Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'maurizio sarri'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Sport Corner
    • Juventus Forum
    • Calciomercato Juventus
    • Juventus Women
    • Allianz Stadium, J-Museum & Biglietti
    • Calciopoli (Farsopoli)
    • Il Romanzo Bianconero
    • Off Juve
    • Juventus news in English
    • Altri Sports
  • Tifosibianconeri.community
    • Il Diario dei Tifosi
    • Games Zone - Nuova Stagione 2018/2019
    • Off topics
    • Multimedia & Graphics
  • Supporto
    • Comunicazioni, proposte e messaggi per lo staff
    • L'Archivio Di Tifosibianconeri.com
    • Cestino

Calendars


Found 1 result

  1. Caro Maurizio, ti scrivo ...

    Caro Maurizio, Innanzitutto benvenuto. Questo è d'obbligo. Personalmente, non sono contento della tua venuta, ma probabilmente non è colpa tua. Non ti ritengo la figura adatta a sedere sulla panchina della Juve per tanti motivi che è inutile stare qui ad elencare, ma abbastanza sviscerati in questi giorni. In realtà, Maurizio, non so neanche perchè tu abbia accettato la corte di Andrea Agnelli. Sai, quando più volte, da avversario, non ammettevi la nostra forza, ma tendevi a frantumarci i co*****i con gli orari delle partite, penombre, anticipi e posticipi, dito medio alzato nel pullman e dichiarazioni tipo "Per avere un rigore, bisogna indossare la maglia a strisce", anche il più pirla dei pirla non si permetteva minimamente di accostarti alla Juventus, anche perchè si rischiava una querela. Ora sono però convinto che la tua era solo invidia. Buffon ebbe a dire, a proposito dei nostri detrattori: "La Juventus è l'alibi di chi non vince". Spesso, tu hai sventolato questo alibi, ma lo hai sventolato per invidia, visto che ora alleni la mia squadra. Contrariamente, se fossi stato davvero convinto di quello che hai sempre affermato, oggi, non saresti stato annunciato come il nuovo allenatore della Juventus. Di una cosa, però, sono contento, anzi di più di una cosa. Ora capirai che caxxo significa appartenere alla Juventus. Ora capirai che qui nessuno ti regala un caxxo. Ora capirai che non potrai più lamentarti di un rigore non dato e capirai quanto ti romperanno le palle quando avrai un mezzo aiuto. Sì, perchè, se alla Juve non ti daranno un rigore, passerà tutto in cavalleria, mentre se te lo daranno (quand'anche fosse giusto) partiranno processi dove solo i più forti di spirito resistono. Sai, nella nostra storia, ci son stati calciatori che una volta alla Juventus si son ricreduti. Uno su tutti Angelo Peruzzi. Disse il buon Angelo: "Pensavo che alla Juve vincere fosse facile. Tutt'altro, qui una vittoria vale triplo". Qui alla Juve, Maurizio, non è contemplato perdere scudetti in albergo; se proprio li devi perdere, li perdi sul campo. Attenzione però, potrebbe non bastare perdere gli scudetti sul campo. Avrai certo saputo che nonostante il tuo predecessore ne abbia vinti cinque consecutivi, a maggio, è stato mandato via. Ora, figuriamoci se uno non li vince proprio. Noi tifosi, non ci accontentiamo dei secondi posti. Hai, Maurizio, una squadra che anche senza nessun ritocco è più forte delle altre in Italia ed hai il dovere di portare a casa il nono consecutivo. In Europa è diverso, non siamo i più forti, ma il tuo predecessore ha sfiorato il trono per due volte, ma come ben sai, questo, non è bastato ed è stato esonerato. Concludo, Maurizio, con una impressione: quando Lichsteiner, a fine partita nella finale di EL, si è avvicinato a te, molto probabilmente ti avrà detto "Ora capirai che cosa vuol dire essere juventino", tu giustamente gli hai risposto: "Speriamo". Ecco, speriamo. Carissimo, quello che dovevo dirti l'ho detto. Da questo momento in poi, non ti romperò più le scatole e sosterrò la squadra. Buon lavoro Maurizio e ancora benvenuto.
×