Jump to content
Sign in to follow this  
Andystars

L'ASL di Napoli sempre presente, blocca 5 Tesserati dell'Empoli

Recommended Posts

Joined: 25-May-2019
5,438 posts

Beh che dire, a Napoli si fanno le regole da soli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Sep-2006
1,420 posts

Che squallore. Prima o poi verranno isolati dalle altre 19 squadre e allora giù con i piagnistei.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
2,357 posts
1 minute ago, ADP77 said:

Che squallore. Prima o poi verranno isolati dalle altre 19 squadre e allora giù con i piagnistei.


Visto il silenzio tombale di tutti dopo lo scandalo della sentenza CONI, non ci conterei

Quelli isolati dalle altre 19 squadre siamo noi, e l'unica cosa da fare è la superlega e farli fallire

  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 16-Apr-2006
26,117 posts

scusate ma il CONI ha decretato che possono fare tutto ciò che vogliono, di cosa vi stupite?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 30-Nov-2010
10,378 posts

Più che off topic è off mondo civile ogni notizia che riguarda quei subumani.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Apr-2007
21,633 posts

a napoli oltre che annullare le partite per sole, vietare le trasferte senza motivo, decidono che gli avversari non possono giocare anche se sono NEGATIVI al covid

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Jun-2007
10,067 posts

Perché sono stati a contatto su un volo del 4 gennaio, dopo hanno fatto 4 cicli di tamponi, boh

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Jun-2007
10,067 posts

"Empoli FC comunica che i calciatori Leonardo Mancuso, Roberto Pirrello, Szymon Zurkowski, il tecnico Alessio Dionisi e un componente dello staff sono stati posti in quarantena dall’Asl Napoli 1 nell’hotel dove la squadra ha soggiornato dalla serata di ieri. La quarantena si è resa necessario su segnalazione del ministero della salute in quanto i cinque, sul volo Lamezia-Bologna di lunedì 4 gennaio, sono stati a stretto contatto con una persona risultata positiva e presente sul volo. Empoli FC tiene a precisare che i cinque, come l’intero il gruppo squadra è stato sottoposto, dopo il volo precedentemente citato, a quattro cicli di tamponi, l’ultimo dei quali questa mattina, che hanno dato tutti esito NEGATIVO. Come da indicazione ministeriali, i tre calciatori, il tecnico e il membro dello staff dovranno rimanere in quarantena fino a domani, giovedì 14 gennaio, quando scadranno i dieci giorni dal contatto e faranno regolarmente rientro ad Empoli"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Jun-2007
2,057 posts

Soliti vergognosi subumani troglonapolecani

Inviato dal mio SM-G781B utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-May-2006
9,376 posts
1 ora fa, Apache Bianconero ha scritto:

Più che off topic è off mondo civile ogni notizia che riguarda quei subumani.


Pensavo fossero la vergogna d’Italia, sono la vergogna del mondo

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Aug-2007
13,343 posts

considerazioni sparse

come hanno fatto a sapere che tal Mario Rossi era su quel volo, era positivo, era vicino a componenti di una squadra di calcio
(sarà tutto normale eh, non so)

quindi tutte le ASL, o chi altro, ha accesso a sapere tutti i positivi su suolo italiano e relativi contatti?

Empoli che comunque fa 4 giri di tamponi a tutti e tutti negativi
e comunque il resto della squadra fino a stamattina è stata a contatto con quelli poi esclusi

il Coni ha appena affossato protocolli calcistici e governativi, ma stante così le cose allora ogni partita giocata finora con positivi in squadra era da procedere così secondo loro?

comunque cose che succedono sempre e solo la, cose che passano come nulla
poi si lamentano, fanno le vittime, se in tanti li trattano male, sbeffeggiano, o che altro
ma cacchio, cose ASSURDE che SEMPRE vengono fuori da lì, cose ASSURDE SEMPRE per FREGARE GLI ALTRI E RIBALTARE I REGOLAMENTI

A questa cacchio di ASL nessuno del Ministero della Salute, del governo calcistico e non, nessuno ha nulla da dire? sono un mondo autonomo a parte?

stanno creando precedenti su precedenti, giocando e approfittando su un'emergenza nazionale e mondiale

e visti questi precedenti qualsiasi squadra li affronterà se avranno dei positivi in squadra, allora contatti la sua ASL e blocchi tutti gli altri nel relativo albergo anche se tutti negativi
tanto protocolli e regole negli ultimi 20 giorni sono andate in vacca, devono approfittarne solo loro?

oppure... oggi bloccati i toscani in albergo e resto della squadra fatta giocare
allora nella famosa rinviata con noi quindi il resto di loro poteva venire a giocare no?!
si decidessero

mi dimenticherò qualcosa

fanno semplicemente schifo sportivamente e umanamente

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Jan-2007
2,505 posts

Tristezza a vagonate,non ho parole, non sapevo di sta cosa.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Dec-2008
15,093 posts
3 minuti fa, JUFAN ha scritto:

considerazioni sparse

come hanno fatto a sapere che tal Mario Rossi era su quel volo, era positivo, era vicino a componenti di una squadra di calcio
(sarà tutto normale eh, non so)

quindi tutte le ASL, o chi altro, ha accesso a sapere tutti i positivi su suolo italiano e relativi contatti?

