Vai al contenuto
Morpheus ©

CICLISMO - UCI World Tour 2018

Recommended Posts

Morpheus ©    6734
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
211194 messaggi

london_surrey_classic.png

 

25 - RIDE LONDON - SURREY CLASSIC - Inghilterra (ME - 1.UWT)

(29/07)

 

P. ACKERMANN (GER) - Bora-Hansgrohe

 

È stata anche quest'anno una volata a decidere le sorti della RideLondon - Surrey Classic. A vincere è stato il neo campione nazionale tedesco in linea  Pascal Ackermann (BORA - hansgrohe), che ha preceduto di pochissimo un altro neo campione nazionale in linea su strada: parliamo dell'azzurro  Elia Viviani (Quick-Step Floors). Terzo un ottimo  Giacomo Nizzolo (Trek - Segafredo), che è al rientro dopo un lungo infortunio al ginocchio. 

Un altro atleta azzurro si è piazzato tra i primissimi: è il lombardo  Simone Consonni (UAE Team Emirates), che chiude al quinto posto dopo un'attenta condotta di gara.
 

http://www.direttaciclismo.it/risultati/ordine-arrivo/ridelondon-classic-2018---ackermann-spegne-i-sogni-azzurri--podio-per-viviani-e-nizzolo-22068.php#.W2cM5S1abVo

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Morpheus ©    6734
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
211194 messaggi

san-sebastian.png

 

26 - CLASICA CICLISTICA SAN SEBASTIAN - Spagna (ME - 1.UWT)

(04/08)

 

J. ALAPHILIPPE (GER) - Quick-Step Floors

 

Il ciclista più in forma del momento, quello più scatenato, divertente, forte, di classe. Julian Alaphilippe, dopo le magie al Tour e la maglia a pois, si conferma imbattibile: con un'azione spettacolare ha vinto la Clasica di San Sebastian, precedendo sul traguardo della città basca Bauke Mollema, suo compagno di fuga negli ultimi chilometri.

 

http://www.sportmediaset.mediaset.it/altrisport/ciclismo/ciclismo-alaphilippe-incontenibile-vince-la-clasica-di-san-sebastian_1229546-201802a.shtml

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Morpheus ©    6734
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
211194 messaggi

Giro di Polonia: 

 

Stage 1 = P. Ackermann (GER) - Bora-Hansgrohe

 

È il dominatore delle volate in questa parte di stagione: il campione tedesco Pascal Ackermann non si ferma più. Nell’uno contro uno allo sprint è davvero dominante: dopo la Ride to London il corridore della Bora-hansgrohe va a prendersi la prima tappa del Giro di Polonia. Battuto il colombiano Hodeg, bene gli azzurri, subito alle spalle della coppia al comando.

 

https://www.oasport.it/2018/08/giro-di-polonia-2018-pascal-ackermann-non-si-ferma-piu-dominante-in-volata-piazzati-trentin-e-nizzolo/

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Morpheus ©    6734
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
211194 messaggi

Pascal Ackermann conquista la seconda vittoria consecutiva al Giro di Polonia 2018. Il velocista tedesco si è imposto anche nella seconda tappa, 156 km da Tarnowskie Gory a Katowice, battendo nello sprint finale il colombiano Álvaro José Hodeg e il nostro Giacomo Nizzolo.

La tappa è stata caratterizzata da una fuga di cinque uomini che ha preso il largo nei primi chilometri. Questi gli attaccanti di giornata: Jan Bakelants, Jonthe Biermans, Evgeny Shalunov, Adam Stachowiak e Kamil Gradek. Le squadre dei velocisti hanno tenuto sotto controllo il distacco e il gruppo ha neutralizzato il tentativo a 12 km dal traguardo.

