Jump to content
vlataskaaaa

GAETANO SCIREA AL CAMP NOU

Recommended Posts

Joined: 06-Jul-2007
12,031 posts

 

 

A prescindere dalla nobiltà umana...

 

 

Quarti di finale Coppa dei Campioni, quelli del ritorno maledetto a Torino, con Pacione (purtroppo) protagonista.

 

Calciatore Totale. Classe smisurata.

Telecronisti spagnoli adoranti.

 

Scarico e sovrapposizione immediata. Sempre a testa alta, destro sinistro collo, totalmente indifferente.

Era avanti di una ventina d'anni almeno, se non di più. O forse siamo noi a non capire a dovere Quel calcio

 

  • Like 10
  • Thanks 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-May-2006
3,926 posts

Lui e Beckenbauer.

 

E sì, Baresi era un gradino sotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Jul-2008
53,633 posts

Calciatore totale, giocatore immenso 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Feb-2007
16,866 posts

Nessuno è stato grande come Scirea, perché gli altri, compresi i sommi Beckenbauer e Baresi, erano difensori che avanzavano, lui era difensore in difesa, centrocampista vero a centrocampo, attaccante vero in attacco. Era unico. (cit. di non ricordo chi). 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jul-2022
6,492 posts

Vabbe immenso, mai ricordato abbastanza in Italia se non da noi juventini. 

per me assolutamente il miglior difensore italiano di tutti i tempi. 

Elegante, tecnico, veloce, intelligentissimo. 

Come persona si è già detto tutto, s'è ne andato troppo presto purtroppo. 

mi sarebbe piaciuto vederlo come successore di Boniperti. 

 

Sarà anche un discorso "generazionale" ma non me ne frega niente lo faccio ugualmente sefz

A me quel calcio piaceva enormemente di più di quello attuale. 

Eh no, non è solo perché a metà anni 80 avevo 6/7 anni ed ero spensierato, mentre ora ho il mutuo da pagare. 

 

C'era molta più tecnica in generale, meno atletismo sicuramente, meno cura dei dettagli, ma i calciatori mediamente trattavano meglio il pallone, e i palloni di quel tempo erano anche più difficili da trattare. 

Inoltre vorrei sfatare un luogo comune, quello secondo il quale si giocava al rallentatore. 

Mica vero. 

Non vedo tutta questa differenza. 

Quel che è vero semmai è che c'erano molti tempi morti. 

Nelle rimesse laterali o dal fondo si perdeva davvero troppo tempo. 

Così come in occasione di qualche fallo un po' duro. 

e ancor di più lo rendeva "lento" il fatto che si potesse passarla al portiere, spesso questo spezzettava troppo il gioco. 

Ma invito tutti a guardare le azioni manovrate o d'attacco e confrontarle con oggi. 

Non c'è tutta questa differenza di velocità, di tecnica invece si, ma a vantaggio del calcio di allora. 

  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-May-2006
17,282 posts

Come disse Boniperti, l'uomo ha superato il giocatore e a superare il giocatore ce ne voleva perchè era un fenomeno

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
28,084 posts
13 minuti fa, torino juventina2 ha scritto:

Vabbe immenso, mai ricordato abbastanza in Italia se non da noi juventini. 

per me assolutamente il miglior difensore italiano di tutti i tempi. 

Elegante, tecnico, veloce, intelligentissimo. 

Come persona si è già detto tutto, s'è ne andato troppo presto purtroppo. 

mi sarebbe piaciuto vederlo come successore di Boniperti. 

 

Sarà anche un discorso "generazionale" ma non me ne frega niente lo faccio ugualmente sefz

A me quel calcio piaceva enormemente di più di quello attuale. 

Eh no, non è solo perché a metà anni 80 avevo 6/7 anni ed ero spensierato, mentre ora ho il mutuo da pagare. 

 

C'era molta più tecnica in generale, meno atletismo sicuramente, meno cura dei dettagli, ma i calciatori mediamente trattavano meglio il pallone, e i palloni di quel tempo erano anche più difficili da trattare. 

Inoltre vorrei sfatare un luogo comune, quello secondo il quale si giocava al rallentatore. 

Mica vero. 