Empoli che comunque fa 4 giri di tamponi a tutti e tutti negativi
e comunque il resto della squadra fino a stamattina è stata a contatto con quelli poi esclusi

il Coni ha appena affossato protocolli calcistici e governativi, ma stante così le cose allora ogni partita giocata finora con positivi in squadra era da procedere così secondo loro?

comunque cose che succedono sempre e solo la, cose che passano come nulla
poi si lamentano, fanno le vittime, se in tanti li trattano male, sbeffeggiano, o che altro
ma cacchio, cose ASSURDE che SEMPRE vengono fuori da lì, cose ASSURDE SEMPRE per FREGARE GLI ALTRI E RIBALTARE I REGOLAMENTI

A questa cacchio di ASL nessuno del Ministero della Salute, del governo calcistico e non, nessuno ha nulla da dire? sono un mondo autonomo a parte?

stanno creando precedenti su precedenti, giocando e approfittando su un'emergenza nazionale e mondiale

e visti questi precedenti qualsiasi squadra li affronterà se avranno dei positivi in squadra, allora contatti la sua ASL e blocchi tutti gli altri nel relativo albergo anche se tutti negativi
tanto protocolli e regole negli ultimi 20 giorni sono andate in vacca, devono approfittarne solo loro?

oppure... oggi bloccati i toscani in albergo e resto della squadra fatta giocare
allora nella famosa rinviata con noi quindi il resto di loro poteva venire a giocare no?!
si decidessero

mi dimenticherò qualcosa

fanno semplicemente schifo sportivamente e umanamente

La segnalazione è arrivata dal ministero della salute...suppongo sia la prassi...io ho un collega in isolamento nonostante due tamponi negativi perché è stato a contatto con un positivo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Mar-2008
38,342 posts

Tra un pó sta Asl di napoli prenderà il potere in tutta italia 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
24,652 posts

cioè questi tecnicamente al ritorno potrebbero metterci in quarantena CR7, De Ligt e Morata?così,ad cazzum?:haha:

Edited by Pippo77

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Oct-2006
8,712 posts

Si svegiiassero però gli altri club di serie A e Gravina, e cominciassero a fargli il c**o a capanna invece di stare sempre zitti. 

Io per esempio gli manderei sempre arbitri franchi tiratori e non li farei qualificare manco per l'EL. 

Ma comunque ci sono tanti modi per rendergli la vita molto difficile. 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 30-Nov-2018
4,840 posts

Non voglio nemmeno più commentare quanto mi facciano schifo, ribadisco che sono odiati da Vipiteno a Lampedusa, e pure dai loro corregionali, e un caxxo di motivo deve pur esserci....

 

Chiedo solo, ma quindi tecnicamente noi (o il Milan) avremmo dovuto mettere in quarantena entrambe le rose al completo, perché le positività di Sandro, Cuadrado, Rebic e Krunic sono arrivate 2/3 giorni prima del match, e sicuramente sono stati a contatto con tutti gli altri compagni prima di scoprirlo.

Allo stesso modo tutte le squadre di A ad ogni positività o contatto con positivi. 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Apr-2007
21,633 posts
7 ore fa, Cene ha scritto:

La segnalazione è arrivata dal ministero della salute...suppongo sia la prassi...io ho un collega in isolamento nonostante due tamponi negativi perché è stato a contatto con un positivo 

 

ma può anche essere arrivata dal presidente della repubblica in persona

il punto è che l'ASL in merito, a quanto pare, ha pieni poteri, così come l'ASL di Torino valuta che la Juve può partire nonostante due positività il giorno prima di una trasferta, l'ASL di Napoli può valutare in autonomia e permettere a 3 giocatori e un allenatore, risultati NEGATIVI ai tamponi poche ore prima, di scendere in campo per la partita

una vergogna che nessuno avrà il coraggio di recriminare

 

fosse successo a Torino ......

