Jump to content
Sign in to follow this  
Morpheus ©

Statistiche, record, e curiosità bianconere

Recommended Posts

Joined: 13-Oct-2005
213,459 posts

Salvatore_Schillaci_e_Angelo_Alessio%252

 


- Statistiche e record individuali

 



Il giocatore che detiene il record di presenze in Serie A, a tutto il 20 maggio 2012, è Alessandro Del Piero con 478, cui vanno sommate 35 presenze in Serie B, che ne fanno complessivamente il giocatore juventino con il maggior numero di presenze nei campionati italiani, 513. Il precedente record di presenze, superato il 5 febbraio 2011, apparteneva a Giampiero Boniperti che, dal 1946 al 1961, scese in campo 443 volte.
 
Attualmente il già citato Del Piero detiene il record assoluto di presenze ufficiali con la maglia bianconera, 705, nonché quello di gol, 290 (altro record), così ripartiti: 188 in serie A, 20 in serie B, 28 nelle coppe nazionali, 53 nelle competizioni europee e 1 in Coppa Intercontinentale. Il precedente record di gol, superato nel gennaio 2006, apparteneva al citato Boniperti con 182.
 
Il miglior marcatore della Juventus in un campionato a girone unico fu Borel II, con 32 gol in 34 gare nel campionato 1933-34.
 
L'ungherese Ferenc Hirzer, invece, detiene il record di gol segnati in un campionato di prima divisione, 35 in 26 incontri nel Campionato Federale 1925-26. Analogo numero di reti segnò lo svedese Gunnar Nordahl del Milan, ma in un campionato a girone unico.
 
Infine, Omar Sívori detiene, insieme a Silvio Piola (Pro Vercelli), il record di marcature in una singola partita: 6 gol, segnati all'Inter nella 28ª giornata del campionato 1960-61.
 
(wikipedia.org)

.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
213,459 posts

juventus-2003-05-28-milan-juventus-champ

 

 

- Partecipazioni

 

In 102 stagioni sportive a partire dall'esordio a livello nazionale il 14 aprile 1901, inclusi 20 campionati di Prima Categoria Nazionale e Prima Divisione e Divisione Nazionale (A). Sono escluse le stagioni 1900, 1902, 1907, 1908, 1909, 1912-13 e 1920-21, nelle quali la Juventus non superò le eliminatorie regionali; la Coppa Federale 1915-16 e il Campionato Alta Italia 1944.
 
 
 
 
 
(wikipedia.org)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
213,459 posts

Tardelli_Juventus_1982.jpg

 

 

- Record della squadra: primati e piazzamenti

 

A livello nazionale:
 
La Juventus esordì nel campionato federale l'11 marzo 1900. Quella 2015-16 è dunque la sua 111ª stagione sportiva; nelle 110 precedenti, ha partecipato a 102 campionati di massima serie (11 di Prima Categoria Nazionale, 5 di Prima Divisione, 4 di Divisione Nazionale e 82 di Serie A propriamente detta) e uno di Serie B (nel 2006-07), mentre in altre 7 occasioni non superò le eliminatorie del Comitato Regionale Piemontese. Nel corso delle 108 stagioni nei campionati di massima serie la Juventus si è classificata al primo posto in 32 occasioni (record italiano), sebbene il club abbia in realtà vinto 31 titoli di campione d'Italia. La Juventus, inoltre, è giunta seconda in 21 tornei e terza in 13, totalizzando il 61,11% di piazzamenti nelle prime tre rispetto alle partecipazioni.
 
Dall'istituzione del campionato a girone unico nel 1929, la Juventus si è classificata 33 volte prima (record nazionale). Le due vittorie precedenti al campionato a girone unico sono del 1905 e del 1925-26. In tale periodo di tempo i bianconeri hanno preceduto i rossoneri del Milan 52 volte e l'Internazionale 47 volte. Inoltre solo nella stagione 1958-59 la Juventus e l'Internazionale hanno chiuso il campionato nazionale appaiati al terzo posto della classifica, con le zebre avanti alla citata squadra milanese per differenza reti. Da notare che nella stagione 1945-46 la Juventus ha chiuso il campionato in generale davanti ai rossoneri e nerazzurri.
 
