Jump to content
Sign in to follow this  
Socrates

27 - MANUEL LOCATELLI

Recommended Posts

Joined: 04-Apr-2006
125,082 posts

Juventus Logo 3D" Poster by StepupDesign | RedbubbleMANUEL LOCATELLI

 

 

Locatelli match-winner. Juve claim derby spoils - Juventus

 

 

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Manuel_Locatelli

 

 

 

Nazione: Italia 20px-Flag_of_Italy.svg.png
Luogo di nascita: Lecco
Data di nascita: 08.01.1998
Ruolo: Centrocampista
Altezza: 186 cm
Peso: 76 kg
Nazionale Italiano
Soprannome: L'Architetto, Zizou, Il nuovo Pirlo

 

 

Manuel Locatelli (Lecco, 8 gennaio 1998) è un calciatore italiano, centrocampista della Juventus, in prestito dal Sassuolo, e della nazionale italiana, con cui si è laureato campione d'Europa nel 2021.

 

 

 

Manuel Locatelli
FC Zenit Saint Petersburg vs. Juventus, 20 October 2021 34 (Manuel Locatelli).jpg
Locatelli in azione per la Juventus nel 2021
     
Nazionalità Italia Italia
Altezza 186 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Juventus Juventus
Carriera
Giovanili
2004-2009 Atalanta Atalanta
2009-2016 Milan Milan
Squadre di club1
2016-2018 Milan Milan 48 (2)
2018-2021 Sassuolo Sassuolo 96 (6)
2021-  Juventus Juventus 11 (2)
Nazionale
2013-2014 Italia Italia U-15 5 (0)
2014 Italia Italia U-16 2 (0)
2013-2015 Italia Italia U-17 22 (1)
2015-2017 Italia Italia U-19 20 (1)
2017-2019 Italia Italia U-21 23 (2)
2020- Italia Italia 18 (3)
Palmarès
 
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Europa 2020
Transparent.png UEFA Nations League
Bronzo Italia 2021
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Polonia 2017
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Argento Germania 2016

 

Caratteristiche tecniche

Centrocampista centrale dotato tecnicamente, a cui si abbinano buone capacità di interdizione; grazie alle sue doti nell'impostazione del gioco viene impiegato principalmente come regista davanti alla difesa, oltre a poter giocare anche come vertice basso (con l'appoggio di una mezzala di costruzione) e come mezzala. Abile nei contrasti, è bravo anche negli inserimenti e nei tiri da fuori area.

Nel 2015 è stato inserito nella lista dei migliori cinquanta calciatori nati nel 1998 stilata da The Guardian.

 

Carriera

Club

Milan

Originario di Galbiate, incomincia a giocare nella squadra oratoriale del Pescate, allenata da suo padre Emanuele. Dopo alcune stagioni nelle giovanili dell'Atalanta, a 11 anni passa al Milan. In rossonero gioca dagli Esordienti alla Primavera.

 

Nella seconda parte della stagione 2015-2016 viene aggregato alla prima squadra sotto la guida dell'allenatore Cristian Brocchi. Il 21 aprile 2016, a 18 anni, esordisce in Serie A nella partita contro il Carpi (0-0) disputata a San Siro. Il successivo 14 maggio gioca la sua prima partita da titolare, nell'ultima partita del campionato in casa contro la Roma.

 

Nella stagione successiva trova spazio con l'allenatore Vincenzo Montella, che lo impiega con continuità dopo l'infortunio occorso a Montolivo. Il 2 ottobre 2016 realizza il suo primo gol in Serie A nella partita vinta 4-3 contro il Sassuolo. Il 22 ottobre realizza il gol decisivo nella classica contro la Juventus, vinta per 1-0 (riuscendo a far trionfare il Milan sui bianconeri dopo quattro anni), contro cui il 23 dicembre si aggiudica, da titolare, anche la Supercoppa italiana, primo trofeo della sua carriera. Il 25 gennaio 2017, ancora in una sfida con i bianconeri, riceve la sua prima espulsione da professionista. Termina la stagione con 25 presenze in campionato.

 

All'inizio della stagione successiva, il 3 agosto 2017, fa il suo esordio nelle coppe europee, giocando titolare in occasione della partita di ritorno del terzo turno preliminare di Europa League vinta per 2-0 contro i rumeni del U Craiova. Spesso titolare in Europa League, in campionato ottiene solo 21 presenze in quanto nel suo ruolo gli viene preferito il più esperto Lucas Biglia arrivato in estate. Conclude tuttavia la stagione con 33 presenze totali.

