosa, nessun asset strategico di proprietà, eppure l'Inter ha la possibilità di superarci, con la Juve che scricchiola. Secondo lui avrebbe rafforzato il brand, ma dove? In Europa non la calcola nessunno, i partner commerciali europei non esistono

 

L’Inter deve proseguire il suo progetto di crescita finalizzato a introdurla nella top-10 dei club europei. Ha la possibilità di scalzare la Juventus, che ha creato in questi anni un grande valore per i suoi azionisti, ma ha anche rafforzato la visibilità del suo brand. Dal punto di vista tecnico il progetto della Juventus comincia forse a mostrare qualche cedimento, principalmente per i limiti anagrafici del suo gruppo di senatori. Poi anche perché l’acquisto di Ronaldo e la difficoltà a liberarsi di campioni estremamente onerosi ha fatto lievitare il costo della rosa, che oggi diventa arduo gestire, in tempi di contrazione dei ricavi causata dal Covid.

 

Sui consigli poi del giornalista, qui mi trova d'accordo, peccato che la società e il buon marotta stiano facendo tutto il contrario, acquistando giocatori praticamente bolliti con nessuna programmazione futura, facendo contratti assurdi a Sanchez e Vidal e non investendo su gente giovane .

 

L’allestimento di una efficace macchina organizzativa focalizzata sull’estrazione di plusvalenze. Per fare questo servono (1) capacità tecniche di osservazione e monitoraggio del mercato dei calciatori, sia delle serie inferiori che dei campionati esteri, (2) un network di relazioni con club di seconda e terza fascia in cui piazzare i giovani talenti da far maturare; (3) un settore giovanile di alto livello; (4) un mindset nella gestione del calciomercato, privilegiando talenti giovani il cui valore può apprezzarsi nel tempo, rinunciando talvolta al campione affermato e costoso, ma vicino al termine della sua parabola atletica.

L’Inter deve sforzarsi di contenere i costi della rosa, investendo in giocatori che possano effettivamente aggiungere contenuti tecnici a una squadra già competitiva. Per fare ciò deve evitare l’acquisto sensazionale ma costoso, che poi finisce in panchina o deve essere piazzato sul mercato con formule che ne lascino i costi a carico del conto economico della società. Un livello di incidenza delle retribuzioni del personale tesserato inferiore al 60% è un buon risultato, che consente di gestire la rosa in maniera ordinata. L’Inter non deve inseguire club in questo momento più attrezzati sul terreno degli acquisti costosi.

 

E questi sognano Messi Kante e compagnia cantante, purtroppo i giornalisti in italia sono diventati ridicoli, davvero non ho parole sul come ci si sia potuti ridurre ad avere organi di informazione di livello cosi infimo.

 

 

Tra l'altro Inter e Milan sono a Milano, una città che ha 10 volte il potenziale di Torino per attrarre tifosi esteri e partner commerciali importanti, è inconcepibile la pochezza del management di queste due società nell'avere tali difficoltà nel far crescere le sponsorizzazioni o comunque far aumentare i ricavi. Progetto 0

 

Tra l'altro da quanto si parla del loro stadio di proprietà? Stanno ancora alla valutazione dei progetti, prima che faranno qualsiasi cosa, se mai la faranno passeranno altri 5 anni.

 

Eh occhio, i Cinesi non sono gli Arabi che poi non stanno a guardare il denaro pur di vincere o ribaltare l'elite europea dei club storici, i Cinesi i soldi che mettono in società devono avere un ritorno economico, non per niente la proprietà presta i soldi all'inter..

Se non ci sarà la crescita che si aspettano in termini economici e di risultati lasceranno la baracca in mano ad altri

 

Edited by Walter Mitty
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-Jun-2019
1,697 posts
Il 25/1/2021 alle 22:30 , baggioforever ha scritto:

ma quindi è vero che Montero gli ha bombato la moglie? pensavo fosse una leggenda...

Verissimo. Praticamente confermato in più interviste pure dallo stesso Montero

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Aug-2012
17,573 posts

Sinceramente non immaginavo una situazione così difficile in casa nerazzurra sponda Milano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 30-Jul-2005
4,896 posts
21 hours ago, Forza E Onore. said:

Non voglio fare l'avvoltoio e dico subito che non li vorrei vedere fallire perché mi dispiacerebbe per la storia del nostro calcio (ma sguazzare nella parte destra della classifica si) e per i miei amici Interisti..

 

Però quà la situazione sembra davvero grossina...sul loro forum si cagano addosso, entro Febbraio devono ricapitalizzare e BC Partners sembra aver offerto molto mooooolto meno di quello richiesto da Suning...

ti accontenti di poco... .asd

io li voglio in serie B e vediamo se diranno ancora "mai in B" .asd e che ci stiano per qualche stagione un po come l'Amburgo in Germania, del resto anche i tifosi dell'Amburgo avevano come unico vanto "mai stati in B" peccato per loro che non vincevano dal 1983 tra l'altro l'ultimo trofeo che hanno vinto è stato anche per gentilissima concessione della Juve! 

Cmq penso che i cartonati la sfangano anche questa volta e sicuramente troveranno qualcuno che porrà rimedio alla loro situazione debitoria, dopo Juve e Milan sono quelli più conosciuti all'estero tra le italiane e poi Milano è una piazza importante!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Apr-2019
21,245 posts

145472599_10219250671234343_7696223535177914991_n.jpg.11822b8dc345f6f40006e54a240ee989.jpg

  • Like 2
  • Haha 8

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Nov-2006
80,870 posts

Ci hanno regalato due gol davvero ingenui Young, Bastoni e Handanovic .asd 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Sep-2008
2,731 posts
12 ore fa, SICILIANO ha scritto:

Ci hanno regalato due gol davvero ingenui Young, Bastoni e Handanovic .asd 

 

l Inter nei momenti Topici da 10 anno a questa parte  si scioglie sempre come neve al sole, sopratutto a San Siro per beffare meglio i loro tifosi..asd

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
11,846 posts

 

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Mar-2019
848 posts

Comunque non so che partita abbiano visto i loro tifosi, secondo loro:

- noi abbiamo giocato con la formazione tipo (ma dove?)

- a loro mancavano i due più forti (ovviamente in campionato questo ragionamento non contava, quando eravamo senza De Ligt, Cuadrado, Sandro, Dybala e Arthur e McKennie reduci da infortuni)

- noi abbiamo segnato solo su loro errori e potevano ribaltarla facilmente (scordandosi che il gol di lautaro arriva da una papera di Buffon e che se esistono i portieri qualcosa serviranno, senza contare che nel primo tempo non hanno visto palla)

- il rigore su cui accampano scuse senza senso

 

Sono davvero dei poveretti, purtroppo di interisti della generazione dagli anni 70/80 in poi se ne salvano davvero pochi, zero obiettività, vivono di scuse e credono a qualsiasi cosa gli erga a paladini di non so che cosa. 

 

Ringrazio d** ogni giorno per non avere nel mio ambiente amicizie interiste

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...