La Juventus, oltre a essere la squadra che ha totalizzato il maggior numero di punti nella storia del campionato di Serie A (3734 punti a tutto il 30 maggio 2015), avendo vinto anche il maggior numero di edizioni disputate, vanta il primato per numero di partite vinte in campionato (1467), gol realizzati (4729), differenza reti (+2109) e percentuale di vittorie (53,66%); avendo completato il torneo con il miglior attacco in 24 occasioni (record) e la miglior difesa in 21 (idem) e detenendo la più lunga permanenza in vetta al massimo campionato italiano, sia per numero di giorni che per il numero di turni complessivi di Serie A (76 giornate consecutive dall'11 settembre 2004 al 14 maggio 2006).
 
Il club torinese detiene il record di punti ottenuti in una singola edizione del campionato di Serie A – e quarto a livello europeo –, con 102 punti (un record di 33 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte) riusciti nella stagione 2013-14 (equivalenti all'89,47% del totale di punti con una media di 2,68 punti a partita, anch'essi record);[21] divenendo la prima squadra nella storia della competizione ad avere vinto tutti i suoi incontri casalinghi (19). La Juventus detiene anche il record di punti per girone, con 52 punti (un record di 17 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta) nel girone d'andata, ottenuto nelle stagioni 2005-06 e 2013-14 (91,23% del totale di punti con una media di 2,74 punti a partita, anch'essi record).
 
Nel 2014 la squadra bianconera stabilì il record di punti nel campionato di massima serie in un anno solare: 95, a cavallo tra le stagioni 2013-14 e 2014-15, frutto di 30 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte in 37 partite (85,59% del totale di punti con una media di 2,57 punti a partita).
 
La Juventus è inoltre una delle uniche due squadre ad aver vinto un campionato italiano di Serie A senza subire una sola sconfitta. Nella stagione 2011-12, la prima sotto la conduzione tecnica di Antonio Conte, la squadra bianconera stabilì il record nazionale d'imbattibilità stagionale nel torneo (38 incontri ripartiti in 23 vittorie e 15 pareggi), segnando 68 reti e subendone solamente 20. Più genericamente, la squadra bianconera vanta la maggior serie di risultati utili consecutivi in competizioni ufficiali disputate nel corso di una singola stagione nella storia del calcio italiano: 42 partite includendo quattro nella coppa nazionale sino alla finale della sua 64ª edizione.
 
Le tre formazioni affrontate il maggior numero di volte dalla Juventus in gare ufficiali sono, fino al 30 maggio 2015, l'Inter (225 scontri diretti distribuiti in 101 vittorie, 55 pareggi e 69 sconfitte), il Milan (216) e il Torino (190).
 
Negli scontri diretti in gare ufficiali è in vantaggio contro tutti gli avversari italiani con due uniche eccezioni: l'Milanese (5 vittorie, 2 pareggi e 7 sconfitte in 14 gare disputate) e lo Spezia (4 pareggi e 2 sconfitte in 6 gare disputate).[28] La squadra della città ligure è l'unica del calcio italiano ancora in attività che non è stata battuta dai bianconeri.[28] La Juventus non ha mai perso, tra le squadre affrontate almeno in dieci occasioni, con Piacenza (15 vittorie, 3 pareggi in 18 gare disputate)[29] e Biellese (10 vittorie, 1 pareggio in 11 gare disputate).
 
A livello di coppe nazionali la Juventus ha disputato 15 finali di Coppa Italia (con un record di 10 vittorie) e un record di 11 finali di Supercoppa italiana (7 vittorie, anch'esso record) per un totale di 26 finali, un record.
 
È stata la prima squadra ad avere vinto la Coppa Italia per due anni di fila (edizioni 1958-59 e 1959-60). Attualmente solo altre quattro squadre hanno raggiunto tale record: il Milan (nel 1971-72 e 1972-73), la Roma (due volte: nel 1979-80 e 1980-81 e nel 2006-07 e 2007-08), la Sampdoria (nel 1987-88 e 1988-89) e l'Inter (due volte: nel 2004-05 e 2005-06 e nel 2009-10 e 2010-11).
 
Le due squadre incontrate più frequentemente in finale di Coppa Italia sono il Milan (2 vittorie, 1 sconfitta) e il Parma (1 vittoria, 2 sconfitte).[31] Singolarmente, pur essendo i due club che vantano il maggior numero di trofei vinti e di finali disputate, Juventus e Roma non si sono mai affrontate direttamente in finale di tale competizione.
 