Volata stranissima, con due corridori che provano ad anticipare il gruppo all’ultimo chilometro e si forma un buco, che scombina le carte dei treni. Negli ultimi 100 metri arriva da dietro Pascal Ackermann (BORA – hansgrohe) che trova un buco e salta tutti a doppia velocità prendendosi la vittoria. Alla sua ruota si incolla Álvaro José Hodeg (Quick-Step Floors), che si deve ancora accontentare del secondo posto. Completa il podio Giacomo Nizzolo (Trek – Segafredo), poi si piazzano nell’ordine Luka Mezgec (Mitchelton-Scott), Simone Consonni (UAE Team Emirates) e Niccolò Bonifazio (Bahrain-Merida). In classifica generale resta quindi al comando Ackermann che allunga ulteriormente con gli abbuoni.

 

https://www.oasport.it/2018/08/giro-di-polonia-2018-bis-di-pascal-ackermann-a-katowice-battuti-hodeg-e-nizzolo/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Morpheus ©    6734
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
211194 messaggi

3ema1efp5r5qgg6lyof0_400x400.jpeg

 

27 - TOUR DE POLOGNE - Polonia (ME - 2.UWT)

(04/08 - 10/01)

 

M. KWIATKOWSKI (POL) - Team Sky

 

Michal Kwiatkowski conquista la 75ma edizione del Giro di Polonia. Il corridore del Team Sky trionfa per la prima volta in carriera nella corsa di casa, riuscendo a gestire al meglio il proprio vantaggio in classifica generale nell’ultima tappa. Sul circuito di Bukowina Tatrzańska riesce a fare la differenza il britannico Simon Yates, che conquista la vittoria in solitaria.

 

 

https://www.oasport.it/2018/08/giro-di-polonia-2018-michal-kwiatkowski-conquista-la-generale-ultima-tappa-a-simon-yates-fabio-aru-attacca-nel-finale/

 

RULE02.GIF

 

Stage 1 = P. Ackermann (GER) - Bora-Hansgrohe

 

È il dominatore delle volate in questa parte di stagione: il campione tedesco Pascal Ackermann non si ferma più. Nell’uno contro uno allo sprint è davvero dominante: dopo la Ride to London il corridore della Bora-hansgrohe va a prendersi la prima tappa del Giro di Polonia. Battuto il colombiano Hodeg, bene gli azzurri, subito alle spalle della coppia al comando.

 

https://www.oasport.it/2018/08/giro-di-polonia-2018-pascal-ackermann-non-si-ferma-piu-dominante-in-volata-piazzati-trentin-e-nizzolo/

 

 

2vvrw1z.gif

 

Stage 2 = P. Ackermann (GER) - Bora-Hansgrohe

 

Pascal Ackermann conquista la seconda vittoria consecutiva al Giro di Polonia 2018. Il velocista tedesco si è imposto anche nella seconda tappa, 156 km da Tarnowskie Gory a Katowice, battendo nello sprint finale il colombiano Álvaro José Hodeg e il nostro Giacomo Nizzolo.

 

https://www.oasport.it/2018/08/giro-di-polonia-2018-bis-di-pascal-ackermann-a-katowice-battuti-hodeg-e-nizzolo/

 

 

2vvrw1z.gif

 

Stage 3 = A. Hodeg (COL) - Quick-Step Floors

 

Dopo due volate vinte da Pascal Ackermann, si prende la rivincita allo sprint nella terza tappa del Giro di Polonia 2018 il colombiano Alvaro Hodeg che conquista il successo nella frazione di 140 chilometri partita da Stadion Slaski e giunta in quel di Zabrze. Il corridore della Quick-Step Floors va a prendersi anche la maglia gialla di leader della classifica generale.

 

https://www.oasport.it/2018/08/giro-di-polonia-2018-alvaro-hodeg-si-prende-la-rivincita-super-volata-italiani-piazzati/

 

 

2vvrw1z.gif

 

Stage 4 = M. Kwiatkowski (POL) - Team Sky

 

Non poteva non vincere Michal Kwiatkowski su un percorso ideale per le proprie caratteristiche, davanti al pubblico di casa: nella quarta tappa del Giro di Polonia, 179 chilometri da Jaworzno a Szczyrk, il campione nazionale gestisce al meglio la situazione e domina in lungo e in largo sullo strappo conclusivo, andandosi a prendere, oltre al successo parziale, anche la vetta della classifica generale. 

