Vai al contenuto

Sirio il Dragone

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    1305
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

217 Excellent

Su Sirio il Dragone

  1. [ Serie A TIM "16°G. And." ] Torino F.C. - Juventus F.C. 0-1

    Il rigore su Zaza c'era secondo me, in attacco abbiamo Seri problemi a concretizzare: Ronaldo deve fare 10 tiri per fare un gol... È inaccettabile da un giocatore che prende 30 milioni l'anno. Vedo anche Bonucci calato molto rispetto a inizio stagione: sempre fuori posizione e sempre a perdersi l'uomo da marcare. Da Emre Can mi aspetto molto di più, concediamogli l'attenuante del primo anno e dei molti infortuni ma deve dimostrare di valere i quasi 6 milioni di ingaggio. Quello che regge il centrocampo è Matuidi, è lui l'uomo in più della Juve. Il centrocampo resta ancora il punto debole della squadra e siamo inferiori a tanti club europei in quel reparto.
  2. Quando Marotta ha agito da solo sono arrivati delneri, Martinez, krasic, traore, matri, motta rinaudo e aquilani...
  3. Cristiano Ronaldo: la stagione di CR7 alla Juventus

    Ormai è impossibile navigare su questo forum... Ci sono più pubblicità che post...
  4. Napoli Calcio: la squadra che perde scudetti in albergo

    Salah per la prossima volta...
  5. Cristiano Ronaldo: la stagione di CR7 alla Juventus

    Ti rompi il crociato solo a guardarlo
  6. Mario Mandzukić: il vero leader della Juventus

    Mandzukic ha detto che per lui giocare in attacco o in difesa non fa differenza, l'importante è che giochi. Il croato è uno che in panchina non ci vuole stare MAI e già in passato c'è stato qualche screzio con Allegri proprio perché il mister aveva problemi a collocare così tante prime punte (Dybala secondo me è una prima punta checché se ne dica) e si inventò la 4231 con Mandzukic esterno e dybala trequartista... Oggi ciò che spinge maggiormente all'utilizzo del croato rispetto magari a D. Costa é la sua capacità di sacrificio e la possibilità di collocare CR7 ala e avere un esterno offensivo vero visto che Mandzukic non ha le giuste qualità per stare sulla fascia e Higuain poteva essere solo messo al centro. Oggi per un certo tipo di gioco potremmo considerare Mandzukic imprescindibile ma per tutto ciò a cui la Juve ambisce c'è un solo irrinunciabile...
  7. Comunque ieri il telecronista sky di Juve-Valencia (quello di Inter Tottenham per intenderci) è stato veramente insopportabile... Dovrebbero prenderlo ad Inter Channel... Quando commenta l'Inter diventa incontenibile mentre con la Juve si attacca a tutto per dire che tizio andava ammonito, che quello era rigore eccetera....
  8. Mario Mandzukić: il vero leader della Juventus

    Vabè dai allora chapeau a te e a qualche altro filosofo per aver riscritto il significato di leader... Mandzukic per me resta un validissimo elemento ma fare il leader è un'altra cosa. Oggi il leader indiscusso é CR7 che anche ieri ha spostato tutta l'attenzione su di lui con una giocata sensazionale. E nell'esultanza si è vista tutta la sua arroganza (in questo caso giustificata) quando ha allargato le braccia con una mimica facciale che voleva chiaramente intendere "hai visto? Ti ho fatto fare gol". Mandzukic guerriero, tenace, ostinato... ma il leader è un'altra cosa.
  9. Mario Mandzukić: il vero leader della Juventus

    Non mi pare che Sergio Ramos, Puyol, Scholes, Buffon, Kahn, R. Ferdinand, Maradona eccetera lo facciano o abbiano fatto. Essere leader non vuol dire solo dare il buon esempio, vuol dire tante cose: -punto di riferimento per il gruppo: se i compagni sanno che non giocherà il morale potrebbe calare. -guida in campo: deve coordinare le posizioni in campo o quantomeno il suo reparto. -deve avere capacità di influenza e persuasione: deve arringare la squadra nello spogliatoio e scuoterla quando cala d'intensita'. Non mi pare che Mandzukic (che è un giocatore che adoro perché è un guerriero e incarna lo spirito Juve per la grinta e l'ostinazione) faccia tutte queste cose per essere definito leader. Un leader é una cosa rarissima. Se bastasse fare legna in attacco e non mollare un centimetro per essere definito leader anche uno come Zaza meriterebbe questo appellativo (e non parlo di valori tecnici, ma di leadership, visto che a qualcuno riesce benissimo capire male...)
  10. [ Serie A TIM "13°G. And." ] Juventus F.C. - S.P.A.L. 2-0

    La malattia psichica strana è il rosicamento da antijuventino
  11. Mario Mandzukić: il vero leader della Juventus

    Ma essere leader non vuol dire solo timbrare sempre il cartellino. Messi non è un leader e stiamo parlando di uno dei migliori al mondo.
  12. Mario Mandzukić: il vero leader della Juventus

    Ma infatti Totti non era un leader e non lo era nemmeno Del Piero. La leadership nello spogliatoio della Juve prima di Farsopoli era mantenuta da tecnico e dirigenti. Poi è venuto fuori Buffon seguito dai senatori che restarono. Oggi la Juve può contare su un'icona più che un leader come Cr7 e su un trascinatore come Bonucci. Allegri ad esempio non è un leader come Mourinho o Guardiola ma ha una società solidissima alle spalle che fa rigare dritto giocatori e addetti ai lavori con risultati incredibili.
  13. Mario Mandzukić: il vero leader della Juventus

    Mandzukic non è un leader... L'anno scorso il leader era Buffon. Quest'anno c'è Ronaldo ma anche Bonucci ha personalità e carisma da leader.
  14. Se cominci anche tu ti faccio compagnia
  15. Più lo vedo più rimpiango Buffon... Spero che almeno facciano giocare Perin sperando che sia meglio di questo scarto di arsenal e Roma
×