Sassuolo

Il 13 agosto 2018 viene ceduto in prestito con obbligo di riscatto al Sassuolo. Esordisce con il Sassuolo il 26 agosto, alla 2ª giornata di campionato, nella partita pareggiata 2-2 contro il Cagliari alla Sardegna Arena. Segna il primo gol con gli emiliani in Coppa Italia, nella sfida del quarto turno contro il Catania il 5 dicembre, realizzando il gol del definitivo 2-1. Il 26 gennaio 2019 realizza il primo gol in campionato contro il Cagliari, aprendo le marcature nel 3-0 finale, ritrovando il gol in Serie A dopo oltre 2 anni. Termina la stagione sotto la guida del tecnico De Zerbi con 29 presenze e 2 reti in campionato.

 

L’anno seguente si afferma definitivamente giocando come centrocampista centrale nel modulo 4-2-3-1 utilizzato da De Zerbi, e contribuisce alla ottima stagione del Sassuolo che ottiene l'8ª posizione in campionato.

 

Si conferma nella stagione 2020-2021, realizzando anche 4 gol in campionato e aiutando la squadra ad ottenere l'8º posto in classifica per il secondo anno consecutivo.

 

Juventus

Il 18 agosto 2021 si trasferisce in prestito alla Juventus, dopo che i bianconeri e il Sassuolo raggiungono un accordo per la cessione del giocatore, attraverso un prestito biennale gratuito con obbligo di riscatto pari a 25 milioni di euro (più 12,5 di bonus). Pochi giorni dopo, il 22 agosto, debutta in bianconero subentrando nel secondo tempo della gara pareggiata per 2-2 sul campo dell'Udinese. Il 14 settembre fa il suo esordio in Champions League, nella gara della fase a gironi vinta 3-0 in casa del Malmö FF. Il 26 settembre sigla, nel match vinto 3-2 contro la Sampdoria, il suo primo gol in campionato con la maglia della Juventus; la settimana seguente si ripete siglando il gol decisivo del derby della Mole vinto per 0-1.

 

Nazionale

Nazionali giovanili

Dopo alcune presenze nelle nazionali giovanili italiane Under-15 e Under-16, nel 2013 entra nel giro dell'Under-17, con cui nel 2015 disputa l'Europeo Under-17. Nel 2016 prende parte all'Europeo Under-19: in tale manifestazione mette a segno un gol, su punizione, nel secondo incontro della fase a gironi, pareggiato per 1-1 contro l'Austria. Gli azzurrini si arrenderanno solo in finale, sconfitti 4-0 dalla Francia.

 

Il 23 marzo 2017, a 19 anni, esordisce con l'Under-21 nella gara amichevole contro la Polonia. Viene quindi inserito dal CT Di Biagio nella lista dei 23 convocati per l'Europeo Under-21 2017 in Polonia, dove ottiene due presenze entrando dalla panchina. A due anni dall'esordio, il 25 marzo 2019, segna la sua prima rete in Under-21, nella partita amichevole pareggiata 2-2 a Frosinone contro la Croazia. Viene convocato per l’Europeo Under-21 2019 in Italia, dove scende in campo unicamente nell'ultima partita della fase a gironi.

 

Nel settembre 2019 diventa il capitano del nuovo ciclo dell'Under-21, sotto la guida del neo CT Paolo Nicolato.

 

Nazionale maggiore

220px-Locatelli_Nazionale_2021.jpg
 
Locatelli nella semifinale di UEFA Nations League contro la Spagna nel 2021.

 

Il 27 agosto 2020 riceve dal CT Roberto Mancini la sua prima convocazione in nazionale, e il successivo 7 settembre, a 22 anni, esordisce giocando titolare nella partita di Nations League vinta 1-0 contro i Paesi Bassi ad Amsterdam. Trova subito spazio, e il 28 marzo 2021 segna il suo primo gol in nazionale, nella partita delle qualificazioni mondiali vinta per 2-0 contro la Bulgaria a Sofia.

 

Nel giugno 2021 viene convocato per il campionato europeo, dove inizia da titolare e nella seconda partita della fase a gironi realizza una doppietta nella gara vinta per 3-0 contro la Svizzera a Roma, venendo eletto miglior giocatore della partita. Utilizzato anche negli ottavi e in semifinale (dove sbaglia il suo tiro nella serie dei rigori), entra al posto di Verratti nel primo tempo supplementare della finale di Wembley vinta ai rigori contro l'Inghilterra, laureandosi campione d'Europa.

 

Il successivo 30 settembre viene inserito tra i 23 convocati per la fase finale della UEFA Nations League 2020-2021.

 

Palmarès

Club

Nazionale

 

Onorificenze

Cavaliere Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Ordine al merito della Repubblica italiana
  «Riconoscimento dei valori sportivi e dello spirito nazionale che hanno animato la vittoria italiana al campionato europeo di calcio UEFA Euro 2020» — Roma, 16 luglio 2021. Di iniziativa del Presidente della Repubblica Italiana.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...