Jump to content
Morpheus ©

SCI NORDICO - Coppe del Mondo 2018/19

Recommended Posts

Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

brand.gif?itok=W_afx-Sg9iRffX2Q_400x400.jpg

All'interno di questo topic tratteremo tutto il mondo invernale diverso dallo Sci Alpino: fondo, salto, biathlon, combinata nordica, ski speed, e tutto il resto!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Nella scorsa stagione Michela Moioli si mise in testa una ricetta difficile da realizzare ma assolutamente alla portata di un talento come il suo, ossia mescolare il suo talento a una magia fuori dal comune per agguantare le vette sportive più importanti del pianeta: il risultato è stato presto fatto, ed è stato un piatto che ha presentato nel suo interno la trasformazione splendidi sogni in concretissime realtà.

La Regina dello snowboard cross, oltre a conquistare una pazzesca medaglia d’oro olimpica ai XXIII Giochi Olimpici di PyeongChang, si è portata a casa anche la sfera di cristallo cross a coronamento di una stagione meravigliosa affrontata con enorme sagacia e sfrontatezza raccogliendo i frutti di un duro, durissimo lavoro.

La Moioli, atleta dell’Esercito Italiano, è un talento incredibile che ha saputo negli anni passati tener botta anche alla sfortuna che l’ha contraddistinta troppo spesso e volentieri come quella del 2014 in occasione della finale alle Olimpiadi di Sochi dove una caduta le procurò la rottura del legamento crociato.

Fatica, riabilitazione, ma tanta speranza e voglia di andarsi a prendere ciò che era sicura di ottenere; e come le grandi atleti della storia ha lottato e ha lavorato sodo per arrivare a prestigiosi traguardi che ora le rendono una delle donne più importanti del panorama sportivo sotto il vessillo tricolore; Michela sa come lottare, sa come non arrendersi, sa benissimo cosa voglia dire il sacrificio con la consapevolezza dei propri mezzi dell’affrontare un duro lavoro gettando il cuore oltre l’ostacolo della sfortuna che, spesso, ci mette uno zampino non riuscendo nella maniera più assoluta ad interrompere un percorso netto non solo vincente ma di spirito positivo.

 

Continua su: http://discesalibera.org/2018/10/05/ti-aspettiamo-prima-che-cada-la-neve-grande-michela/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Ripresa anche per lo sci alpino di scena a Levi in Finlandia con la prova a slalom

Quando vi è lo start in merito ad un determinato sport all’interno di una settimana, gli appuntamenti all’interno della stessa si fanno molto caldi specie se son quelli di caratura notevole e, infatti, quella che è appena sorta è quella delle più importanti della stagione visto che si ripartirà con la Coppa del Mondo di salto con gli sci.

La caccia al grande ed infinito Kamil Stoch, campione uscente, da parte dei vari Wellinger, Kraft, Johansson, Forfang e soci ripartirà questo venerdì alle ore 18 italiane con le qualificazioni della prima gara stagionale di scena in terra polacca a Wisla sul LH con HS134; il programma del weekend proseguirà con il team event sabato alle 16, e la gara individuale maschile che concluderà il tutto domenica alla 15. La copertura televisiva sarà anche quest’anno affidata ad Eurosport con le voci di Francesco Paone e Massimiliano Ambesi.

Ma non c’è solo il salto, torna anche lo sci alpino con le di prove slalom speciale  al femminile e al maschile; ne avevamo parlato di recente, lo scenario è quello della fascinosa pista della Black Levi, a Levi appunto, in terra finlandese dove sabato scenderanno dal cancelletto le donne alle 10:15 per la prima manche e alle 13:15, mentre gli uomini si prenderanno la scena di domenica sempre ai medesimi orari. Grande sfida a Mikaela Shiffrin alla prima prova stagionale sulla sua disciplina preferita, ed esordio generale maschile dopo lo stop a Sölden causa meteo cattivo. Potremo seguire il tutto sia su RaiSport che su Eurosport.

Concluderanno la settimana bianca anche lo skeleton ad Innsbruck e il bob a femminile a Park City in terra statunitense.

Come diceva qualcuno “l’inverno sta arrivando” e noi, aggiungiamo volentieri, che ci mettiamo ben comodi per assistere allo spettacolo più bello del mondo.

 

Continua su: http://discesalibera.org/2018/11/12/salto-con-gli-sci-al-via-la-coppa-del-mondo-in-settimana/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Festa polacca sul trampolino di Wisla. I polacchi, di fatto, non smettono di festeggiare dallo scorso anno, da quando Stoch, decisivo anche oggi, ha regalato il Triplete (Coppa del Mondo, 4 Trampolini e titolo olimpico) alla sua Nazione.

 

Si riparte, di fatto, da dove ci si era fermati, con la Polonia sul gradino più alto del podio nella prima gara a squadre della stagione, gustoso preludio della attesa sfida individuale di domani che preannuncia grande spettacolo e qualche sorpresa.

 

Spettacolo e sorprese non sono mancate nemmeno oggi con la Norvegia campionessa olimpica fuori al primo turno a causa di una caduta del suo atleta più rappresentativo e atteso del momento, Robert Johansson che ha commesso un errore in atterraggio, per fortuna senza conseguenze gravi. Una eliminazione eclatante che comunque nasconde un momento non semplice dello squadrone norvegese che, tolto Johansson, non ha fatto vedere al momento granché e dunque una gara che alimenta i dubbi sulla condizione dei campioni a Cinque Cerchi dello scorso anno.


Le notizie di giornata sono la competitività confermata della Germania vice-campionessa olimpica, il ritorno dell’Austria che, sfruttando anche la debacle norvegese, sale sul terzo gradino del podio, le discrete prove di Giappone e Russia (Klimov domani ci proverà ad impensierire i grandi nella gara individuale dopo l’ottima prova in qualificazione) e la sorpresa Svizzera (con l’infinito Amman sempre protagonista) quinta.

