Jump to content
dal1982

È morto Diego Armando Maradona

Recommended Posts

Joined: 21-Dec-2008
15,272 posts
5 ore fa, Yurijy ha scritto:

Fosse anche vera l'intervista parliamo di un periodo in cui gli erano capitate talmente tante cose che le sue dichiarazioni non potevano essere lucide. Alla Juve non ci poteva e non ci voleva andare per mille motivi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
10,687 posts
18 ore fa, pavelo ha scritto:

Unico caso in tutta la storia dei mondiali dove la squadra di casa in una partita ha avuto parte del pubblico ostile

 

Io ricordo che durante il Mondiale 82 quasi tutta la Roma color peperoni tifava apertamente per il Brasile di Falcao e Cerezo anche nella famosa parità del 3-2 anche perchè quella nazionale era per metà bianconera.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jan-2009
52,087 posts
19 ore fa, silver1981 ha scritto:

 

 

 

cmq mettiamoci anche nei mloro panni, ovunque vadano in trasferta li schifano, " voi non siete italiani" "fogna di Italia" ecc,  è stata una piccola vendetta la loro

 

 

 

Gli stessi che 16 anni dopo erano in piazza? 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Feb-2006
2,939 posts
25 minuti fa, Arminius ha scritto:

 

Io ricordo che durante il Mondiale 82 quasi tutta la Roma color peperoni tifava apertamente per il Brasile di Falcao e Cerezo anche nella famosa parità del 3-2 anche perchè quella nazionale era per metà bianconera.

Però si giocava in Spagna, tecnicamente a Napoli nel 1990 è come se si fosse giocato fuori casa

Nel 98 invece molti interisti tifavano Brasile per via di Ronaldo .asd

Non ti dico le loro facce dopo la doppietta di Zidane in finale .asd

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
10,687 posts
57 minuti fa, pavelo ha scritto:

Però si giocava in Spagna, tecnicamente a Napoli nel 1990 è come se si fosse giocato fuori casa

Nel 98 invece molti interisti tifavano Brasile per via di Ronaldo .asd

Non ti dico le loro facce dopo la doppietta di Zidane in finale .asd

 

 

Si è chiaro che in quel caso fu un"aberrazione, però non è vero che a livello di tifo le nazionali uniscono un paese e spesso si trovano situazioni limite come quella dei romanisti o dei napoletani...ti faccio un esempio, il giorno della finale fra Spagna e Olanda ero in Galizia è li sembrava di essere non in Spagna ma in un paese che manco partecipava ai mondiali tanto l'atmosfera era fredda e distaccata.

Addirittura un tassista cominciò ad inveire contro " quella" squadra che essendo composta da mercenari, bercellonisti e madridisti non rappresentava per niente il paese.

D'altronde in Galizia trovi scritte del tipo "This is not Spain, this is Galizia" quindi tu capisci... .asd 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Aug-2019
1,126 posts

Personaggio controverso per molti aspetti, ma come giocatore una spanna sopra tutti i migliori. Tra i migliori di sempre per me. Maradona ha fatto cose irripetibili in un calcio che non tornerà mai più.. Aveva le sue idee e non ha mai nascosto la sua natura "ribelle". Ma anche questo aspetto lo rende unico e poco simile a molti altri calciatori. Un vero artista.. RIP.

Edited by wannabe

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Feb-2006
2,939 posts
6 minuti fa, Arminius ha scritto:

 

Si è chiaro che in quel caso fu un"aberrazione, però non è vero che a livello di tifo le nazionali uniscono un paese e spesso si trovano situazioni limite come quella dei romanisti o dei napoletani...ti faccio un esempio, il giorno della finale fra Spagna e Olanda ero in Galizia è li sembrava di essere non in Spagna ma in un paese che manco partecipava ai mondiali tanto l'atmosfera era fredda e distaccata.

Addirittura un tassista cominciò ad inveire contro " quella" squadra che essendo composta da mercenari, bercellonisti e madridisti non rappresentava per niente il paese.

D'altronde in Galizia trovi scritte del tipo "This is not Spain, this is Galizia" quindi tu capisci... .asd 

Da questo punto di vista hai assolutamente ragione, forse l'unica nazionale in grado di unire i tifosi è il Brasile

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-Oct-2009
12,838 posts
21 minuti fa, pavelo ha scritto:

Da questo punto di vista hai assolutamente ragione, forse l'unica nazionale in grado di unire i tifosi è il Brasile

 

si ma altre nazioni europee, tipo Francia Inghilterra ecc  MSAI avrebbero tifato un altra squadra perchè c'era un loro idolo in campo, dai...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Nov-2018
8,087 posts

Maradona doveva giocare nel Napoli ed è giusto e straordinario che sia andata così. 