Il club ha vinto la Supercoppa italiana solo quando vi ha partecipato come campione d'Italia (1995; 1997; 2002; 2003; 2012; 2013 e 2015). Su undici partecipazioni, a una è giunta come vincitrice della Coppa Italia (1990) e nelle altre dieci come detentore dello Scudetto (oltre alle edizioni vinte già nominate, nel 1998, nel 2005 e nel 2014). Inoltre, con la vittoria della 25º edizione del torneo, la Juventus è diventata la prima squadra italiana ad averlo vinto in quattro continenti diversi: vale a dire in Europa (1995), Africa (2002), America (2003) e Asia (2012).
 
La Juventus è stato il primo club nella storia del calcio italiano ad averlo realizzato in tre occasioni il cosiddetto double nazionale, i.e. aggiudicarsi il campionato e la principale coppa nazionale in una stessa stagione. La formazione bianconera ha realizzato il citato double con i successi in Serie A e Coppa Italia, rispettivamente nelle stagioni 1959-60; 1994-95 e 2014-15.
 
Al pari del Genoa, fu la prima squadra italiana ad avere partecipato a una competizione calcistica interfederale a livello professionistico (la Coppa dell'Europa Centrale 1929).
 
A livello internazionale:
 
La Juventus vanta anche, tra tutti i club italiani, il maggior numero di stagioni disputate nelle coppe europee, 52 (inclusa la stagione 2015-16, considerando che nelle stagioni 2009-10 e 2013-14, classificandosi terza nei gironi di Champions League, ha partecipato nella fase a eliminazione diretta all'Europa League), di cui 28 in maniera consecutiva (dalla stagione 1963-64 alla stagione 1990-91), che costituisce il record nazionale. Di esse, 48 sono relative a partecipazioni in tornei ufficiali dell'UEFA (30 in Coppa dei Campioni/Champions League, 4 in Coppe delle Coppe e 14 in Coppe UEFA/Europa League) e 6 alla Coppa delle Fiere; nel computo globale delle competizioni a livello confederale risulta il primo club italiano e quarto a livello europeo per numero di punti conquistati (517). Inoltre, è il club italiano con il maggior numero di partite disputate (395), partite vinte (214), gol realizzati (683), differenza reti (+324) e percentuale di vittorie (54,24%) in competizioni UEFA a tutto il 14 gennaio 2016.
 
In ambito internazionale, le tre compagini affrontate il maggior numero di volte sono il Real Madrid (18 scontri diretti distribuiti in 8 vittorie, 2 pareggi e 8 sconfitte a tutto il 13 maggio 2015), il Manchester United e l'Ajax (12 ciascuna). La Juventus è stata la prima società italiana a battere in trasferta il Real Madrid (0-1 il 21 febbraio 1962 allo Stadio Santiago Bernabéu, prima sconfitta interna madridista nella competizione) e il Manchester United (0-1 il 20 novembre 1996 all'Old Trafford).
 
La Juventus è anche l'unico club italiano ad aver vinto una manifestazione internazionale ufficiale con una rosa composta esclusivamente da calciatori provenienti da un solo Paese (Coppa UEFA 1976-77).
 
La formazione bianconera ha disputato un totale di 19 finali in competizioni ufficiali a livello internazionale, ed è ottava al mondo, quarta in Europa ex aequo con il Liverpool e il Bayern Monaco oltreché seconda tra i club italiani in questa graduatoria. Delle 19 finali citate, 8 sono state giocate in Coppa dei Campioni/UEFA Champions League (2 vittorie complessive), una in Coppa delle Coppe (una vittoria), 4 in Coppa UEFA (3 vittorie), una in Coppa Intertoto (una vittoria), 2 in Supercoppa UEFA (2 vittorie) e 3 in Coppa Intercontinentale (2 vittorie). Inoltre, la vecchia Signora è, assieme alla Fiorentina, l'unica compagine italiana ad avere disputato, almeno una volta, la finale in tutte e tre le principali competizioni UEFA per club.
 
Sempre in ambito internazionale, la Juventus è l'unica società del mondo ad avere vinto tutte le competizioni per club organizzate dalla confederazione di appartenenza e uno dei quattro club ad avere vinto tutte le tre principali competizioni dell'UEFA. La Juventus fu la prima a raggiungere tale traguardo nel 1985, seguita dall'Ajax nel 1992, dal Bayern Monaco nel 1996 e dal Chelsea nel 2013[51] e, per tale ragione, le fu riconosciuta la Targa UEFA.
 