 

https://www.oasport.it/2018/11/salto-con-gli-sci-coppa-del-mondo-wisla-2018-polonia-profeta-in-patria-battute-germania-e-austria-nellantipasto-a-squadre/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Il salto con gli sci maschile riparte da Klimov che porta in orbita la Russia

Nel salto con gli sci maschile, a Wisla, è tempo di alzare il sipario per quanto concerne l’appuntamento con la Coppa del Mondo edizione numero 2018/19 che corrisponde, altresì, con l’avvio della stagione nordica. Infatti, settimana prossima cominceranno anche fondo e combinata, mentre start fra due settimane per quanto concerne il biathlon.

In questo weekend è andata in onda sul trampolino lungo del Malinka con HS134, e la stagione riparte ancora segno di Evgeniy Klimov che riprende a fare uno sport assolutamente a parte rispetto ai suoi gentili colleghi confermando la sua supremazia già ammirata questa estate nel Gran Prix da lui dominato vincendo per dispersione la gara individuale regalando il primo successo in assoluto nel salto alla compagine russa; mentre ieri nella gara a squadra vinta dalla Polonia davanti a Germania ed Austria, il team bianconerosso fatto una prestazione ancora fuori dal comune che ha messo immediatamente in chiaro, oggi il russo conferma come detto il suo stato di grazia rispetto ai suoi rivali in netta difficoltà (Vedi Wellinger, vedi Kraft, vedi i norvegesi eliminati), tutte le sue intenzioni per la stagione appena iniziata.

 

Klimov ha dimostrato di vincere soprattutto di testa: è stato in grado di mettere pressione immediatamente agli avversari vincendo entrambe le serie con dei punti esclamativi a dir poco netti (127.5 – 134.5); una superiorità netta sotto questo punto di vista che lo proietta per una stagione a dir poco leggendaria; l’unico oggi a tenergli testa tecnicamente è stato il teutonico Stephan Leyhe per la prima volta in carriera all’appuntamento con il podio. La terza piazza va invece a Ryoyu Kobayashi per il Giappone anche qui in sede di prima volta. Kamil Stoch, campione uscente, va già fuori dal podio sbagliando totalmente il salto in fase d’appoggio in seconda serie; giornata da ricordare per molti.

Se prima abbiam parlato in quel dello sci alpino del dualismo tra Hirscher e Kristoffersen, qui la situazione è decisamente più coesa e non è eresia abbozzare quantomeno i primi pensieri su una battaglia molteplice in questa sede per quanto concerne  nomi come Klimov e una serie di giovani molto interessanti che hanno dimostrato di voler e poter scalzare i soliti noti dai piani alti delle graduatorie: una menzione d’obbligo va al finlandese Antti Aalto che chiude in settima posizione con il miglior risultato fino ad ora in carriera che anticipa lo spaccadente David Kubacki.

 

L’appuntamento con il salto con gli sci è previsto per sabato prossimo a Kuusamo in terra finnica con la gara maschile sul trampolino lungo del Rukanturi HS142: sabato 24 e domenica 25 due gare individuali rispettivamente alle 16:30 e alle 17; le donne invece inaugureranno la nuova stagione per una tre giorni: sul NH HS98 il dal 30 novembre e l’1 dicembre, giorno 2 invece sul LH HS140, il tuttorispettivamente ale 17:30, e poi due volte alle 17:15 in quel di Lillehammer in Norvegia sul Lysgårdsbakken.

 

Continua su: http://discesalibera.org/2018/11/18/il-salto-con-gli-sci-maschile-riparte-da-klimov-che-porta-in-orbita-la-russia/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Sci di Fondo: istruzioni per l’uso con il via in settimana

Dopo gli esordi dello sci alpino a fine ottobre e del salto nel weekend appena passato, toccherà al fondo questa settimana bagnare l’esordio per la stagione agonistica di Coppa del Mondo per l’edizione 2018/19.

 

Lo scenario, per l’alzata del sipario, è quello meraviglioso di Ruka in terra finlandese che vedrà sia per gli uomini che per le donne lo svolgimento delle gare sia in sprint che in endurance: sabato 24 spazio alle 12:30 per entrambi con le gare sprint a partire dalle 12:30, mentre domenica 25 alle 10:45 le donne saranno impegnate nella 10km, gli uomini invece effettueranno la 15km alle 12:30; la copertura televisiva dell’evento sarà a cura di Eurosport e di RaiSport. Una stagione lunga ed entusiamente che prevederà anche lo svolgimento dei Campionati del Mondo in quel di Seefeld nel Tirolo austriaco dal 20 febbraio al 03 marzo.

 

Ecco, nel dettaglio, il calendario completo della stagione di Coppa del Mondo di sci di fondo 2018/19:

 

Sab. 24/11/18 – Sprint TC maschile e femminile Ruka (Fin)
Dom. 25/11/18 – 10 km TC femminile e e 15 km TC maschile Ruka (Fin)
Ven. 30/11/18 – Sprint TL maschile e femminile Lillehammer (Nor)


Sab. 01/12/18 – 10 km TL femminile e 15 km TL maschile Lillehammer (Nor)
Dom. 02/12/18 – 10 km TC maschile e 15 km TC maschile pursuit Lillehammer (Nor)
Sab. 08/12/18 – 15 km TL femminile e 30 km TL maschile Beitostoelen (Nor)
Dom. 09/12/18 – Staffetta femminile e maschile Beitostoelen (Nor)
Sab. 15/12/18 – Sprint TL femminile e maschile Davos (Svi)
Dom. 16/12/18 – 10 km TL femminile e 15 km TL maschile Davos (Svi)
Sab. 29/12/18 – Tour de Ski – Sprint TL femminile e maschile Dobbiaco (Ita)
Dom. 30/12/18 – Tour de Ski – 10 km TL femminile e 15 km TL maschile Dobbiaco (Ita)