 

La coca l'aveva già conosciuta a Barcelona. Avrebbe continuato a consumarla in qualsiasi città del mondo, purtroppo. 

 

Ma è anche vero che avrebbero dovuto lasciarlo andare prima. Ferlaino stesso in varie interviste ai è autodefinito "il carceriere di Maradona". 

 

Lui aveva chiesto di andare via da un ambiente che lo stava soffocando. 

 

 

  • Like 1
  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Feb-2006
2,939 posts
23 minuti fa, silver1981 ha scritto:

 

si ma altre nazioni europee, tipo Francia Inghilterra ecc  MSAI avrebbero tifato un altra squadra perchè c'era un loro idolo in campo, dai...

Sicuramente, forse se la Spagna giocasse a Bilbao una semifinale

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jun-2005
43,107 posts

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-Oct-2009
12,838 posts
2 ore fa, Chevere ha scritto:

Maradona doveva giocare nel Napoli ed è giusto e straordinario che sia andata così. 

 

La coca l'aveva già conosciuta a Barcelona. Avrebbe continuato a consumarla in qualsiasi città del mondo, purtroppo. 

 

Ma è anche vero che avrebbero dovuto lasciarlo andare prima. Ferlaino stesso in varie interviste ai è autodefinito "il carceriere di Maradona". 

 

Lui aveva chiesto di andare via da un ambiente che lo stava soffocando. 

 

 

 

 

infatti aveva giàò un accordo col Marsiglia nel 89, il presidente Tapie, ( quello arrestato nel 93)  era andato a Napoli per definire l'acquisto ma Ferlaino non si presentò

 

all'appuntamento, probabilmente minacciato , Se lo avesse venduto gli avrebbero sparato secondo me...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 06-Jul-2007
9,740 posts
Il 26/11/2020 alle 13:32 , kuzk86 ha scritto:

 

un domanda per pura curiosità

 

proprio perchè è "divinità calcistica"

non l'abbiamo perso quando si è ritirato?

 

cioè, anche e soprattutto visto che come uomo non è che fosse questo grande esempio, calcisticamente che cambia se è vivo o morto?

 

non ho intenzione di far polemica, ripeto, solo gusto dell'analisi e curiosità, da uno che non sente oggi questa grave perdita

è un ex calciatore, che è stato calcisticamente divino, uno dei più grandi di sempre (classifiche non ne faccio, sono infantili oltrechè impossibili), e considerando i più grandi è stato tra quelli che ho visto probabilmente il più "uomo squadra" tra tutti loro

 

Ripeto, per me che amo il calcio anche oltre la Juventus (della quale sono malato) è una perdita importante.

Poi ovviamente non sto 5 giorni a fare circo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
79,308 posts
Il 26/11/2020 alle 13:32 , kuzk86 ha scritto:

 

un domanda per pura curiosità

 

proprio perchè è "divinità calcistica"

non l'abbiamo perso quando si è ritirato?

 

cioè, anche e soprattutto visto che come uomo non è che fosse questo grande esempio, calcisticamente che cambia se è vivo o morto?

 

non ho intenzione di far polemica, ripeto, solo gusto dell'analisi e curiosità, da uno che non sente oggi questa grave perdita

 

Processo normalissimo. 

Ci sono stati artisti che sono diventati più grandi quando... sono morti .asd 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
10,687 posts
Il 26/11/2020 alle 13:32 , kuzk86 ha scritto:

 

un domanda per pura curiosità

 

proprio perchè è "divinità calcistica"

non l'abbiamo perso quando si è ritirato?

 

cioè, anche e soprattutto visto che come uomo non è che fosse questo grande esempio, calcisticamente che cambia se è vivo o morto?

 

non ho intenzione di far polemica, ripeto, solo gusto dell'analisi e curiosità, da uno che non sente oggi questa grave perdita

 

Io l'ho sempre pensata così, il calciatore, l'atleta lo perdi, in un certo senso "muore" sportivamente quando appende le rituali scarpette al chiodo. Ti dirò di più, preferisco un ritiro traumatico alla Platini nel momento stesso nel quale si capisce che il massimo è stato ormai dato e che proseguire trascinandosi perchè non si ha il coraggio di smettere può solo rendere un po' opaca una carriera brillante.

Poi per carità quelli della generazione precedente a quella di Maradona e Platinì hanno fatto il loro viaggetto strapagato nella NASL - se vai a vedere i roster ce li trovi tutti, ma proprio tutti -  cio non di meno personaggi come Maradona e Best, altro grandissimo ed altrettanto dannato, lasciano un'erdità che travalica l'essenza stessa dell'atleta lo dimostrano il legame e l'affetto che la gente aveva a prescidere da comportamenti spesso sopra le righe.

