Jump to content

Juve1996

Tifoso Juventus
  • Content Count

    23
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

9 Neutral

About Juve1996

  • Rank
    Juventino Godot

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Saremo noi fino a quando saremo bravi noi e gli altri in Italia continueranno a fare poco. Io ritengo che basti essere bravi noi per poter vincere in Italia, perchè pur azzeccandone veramente poche abbiamo fatto 83 punti, figurati se torniamo a lavorare in una certa maniera. Ma l asticella va di nuovo alzata perchè finché abbiamo lavorato bene ( mi riferisco soprattutto al mercato) ci premiavano anche i risultati in Europa, ora ci sono tutti i presupposti affinché si assista a due annate consecutive deludenti... Non notare che a livello europeo siamo molto meno competitivi rispetto a 2 3 annate fa mi sembra veramente fuori dalla realtà.
  2. Io nel precovid non ho visto affatto una grande Juve, nonostante la media punti fosse ottima. Se guardo agli scontri diretti, togliendo l Inter, abbiamo un bilancio discutibile con Lazio e Milan ( all andata abbiamo vinto in maniera striminzita e con Tek migliore in campo), contro l Atalanta non siamo stati convincenti nè all andata nè al ritorno. Anche il girone di Champions da molti esaltato, ci ha visti protagonisti di due vittorie sofferte e un po' fortunose( soprattutto la seconda) contro la Lokomotiv di Mosca assolutamente decisive per il passaggio del turno. Gli altri anni, indipendentemente da quanto facessero gli altri( ricordo però la Roma di Spalletti fare 88 punti, il Napoli di Sarri farne anche di più) noi stavamo sui 90 punti, quest anno sono 83. Non ho mai dato peso alle opinioni dei detrattori, ma essere superficiali dopo questa annata sarebbe folle. Già lo scorso anno le avvisaglie erano chiare e si è preferito trovare il capro espiatorio invece che risolvere i problemi reali.
  3. A dire la verità, dell Inter mi interessa poco e non farei neanche stragi se per un anno non si dovesse vincere lo scudetto. Sarebbe nella normalità delle cose perderne uno, la serie di 9 consecutivi ha poco di ordinario. Bisogna però fare notare come per la prima volta questo sia arrivato più per i demeriti degli avversari che non per i nostri (83 punti sono pochi) . Soprattutto mi piacerebbe vedere la Juve tornare ad essere almeno una delle 5 6 candidate alla Champions, come era negli anni di Allegri. Quest' anno abbiamo fatto 10 passi indietro e sia chiaro le colpe non sono tutte di Sarri. Se gli altri prendessero Messi sarei sino contento se ciò servisse alla società a dare una sferzata dopo inutili tentativi di miglioramento integrale e cambiare una rosa ormai logora, oltre che un allenatore inadeguato.
  4. Non scherziamo, fa 36 gol in A Immobile, volete che non ne faccia almeno 25 Messi con altrettanti assist? Lo scudetto non arriva a caso, già quest anno ci è andata bene...
  5. Infatti, vediamo di non passare dalla padella alla brace... Capisco però che anche Colantuono in questo momento garantirebbe una migliore gestione di Sarri e quindi, pur di cambiare, noi tifosi prendiamo in considerazione chiunque... Non capisco che diavolo stia facendo la società: è da novembre che ci sono segnali preoccupanti, già post Verona c erano tutti gli estremi per l esonero...
  6. Assolutamente d accordo! E c era gente che esaltava il girone di Sarri: forse contro la Lokomotiv ( match fondamentali) non si ricordano con quanta superficialità abbiamo giocato e con quanta fortuna abbiamo vinto... Sarri in un contesto normale sarebbe dovuto essere esonerato post Verona al ritorno, i segnali erano già enormemente preoccupanti; nemmeno è stato sufficiente perdere ( cosa che comunque molti di noi sostenevano fosse possibile) in maniera indecorosa contro il Lione, incapaci di produrre il benché minimo pericolo...