Mar. 01/01/19 – Tour de Ski – Sprint TL femminile e maschile Val Mustair (Svi)
Mer. 02/01/19 – Tour de Ski – 10 km TC femminile e 15 km TL maschile mass start Oberstdorf (Ger)
Gio. 04/01/19 – Tour de Ski – 10 km TL femminile e 15 km TL maschile pursuit Oberstdorf (Ger)
Sab. 05/01/19 – Tour de Ski – 10 km TC femminile e 15 km TC maschile Val di Fiemme (Ita)
Dom. 06/01/19 – Tour de Ski – 9 km TL femminile e maschile Final climb Val di Fiemme (Ita)
Sab. 12/01/19 – Sprint TL femminile e maschile Dresda (Ger)
Dom. 13/01/19 – Team sprint TL femminile e maschile Dresda (Ger)
Sab. 19/01/19 – Sprint TC femminile e maschile Otepaa (Est)
Dom. 20/01/19 – 10 km TC femminile e 15 km C maschile Otepaa (Est)
Sab. 26/01/19 – 10 km TL femminile e 15 km TL maschile Ulricehamn (Sve)
Dom. 27/01/19 – Staffetta femminile e maschile maschile Ulricehamn (Sve)

Sab. 09/02/19 – Sprint Tl femminile e maschile Lahti (Fin)
Dom. 10/02/19 – Team sprint TC femminile e maschile Lahti (Fin)
Sab. 16/02/19 – Sprint TL femminile e maschile Cogne (Ita)
Dom. 17/02/19 – 10 km TC femminile e 15 km TC maschile Cogne (Ita)

Sab. 09/03/19 – 50 km TC mass start maschile Oslo (Nor)
Dom. 10/03/19 – 30 km TC mass start femminile Oslo (Nor)
Mer. 12/03/19 – Sprint TC femminile e maschile Drammen (Nor)
Sab. 16/03/19 – Sprint TL femminile e maschile Falun (Sve)
Dom. 17/03/19 – 10 km TL femminile e 15 km TL maschile Falun (Sve)
Ven. 22/03/19 – Sprint TL femminile e maschile Quebec (Can)

 

http://discesalibera.org/2018/11/19/sci-di-fondo-istruzioni-per-luso-con-il-via-in-settimana/Sab. 23/03/19 – 10 km TC femminile e 15 km TC maschile mass start Quebec (Can)
Dom. 24/03/19 – 15 km TL femminile e 15 km TL maschile pursuit Quebec (Can)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Sci di fondo: a Ruka gli sprint vanno nel segno della Russia: il trionfo di Bolshunov e Belorukova

Dario_Cologna_un_mitoseguito_da_Johan_Ol

A Ruka si apre la stagione di Coppa del Mondo di sci di fondo edizione 2018/19 dove si sono svolte le gare sprint sia per gli uomini che per le donne ed è tutta festa della Russia che fa segnare una storica incredibile doppietta.

Tra gli uomini invece clamoroso errore sul finale di Klæebo che con la vittoria in tasca, forse troppo sicuro di sé, si volta a pochi metri dal traguardo e viene beffato da Alexander Bolshunov che si prende una pazzesca prima vittoria stagionale sfruttando una velocità maggiore del norvegese; terza piazza per l’altro norvegese Eirik Brandsal . Chicco Pellegrino si ferma invece in semifinale.

Tra le donne l’acuto va a Yulia Belorukova che realizza una strepitosa prestazione andando a regalare la prima vittoria russa nella storia dello sprint femminile: la bella ragazza col pettorale numero 4 va a precedere le due svedesi Maja Dahlqvist e Ida Ingemarsdotter che si prendono rispettivamente la seconda e la terza posizione. Da segnalare una bella prestazione delle nostre azzurre con Lucia Scardoni che chiude terza nella semifinale a poco tempo dal limite per le LL sull’accesso in finale, e una Greta Laurent che per un soffio non prende il pass per la semifinale.

L’appuntamento per il fondo è previsto per domani dove si svolgeranno le gare distance dove vedremo le donne impegnate alle 10:45 nella 10km e gli uomini alle 12:30 nella 15km.

 

http://discesalibera.org/2018/11/24/sci-di-fondo-a-ruka-gli-sprint-vanno-nel-segno-della-russia-il-trionfo-di-bolshunov-e-belorukova/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Combinata Nordica: a Ruka il primo acuto è nel segno di Mario Seidl

FIS_Worldcup_Nordic_Combined_Ramsau_2016
Mario Seidl (AUT)

Giornata di esordio anche per la combinata nordica che a Ruka, al pari dello sci di fondo, vede il suo esordio stagionale per la Coppa del Mondo 2018/19 dove si è visto il trionfo letterale di Mario Seidl che ha dominato sia nel salto che nel fondo.

Nel fondo l’austriaco gestisce tranquillamente la gara mettendo al massimo le sue potenzialità e precede il norvegese Riiber di sedici secondi e mezzo, mentre il terzo gradino del podio lo arpiona il tedesco Rydzek a 1’08”. L’ottima sensazione avvenuta in quel della preparazione da parte di Seidl ha avuto conferme nella giornata di oggi, conferme che gli sono valse il primo pettorale giallo stagionale. Akito Watabe, grande favorito di oggi, delude chiudendo in quindicesima posizione. Migliore degli azzurri Samuele Costa 26mo, e per quanto concerne gli altri 38mo Pittin e 48mo Buzzi.

Nella prova di è stato lo stesso Siedl che è andato nella mattinata a prendersi la prima posizione davanti proprio davanti a Riiber e Yoshito Watabe, nelle retrovie invece Akito Watabe, mentre una prova incolore anche in questo contesto per i nostri azzurri per i quali dobbiamo scalare sino alla posizione numero 35 per visionarli, dove troviamo Samuel Costa, 47mo Raffaele Buzzi, e 52mo per Alessandro Pittin che ha patito, poco prima del suo salto, l’abbassamento della stanga di partenza in condizioni di vento piuttosto sfavorevoli in un contesto dove magari si poteva attendere di più prima di prendere simili decisioni.

L’appuntamento con la combinata nordica è previsto per domani dove si terrà luogo sempre a Ruka la staffetta.