La Juventus è uno degli unici tre club italiani ad avere realizzato in due occasioni il cosiddetto double internazionale con i successi in campionato e Coppa UEFA e campionato e Coppa delle Coppe, rispettivamente nelle stagioni 1976-77 e 1983-84.
 
La Juventus, uno degli unici due club italiani, sette europei e dodici a livello mondiale che hanno vinto almeno dieci trofei ufficiali in ambito internazionale,[54] ha partecipato in tre delle cinque finali tra due squadre italiane nella storia delle competizioni gestite dall'UEFA: nella stagione 1989-90 contro la Fiorentina (3-1; 0-0), prima finale internazionale fra due squadre calcistiche italiane, nella stagione 1994-95 contro il Parma (1-1; 0-1) – entrambe per la Coppa UEFA – e nella stagione 2002-03 contro il Milan per la Champions League (0-0 dts; 2-3 ai calci di rigore). La Juventus detiene anche il record di partecipazioni consecutive in fasi a eliminazione diretta in tornei organizzati dall'UEFA, avendo partecipato in un totale di 54 partite dal 13 settembre 1994 al 21 aprile 1999. Limitatamente alla Champions League sono 43 le partite consecutive disputate (dal 13 settembre 1995 al 21 aprile 1999, anch'esso record a livello confederale). Nel citato periodo, la Juventus ha raggiunto la finale della competizione in cui era stata impegnata in 4 occasioni, record fra i club italiani.
 
Il club detiene il record italiano di imbattibilità in partite per competizioni internazionali a eliminazione diretta (secondo a livello europeo): 20 partite, dal 12 novembre 1969 al 22 marzo 1972
 
La Juventus è, insieme ai tedeschi del Bayern Monaco, l'unica squadra europea ad aver disputato almeno una finale di Coppa dei Campioni-Champions League in ognuno degli ultimi cinque decenni, dagli anni settanta in poi.
 
La vittoria complessiva del club torinese in Coppa UEFA nella stagione 1992-93 contro il Borussia Dortmund per 6 reti a 1 rappresentò il trionfo con il maggior scarto in una finale della citata competizione.
 
La Juventus è il club italiano – secondo a livello europeo, ex aequo con il Barcellona, dopo il Real Madrid (11) – che vanta il maggior numero d'inserimenti al primo posto nel ranking stabilito dall'UEFA dalla sua istituzione nel 1979 (7, corrispondenti ai periodi quinquennali 1982-1986; 1983-1987; 1984-1988; 1987-1991; 1993-1997; 1995-1999 e 1996-2000).
 
 
(wikipedia.org)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
213,459 posts

carlos-tevez-juventus-team.jpg

 

 

- Partite memorabili e record vari

 

La vittoria con la maggior differenza reti in una gara ufficiale è stata il 15-0 contro il Cento, nell'incontro di secondo turno della Coppa Italia 1926-27 disputato nell'omonima città. Il suddetto primato è anche record nella competizione a pari merito con l'incontro fra l'Alessandria e l'A.C. Bologna, disputatosi nel medesimo turno della citata edizione del torneo e terminato 17-2, e la partita fra il Cittadella e il Potenza concluso 15-0 nel primo turno eliminatorio dell'edizione 2015-16.
 
Partite centenarie:
 
Partita nº 1: 11 marzo 1900, Torino: FBC Torinese 1-0 Juventus – Girone Eliminatorio del Campionato Federale 1900.
Partita nº 100: 23 novembre 1913, Torino: Juventus 5-0 Nazionale Lombarda – Girone Eliminatorio del Campionato Federale 1912-13.
Partita nº 500: 20 novembre 1932, Torino: Juventus 4-0 Lazio – Campionato italiano di Serie A 1932-33.
Partita nº 1000: 1º febbraio 1948, Torino: Juventus 0-1 Bologna – Campionato italiano di Serie A 1947-48.
Partita nº 1500: 10 maggio 1961, Firenze: Fiorentina 3-1 Juventus – Semifinale della Coppa Italia 1960-61 (Gara di ritorno).
Partita nº 2000: 28 giugno 1972, Torino: Torino Calcio 2-1 Juventus – 2º Gruppo Finale della Coppa Italia 1971-72 (Gara di ritorno).
Partita nº 2500: 28 agosto 1983, Torino: Juventus 1-0 Catanzaro – Eliminatorie della Coppa Italia 1983-84.
Partita nº 3000: 19 dicembre 1993, Torino: Juventus 2-0 Piacenza – Campionato italiano di Serie A 1993-94.
Partita nº 3500: 1º novembre 2003, Milano: Milan 1-1 Juventus – Campionato italiano di Serie A 2003-04.
Partita nº 4000: 14 settembre 2013, Milano: Inter 1-1 Juventus – Campionato italiano di Serie A 2013-14.
 