 

https://www.oasport.it/2018/08/giro-di-polonia-2018-michal-kwiatkowski-profeta-in-patria-tappa-e-maglia/

 

 

 

2vvrw1z.gif

 

Stage 5 = M. Kwiatkowski (POL) - Team Sky

 

Vince ancora Michal Kwiatkowski al Giro di Polonia. L’idolo di casa ha centrato il secondo successo consecutivo, trionfando anche sul traguardo di Bielsko-Biala e rafforzando così la propria leadership nella classifica generale. Il corridore del Team Sky si è imposto in volata sullo strappo finale, battendo nuovamente il belga Dylan Teuns. Terzo posto per il nostro Enrico Battaglin.

 

https://www.oasport.it/2018/08/giro-di-polonia-2018-michal-kwiatkowski-si-ripete-nella-quinta-tappa-terzo-enrico-battaglin/

 

 

2vvrw1z.gif

 

Stage 6 = G. Preidler (AUT) - FDJ

 

Consueta tappa spettacolare al Giro di Polonia, la sesta, riproposta già nelle varie edizioni, quella partita da Zakopane e giunta a  Bukovina Resort (129,3 km). Tantissime le asperità da affrontare (più strappi che vere e proprie montagne), che hanno visto i corridori affrontarsi in uno spettacolare duello. A spuntarla, con un’azione da finisseur, è stato l’austriaco Georg Preidler (FDJ). In vetta alla classifica resta ovviamente Michal Kwiatkowski (Team Sky).

 

https://www.oasport.it/2018/08/giro-di-polonia-2018-georg-preidler-sorprende-tutti-a-bukovina-11mo-fabio-aru/

 

 

2vvrw1z.gif

 

Stage 7 = S. Yates (GBR) - Mitchelton-Scott

 

Subito dopo il via prende il largo una maxi fuga formata da 17 corridori. Il gruppo principale, tirato dagli uomini del Team Sky, mantiene il gap sempre sotto controllo tra i 2’e i 3’. Patrick Konrad (BORA – hansgrohe) passa al comando su quattro GPM e va a prendersi la relativa maglia. Sulla penultima salita di giornata esplode la corsa, con una forte selezione in testa, mentre dal gruppo escono Laurens De Plus (Quick-Step Floors) e Fabio Felline (Trek – Segafredo). A 17 km dal traguardo attacca Valerio Conti (UAE-Team Emirates) che prova l’azione in solitaria, mentre il resto dei fuggitivi viene progressivamente ripreso dal gruppo.

 

Sull’ultimo GPM sferra l’attacco George Bennett (LottoNL-Jumbo) che va a saltare Conti, ma non riesce a fare la differenza nei confronti dei rivali diretti. In discesa riparte al contrattacco Conti, che poco dopo viene però raggiunto e saltato da Simon Yates (Mitchelton-Scott) che fa il vuoto dietro di sé. Il britannico riesce subito a guadagnare circa 30”, con il Team Sky che insegue da dietro. A 3 km dal traguardo attaccano in successione Fabio Aru (UAE-Team Emirates), Enrico Gasparotto (Bahrain Merida) e Bennett, ma Michal Kwiatkowski va a riprendere tutti.

 

Yates continua ad andare fortissimo e va a conquistare la vittoria in solitaria. Il gruppo dei migliori, arrivato a 12”, viene regolato in volata da Thibaut Pinot (Groupama – FDJ) davanti a Davide Formolo (BORA – hansgrohe). In classifica generale Kwiatkowski, sesto sul traguardo odierno, difende quindi il primato e trionfa con 17” di vantaggio su Yates e 22” su Pinot. Due italiani nella top 10, Aru in ottava posizione seguito da Formolo, entrambi a 40”.