 

Continua su: http://discesalibera.org/2018/11/24/combinata-nordica-a-ruka-il-primo-acuto-e-nel-segno-di-mario-seidl/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Salto con gli sci: a Kuusamo la prima giornata nel segno di Ryoyu Kobayashi

Ry%C5%8Dy%C5%AB_Kobayashi_2-818x1024.jpg

A Kuusamo oggi è andata in scena la prima delle due giornate sul LH nell’impianto del Rukanturi HS142 maschile per la seconda prova stagionale di Coppa del Mondo 2018/19.

La vittoria è andata, in condizioni meteo precarie con una imprevedibilità che ha dato vita sin da venerdì a rinvii e cancellazioni tanto che bisognerebbe gridare al miracolo per l’arrivo a conclusione di questa individuale giornaliera, a Ryoyu Kobayashi che riporta il Giappone sul gradino più alto del podio.

Il nipponico ha concluso in 138,5 per un totale di 142 punti, mentre Kamil Stoch, secondo posto per lui e primo podio stagionale in individuale, è stato più lungo finendo a 140.5 metri ma i giudici gli han totalizzato 139.9. Terza piazza per il polacco Piotr Zyla.

L’appuntamento per la seconda giornata sul LH è per domani alle ore 17.

 

Continua su: http://discesalibera.org/2018/11/24/salto-con-gli-sci-a-kuusamo-la-prima-giornata-nel-segno-di-ryoyu-kobayashi/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Sci di fondo: a Ruka si conferma Bolshunov anche nel distance, tra le donne acuto di Johaug

Therese_Johaug_Holmenkollen_2015_1707712

A Ruka si apre la stagione di Coppa del Mondo di sci di fondo edizione 2018/19 dove, dopo le gare sprint nella conclusesi nella giornata di ieri, oggi di scena sia per gli uomini che per le donne il settore distance.

Tra gli uomini Alexander Bolshunov non lo ferma più nessuno: dopo la vittoria ieri nello sprint beffando Klæbo, oggi si conferma anche sulla lunga distanza andando a vincere anche la 15km a tecnica classica: ritmo impressionante del gigante russo che sbaraglia la concorrenza e relega il resto della pattuglia dietro. Secondo alle sue spalle il norvegese Emil Iversen che batte di due secondi scarsi lo svedese Halfavarsson. Solo quarto Sundby mentre Klæbo chiude nono.

Tra le donne l’acuto va a Therese Johaug che al ritorno alle competizioni va a siglare subito il suo acuto facendo sua la 10 km TC odierna precedendo la coppia proveniente dalla Svezia formata da Charlotte Kalla seconda ed Ebba Andersson terza al primo appuntamento con il podio nella sua carriera che precede Østberg. Finiscono lontane dal podio i grandi nomi di questa disciplina con Parmakoski sesta e molto arretrate Weng e Diggins rispettivamente 13ma e 14ma; quinta la Belorukova vincitrice ieri nella gara di sprint.

L’appuntamento prossimo per il fondo sarà il Nordic Opening, la prima competizione intermedia della stagione di Coppa del Mondo che vedrà, sia per gli uomini che le donne, giorno 30 novembre le gare sprint, l’1/12 dicembre rispettivamente 10 e 15 km individuali TC, e il 2/12 le 10 e 15 km TC HS.

 

 

http://discesalibera.org/2018/11/25/sci-di-fondo-a-ruka-si-conferma-bolshunov-anche-nel-distance-tra-le-donne-acuto-di-johaug/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Combinata Nordica: nel team event la vittoria va alla Germania

Johannes_Rydzek_Eisenerz_2008-1024x768.j
Nordic Combined Worldcup B, Eisenerz (Austria), 9 March 2008

Giornata di team event per la combinata nordica che a Ruka ha visto svolgersi la  prova di salto sul LH dove si è saltato dal trampolino lungo HS142 per poi affrontare una 4,5 km di fondo dove il gradino più alto del podio è stato preso Germania.

I tedeschi con Geiger, Riessle, Frenzel e Rydzek ribaltano la situazione del salto di stamani e si prendono la vittoria contro i nipponici, secondi, precedendoli di 1:04.08. Il terzo posto va invece alla Norvegia che staccata di 1:48.

In mattinata la gara di salto è stata dominata dal Giappone con Nagai, Yamamoto, Akito e Yoshito Watabe che han raggiunto il punteggio di 492,3; a seguire ci stava appunto la Germania con un gap di 1’05” e terzi i polacchi a 2’40” che sugli sci hanno chiuso soltanto quinti.

Appuntamento prossimo a Lillehammer per la combinata sul Lysgårdsbakken già a partire da giorno 30 per la combinata nordica per una tre giorni entusiasmante: il 30 gara individuale  sul NH HS98 per una 5km, giorno 1 dicembre una mass start sempre sul NH ma questa volta fondo per una 10km, e infine giorno 2 gara sul LH HS140 con una 10km da svolgersi sul fondo.

 

Continua su: http://discesalibera.org/2018/11/25/combinata-nordica-nel-team-event-la-vittoria-va-alla-germania/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

A Kuusamo oggi è andata in scena la seconda delle due giornate sul LH nell’impianto del Rukanturi HS142 maschile per la seconda prova stagionale di Coppa del Mondo 2018/19, ed anche oggi la vittoria è andata a un sontuoso Ryoyu Kobayashi.

Al termine del suo secondo salto anche il suo allenatore si è inchinato dinnanzi ad un salto poetico del suo atleta che è andato a quota 147,5 metri (140 il primo) con stanga 8 su 10 battendo il suo diretto avversario con un totale di 310 punti, Wellinger (145 m – 136 m), di ben 22 punti che termina a 288,4 punti. Terzo chiude Stoch (146,5m – 136,5m) con 285,4 punti.

Kobayashi vince per dispersione questa gara facendo davvero l’impossibile per battere i due campioni olimpici mettendo un serio monito agli avversari per il proseguo della stagione, mantenendo il pettorale giallo, facendo capire a tutti gli addetti ai lavori che il talento si sta trasformando in fenomeno vero.

