Vai al contenuto

LadyJay

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    1778
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    3

Tutti i contenuti di LadyJay

  1. [ Basket ] Sasha Danilovic

    La rissa me la ricordo bene!! Infatti ricordo meglio la stagione 97-98 di quella 98-99. Chissà perché...
  2. [ Basket ] Sasha Danilovic

    Jaric è arrivato alla Virtus nel 2000 (quando Sasha si è ritirato). Forse volevi dire Nesterovic? Io ho un dubbio su una cosa scritta nell'articolo de "La giornata tipo". Ma il fumogeno è stato nel derby? Pensavo fosse stato in una partita contro una squadra slava... Però non ricordo bene e non riesco a trovare altri riferimenti per ora... Edit: ricordavo male io. In questa foto si vede chiaramente, nel tabellone, la scritta "TEAM" (ovvero Teamsystem).
  3. [ Basket ] Sasha Danilovic

    L'altro giorno, googlando Danilovic, ho trovato questo articolo scritto da un sito che si chiama "La giornata tipo" la vigilia del ritiro della n. 5. Direi che sintetizza abbastanza quello che è stato Danilovic (anche se mi sembra ci siano un paio di imprecisioni): “Ho 18 anni e non l’ho mai visto giocare. Chi era Danilovic?” “Ho 18 anni, non l’ho mai visto giocare. Chi era Danilovic?” “Una risposta sola non esiste. Te lo faccio dire dai virtussini, dai fortitudini, dagli altri tifosi, dai giornalisti che hanno avuto la fortuna di raccontarne le gesta e da lui stesso” “Se ti dico Sasha Danilovic, dimmi la prima cosa che ti viene in mente” – il tiro da 4 – il fumogeno nel derby di Monaco in semifinale di Eurolega davanti a 8/9 mila tra virtussini e fortitudini – la rissa con Myers – “Io può” – l’inchino al pubblico – 6 mila bolognesi a Barcellona – Gianni Ippoliti a Roma che lo insulta in parterre, lui che risponde per le rime. Ah poi ne ha fatti 47 su 84 della squadra. 47… – un grandissimo figlio di p*****a – ha smesso a 30 anni perché mia nonna a 89 anni aveva le caviglie messe meglio – catalizzatore – lo hanno fischiato, insultato, augurato la morte, sputato, cercato di aggredire, nel palazzetti di tutto il mondo. Ho visto la gente piangere di rabbia dopo ogni suo canestro – soffriva la pressione come Galeazzi i carboidrati, più lo fischiavano e più faceva canestro, più la partita era importante e più lui dominava – a 22 anni e un po’ aveva già vinto lo scudetto da protagonista in Italia. Adesso a 22 anni è tanto se metti piede in campo sul -20 – Harley, Bmw, e quella faccia che faceva bagnare il 90% delle fighe bolognesi. Una metà di esse se l’è pure chiavate – a 17 anni era in prima squadra col Partizan e in Nazionale – Odiato al limite della violenza fisica in ogni campo ( ho visto gente al vecchio hangar sputargli , tiragli la canotta e cercare di prenderlo per il collo)…, ma in fondo ammirato e rispettato per la sua classe. Che classe signori, che giocatore. Da quanto era forte , l’ho odiato alla morte, ma un odio quasi venerativo, chi ama il basket capisce – aveva adottato Chicco Ravaglia – gran campione, ma per tutto il resto mi fa schifo – 23 anni. Partita importante a Pesaro. Persa di un punto con errore di Sasha all’ultimo. Ritorno in pullman di sera. Tutti vanno a casa, Sasha costringe un assistente a tornare in palestra e dargli la palla per fare 1500 tiri dalla posizione da cui ha sbagliato il tiro. Fino alle tre di notte – Mai visto nessuno così devastante in Italia. Sotto pressione giocava pure meglio. Un killer. Noi della Benetton abbiamo subito delusioni amarissime per colpa sua…tra lui e Myers poi c’era una guerra aperta…quando il basket a Bologna contava ancora qualcosina. Nostalgia per gli anni Novanta del basket…palazzi pieni, squadre al top in Europa, finali scudetto fantastiche (trasmesse a spizzichi e bocconi dalla Rai, ma ci si accontentava) – i derby nei suoi anni. Si parlava tutto l’anno di derby, si viveva per il derby, si scavalcava per entrare, si stampavano biglietti falsi, si facevano ore e ore di fila per comprare i biglietti, ci si fingeva ciechi pur di entrare a palazzo, il derby era tutto – “Un mese prima che scoppiasse tutto, e si capiva che arrivava il finimondo, portai i genitori con me, a Belgrado. Ma mia madre aveva lasciato un fratello a Sarajevo, serbo di Bosnia nel quartiere musulmano, la casa a pezzi. Volle tornarci, ospitarlo a casa mia, stargli vicino. Sono stati 7 mesi terribili, ora il peggio è passato: li sento quasi ogni giorno, mando loro soldi. Ma quella guerra è davvero assurda. Lo so, tutto il mondo odia i serbi, ma per fare una guerra si deve essere in due. O in tre, come in Bosnia” – la nazionale e la scissione tra Serbia e Croazia “Peccato non aver più una nazionale, ho invidiato la Croazia quando ha fatto i Giochi di Barcellona, solo perché ha avuto più diplomazia di noi. Mi sarebbe piaciuto giocarci contro. Non per odio, ma per misurarci, sul campo, come sempre. Io, Divac, Paspalj, Djordjevic, Savic contro Petrovic, Kukoc, Radja, Komazec, Tabak. Bello, no? – “Com’era bello il nostro campionato. Soldi pochi, tanta rabbia. Perdevo e stavo nero 4-5 giorni. Ma la pressione è più alta qui. Non per i tifosi o la stampa. La vera pressione sono i soldi. Perdi una partita, e tutti perdono soldi, lo sponsor, il club, l’Euroclub che non si fa, gli incassi mancati. Quello si sente. Ma io vinco, per fortuna” – Alberto Bucci “Sasha in campo non voleva semplicemente esistere, ma sterminare” – il giorno in cui annunciò il suo ritiro, Lucio Dalla gli dedicò “Ciao” – 12,8 punti di media in Nba, il 7/7 da tre punti al Madison Square Garden – non serve elencare cos’ha vinto, si farebbe prima a dire cosa non ha vinto. Ha vinto tutto – “Io non sarei stato Sasha se non ci fosse stato Carlton. Myers non sarebbe stato lo stesso se non avesse sfidato Danilovic” – “E’ stato giusto smettere a 30 anni, non ho rimpianti. Ma giocare con Ginobili sarebbe stato divertente” Da domani nessuno potrà più indossare la sua maglia. Perché che tu lo odi o che tu lo ami, Sasha è per sempre.
  4. [ Basket ] Sasha Danilovic