 

https://www.oasport.it/2018/08/giro-di-polonia-2018-michal-kwiatkowski-conquista-la-generale-ultima-tappa-a-simon-yates-fabio-aru-attacca-nel-finale/

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Morpheus ©    6734
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
211194 messaggi

binck-bank-tour-2017-300x157.jpg

 

28 - BINCKBANK TOUR - Belgio / Olanda (ME - 2.UWT)

(13/081 - 19/08)

 

M. MOHORIC (SLO) - Bahrain Merida

 

Lo sloveno Matej Mohoric della Bahrain Merida ha sofferto tantissimo ma ha stretto i denti e ha così conquistato la classifica generale con appena cinque secondi di vantaggio proprio su Matthews e 20” su Tim Wellens.

 

https://www.oasport.it/2018/08/binck-bank-tour-2018-michael-matthews-vince-lultima-tappa-sul-geraardsbergen-mohoric-si-prende-la-generale/

 

RULE02.GIF

 

Stage 1 = F. Jackobsen (NED) - Team Katusha Alpecin

 

Fabio Jakobsen ha vinto la prima tappa del Binck Bank Tour 2018 (ex Eneco Tour). L’olandese ha trionfato sul traguardo di Bolsward (dopo 177 chilometri pianeggianti, partenza da Heerenveen), grazie a uno sprint regalecon cui ha sconfitto due avversari di lusso come Marcel Kittel (Katusha-Alpecin) e Caleb Ewan (Mitchelton-Scott). L’uomo della Quick Step Floors ha ovviamente indossato anche la maglia di leader della classifica generale al termine di una frazione caratterizzata dal brutto tempo e condizionata da diverse cadute. Due italiani in top ten: settimo Matteo Pelucchi (Bora-Hansgrohe), decimo Riccardo Minali (Astana Pro Team).

 

https://www.oasport.it/2018/08/binck-bank-tour-2018-fabio-jakobsen-vince-la-prima-tappa-battuti-kittel-ed-ewan-in-volata/

 

 

2vvrw1z.gif

 

Stage 2 = S. Küng (SUI) - BMC

 

La seconda tappa del BinckBank Tour 2018 era considerata alla vigilia decisiva per andare a definire la classifica generale.  La cronometro individuale di 12.7 km era attesa, infatti, per i distacchi importanti che avrebbe potuto dare in una gara a tappa senza grandi difficoltà dal punto di vista altimetrico.

Ebbene è stato lo svizzero Stefan Küng (BMC Racing Team) che ha impresso il proprio marchio, riscattandosi dopo il risultato negativo ottenuto agli Europei (solo settimo). L’elvetico si è imposto con il crono di 14’11” a precedere il belga Victor Campenaerts (Lotto Soudal) di 14″ e il danese Søren Kragh Andersen (Team Sunweb) di 15″, stesso tempo dell’altro corridore del Team Sunweb, l’australiano Michael Matthews.

 

https://www.oasport.it/2018/08/binck-bank-tour-2018-stefan-kung-si-impone-a-cronometro-ed-e-il-nuovo-leader-della-classifica-generale/

 

 

2vvrw1z.gif

 

Stage 3 = T. van der Hoorn (Ned) - Roompot-Nederlandse Loterji

 

Taco van der Hoorn ha vinto la terza tappa del Binck Bank Tour 2018 (ex Eneco Tour), 166 chilometri da Aalter ad Anversa. L’olandese della Roompot-Nederlandse Loterji era uno dei fuggitivi della prima ora e nell’ultimo chilometro è riuscito ad allungare sui compagni di fuga Maxim Vantomme (belga della WB-Veranclassic-Aqua Protect), Sean De Bie (belga della Veranda’s Willems-Crelan) e Matej-Mohoric (sloveno della Bahrain Merida) che diventa il nuovo leader della classifica generale.