L’appuntamento per il salto per le prossime gare sarà incentrato sia sull’esordio femminile che per la terza prova maschile. Ecco nel dettaglio il tutto

GIORNO 30/11:

Donne – Lillehammer NH98

GIORNO 1/12:

Donne – Lillehammer NH98
Uomini – Niznij Tagil LH134

GIORNO 2/12

Donne – Lillehammer LH140
Uomini – Niznij Tagil LH134

 

http://discesalibera.org/2018/11/25/salto-con-gli-sci-nella-seconda-individuale-a-kuusamo-colpisce-ancora-ryoyu-kobayashi/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Sci Alpino & Nordico: guida ed istruzioni per l’uso di questo weekend di Coppa del Mondo

Windisch
Dominik Windisch, atleta azzurro del Biathlon

Settimana cardine e ricca di impegni, questa, per le varie competizioni di Coppa del Mondo di sci: dopo quello alpino, la lista degli sport nordici si completa anche con l’avvio del biathlon in terra slovena precisamente a Pokljuka per un inizio di stagione con il misto.

 

Da segnalare anche l’avvio del salto con gli sci femminile che sarà di scena, al pari della combinata nordica e dello sci di fondo (Qui ci sarà la tre giorni della prima competizione intermedia stagionale con il Nordic Opening) in Norvegia nel mitico impianto del Lysgardsbakken Lillehammer con due gare sul NH HS98 e una sul LH H140; il salto maschile farà capolino invece in Russia a Niznij Tagil sull’Aist per due match sul LH HS134. Nello sci alpino spazio invece alla velocità con gli uomini che saranno di scena a Beaver Creek sul Birds of Pray (Domenica 2 ci sarà però in programma anche una gara sul tecnico di gigante), e le donne che raggiungeranno la terra canadese di Lake Louise teatro delle gare maschili nello scorso weekend.

 

Saranno molteplici, quindi, gli appuntamenti che contraddistingueranno questo fine settimana con tutte le attività invernali che, finalmente, entrano proprio nel vivo con l’avvio del mese di dicembre.

 

Quindi mettete sotto mano carta e penna che, con tutta questa carne al fuoco, ci sarà seriamente da divertirsi a partire da domani con uno spettacolo a dir poco assicurato; ecco, nel dettaglio, tutto il calendario di questa tre giorni pazzesca:

 

VENERDI’ 30 NOVEMBRE
– Ore 11:00 Combinata nordica (LH) – Lillehammer
– Ore 12:00 Sci di fondo (SP M & F TL) – Lillehammer
– Ore 14:30 Combinata nordica (5km) – Lillehammer
– Ore 17:15 Salto con gli sci (NH-F) – Lillehammer
– Ore 18:45 Sci Alpino (SG-M) – Beaver Creek
– Ore 20:30 Sci Alpino (DH-F) – Lake Louise

SABATO 01 DICEMBRE
– Ore 09:30 Combinata nordica (10km) – Lillehammer
– Ore 10:30 Sci di fondo (10km F TC) – Lillehammer
– Ore 12:15 Sci di fondo (15km F TC) – Lillehammer
– Ore 14:15 Combinata nordica (LH) – Lillehammer
– Ore 15:45 Salto con gli sci (LH-M) – Niznji Tagil
– Ore 17:15 Salto con gli sci (NH-F) – Lillehammer
– Ore 19:00 Sci Alpino (DH-M) – Beaver Creek
– Ore 20:30 Sci Alpino (DH-F) – Lake Louise

 

SABATO 01 DICEMBRE
– Ore 10:15 Sci di fondo (10km F TC HS) – Lillehammer
– Ore 10:45 Combinata nordica (LH) – Lillehammer
– Ore 11:15 Sci di fondo (15km F TC HS) – Lillehammer
– Ore 12:00 Biathlon (SMX) – Pokljuka
– Ore 12:45 Salto con gli sci (LH-F) – Lillehammer
– Ore 14:05 Combinata nordica (10km) – Lillehammer
– Ore 14:30 Biathlon (MX) – Pokljuka
– Ore 16:00 Salto con gli sci (LH-M) – Niznji Tagil
– Ore 17:45 Sci Alpino (GS-M 1°Manche) – Beaver Creek
– Ore 19:00 Sci Alpino (SG-F) – Lake Louise
– Ore 20:45 Sci Alpino (GS-M 2°Manche) – Beaver Creek

 

http://discesalibera.org/2018/11/29/sci-alpino-nordico-guida-ed-istruzioni-per-luso-di-questo-weekend-di-coppa-del-mondo/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Nello sci di fondo spazio alle gare sprint come sempre realizzate sia al maschile che al femminile in occasione della prima competizione intermedia stagionale del Nordic Opening ed è subito grande Italia: a Lillehammer, nella seconda prova stagionale laddove il nostro tricolore non era mai andato nemmeno in finale, un sontuoso Chicco Pellegrino non lascia alcun appello agli avversari e sbaraglia la concorrenza andando a cogliere un successo pazzesco precedendo Emil Iversen per la Norvegia ed Alex Harvey per il Canada. Unico atleta che ha vinto quattro sprint multi-stage e che dimostra, ancora una volta, di essere uno dei migliori sciatori sulla faccia della terra. Out in semifinale a causa di un errore rompendo il bastone Klæbo. Tanta sfortuna per De Fabiani che cade nel suo quarto mentre stava conducendo una gara ottimale. Il Re della tecnica libera, è tornato.

Tra le donne assoluto dominio svedese  la vittoria va a Jonna Sundlingche precede la connazionale Stina Nilsson vincendo la prima gara in Coppa del Mondo, chiude al terzo posto la statunitense Stadie Bjornsen. Norvegia ancora giù dal podio. La nostra Greta Laurent è stata eliminata in quel del quarto di finale.

Il fondo torna domani per la 10km femminile e la 15km maschile per la seconda giornata di questo minitour norvegese.