    Scusate se rispolvero questo topic di più di 8 anni fa. Ma proprio in questi giorni stavo ripensando ai miei miti sportivi di quando ero adolescente (e seguivo un casino tanti sport) e del momento in cui iniziai a seguire il basket vedendo per caso una partita della Virtus Bologna di cui mi innamorai all'istante. Così come fu amore istantaneo per lui, il n. 5. Lo zar. Stavo facendo una ricerca sul forum per vedere se ne aveste mai parlato e ho beccato questo topic. Una delle più belle emozioni di quei tempi: Un grandissimo! Aggiungo un altro video: Metto l'ultimo e poi basta... spero! (no, è che ho visto che questo ha una qualità un po' migliore)...
  5. Serie Tv

    Nomination Golden Globe: Miglior serie tv drammatica The Crown Game of Thrones The Handmaid’s Tale Stranger Things This is Us Miglior serie tv di genere comedy Black-ish The Marvelous Mrs. Maisel Master of None SMILF Will & Grace Miglior miniserie o film per la tv Big Little Lies Fargo Feud: Bette and Joan The Sinner Top of the Lake: China Girl Miglior attore in una serie tv drammatica Sterling K. Brown, This is Us Freddie Highmore, The Good Doctor Bob Odenkirk, Better Call Saul Liev Schreiber, Ray Donovan Jason Bateman, Ozark Miglior attrice in una serie tv drammatica Caitriona Balfe, Outlander Claire Foy, The Crown Maggie Gyllenhaal, The Deuce Katherine Langford, Tredici Elisabeth Moss, The Handmaid’s Tale Miglior attore in una serie tv comedy o musical Anthony Anderson, Black-ish Aziz Ansari Master of None Kevin Bacon, I Love Dick William H. Macy, Shameless Eric McCormack, Will & Grace Miglior attrice in una serie tv comedy o musical Pamela Adlon, Better Things Alison Brie, Glow Issa Rae, Insecure Rachel Brosnahan, The Marvelous Mrs. Maisel Frankie Shaw, SMILF Miglior attore in una miniserie o in un film per la tv Robert De Niro, The Wizard of Lies Jude Law, The Young Pope Kyle MacLachlan, Twin Peaks Ewan McGregor, Fargo Geoffrey Rush, Genius Miglior attrice in una miniserie o in un film per la tv Jessica Biel, The Sinner Nicole Kidman, Big Little Lies Jessica Lange, Feud: Bette and Joan Susan Sarandon, Feud: Bette and Joan Reese Witherspoon, Big Little Lies Miglior attore non protagonista in una serie o film per la tv Alfred Molina, Feud Alexander Skarsgard, Big Little Lies David Thewlis, Fargo David Harbour, Stranger Things Christian Slater, Mr. Robot Miglior attrice non protagonista per una serie o film per la tv Laura Dern, Big Little Lies Ann Dowd, The Handmaid’s Tale Chrissy Metz, This is Us Michelle Pfeiffer, The Wizard of Lies Shailene Woodley, Big Little Lies Spero che The Handmaid's Tale vinca (come miglior serie e per le attrici).
  6. Serie Tv