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 27-May-2011
108,256 posts

 

 

Il responsabile sanitario azzurro Luca Gatteschi: “Tutti i componenti della squadra sono negativi”

13 Gennaio 2021 - 7:46 -- TOP NEWS
 

Prima della gara con il Napoli, il responsabile sanitario azzurro Luca Gatteschi, ha fatto il punto della situazione sui cinque tesserati posti in quarantena dall’Asl di Napoli

“È stata una vigilia tumultuosa – ha detto Gatteschi -; Abbiamo ricevuto stanotte la notizia che sul volo di ritorno dalla trasferta di Cosenza, Lamezia-Bologna, che abbiamo preso lo scorso lunedì, c’era una persona positiva e fino ad oggi all’ora di pranzo non abbiamo saputo i nomi dei contatti stretti, ossia le persone vicini al positivo. Noi abbiamo effettuato tre tamponi nei giorni scorsi, anche più di quelli imposti dal protocollo, un giro ulteriore stamani una volta saputa la notizia, sia per sicurezza nostra che per quella delle persone che ci circondano. Tutti i componenti della squadra sono negativi, ma l’indicazione dell’ASL di Napoli è stata quella di mantenere in albergo comunque quelli che sono stati identificati contatti stretti, ossia le persone che erano seduti vicini alla persona positiva”.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 26-Jul-2006
2,353 posts

Solo stamattina ho letto dell'incrdibile episodio che ha visto, una volta di più, purtroppo, protagonista l'ADL ( Azienda De Laurentiis di Napoli) che si

è presa la libertà di bloccare e far mettere in quarantena 5 dell'Empoli e mi sono chiesto se ci si  renda conto delle tante, gravissime,ed imprevedibili

implicazioni che una cosa così comporta. Implicazioni che potrebbero, in teoria  falsare pesantemente anche l'intero campionato, lasciato, di fatto in

balia assoluta di questi signori (?) Da  ora , infatti,visto il precedente che si è venuto a creare, padroni di decidere chi  eventualmente può giocare contro il

Napoli e chi no.Siamo, di fatto,, in altre parole, davanti a qualcosa di mai visto prima.Qualcosa , quel che è peggio, di fronte al quale gli organi dirigenti

del calcio,almeno fino a questo momento, anzichè farsi sentire ( e il tempo di farlo, volendo lo si trovava) hanno mantenuto un perfetto ma incomprensibile

silenzio.Come non bastasse, ad aggravare la cosa , secondo me, sta il fatto che l'ASL napoletana è intervenuta nei confronti di persone che non

ricadono sotto la sua giurisdizione, ma, semmai sotto quella delle ASL di Empoli, cui toccava, al caso, non farli partireTutto questo, per estensione

implica- o potrebbe da adesso -implicare che ,su questa falsariga, tocchi a qualsiasi ASL stabilire se gli avversari con cui deve battersi la squadra

locale possano o no venire ad affrontarla a seconda diquanti potenziali contagiosi potrebbe schierare o, che so, di quanti tamponi siano stati fatti

 o magari( sono maligno, lo so) , della convenienza o meno del momento. Il caos insomma.
Che poi, agendo come a suo tempo ha fatto il Napoli, chiunque fosse colpito dal provvedimento, potrebbe, a propria volta richiedere di ripetere la partita

non appena recuperato l'intero organico.E qui sarebbe anche bello vedere cosa gli verrebbe risposto.

Adesso sono davvero curioso di capire se, ed eventualmente chi, volesse ( o  potesse mai) intervenire, per porre fine, prima che la situazione precipiti

nella totale confusione, e anche nel ridicolo , a questo ennesimo autentico sfregio portato al calcio italiano. E qui chiudo scusandomi per la lungaggine.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Dec-2008
15,093 posts
1 ora fa, ampeg ha scritto:

 

ma può anche essere arrivata dal presidente della repubblica in persona

il punto è che l'ASL in merito, a quanto pare, ha pieni poteri, così come l'ASL di Torino valuta che la Juve può partire nonostante due positività il giorno prima di una trasferta, l'ASL di Napoli può valutare in autonomia e permettere a 3 giocatori e un allenatore, risultati NEGATIVI ai tamponi poche ore prima, di scendere in campo per la partita

una vergogna che nessuno avrà il coraggio di recriminare

 

fosse successo a Torino ......

Adesso non è per difendere la ASL di Napoli però qui bisogna uscire dalla questione calcio...qui stiamo parlando di un contagio (o possibile contagio) al di fuori della questione calcio. Su quel volo c'era una persona che poi è risultata positiva, sono stati individuati i contatti stretti che quella persona ha avuto tra cui questi membri dell'Empoli che si trovavano su quel volo che essendosi trovati nelle vicinanze di un positivo in un ambiente chiuso sono stati classificati come contatti stretti...e questo non lo decide la ASL di Napoli, viene notificato dal ministero della salute. A quel punto interviene il protocollo sanitario (non quello della federazione) che dice testualmente "I contatti stretti di un caso positivo devono rimanere a casa nel rispetto della misura di quarantena per 14 giorni dall'ultima esposizione al caso e se asintomatici non devono sottoporsi al tampone. Se si sottopongono a tampone al decimo giorno e hanno esito negativo possono ritornare in comunità.". Quindi a quel punto la ASL di Napoli che si trova la notifica che sul suo territorio sono presenti delle persone che sono state classificate come contatti stretti segue semplicemente i protocolli e impone l'isolamento fiduciario...e a quel punto non può nemmeno intervenire il protocollo federale che permette ai tesserati in regime di isolamento fiduciario di uscire dall'isolamento per giocare le partite perché non è un caso interno alla squadra...quindi niente bolla perché gli altri giocatori non c'entrano nulla, ma vengono isolate le persone, non giocatori, classificate come contatti stretti. Se domani il tuo amico Ciccio Pasticcio viene trovato positivo al covid e nella lista dei contatti stretti mette anche il tuo nome la ASL del tuo territorio ti impone l'isolamento fiduciario...ma non perché lo decidono loro, ma perché lo dice la legge...e ti assicuro che lo fanno 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 30-Jul-2005
4,409 posts