 

https://www.oasport.it/2018/08/binck-bank-tour-2018-taco-van-der-hoorn-vince-la-quarta-tappa-in-fuga-matej-mohoric-nuovo-leader/

 

 

2vvrw1z.gif

 

Stage 4 = J. Stuyven (BEL) - Trek-Segafredo

 

Doveva essere volata, invece la Trek-Segafredo con il proprio capitano Jasper Stuyven è riuscita a far saltare il banco. Il belga si aggiudica la quarta tappa del BinckBank Tour 2018, partita da Blankenberge e giunta in quel di Ardooie dopo 165.5km. Una splendida azione da finisseur per il corridore 26enne, al quarto successo della carriera. Corsa che porta fortuna al belga: anche lo scorso anno si aggiudicò una tappa in terra Olandese. Resta leader Matej Mohoric.

 

https://www.oasport.it/2018/08/binckbank-tour-2018-capolavoro-di-jasper-stuyven-da-finisseur-nella-quarta-tappa/

 

 

2vvrw1z.gif

 

Stage 5 = M. Cort Nielsen (DAN) - Astana Pro Team

 

Magnus Cort Nielsen ha conquistato la quinta tappa del Binck Bank Tour 2018 (ex Eneco Tour), 204 chilometri da Sint-Pieter-Leeuw a Lanaken. Il danese dell’Astana, quest’anno vincitore anche di una tappa al Tour de France, ha regolato in volata gli altri fuggitivi di giornata Julis Van Den Berg (EF-Drapac) e Alexis Gougeard (AG2R La Mondiale) mentre Jonas Rickaert (Sport-Vlandeeren-Baloise) era stato tagliato fuori da una foratura a cinque chilometri dall’arrivo. Il gruppo principale regolato da Caleb Ewan è giunto a 33 secondi di ritardo, da annotare la sesta piazza di Matteo Pelucchi. Lo sloveno Matej Mohoric della Bahrain Merida ha conservato la maglia di leader con tre secondi di vantaggio su Sean De Bie, 22 su Stefan Kueng e 28 su Maxime Ventomme.

 

https://www.oasport.it/2018/08/binck-bank-tour-2018-magnus-cort-nielsen-vince-la-quinta-tappa-in-fuga-mohoric-sempre-leader/

 

 

2vvrw1z.gif

 

Stage 6 = G. Muhelberger (AUT) - Bora-Hansgrohe

 

Gregor Muehlberger ha vinto la sesta tappa del Binck Bank Tour 2018 (ex Eneco Tour), 182 km da Riemst a Sittard-Geleen. La frazione ribattezzata come piccola Amstel Gold Race è stata conquistata a sorpresa dall’austriaco dalla BORA-hansgrohe che all’ultimo chilometro è riuscito a sferrare un bellissimo attacco sorprendendo Tim Wellens (Lotto Soudal), Zdenek Stybar (Quick-Step Floors) e Dylan van Baarle (Team Sky). Lo sloveno Matej Mohoric della Bahrain Merida conserva ancora la maglia di leader della classifica generalee ora ha 30 secondi di vantaggio su Michael Mattews (Sunweb) e 32” su Taco Van Der Hoorn (Roompot-Nederlandse Loterij).

 

https://www.oasport.it/2018/08/binck-bank-tour-2018-gregor-muehlberger-vince-la-sesta-tappa-matej-mohoric-sempre-leader/

 

 

2vvrw1z.gif

 

Stage 7 = M. Matthews (AUS) - Team Sunweb

 

Un Michael Matthews straripante ha vinto l’ultima tappa del BinckBank Tour che era caratterizzata da un percorso paragonabile ad un Giro delle Fiandre in miniatura: seconda vittoria stagionale per il corridore del Team Sunweb che a più riprese nel corso della giornata ha provato a mettere in difficoltà il leader della classifica generale Matej Mohoric che, pur non avendo compagni di squadra della Bahrain-Merida al suo fianco nella parte decisiva della tappa, è riuscito a salvarsi per pochissimo.