    Ho scoperto oggi che ci sarà l'undicesima stagione di X-Files. Dal 3 gennaio...
  7. Black mirror 4

    Ottimo!
  8. 'Interisti nelle fogne' in studio su J-tv, poi le scuse

    Fermo restando che Pellò poteva evitare, comunque quando ci infamano e ci insultano ogni santo giorno e in ogni dove, nessuno si indigna. Figuriamoci poi scusarsi... Detto ciò, Pellò si è scusato e tanto basta. Arrivare a dire che Zuliani dovrebbe dimettersi, come ha fatto qualcuno, mi sembra eccessivo...
  9. Eccolooooooo, hanno aperto l'incubatrice!!!

    Incubatrice? Forse volevi dire sarcofago...
  10. Serie Tv

    Ma noooo! E perché?
  11. Serie Tv

    E perché?
  12. Serie Tv

    Su Franco, prima di iniziar a vedere The Deuce, avevo perplessità anche io. Invece devo dire che non mi è dispiaciuto affatto. In questi giorni ho visto The Handmaid's Tale. Meravigliosa! E un pugno nello stomaco! Meritatissimi tutti gli Emmy vinti. Non vedo l'ora di vedere la seconda stagione! Io sono una che divora un'infinità di serie, ma non sono mai stata particolarmente interessata alle "ship". Però
  13. Ora però io sarei curiosa di sapere come manderanno in onda il film sabato. Censureranno la faccia di Spacey per tutto il film?
  14. Kevin Spacey censurato in un trailer andato in onda in una tv polacca! Siamo all'assurdo!
  15. Il Gol Di Muntari... Moviola stagione agonistica 2017/18

    Qua stai bene perché ti lasciano impunemente continuare a dare addosso agli utenti che esprimono un'opinione che a te non garba... Nell'altro lido almeno è da un po' che te e (casualmente sempre contemporaneamente) il tuo fratello gemello siete spariti per l'ennesima volta... Tornando in topic, per me l'errore più palese oggi è stato il mancato intervento del Var sul terzo gol sampdoriano (con palese fallo su Khedira). Perché se c'è stato il silent check che ha convalidato, è ancora peggio... Per il resto per me è dubbia la spinta su Mandzukic, mentre non c'è il rigore sul fallo di mano (distanza ravvicinata e braccio attaccato al corpo). Dubbi almeno un paio di fuorigioco fischiati contro.
  16. Serie Tv