 
Assoluti:
 
Partita con il massimo numero di goal:
9/2/1913: Torino-Juventus 8-6 (8ª giornata 1912-13)
3/4/1932: Juventus-Bari 7-3 (25ª g. 1931-32)
19/1/1947: Juventus-Venezia 7-3  (17ª g. 1946-47)
5/5/1957: Juventus-Palermo 6-4 (30ª g. 1956-57)
10/6/1961: Juventus-Inter 9-1 (28ª g. 1960-61)
 
Assoluti casalinghi nazionali:
 
Vittoria con il massimo scarto:
7/10/1928: Juventus-Fiorentina 11-0 (2ª g. 1928-29)
4/11/1928: Juventus-Fiumana 11-0 (6ª g. 1928-29)
10/6/1961: Juventus-Inter 9-1 (28ª g. 1960-61)
 
Sconfitta con il massimo scarto:
17/11/1912: Juventus-Torino 0-8 (3ª g. 1912-13)
5/2/1950: Juventus-Milan 1-7 (23ª g. 1949-50)
 
Pareggio con il massimo numero di goal:
15/2/1931: Juventus-Milan 3-3 (19ª g. 1930-31)
6/7/1947: Juventus-Lazio 3-3 (38ª g. 1946-47)
3/2/1957: Juventus-Lazio 3-3 (18ª g. 1956-57)
21/3/1971: Juventus-Torino 3-3 (22ª g. 1970-71)
30/11/1975: Juventus-Cesena 3-3 (7ª g. 1975-76)
13/5/1979: Juventus-Avellino 3-3 (30ª g. 1978-79)
6/1/2001: Juventus-Fiorentina 3-3 (13ª g. 2000-01)
14/10/2001: Juventus-Torino 3-3 (7ª g. 2001-02)
5/4/2009: Juventus-Chievo 3-3 (30ª g. 2008-09)
14/3/2010: Juventus-Siena 3-3 (28ª g. 2009-10)
12/9/2010: Juventus-Sampdoria 3-3 (2ª g. 2010-11)
 
Assoluti in trasferta nazionali:
 
Vittoria con il massimo scarto:
4/10/1914: Valenzana-Juventus 0-9 (1ª g. 1914-15)
10/9/1950: Pro Patria-Juventus 0-7 (1ª g. 1950-51)
 
Sconfitta con il massimo scarto:
14/1/1912: Milan-Juventus 8-1 (13ª g. 1911-12)[61]
4/4/1954: Inter-Juventus 6-0 (27ª g. 1953-54)
 
Pareggio con il massimo numero di goal:
6/10/1946: Milan-Juventus 3-3 (3ª g. 1946-47)
14/12/1952: Pro Patria-Juventus 3-3 (7ª g. 1952-53)
2/11/1958: Fiorentina-Juventus 3-3 (7ª g. 1958-59)
21/1/1962: Roma-Juventus 3-3 (22ª g. 1961-62)
29/8/1968: Atalanta-Juventus 3-3 (1ª g. 1968-69)
19/5/1985: Lazio-Juventus 3-3 (30ª g. 1984-85)
21/1/1996: Cremonese-Juventus 3-3 (18ª g. 1995-96)
25/1/2004: Empoli-Juventus 3-3 (18ª g. 2003-04)
9/4/2005: Fiorentina-Juventus 3-3 (30ª g. 2004-05)
18/5/2008: Sampdoria-Juventus 3-3 (38ª g. 2007-08)
29/11/2011: Napoli-Juventus 3-3 (11ª g. 2011-12)
 
Assoluti casalinghi internazionali:
 