  7. Qui non sono d'accordo. In primis, vorrei sottolineare come la categoria che più ha sofferto nel post covid sono stati i portieri: ho visto un Handanovic insicuro, Szczesny commettere errori inusuali con i piedi e scarsamente reattivo contro il Milan per poi svegliarsi nelle ultime due, Strakhosha in netto calo, Donnarumma alternare miracoli a papere vere e proprie come due giornate fa... Inoltre dobbiamo tenere conto che noi valutiamo i nostri giocatori con la lente d'ingrandimento, guardiamo sempre il pelo nell'uovo; quando guardiamo le partite degli altri in Champions o anche le italiane difficilmente stiamo a guardare il passaggio un po' arretrato, la mancata lettura, la linea non tenuta, la respinta non precisa, a meno che per queste imperfezioni non prendano gol. Szczesny lo scorso anno ha fatto una stagione straordinaria: non solo ci ha tenuto a galla contro l'Ajax in più situazione, ma anche contro l'Atletico all'andata. Quest'anno ha avuto qualche indecisione in più, ma di qui a non inserirlo tra i primi 10 d'Europa ce ne passa. Donnarumma al momento è troppo incostante: può fare due miracoli da primo al mondo e poi spaperare come il peggior Chimenti: in partite ad eliminazione diretta le papere dei portieri sono devastanti ( ricordo negli ultimi anni Karius in finale, Gigi contro lo United, Ulreich in Bayern Real e contro il Tottenham soffrimmo come cani anche per gli errori tra andata e ritorno di un Buffon ormai cotto). Szczesny va benissimo, è un portiere dal rendimento costante, capace anche di parate molto molto importanti. Mi sento molto più al sicuro con lui che con il Buffon titolarissimo post finale di Berlino.
  8. Quello mi sembra evidente ed è un motivo per cui l'operazione mi lascerebbe dei dubbi. Intendiamoci, Alaba da terzino è superiore al pur affidabile Alex, anche se quest'anno è stato impiegato praticamente sempre da centrale e più in generale negli ultimi anni ha brillato meno. Però penso che non sia il momento di fare cambiamenti dove non sono strettamente necessari. Da quanto leggo anche qui dentro è piuttosto probabile un intenso via vai di giocatori, con i nuovi che saranno costretti ad ambientarsi in un periodo molto breve, dato che lo stacco tra Champions e nuovo campionato è di un solo mese. Sicuramente Pjanic è andato e spero che lo seguano a ruota giocatori assai meno performanti come De Sciglio, Rugani, Khedira, Bernardeschi, lo stesso Matuidi, Higuain, il buonsenso mi porta personalmente a ritenere che non siano impensabili le uscite di Ramsey e Costa, se arrivassero offerte discrete. Ora che escano tutti questi è improbabile, ma che almeno 5 o 6 cambino squadra penso sia fattibile. Di conseguenza, ci dovrebbero quindi essere almeno 5 acquisti che avranno neanche un mese per integrarsi.
  9. Sì, il Bayern è pieno di profili simili. Ne ha almeno 3 di livello altissimo ( Alaba, Hernandez e Pavard che gioca spesso terzino, ma nasce centrale). Certo, l'investimento che richiede Alaba è diverso da quello che richiederebbe Ginter ed in una sessione in cui dobbiamo cambiare 3 giocatori in mezzo, una punta, non so se abbiamo la liquidità per investire su un profilo come l'austriaco. Nel caso, magari!
  10. Se mandiamo via Rugani (e lo spero), come hai sottolineato, rimarremmo con Demiral reduce da crociato, Chiellini idem, Bonucci e De Ligt sarà fuori per un po'. Io cercherei un profilo alla Höwedes, capace di adattarsi anche sulla fascia nel corso della stagione ma ottimo al centro (ovviamente non l'originale perchè è sempre rotto). Nel Gladbach gioca Ginter, che è quel tipo di giocatore.