Non vedo tutta questa differenza. 

Quel che è vero semmai è che c'erano molti tempi morti. 

Nelle rimesse laterali o dal fondo si perdeva davvero troppo tempo. 

Così come in occasione di qualche fallo un po' duro. 

e ancor di più lo rendeva "lento" il fatto che si potesse passarla al portiere, spesso questo spezzettava troppo il gioco. 

Ma invito tutti a guardare le azioni manovrate o d'attacco e confrontarle con oggi. 

Non c'è tutta questa differenza di velocità, di tecnica invece si, ma a vantaggio del calcio di allora. 

Si però si vede anche da queste immagini che i difensori arrivavano palla al piede sulla trequarti e da lì si iniziava a vedere qualche maglia avversaria però schierata a centrocampo...oggi è semplicemente inconcepibile....proprio un altro sport da questo punto di vista...

Di conseguenza molta più tecnica ma molto più facile metterla in pratica

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 31-Jan-2019
4,010 posts
1 ora fa, vlataskaaaa ha scritto:

 

 

A prescindere dalla nobiltà umana...

 

 

Quarti di finale Coppa dei Campioni, quelli del ritorno maledetto a Torino, con Pacione (purtroppo) protagonista.

 

Calciatore Totale. Classe smisurata.

Telecronisti spagnoli adoranti.

 

Scarico e sovrapposizione immediata. Sempre a testa alta, destro sinistro collo, totalmente indifferente.

Era avanti di una ventina d'anni almeno, se non di più. O forse siamo noi a non capire a dovere Quel calcio

 

Come Scirea ne nasce uno ogni 100 anni. Per me è stato unico. Un onore averlo visto giocare e averlo visto da vicino. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jul-2022
6,492 posts
7 minuti fa, Pippo77 ha scritto:

Si però si vede anche da queste immagini che i difensori arrivavano palla al piede sulla trequarti e da lì si iniziava a vedere qualche maglia avversaria però schierata a centrocampo...oggi è semplicemente inconcepibile....proprio un altro sport da questo punto di vista...

Di conseguenza molta più tecnica ma molto più facile metterla in pratica

Si sicuramente. 

Molto più pressing grazie appunto al maggior atletismo. 

Ma in questo modo si è perso parecchio del gesto tecnico. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-Dec-2006
3,627 posts

Era uno dei  grandi campioni  fuoriclasse della  Juventus probabilmente  più forte della nostra storia. Avercene oggi campioni di tale calibro in squadra ..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-Jan-2007
3,255 posts

Com'era bello quel calcio... Gaetano era infinito, un fuoriclasse. 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-May-2006
17,282 posts
1 ora fa, torino juventina2 ha scritto:

Vabbe immenso, mai ricordato abbastanza in Italia se non da noi juventini. 

per me assolutamente il miglior difensore italiano di tutti i tempi. 

Elegante, tecnico, veloce, intelligentissimo. 

Come persona si è già detto tutto, s'è ne andato troppo presto purtroppo. 

mi sarebbe piaciuto vederlo come successore di Boniperti. 

 

Sarà anche un discorso "generazionale" ma non me ne frega niente lo faccio ugualmente sefz

A me quel calcio piaceva enormemente di più di quello attuale. 

Eh no, non è solo perché a metà anni 80 avevo 6/7 anni ed ero spensierato, mentre ora ho il mutuo da pagare. 

 

C'era molta più tecnica in generale, meno atletismo sicuramente, meno cura dei dettagli, ma i calciatori mediamente trattavano meglio il pallone, e i palloni di quel tempo erano anche più difficili da trattare. 

Inoltre vorrei sfatare un luogo comune, quello secondo il quale si giocava al rallentatore. 

Mica vero. 

Non vedo tutta questa differenza. 

Quel che è vero semmai è che c'erano molti tempi morti. 

Nelle rimesse laterali o dal fondo si perdeva davvero troppo tempo. 

Così come in occasione di qualche fallo un po' duro. 

e ancor di più lo rendeva "lento" il fatto che si potesse passarla al portiere, spesso questo spezzettava troppo il gioco. 

Ma invito tutti a guardare le azioni manovrate o d'attacco e confrontarle con oggi. 