 

http://discesalibera.org/2018/11/30/sci-di-fondo-a-lillehammer-chicco-pellegrino-asfalta-gli-avversari-e-trionfa/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

In combinata nordica la vittoria va al norvegese Jarl Magnus Riiber all'appuntamento numero due con il podio individuale dopo il secondo posto di Kuusamo (Più il terzo nella prova a squadre in terra finnica): il norvegese ha dato prova di detenere tutti i presupposti per dominare una stagione andando a precedere il tedesco Eric Frenzel e Franz-Josef Rehrl all'appuntamento numero uno con il podio in carriera, il tutto nella prova sugli sci sul tratto breve dei 5km. In mattinata, nella prova di salto dal trampolino piccolo NH HS98 sul Lysgårdsbakken di Lillehammer, l'acuto è stato proprio di Rehrl autore di una prova incredibile, che aveva chiuso in testa con un totale di 138.0 punti totali, mentre al secondo posto vi era la piazza di Mario Seidl, a 131.2, mentre terzo il norvegese Espen Bjoernstad che concludeva con 129.5. Con la combinata appuntamento a domani con la mass start sugli sci per 10km e la gara dal trampolino lungo.

 

http://discesalibera.org/2018/11/30/sci-nordico:-a-lillehammer-di-scena-va-lo-spettacolo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Sci nordico: a Lillehammer di scena va lo spettacolo con Riiber e Seyfarth

Sportsplassen_Lillehammer-1024x605.jpg

A Lillehammer tra salto e combinata va in scena uno spettacolo pazzesco dopo lo show posto in essere dal fondo dove, come abbiamo visto, la copertina del giorno è andata al nostro Federico Pellegrino trionfante per la prima volta in terra norvegese.

In combinata nordica la vittoria va al norvegese Jarl Magnus Riiber all’appuntamento numero due con il podio individuale dopo il secondo posto di Kuusamo (Più il terzo nella prova a squadre in terra finnica): il norvegese ha dato prova di detenere tutti i presupposti per dominare una stagione andando a precedere il tedesco Eric Frenzel e Franz-Josef Rehrl all’appuntamento numero uno con il podio in carriera, il tutto nella prova sugli sci sul tratto breve dei 5km. In mattinata, nella prova di salto dal trampolino piccolo NH HS98 sul Lysgårdsbakken di Lillehammer, l’acuto è stato proprio di Rehrl autore di una prova incredibile, che aveva chiuso in testa con un totale di 138.0 punti totali, mentre al secondo posto vi era la piazza di Mario Seidl, a 131.2, mentre terzo il norvegese Espen Bjoernstad che concludeva con 129.5. Con la combinata appuntamento a domani con la mass start sugli sci per 10km e la gara dal trampolino lungo.

Nell’esordio del salto con gli sci femminile sul NH HS98 la prima vittoria stagionale a Juliane Seyfarth, davanti alle due campionesse Maren Lundby detentrice della sfera di cristallo, e della nipponica Sara Takanashi. Si tratta di una prova strepitosa visto che la tedesca non aveva mai assaggiato nemmeno il sapore del podio ponendo in essere nella prima serie un vantaggio strepitoso per poi contenere il tentativo di rimonta delle due furiclasse totalizzando un punteggio di 258.8 contro i della seconda 246.2 e i 240.2 della terza.

 

http://discesalibera.org/2018/11/30/sci-nordico-a-lillehammer-di-scena-va-lo-spettacolo-con-riiber-e-seyfarth/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Giornata intensa quella odierna per quanto concerne le gare sugli sport invernali in ottica Coppa del Mondo

Nello sci alpino nel super-g maschile a vincere è ancora una volta Max Franz che fa due vittorie in stagione dopo la vittoria in discesa a Lake Louise la scorsa settimana, anticipando di 33 centesimi Mauro Caviezel (ancora a podio), e il nostro Dom Paris che arpiona un nuovo splendido terzo posto confermando il feeling con questa specialità; la sensazione è che, il Team Austria, dopo un fenomeno di nome Hirscher nel tecnico abbia trovato anche quello nel settore veloce.

Nella seconda discesa libera femminile di fila è doppietta fantastica per Nicole Schimdhofer che bissa il trionfo di ieri in quel di Beaver Creek dimostrando un ottimo stato di forma e mettendo le cose in chiaro per la velocità in questo primo inizio di stagione: completano il podio la connazionale Cornelia Huetter e Michelle Gisin per la Svizzera, ieri seconda alle spalle proprio della splendida austriaca.

Passando allo sci nordico, in combinata fa doppietta Riiber che con una grande prova sul salto (100m) riesce a fare un’ottima prestazione sugli sci per il primo esame in mass start e precede i due tedeschi Eric Frenzel e Fabian Riessle;

in sci di fondo oggi spazio alle gare distance: di scena la seconda giornata del Nordic Opening, primo minitour stagionale, dove tra gli uomini nella 15km TL vittoria di Sjur Roethe per la Norvegia davanti al compagno di squadra Didrik Toenseth, completa il podio invece Denis Spitsov per la Russa; tra le donne invece nella 10km TL ancora un trionfo per Therese Johaug che si è messa in testa di fare la Marit Bjorgen per questa stagione che ha messo in riga le avversarie con una super-prestazione piazzandosi dietro le due svedesi Ebba Andersson e Charlotte Kalla;

Infine nel salto con gli sci per quanto concerne le donne, di scena a Lillehammer, nel secondo giorni di NH HS98 La russa Lidiia Iakovlevadi sole 17 primavere pone in essere la prima vittoria della sua carriera alla partecipazione numero 4 della sua vita mettendosi dietro la norvegese Lundby e la slovena Ema Klinec; tra gli uomini nella gara sul trampolino lungo di Nizhnij Tagil affermazione di successo di Johann Andre Forfang che regala alla Norvegia la prima vittoria stagionale chiudendo in trionfo davanti al polacco Piotr Zyla e al giapponese Ryoyu Kobayashi ancora una volta, apparso in netta forma.