Non è una differenza tecnica ma umana e sociale. In una ecrto senso, finiscono di essere solo dei calciatori per entrare, loro maglrado, non so se  torto o a ragione nella leggenda popolare, perchè l'impatto sociale per la loro comunità è forse per, qualcuno, per molti,  più importante di ciò che faceva in campo.

Non chiedermi perchè, non sono un sociologo, ma il senso di rappresentanza di Maradona, per Napoli e per l'Argentina - a questo proposito sarei curioso di conoscere il pensiero dei tifosi blaugrana - o di Best, perchè Best è in un certo senso, con le dovute proporzioni ed i dovuti distinguo, è stato il Dieguito del periodo a cavallo fa i 60s e i 70s, è stato più marcato che in qualsiasi altro atleta scomparso...la scomparsa dello stesso Kobe, campione immenso, non ha generato le manifestazioni, estreme ed esagerate che si sono viste per la scomparsa di Diego. Forse un legame, un'identità così marcata mi fa pensare a Drazen Petrovic...ma avrei bisogno di conferme.

Insomma, se il legame con la "tua" gente non è così forte ed il senso di mancanza così profondo, difficilmnete di dedicheranno un aeroporto.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Oct-2006
8,748 posts

EoBBeanXMAIUWP1?format=jpg&name=small

 

 

Con la madre. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Feb-2006
18,669 posts

Che vergogna la maglia utilizzata dai puffi...Immagino che i vari troglio.goiko, Caniggia si saranno fatti una pugnetta, nel vedere che a distanZa di trentanni, c'è ancora un sentiment antitaliano..

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Dec-2008
15,272 posts
11 ore fa, silver1981 ha scritto:

 

 

infatti aveva giàò un accordo col Marsiglia nel 89, il presidente Tapie, ( quello arrestato nel 93)  era andato a Napoli per definire l'acquisto ma Ferlaino non si presentò

 

all'appuntamento, probabilmente minacciato , Se lo avesse venduto gli avrebbero sparato secondo me...

Non lo poteva vendere finché serviva alla camorra...Maradona chiuse con Napoli nel momento in cui i suoi vizi finirono sui giornali e iniziò a girare voce di un suo coinvolgimento con un clan della camorra...alla camorra tanta pubblicità non piace e lo scaricarono. A quel punto serviva solo un modo per far mandar giù la cessione ai tifosi...bastò solo che la società la smettesse di coprirlo all'antidoping e gli fecero trovare la positività. Poi comunque il rapporto con Napoli si complicò già ai mondiali del 90 perché il suo tentativo di arrufianarsi i tifosi napoletani fece presa solo su una minima parte di tifoseria, gran parte non prese bene quell'atteggiamento. Però effettivamente da parte sua la voglia di chiudere con Napoli c'era già dopo il primo scudetto perché i tifosi non lo facevano più vivere...era diventato un fenomeno da baraccone...e il sentirsi prigioniero lo portò alla vera dipendenza dalla cocaina che è vero che prendeva già ai tempi di Barcellona, ma in maniera più misurata...Napoli e i napoletani alla lunga sono stati la sua rovina 

Edited by Cene
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Jun-2007
8,564 posts
Il 27/11/2020 alle 17:00 , Gnokko ha scritto:

i giovani d'oggi sono sempre stati idioti, chi piu' chi meno. oggi lo sono in modi diversi

in modi diversi e peggiori... sono aumentate le tentazioni, i vizi ed è diminuita la capacità di famiglie e scuole di educarli. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-Oct-2009
12,838 posts
8 ore fa, Cene ha scritto:

Non lo poteva vendere finché serviva alla camorra...Maradona chiuse con Napoli nel momento in cui i suoi vizi finirono sui giornali e iniziò a girare voce di un suo coinvolgimento con un clan della camorra...alla camorra tanta pubblicità non piace e lo scaricarono. A quel punto serviva solo un modo per far mandar giù la cessione ai tifosi...bastò solo che la società la smettesse di coprirlo all'antidoping e gli fecero trovare la positività. Poi comunque il rapporto con Napoli si complicò già ai mondiali del 90 perché il suo tentativo di arrufianarsi i tifosi napoletani fece presa solo su una minima parte di tifoseria, gran parte non prese bene quell'atteggiamento. Però effettivamente da parte sua la voglia di chiudere con Napoli c'era già dopo il primo scudetto perché i tifosi non lo facevano più vivere...era diventato un fenomeno da baraccone...e il sentirsi prigioniero lo portò alla vera dipendenza dalla cocaina che è vero che prendeva già ai tempi di Barcellona, ma in maniera più misurata...Napoli e i napoletani alla lunga sono stati la sua rovina 