Vittoria con il massimo scarto:
14/9/1983: Juventus-Lechia Danzica 7-0 (1ª fase, gara d'andata Coppa delle Coppe 1983-84)
17/9/1986: Juventus-Valur Reykjavík 7-0 (1ª fase, gara d'andata Coppa dei Campioni 1986-87)
10/12/2003: Juventus-Olympiakos 7-0 (1ª fase, 6ª g. Champions League 2003-04)
 
Sconfitta con il massimo scarto:
25/2/2003: Juventus-Manchester United 0-3 (seconda fase a gironi, 4ª g. Champions League 2002-03)
8/12/2009: Juventus-Bayern Monaco 1-4 (1ª fase, 6ª g. Champions League 2009-10)
 
Pareggio con il massimo numero di goal:
29/9/1982: Juventus-Hvidovre 3-3 (1ª fase, gara di ritorno Coppa dei Campioni 1982-83)
16/9/2010: Juventus-Lech Poznań 3-3 (1ª fase, 1ª g. Europa League 2010-11)
 
Assoluti in trasferta internazionali:
 
Vittoria con il massimo scarto:
15/9/1971: Marsa-Juventus 0-6 (1ª fase, gara d'andata Coppa UEFA 1971-72)
 
Sconfitta con il massimo scarto:
1/10/1958: Wiener-Juventus 7-0 (1ª fase, gara di ritorno Coppa dei Campioni 1958-59)
 
Pareggio con il massimo numero di goal:
13/9/2000: Amburgo-Juventus 4-4 (1ª fase a gironi, 1ª g. Champions League 2000-01)
 
Punti:
 
Maggior numero di punti in un campionato:
Vittoria da 2 punti:
A 16 squadre: 51[ (stagione 1976-77).
A 18 squadre: 55 (stagioni 1930-31 e 1959-60).
A 20 squadre: 62 (stagione 1949-50).
A 21 squadre: 49 (stagione 1947-48).
 
Vittoria da 3 punti (dal 1994):
A 18 squadre: 74[ (stagione 1997-98).
A 20 squadre: 102(stagione 2013-14).
 
Minor numero di punti in un campionato:
Vittoria da 2 punti:
A 16 squadre: 29 (stagione 1938-39).
A 18 squadre: 29 (stagione 1961-62).
A 20 squadre: 44 (stagione 1948-49).
A 21 squadre: 49 (stagione 1947-48).
 
Vittoria da 3 punti (dal 1994):
A 18 squadre: 54 (stagione 1998-99).
A 20 squadre: 55 (stagione 2009-10).
Maggior punti di vantaggio sulla seconda classificata
(con la Juventus campione d'Italia come riferimento): 17 (stagioni 2013-14 e 2014-15).
 
Reti:
 
Maggior numero di reti segnate in un campionato:
A 16 squadre: 75 (stagione 1942-43).
A 18 squadre: 92 (stagione 1959-60).
A 20 squadre: 103 (stagione 1950-51).
A 21 squadre: 74 (stagione 1947-48).
 
Minor numero di reti segnate in un campionato:
A 16 squadre: 28 (stagione 1938-39).
A 18 squadre: 32 (stagione 1955-56).
A 20 squadre: 55 (stagione 2009-10).
A 21 squadre: 74 (stagione 1947-48).
 
Maggior numero di reti subite in un campionato:
A 16 squadre: 55 (stagione 1942-43).
A 18 squadre: 56 (stagione 1961-62).
A 20 squadre: 56 (stagione 2009-10).
A 21 squadre: 48 (stagione 1947-48).
 
Minor numero di reti subite in un campionato:
A 16 squadre: 14[68] (stagione 1981-82).
A 18 squadre: 19 (stagione 1966-67).
A 20 squadre: 20[64] (stagione 2011-12).
A 21 squadre: 48 (stagione 1947-48).
 
 
Vittorie, pareggi, sconfitte:
 
Maggior numero di vittorie in un campionato:
A 16 squadre: 23 (stagione 1976-77).
A 18 squadre: 25 (stagioni 1930-31; 1932-33 e 1959-60).
A 20 squadre: 33 (stagione 2013-14).
A 21 squadre: 19 (stagione 1947-48).
 
Minor numero di vittorie in un campionato:
A 16 squadre: 8 (stagione 1938-39).
A 18 squadre: 8 (stagione 1955-56).
A 20 squadre: 15 (stagione 2010-11).
A 21 squadre: 19 (stagione 1947-48).
 