 

http://discesalibera.org/2018/12/01/sci-alpino-nordico-tra-doppiette-e-novita-grande-spettacolo-sulle-nevi-mondiali-in-coppa-del-mondo/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Sci Nordico: esordio nel Biathlon vincente della Francia nel misto

Fourcade

Si conclude questo weekend pazzesco di sci nordico in questo weekend con di scena praticamente tutti i principali sport invernali.

Oggi c’è stato l’esordio nella Coppa del Mondo 2018/19 del Biathlonche ha visto alzarsi il sipario con il segmento misto in terra slovena a Pokljuka: nella staffetta singola a sorridere è la Norvegia che si prende la prima posizione schierando Thekla Brun-Lie e con Lars Helge Birkeland precendo l’Austria con Lisa Theresa Hauser e da Simon Hauser 8”5, e di 20″7 l’Ucraina di Anastasiya Merkushyna e Artem Tyshchenko; chiude in 15ma posizione l’Italia: decisamente migliori invece i risultati per i nostri azzurri nella seconda prova consistente nella staffetta mista dove il tricolore si pianta in terza posizione a conferma del feeling con la specialità (Italia è campione in carica uscente in questo format) con la vittoria che va alla Francia che chiude davanti alla Svizzera a 38″7 e, appunto, ai nostri azzurri staccati di 52″1 con una performance strepitosa della nostra Lisa Vittozzi.

Nello sci di fondo si è concluso il minitour intermedio del Nordic Opening, il primo stagionale, spazio alla terza giornate di gare con le altre distanze dove la Norvegia fa man bassa di vittorie:  tra le donne nella 10km TC HS affermazione di Therese Johaug che si prende vittoria e classifica finale andando a precedere il duo svedese formato da Andersson e da Østberg, tra gli uomini invece nella 15km TC HS va a vincere e sorridere Tønseth che batte il compagno di squadra Røthe relegando in terza posizione lo svedese Iversen. 

Nel salto con gli sci, tra gli uomini a Nizhij Tagil in terra russa, nella seconda due giorni sul LH dell’Aist HS134, vittoria per dispersione per Ryoyu Kobayashi che dimostra ancora una volta di fare un altro sport vincendo entrambe le serie e puntando dritto ad ampi traguardi per la stagione (132.5 – 135) per un totale di 273.1 punti relegando al secondo posto Forfang (259.2 punti) e il polacco Zyla (258.9 punti); tra le donne a Lillehammer nella gara sul trampolino lungo trionfo per Katharina Althaus; la teutonica dimostra di avere subito ottime sensazioni sul trampolino lungo andando a piazzare il primo acuto stagionale davanti alla compagna di squadra Ramona Straub, al miglior risultato della carriera, e all’austriaca Daniela Iraschko-Stolz; in difficoltà le due super favorita Maren Lundby ventiuesima, e Sara Takanashi undicesima.

Nella combinata nordica sempre a Lillehammer invece va a vincere ancora Riiber, autentico dominatore di questa pazzesca tre giorni realizzata in quel di Lillehammer: il fuoriclasse norvegese domina sia sugli sci nell 15km che nel salto sul LH andando a fare 3 su 3 precedendo il compagno di squadra Graabak di 35” che beffa a sua volta all’ultimo giro il fenomeno tedesco Rydzek che conclude il podio in terza posizione.

 

http://discesalibera.org/2018/12/02/sci-nordico-esordio-nel-biathlon-vincente-della-francia-nel-misto/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Alcune impervie condizioni meteo in quel dell’Europa stando avendo pesanti ripercussioni su alcune gare di Coppa del Mondo sia di sci alpino che di nordico causandone la relativa cancellazione.

 

Partendo dallo sci alpino, le gare femminili previste per venerdì 14, sabato 15, e domenica 15 rispettivamente per combinata alpina, discesa libera, e super-g in quel della Val d’Isère in terra francese, sono state cancellate con recuperi a data da destinarsi visto e considerato che l’assenza di neve non consentirà in alcun modo il realizzarsi lo svolgimento delle relative discipline. Dopo la trasferta in terra americana, quindi, brutto risveglio per il circo bianco al rientro nel continente europeo.

 

Niente da fare nemmeno per il salto con gli sci in quanto gli organizzatori delle gare previste per questo weekend sia al maschile che al femminile in Germania a Titisee-Neustadt, sono stati costretti, anche in questa sede,  cancellare le gare viste la presenza di alte temperature e cospicua piogge che rendono praticamente impossibili per questo fine settimana il regolare proseguimento della Coppa del mondo. In seguito, anche qui, si comunicheranno quelle che sono le date e luoghi per le relative recuperi: se non ci fossero stati problemi avremmo assistito a una gara individuale maschile (Più un team event), e una femminile.

 

http://discesalibera.org/2018/12/04/il-meteo-incombe-sulla-coppa-del-mondo-cancellate-gare-di-sci-alpino-e-di-salto/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Iniziano le gare individuali di Biathlon dopo l’abbuffata del misto dello scorso weekend. A Pokljuka in terra slovena, in quel del maschile inizia subito col botto la stagione di Martin Fourcade che conquista la vittoria di questa 20km al termine di una prestazione a dir poco sublime con una percentuale al tiro assolutamente strepitosa. Per il transalpino si tratta della Vittoria numero 75 nella sua inarrivabile carriera; Martin precede di quattro secondi il tedesco Johannes Kühn anch’esso protagonista di una performance di altissimo livello. Al terzo posto si piazza l’atleta austriaco Simone there a quasi 20 secondi dal vincitore. Migliore degli italiani Lukas Hofer giunto ventiseiesimo a 2 minuti e 50 dal vincitore.

 

Fra le donne la vincitrice della 15km é l’Ucraina Julija Dzhima, anch’essa al pari di Fourcade dimostra di avere una forma eccezionale e va a vincere il primo segmento individuale della stagione dimostrando grande tempra e sicurezza sia sugli sci che al poligono. In seconda posizione si piazza la polacca Monika Hojnisz a 6 secondi di distacco dalla vetta; chiude il podio la ceca Davidova. Vittozzi e Wierer rispettivamente sesta e settima.