 

 

non a caso moltio documentari su lui sono d'accordo sul fatto che il Modniale del 90 ha segnato la fine sportiva e forse anche umana di Diego

 

cmq va anche detto che se non avesse giocato a Napoli non esisterebbe il mito di Maradona, nel senso che scelse una città del Sud, povera ecc ecc

 

avesse scellto Milan o Juve sarebbe considerato come gli altri campioni del passato ma senza tutta questa enfasi...anche se resta il piu forte di sempre almeno dal punto di vista tecnico

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-Oct-2009
12,838 posts
9 ore fa, MadJ1897 ha scritto:

Che vergogna la maglia utilizzata dai puffi...Immagino che i vari troglio.goiko, Caniggia si saranno fatti una pugnetta, nel vedere che a distanZa di trentanni, c'è ancora un sentiment antitaliano..

 

per non parlare del pagliaccio di Saviano che ieri sera esaltava i napoletani per aver tifato Argentina...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-May-2006
1,132 posts
Il 26/11/2020 alle 13:32 , kuzk86 ha scritto:

 

un domanda per pura curiosità

 

proprio perchè è "divinità calcistica"

non l'abbiamo perso quando si è ritirato?

 

cioè, anche e soprattutto visto che come uomo non è che fosse questo grande esempio, calcisticamente che cambia se è vivo o morto?

 

non ho intenzione di far polemica, ripeto, solo gusto dell'analisi e curiosità, da uno che non sente oggi questa grave perdita

Concordo. Un amante del calcio doveva essere triste quando ha rovinato e chiuso la sua carriera. Oggi si chiude la parabola tragica dell'uomo.
Da una parte ho scritto

"Oggi, però, si seppellisce definitivamente l’uomo devastato a causa della propria grazia. Non le reliquie."
https://www.idemoni.it/2020/11/27/viva-maradona-seppellito-diego/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Oct-2006
8,748 posts

Non so cosa sarebbe successo se Maradona fosse approdato a Torino. Secondo me dipende anche da cosa vinci e come. In quegli anni la Juve non era granché, e non so se, al di là di un sicuro salto di livello, sarebbe stata in grado si vincere contro il grande Milan, di vincere la coppa campioni o che ne so. L'ultima fase di Boniperti era difficile, perché lui non era un uomo di economia (al contrario di Berlu). 

Va anche detto, in risposta a Cabrini, che purtroppo Maradona aveva proprio la testa matta, e anche se Torino è una città storicamente più tranquilla, forse i guai  se li sarebbe cercati ugualmente. Sivori insegna. Se ti piace fare bisboccia, e hai 20 anni, fermarti è difficile. 

Forse, lo possiamo dire ragionevolmente ma senza una vera controprova, la sua carriera sarebbe durata un po' di più, perché qualche freno in più lo avrebbe avuto. Ma non tanto di più. 

Lo dimostra il fatto che anche superati i 30 anni, con la giovinezza più inebriante ormai alle spalle, il suo comportamento non è che sia cambiato granché. Non è che sia mai maturato del tutto come uomo. Un uomo spesso anche buono e generoso, a modo suo, ma le sue ombre se lo sono divorato infine. 

Edited by CRAZEOLOGY

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Sep-2005
2,480 posts

Tralascio i giudizi sulla persona e sul suo comportamento (non giudico chi li fa, era un personaggio pubblico, ci sta che qualcuno abbia la voglia di giudicarlo, è successo per tanti grandi artisti controversi).

 

Sebbene negli ultimi 30 anni stia passando un concetto differente, per me il calcio non continua a non essere una scienza esatta, e Diego Maradona ne è stato l'esempio più eclatante per tutte le ragioni già ampiamente descritte qui.

 

 

Tante volte mi sono posto la domanda su chi potesse essere il più forte calciatore di sempre. Cruyff non era più totale di Diego? Pelè non era più completo? Cristiano più continuo, Messi più veloce palla al piede, Zizou più elegante?

Probabile, opinabile, nessuno avrà mai la risposta esatta, o per lo meno ce ne sarà più d'una, come è giusto che sia quando i canoni di valutazione non sono oggettivi.

 

Il riconoscimento ricevuto dopo la sua dipartita (Da parte di calciatori, altri sportivi, Italiani, Inglesi, Argentini, i suoi colleghi dell'epoca pare parlassero di una entità superiore), conferma ai miei occhi che si sia trattato del migliore di sempre.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...