Non c'è tutta questa differenza di velocità, di tecnica invece si, ma a vantaggio del calcio di allora. 

 

Una volta parlando con ex gicoatore di serie a e olimpionico degli anni 50 mi disse, mostrandomi dei ricordi:

questo era il pallone che usavamo (pesava una cifra e bagnato di testa ti spaccavi il collo), queste erano le scarpe ( e posso dire che oggi sembrebberò più scarpe per fare trekking in montagna). Dai questo ad un giocatore di oggi e vedi se correvano come noi, che finiti gli allenamenti si tornava magari a casa facendo 20 km di bicicletta e al pomeriggio si lavorava nella bottega, campo o altro spaccandosi la schiena.

Imparagonabili.

 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
28,084 posts
1 ora fa, torino juventina2 ha scritto:

Si sicuramente. 

Molto più pressing grazie appunto al maggior atletismo. 

Ma in questo modo si è perso parecchio del gesto tecnico. 

Si certo ma non puoi farci niente...o metti regolamenti restrittivi sul pressing oppure non puoi modificare le cose

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jun-2005
51,161 posts

Gigante.

Purtroppo lo ricordo molto superficialmente ma tutti me ne parlavano estasiati.

6

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jun-2006
20,145 posts
4 ore fa, SirJohn ha scritto:

Lui e Beckenbauer.

 

E sì, Baresi era un gradino sotto.

 

Gaetano era un giocatore completo a prescindere dalla posizione in campo. Baresi era "solo" un difensore di livello eccelso ma oltre la linea di centrocampo per lui il pallone diventava un attrezzo sconosciuto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 12-Oct-2008
42,115 posts

Ma che bello era il ruolo di libero? Forse Lucio è l'ultimo che si prendeva qualche licenza sganciandosi a centrocampo però era un giocatore molto più fisico. Scirea era veramente tanta classe, oggi un giocatore così lo metterebbero mezzala (infatti se non sbaglio Scirea era proprio nato in quel ruolo)

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-May-2006
2,489 posts
4 ore fa, torino juventina2 ha scritto:

Vabbe immenso, mai ricordato abbastanza in Italia se non da noi juventini. 

per me assolutamente il miglior difensore italiano di tutti i tempi. 

Elegante, tecnico, veloce, intelligentissimo. 

Come persona si è già detto tutto, s'è ne andato troppo presto purtroppo. 

mi sarebbe piaciuto vederlo come successore di Boniperti. 

 

Sarà anche un discorso "generazionale" ma non me ne frega niente lo faccio ugualmente sefz

A me quel calcio piaceva enormemente di più di quello attuale. 

Eh no, non è solo perché a metà anni 80 avevo 6/7 anni ed ero spensierato, mentre ora ho il mutuo da pagare. 

 

C'era molta più tecnica in generale, meno atletismo sicuramente, meno cura dei dettagli, ma i calciatori mediamente trattavano meglio il pallone, e i palloni di quel tempo erano anche più difficili da trattare. 

Inoltre vorrei sfatare un luogo comune, quello secondo il quale si giocava al rallentatore. 

Mica vero. 

Non vedo tutta questa differenza. 

Quel che è vero semmai è che c'erano molti tempi morti. 

Nelle rimesse laterali o dal fondo si perdeva davvero troppo tempo. 

Così come in occasione di qualche fallo un po' duro. 

e ancor di più lo rendeva "lento" il fatto che si potesse passarla al portiere, spesso questo spezzettava troppo il gioco. 

Ma invito tutti a guardare le azioni manovrate o d'attacco e confrontarle con oggi. 

Non c'è tutta questa differenza di velocità, di tecnica invece si, ma a vantaggio del calcio di allora. 