 

http://discesalibera.org/2018/12/06/biathlon-a-pokljuka-vige-la-legge-di-fourcade-e-di-dzhima/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

Biathlon: nello sprint si rivede Johannes Bø in versione super che domina la gara e annienta la concorrenza

MV5BYTRhOTZiZWYtZDNmMi00YTA2LWI3MzgtOWY2
Image from ImdB

Pronta risposta doveva essere, e pronta risposta è stata.

Dopo la deludente prova di ieri nella gara individuale dominata da Martin Fourcade, Johannes Bø nello sprint di Pokljuka non si fa trovare impreparato e risponde da par suo, con la sua forza e la sua determinazione nonché con la sua tecnica al fuoriclasse francese andando a cogliere il suo primo successo stagionale in Coppa del Mondo di Biathlon edizione 2018/19.

Il norvegese compie delle frazioni sugli sci a dir poco sontuose e, con al di là di una imprecisione al poligono vince per dispersione la gara e manda un segnale chiarissimo ai suoi avversari Fourcade compreso il quale, oggi, compie una gara da dimenticare concludendo in 24ma posizione. Concludono alle sue spalle il francese Antonin Guigonnat e il russo Alexander Loginov

Migliore degli italiani Lukas Hofer che, però, conclude lontano in 18ma posizione. Domani spazio allo sprint delle donne alle ore 14:15 italiane.

 

http://discesalibera.org/2018/12/07/biathlon-nello-sprint-si-rivede-johannes-bo-in-versione-super-che-domina-la-gara-e-annienta-la-concorrenza/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

6 - BEITOSTØLEN (15km TL - F) /// Winner: Therese JOHAUG (NOR)

Dominio assoluto della norvegese Therese Johaug nella 15 km a cronometro in tecnica libera valida per la Coppa del Mondo di sci di fondo: a Beitostolen la padrona di casa rifila distacchi abissali a tutte le avversarie, giunte tutte oltre il minuto. In casa Italia molto bene Elisa Brocard, all’esordio stagionale, che va a punti piazzandosi 17ma.

Fin dall’inizio Johaug preme sull’acceleratore e ad ogni intermedio fa segnare il miglior crono, aumentando di rilevamento in rilevamento il vantaggio su tutte le contendenti. Nei primi chilometri provano a reggere il ritmo la statunitense Jessica Diggins e la finlandese Krista Parmakoski, ma già al termine del primo giro si porta in seconda piazza la svedese Ebba Andersson, seppur già con oltre 21″ di ritardo.


Continua su: https://www.oasport.it/2018/12/sci-di-fondo-coppa-del-mondo-beitostolen-2018-therese-johaug-domina-la-15-km-bene-elisa-brocard-allesordio-stagionale/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

6 - LILLEHAMMER (30km TL - M) /// Winner: S. RØTHE (NOR)


Sjur Røthe conferma di essere nella miglior forma della sua carriera. Dopo aver trionfato nella 15 Km di Lillehammer ed aver chiuso al secondo posto la relativa competizione multistage, il 30enne domina la 30 Km a tecnica libera di Beitostølen battendo Martin Johnsrud Sundby e Andrey Melnichenko.

Partito come uomo da battere, sia per quanto mostrato a Lillehammer, sia per aver stravinto su queste piste poco meno di un mese fa, Røthe adotta una tattica di gara estremamente intelligente, partendo forte ma non fortissimo, e cambiando marcia da metà gara in poi, tanto da staccare di chilometro in chilometro un Martin Johnsrud Sundby che sembrava in grado do tornare al successo. Per Røthe è questa la vittoria numero 3 in gare di primo livello, la seconda stagionale.


Continua su: http://www.fondoitalia.it/2018/12/08/notizie/argomenti/sci-di-fondo/articolo/fondo-roethe-ci-prende-gusto-e-domina-la-30-km-di-beitostoelen.html

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

7 - BEITOSTØLEN (4x5km - F) /// Winner: NORVEGIA I

Pronostici rispettati nella Staffetta 4x5 Km femminile di Beitostølen. Norvegia I, composta da Heidi Weng, Therese Johaug, Ragnhild Haga e Ingvild Flugstad Østberg, vince facilmente davanti a Russia II (Lidia Durkina, Anna Zherebyateva, Mariya Istomina e Elena Soboleva) e a Finlandia I (Johanna Matintalo, Krista Pärmäkoski, Riitta-Liisa Roponen e Eveliina Piippo).


Continua su: http://www.fondoitalia.it/2018/12/09/notizie/argomenti/sci-di-fondo/articolo/fondo-comodo-successo-di-norvegia-i-nella-staffetta-femminile-di-beitostoelen.html

Share this post


Link to post
Share on other sites
Morpheus ©    10,704
Amministratore - CDA Founder
Joined: 13-Oct-2005
212,925 posts

7 - BEITOSTØLEN (4x7,5km - M) /// Winner: NORVEGIA I

La staffetta maschile di sci di fondo, che chiude la tappa di Coppa del Mondo di Beitostolen, sorride ai padroni di casa: la Norvegia si impone in volata sulla Russia, mentre il podio viene completato da Norvegia 2. L’Italia chiude al decimo posto dopo che Francesco De Fabiani ci aveva fatto sognare rientrando sul gruppo che si giocava il quarto posto, cedendo però nel finale.

Nella prima frazione in tecnica classica Emil Iversen fa subito l’andatura e nel secondo giro riesce a scardinare la resistenza degli avversari: il norvegese dà il cambio a Martin Sundby con un margine di 7″7 su Norvegia 2 di Didrik Toenseth e di 16″1 la Russia di Evgeniy Belov. Oltre il mezzo minuto tutti gli altri, con il nostro Maicol Rastelli che chiude decimo pagando 50″4.


Continua su: https://www.oasport.it/2018/12/sci-di-fondo-coppa-del-mondo-beitostolen-2018-nella-staffetta-maschile-si-impone-la-norvegia-in-volata-sulla-russia-decima-litalia/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×