Maggior numero di pareggi in un campionato:
A 16 squadre: 14 (stagioni 1977-78 e 1984-85).
A 18 squadre: 17 (stagione 1955-56).
A 20 squadre: 15 (stagione 2011-12).
A 21 squadre: 11 (stagione 1947-48).
 
Minor numero di pareggi in un campionato:
A 16 squadre: 5 (stagioni 1942-43 e 1976-77).
A 18 squadre: 4 (stagioni 1932-33 e 1994-95).
A 20 squadre: 3 (stagione 2013-14).
A 21 squadre: 11 (stagione 1947-48).
 
Maggior numero di sconfitte in un campionato:
A 16 squadre: 10 (stagioni 1940-41; 1941-42 e 1987-88).
A 18 squadre: 15 (stagione 1961-62).
A 20 squadre: 15 (stagione 2009-10).
A 21 squadre: 10 (stagione 1947-48).
 
Minor numero di sconfitte in un campionato:
A 16 squadre: 1 (stagione 1977-78).
A 18 squadre: 2 (stagione 1997-98).
A 20 squadre: 0 (stagione 2011-12).
A 21 squadre: 10 (stagione 1947-48).
 
Maggior numero di vittorie iniziali consecutive:
9 (stagione 2005-06).
 
Maggior numero di vittorie consecutive:
15 (tra l'11ª e la 25ª giornata della stagione 2015-16).
 
Maggior numero di pareggi consecutivi:
7 (tra la 6ª e la 12ª giornata della stagione 1970-71).
 
Maggior numero di sconfitte consecutive:
7 (tra la 28ª e la 34ª giornata della stagione 1961-62).
 
Più lunga serie positiva di partite (senza sconfitte):
49 (tra la 38ª giornata della stagione 2010-11 e la 10ª giornata della stagione 2012-13).
 
Più lunga serie negativa di partite (senza vittorie):
13 (tra la 18ª e la 31ª giornata della stagione 1955-56; tra la 25ª giornata della stagione 1961-62 e la 3ª giornata della stagione 1962-63).
 
(wikipedia.org)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
213,459 posts

Mirko-Vucinic.jpg

 

 

- Curiosità

 

 

Dall'avvento del campionato a girone unico nella stagione 1929-30, la Juventus ha vinto il girone d'andata in ventotto occasioni: 1930-31; 1932-33; 1935-36; 1946-47; 1949-50; 1951-52; 1953-54; 1957-58; 1959-60; 1962-63; 1971-72; 1972-73; 1974-75; 1975-76; 1976-77; 1977-78; 1983-84; 1985-86; 1994-95; 1996-97; 1997-98; 1999-2000; 2004-05; 2005-06; 2011-12; 2012-13, 2013-14 e 2014-15. Si è poi proclamata campione d'Italia avendo vinto la prima fase del campionato di calcio in un totale di venti stagioni (tutte quelle indicati in corsivo).
 
La squadra bianconera ha ottenuto 54 vittorie alla prima giornata nei campionati della massima divisione del calcio italiano (dal 1929-30 al 2013-14), ha pareggiato 22 partite e ha perso solo in 6 occasioni. Dal 12 settembre 1982 al 29 agosto 2010 non ha mai perso al primo atto del campionato, per un totale di 27 stagioni consecutive.
 
Due delle quattro sconfitte nel campionato di Serie B 2006-07 maturarono allo Stadio Danilo Martelli di Mantova contro il Mantova alla diciannovesima giornata (0-1 il 13 gennaio 2007) e poi, in campo neutro, contro il Brescia alla ventisettesima giornata (1-3 il 10 marzo 2007).
 
Ha giocato in totale quattro edizioni della Coppa delle Coppe, competizione che ha vinto in una occasione (2-1 contro il Porto nella finale del 16 maggio 1984 a Basilea) e in altre due occasioni, arrivò fino alle semifinali. Da notare che nelle altre tre partecipazioni in tale competizione internazionale è stata eliminata dalla squadra vice-campione del torneo: contro il Liverpool nella stagione 1965-66 (andata 1-0, ritorno 0-2), contro l'Arsenal nella stagione 1979-80 (a. 1-1, r. 0-1) e contro il Barcellona nella stagione 1990-91 (a. 1-3, r. 1-0).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...