 

http://www.cicloweb.it/2018/08/19/binckbank-tour-matthews-mohoric/

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Morpheus ©    6734
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
211194 messaggi

EuroEyes_Cyclassics_Logo.png

 

29 - EUROEYES CYCLASSIC HAMBURG - Germania (ME - 1.UWT)

(19/08)

 

E. VIVIANI (ITA) - Quick-Step Floors

 

Amburgo è regno di Elia Viviani. Dopo essersi sbloccato nel 2017, nel 2018 nella classica teutonica il corridore della Quick-Step Floors concede il bis, andandosi a prendere la prima vittoria con la maglia di campione italiano sulle spalle. Volata davvero eccezionale per il campione olimpico dell’omnium che non ha lasciato spazio agli avversari, battendo nettamente il transalpino Dèmare.

 

Andatura veloce nella prima parte di gara, completamente pianeggiante. Dopo alcuni tentativi è riuscita ad andar via la fuga di giornata, cinque uomini sono riusciti ad evadere dal plotone: Winner Anacona, Ivan Garcia Cortina, Alessandro De Marchi, Kamil Gradek ed Evgeny Shalunov. Il gruppo ovviamente ha lasciato spazio: subito circa 3′ di vantaggio per gli attaccanti che sono andati avanti dandosi cambi regolari. La situazione non è cambiata neanche all’entrata del circuito, con le squadre dei velocisti a dettare il ritmo e i fuggitivi a comandare la corsa. A circa 60 chilometri dal traguardo un drappello di una ventina di uomini ha provato a far la differenza sul Waseberg, ma il gruppo non ha lasciato spazio, andando a ridurre ulteriormente lo svantaggio dalla vetta della corsa.

A 18 chilometri dal traguardo l’andatura delle compagini degli sprinter ha chiuso definitivamente il gap dai fuggitivi, ricompattando il gruppo. Fuoco e fiamme sull’ultima scalata al Waseberg: il grande protagonista è stato l’azzurro Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida) che ha accelerato provando a portar via un drappello di una decina di corridori. Il plotoncino di attaccanti però non ha avuto vita facile, con il gruppo guidato dalla Quick-Step Floors che ha tenuto i nove al comando (tra loro anche Kristoff, Teuns e Roelandts) a circa 10” di ritardo per poi accelerare ulteriormente a 5 dall’arrivo.

 

A 2 dall’arrivo una bruttissima caduta per uno dei più attesi: il teutonico Pascal Ackermann (Bora-hansgrohe).Gruppo allungatissimo a velocità altissime: solito eccellente lavoro della Quick-Step Floors che all’ultimo chilometro è stata scavalcata dalla FDJ, con Arnaud Démare davanti ed Elia Viviani alla ruota del transalpino.Sul rettilineo finale è stata una sfida a due, ma non c’è stata storia: il campione italiano ha dominato negli ultimi 150 metri andando a concedere un fantastico bis. Secondo Démare, terzo Kristoff, quarto Degenkolb, quinto il campione d’Europa Matteo Trentin. 

 

https://www.oasport.it/2018/08/classica-di-amburgo-2018-elia-viviani-concede-il-bis-sprint-fantastico-in-maglia-tricolore/

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Morpheus ©    6734
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
211194 messaggi

Giornata di maltempo oggi a Plouay dove era in programma la Bretagne Classic ed il risultato è ad emerge sono stati proprio tre corridori che nelle classiche del nord e nelle condizioni difficili riescono a dare il meglio di loro stessi. A trionfare è stato il belga Oliver Naesen che proprio in questa gara aveva colto il primo grande risultato della sua carriera vincendo nel 2016: da quel giorno il corridore dell’AG2R è sempre stato uno da seguire nelle gare di un giorno, ma l’unica vittoria era il campionato nazionale dell’anno scorso.

 

http://www.cicloweb.it/2018/08/26/plouay-oliver-naesen-bretagne-classic/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
juventino93    633
Tifoso Juventus
Joined: 31-Jan-2008
31405 messaggi

Titolo mondiale alla Quick-Step. Argento alla Sunweb e bronzo alla BMC.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×