Negli ultimi anni si corre molto meno di prima. Le squadre si muovono strette, gli spazi si rimpiccioliscono e stanno lì a fare passaggetti. Oggi certe azioni con quei lanci, con tre passaggi e tiro, sono eccezioni non considerate più di base. Penso che il massimo della corsa ci sia stata tra gli anni novanta e  gli inizi duemila. Riguardatevi le azioni della Juve di Lippi e guardate quanti metri si percorrono in pochi secondi (oltre al fatto che la palla con tre tocchi supera il centrocampo e va in rete). Oggi si porta tutt'altro. Anche a me interessa molto meno.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jul-2022
6,492 posts
10 minuti fa, Yurijy ha scritto:

Negli ultimi anni si corre molto meno di prima. Le squadre si muovono strette, gli spazi si rimpiccioliscono e stanno lì a fare passaggetti. Oggi certe azioni con quei lanci, con tre passaggi e tiro, sono eccezioni non considerate più di base. Penso che il massimo della corsa ci sia stata tra gli anni novanta e  gli inizi duemila. Riguardatevi le azioni della Juve di Lippi e guardate quanti metri si percorrono in pochi secondi (oltre al fatto che la palla con tre tocchi supera il centrocampo e va in rete). Oggi si porta tutt'altro. Anche a me interessa molto meno.

Completamente d'accordo. 

citavo metà anni 80 perché riferito a Scirea. 

Ma anche nei 90 e primi 2000 si giocava un bel calcio in generale, anche se già diverso dal precedente. 

Adesso, tranne rarissime eccezioni, è tutta una serie infinita di passaggi corti, perlopiù laterali, far partire l'azione dal basso a tutti i costi. 

Una rottura di balle infinita, almeno per me. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-May-2006
2,489 posts
22 minuti fa, torino juventina2 ha scritto:

Completamente d'accordo. 

citavo metà anni 80 perché riferito a Scirea. 

Ma anche nei 90 e primi 2000 si giocava un bel calcio in generale, anche se già diverso dal precedente. 

Adesso, tranne rarissime eccezioni, è tutta una serie infinita di passaggi corti, perlopiù laterali, far partire l'azione dal basso a tutti i costi. 

Una rottura di balle infinita, almeno per me. 

Provo esattamente la stessa emozione... Il calcio da tempo mi annoia terribilmente, se non fosse per quel po' di tifo... Preferirò sempre tre passaggi tra Vialli, Ravanelli e Del Piero che superano il centrocampo e vanno in rete, o un lancio di Platini, o una cavalcata di Baggio, a qualsiasi azione fraseggiata con 40 tocchettini.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Jul-2007
4,867 posts
7 ore fa, vlataskaaaa ha scritto:

 

 

A prescindere dalla nobiltà umana...

 

 

Quarti di finale Coppa dei Campioni, quelli del ritorno maledetto a Torino, con Pacione (purtroppo) protagonista.

 

Calciatore Totale. Classe smisurata.

Telecronisti spagnoli adoranti.

 

Scarico e sovrapposizione immediata. Sempre a testa alta, destro sinistro collo, totalmente indifferente.

Era avanti di una ventina d'anni almeno, se non di più. O forse siamo noi a non capire a dovere Quel calcio

 

 

Madonna come esce a 4:03...

 

Che assoluto Fuoriclasse abbiamo avuto e perso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Mar-2018
9,461 posts

Come ho sempre sostenuto, Scirea è uno dei difensori più forti della storia del calcio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 28-May-2007
3,479 posts

Lui e Tardelli per ne sono i giocatori italiani più forti di sempre.
So che ci sono altri mostri sacri, ma Scirea e Tardelli giocavamo a tutto campo, quasi senza ruolo. Impressionanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Aug-2008
1,939 posts
13 ore fa, vlataskaaaa ha scritto:

 

 

A prescindere dalla nobiltà umana...

 

 

Quarti di finale Coppa dei Campioni, quelli del ritorno maledetto a Torino, con Pacione (purtroppo) protagonista.

 

Calciatore Totale. Classe smisurata.

Telecronisti spagnoli adoranti.

 

Scarico e sovrapposizione immediata. Sempre a testa alta, destro sinistro collo, totalmente indifferente.

Era avanti di una ventina d'anni almeno, se non di più. O forse siamo noi a non capire a dovere Quel calcio

 

Eroe. Per sempre. Ho pianto a dirotto davanti a mia madre quando, l'indomani della sua morte, in un servizio del tg1 lo hanno ritratto mentre scendeva dall'aereo con la coppa intercontinetale.- :295_rose:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...