  11. È comunque un giocatore maturo, giocava al Boca e ha fatto 3 anni da noi, nel 2017 18 fece già un'ottima partita a 2 insieme a Khedira contro il Real in casa. È normale confrontarlo con quei giocatori, non posso pensare di paragonarlo a Bennacer, Veretout o Demme; noi dobbiamo confrontarci con le top europee ed il punto è che il nostro miglior centrocampista sarebbe il quarto in tantissimi top club. Quindi al momento non è una bestemmia paragonare Bentancur a Barella, come aveva fatto qualcuno; per me è fuori da ogni logica pensare che sia del livello non solo del centrocampo di Berlino, ma anche del Pjanic e Khedira visti nei primi anni. È un ottimo centrocampista, si ripartirà anche da lui, ma farlo passare per quello che non è anche no. Non è certo la partita col Sassuolo a influenzare il mio giudizio su di lui, ci vuole equilibrio però nei giudizi; leggo critiche a Ronaldo e Dybala, senza i quali saremmo quarti, Alex Sandro viene fatto passare per un Molinaro brasiliano, Pjanic per un bidone( poi però il Barcellona lo compra) però Bentancur non si può toccare, perchè quest anno è il migliore in mezzo e sembra che uno voglia per forza muovere una critica ad una sorta di fusione tra Pirlo, Gerrard e Kantè.
  12. Appunto, è il migliore del nostro centrocampo, che, in questo momento, non implica certo essere un fenomeno. Bentancur è un ottimo giocatore ed ha fatto vedere buonissime cose, ma di qua a farlo passare per un centrocampista di livello top ce ne passa... Da mezzala è molto intenso, ha sempre la testa nella partita, si muove anche discretamente senza palla, ma i numeri sono normali sia in fase realizzativa che di assistenza; in ogni caso non stiamo parlando di un giocatore dominante nè tecnicamente ( non è una mezzala di regia alla Kroos, alla De Bruyne, o alla Luis Alberto, scendendo di livello) nè fisicamente ( alla Pogba, Milinkovic, Saul, Goretska, potrei aggiungere con caratteristiche un po'diverse lo stesso Wijnaldum). Davanti alla difesa poi non ci vedo davvero nulla di eccezionale: non ha nè il senso della posizione e la pulizia delle linee di passaggio dei vari Fabinho, Casemiro, Fernandinho, Javi Martinez, De Rossi o Matic dei bei tempi, nè le doti in regia dei grandi del ruolo ( sicuramente Busquets, che fa parte anche dell'altra graduatoria, in passato, lasciando stare Pirlo, non posso non citare Xabi Alonso o, scendendo di livello, anche lo stesso Marchisio soprattutto nel primo biennio di Allegri). Insomma, Bentancur è stata una risorsa fondamentale nel nostro centrocampo di quest' anno, ma scandalizzarsi per un paragone alla lontana con Barella mi pare veramente troppo. Si sta parlando di due buonissimi giocatori, che in una grande squadra possono essere di completamento, non certo punti fermi e inamovibili del tuo centrocampo. Che poi Benta possa essere quello che sono stati i vari Milner o Henderson nel Liverpool posso essere d'accordissimo, ma quando sento certe cose su di lui mi vengono i brividi; nel centrocampo di Berlino se la sarebbe giocata con Pereyra.
  13. Entrambi ottimi giocatori e nulla di più, anch' io preferisco Bentancur ma non si sta parlando affatto di una differenza abissale... Questa santificazione di Bentancur mi fa capire quanto è messo male il nostro centrocampo, le cose che ha fatto un Pjanic in netto calo nei primi 15' contro il Sassuolo Bentancur al momento non le può nemmeno immaginare.
  14. Jupp Heynckes era un bomber negli anni 70, ma la vedo dura schiodarlo dalla pensione purtroppo.
  15. Süle è un buonissimo difensore, Rugani è forse da Samp, non scherziamo...
×
×
  • Create New...