la cosa inquietante anche più del fatto stesso è che nessuno ne parla, questa cosa l'ho saputa su questo forum...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2008
78,100 posts
31 minuti fa, Cene ha scritto:

Adesso non è per difendere la ASL di Napoli però qui bisogna uscire dalla questione calcio...qui stiamo parlando di un contagio (o possibile contagio) al di fuori della questione calcio. Su quel volo c'era una persona che poi è risultata positiva, sono stati individuati i contatti stretti che quella persona ha avuto tra cui questi membri dell'Empoli che si trovavano su quel volo che essendosi trovati nelle vicinanze di un positivo in un ambiente chiuso sono stati classificati come contatti stretti...e questo non lo decide la ASL di Napoli, viene notificato dal ministero della salute. A quel punto interviene il protocollo sanitario (non quello della federazione) che dice testualmente "I contatti stretti di un caso positivo devono rimanere a casa nel rispetto della misura di quarantena per 14 giorni dall'ultima esposizione al caso e se asintomatici non devono sottoporsi al tampone. Se si sottopongono a tampone al decimo giorno e hanno esito negativo possono ritornare in comunità.". Quindi a quel punto la ASL di Napoli che si trova la notifica che sul suo territorio sono presenti delle persone che sono state classificate come contatti stretti segue semplicemente i protocolli e impone l'isolamento fiduciario...e a quel punto non può nemmeno intervenire il protocollo federale che permette ai tesserati in regime di isolamento fiduciario di uscire dall'isolamento per giocare le partite perché non è un caso interno alla squadra...quindi niente bolla perché gli altri giocatori non c'entrano nulla, ma vengono isolate le persone, non giocatori, classificate come contatti stretti. Se domani il tuo amico Ciccio Pasticcio viene trovato positivo al covid e nella lista dei contatti stretti mette anche il tuo nome la ASL del tuo territorio ti impone l'isolamento fiduciario...ma non perché lo decidono loro, ma perché lo dice la legge...e ti assicuro che lo fanno 

 

Hai ragione, ma il problema di fondo è che per dar modo al calcio di poter andare avanti c'è un "accordo", condiviso da tutti, che di fatto deroga rispetto al trattamento standard dei casi di positività. 

Con Cuadrado, Sandro e De Ligt positivi da parte nostra, a ragionamento di una ASL oggi a Torino dovrebbero rimanere a casa tutti per diversi giorni. 

i calciatori son persone e le ASL trattano quelle ma sono state fatte regole speciali per i calciatori.

 

Io posso anche essere d'accordo con la posizione della ASL di Napoli (la salute viene prima del calcio), ma deve funzionare così per tutti. A Napoli si gioca un calcio con un regolamento diverso. 

 

 

Edited by Bradipo76

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 21-Dec-2008
15,093 posts
7 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

 

Hai ragione, ma il problema di fondo è che per dar modo al calcio di poter andare avanti c'è un "accordo", condiviso da tutti, che di fatto deroga rispetto al trattamento standard dei casi di positività. 

Con Cuadrado, Sandro e De Ligt positivi da parte nostra, a ragionamento di una ASL oggi a Torino dovrebbero rimanere a casa tutti per diversi giorni. 

i calciatori son persone e le ASL trattano quelle ma sono state fatte regole speciali per i calciatori.

 

Io posso anche essere d'accordo con la posizione della ASL di Napoli (la salute viene prima del calcio), ma deve funzionare così per tutti. A Napoli si gioca un calcio con un regolamento diverso. 

 

 

Penso che il punto sia che il contagio non è all'interno della squadra, ma esterno...le regole per i calciatori valgono per i contagi interni...crei la bolla, gruppo squadra in isolamento, ma si gioca comunque...qui la bolla non ha senso crearla perché non riguarda tutta la squadra, in isolamento ci vanno gli individui e non il gruppo squadra. E comunque nel protocollo è precisato che  le decisioni degli enti territoriali hanno la precedenza 

Edited by Cene

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...