    Giorni fa ho finito di vedere The Deuce. Mi è piaciuta moltissimo!! Bella ambientazione, ottimi personaggi. Non pensavo, ma buonissima interpretazione di James Franco. E grandissima Maggie Gyllenhaal! Poi sempre bello rivedere alcuni attori di The Wire... Promossa a pieni voti!
  17. La Warner Bros. TV Group ha sospeso Andrew Kreisberg, produttore di "Supergirl", "Arrow" e "The Flash", per accuse di molestie sessuali nei confronti di 19 tra ex e attuali dipendenti. L'azienda fa sapere di considerare "in maniera seria tutte le accuse di cattiva condotta". Le accuse contro il produttore sono state rivelate dalla rivista Variety e Kreisberg ha replicato sostenendo di aver solo rivolto commenti "su come erano vestite le donne". Il produttore si è difeso affermando di non aver mai detto "qualcosa di sessista". Come altri "ho anche dato un bacio sulla guancia o un abbraccio, non sessuale", ha concluso Kreisberg. Le presunte vittime, 15 donne e 4 uomini, sono rimasti nell'anonimato. L'azienda in un comunicato ha scritto: “Non c’è niente di più importante della sicurezza e il benessere dei nostri cast, equipaggi, scrittori, produttori e qualsiasi altro personale. Non tolleriamo le molestie e ci impegniamo a fare tutto il possibile per creare un ambiente sicuro per lavorare e per parlare in maniera sicura”. Tgcom24
  18. Mi sembra un argomento un po' fuori tema. Non si parla di molestie o stupri. Questo è un tentato omicidio e basta (anche se come "movente" c'è di mezzo il sesso).
  19. Qualche giorno fa il figlio di Richard Dreyfuss aveva accusato Kevin Spacey di molestie (e il padre aveva sostenuto il figlio pubblicamente). Ora però una donna accusa lo stesso Richard Dreyfuss di molestie: (ANSA) - ROMA, 11 NOV - Richard Dreyfuss è l'ultima delle star di Hollywood accusate di molestie sessuali. A puntare il dito contro di lui - riferisce il 'Telegraph' - è stata la scrittrice losangelina Jessica Teich. La donna ha raccontato alla rivista 'Vulture' di aver subito ripetutamente avance dall'attore negli anni '80, in particolare nel periodo in cui entrambi - lei aveva 20 anni, lui 12 di più - lavoravano alla commedia della Abc Funny, You Don't Look 200: A Constitutional Vaudeville di cui Dreyfuss era produttore, co-autore e presentatore. In particolare, in un'occasione Dreyfuss si sarebbe spogliato davanti a lei nel suo camerino. Teich ha raccontato la vicenda dopo che l'attore ha offerto sostegno via Twitter al figlio, Harry Dreyfuss, che ha detto a Buzzfeed di essere stato molestato da Kevin Spacey quando aveva 18 anni. A 'Vulture', Dreyfuss ha ammesso di aver commesso errori in passato, ma ha negato di essersi "spogliato" davanti alla donna e di essere "un molestatore".
  20. Accusato di molestie il regista Fausto Brizzi.
  21. C'è una seconda accusa per Westwick: Dopo Kristina Cohen anche Aurélie Wynn, attrice e modella statunitense, ha accusato di stupro Ed Westwick, la star di Gossip Girl. Per la seconda volta la violenza viene denunciata sui social: la Wynn ha infatti pubblicato un lungo post sulla sua pagina Facebook in cui racconta l'episodio che risalirebbe al 2014. Westwich continua a smentire le accuse, ma intanto la polizia di Los Angeles ha aperto un'inchiesta su di lui. "Agosto 2014, ho attraversato un inferno con Ed Westwick - scrive la Wynn su Facebook - sono arrivata alla proprietà Glendower Estates, dove Ed risiedeva, perché una mia amica usciva col suo compagno di stanza, un membro del cast di Glee". Aurélie racconta poi che alle 5 del mattino, quando erano ancora tutti a casa di Ed, hanno deciso di fare un pisolino visto che c'erano diverse stanze libere. Proprio in quell'occasione sarebbe avvenuto lo stupro. La Wynn non racconta i dettagli, ma dice: "Esattamente com'è successo a Kristina Cohen, ho rifiutato Ed ma lui mi ha spinto la testa indietro e mi ha fermato col peso del suo corpo. Indossavo un costume da bagno a un pezzo che lui strappò, ero completamente sotto shock". La Wynn dice di essere praticamente fuggita dalla casa di Ed facendosi chiamare un taxi da un'amica. Qualche giorno dopo la ragazza ha raccontato l'accaduto al suo fidanzato Mark Selling. Ma l'attore di Glee avrebbe avuto la stessa reazione del ragazzo della Cohen: ha incolpato Aurélie di quanto era successo e le ha intimato di tacere. Anche gli amici le avrebbero consigliato di non dire nulla perché nessuno le avrebbe creduto: l'avrebbero accusata di essere in cerca di gloria e additata come "quella ragazza". Aurélie avrebbe seguito questi consigli per anni, ma sulla scia del caso Weinstein e dopo aver appreso della denuncia della Cohen, ha deciso di rompere il silenzio. "Volevo semplicemente dare il mio appoggio a Kristina perché le credo. Sono contenta che tutto questo stia finalmente venendo alla luce". E poi conclude il post ringraziando la Cohen: "Senza di te non avrei avuto la forza di raccontare pubblicamente il mio inferno". Ed Westwick anche questa volta ha smentito le accuse. "Ritengo triste che dopo due false insinuazioni sui social qualcuno abbia pensato che io c'entri qualcosa con una condotta tanto vile. - ha scritto l'attore in rete - Non è assolutamente così e sto collaborando con la polizia affiché il mio nome venga ripulito al più presto" Intanto la polizia di Los Angeles ha aperto un'inchiesta contro la star di Gossip Girl. Lo ha confermato un portavoce delle forze dell'ordine all'Huffington Post. Tgcom24
  22. Charlie Sheen accusato di aver molestato un 13enne (quando lui ne aveva 19) circa una trentina di anni fa DOPO Harvey Weinstein e Kevin Spacey, ora è Charlie Sheen ad essere messo sotto accusa. L'uomo di Due uomini e mezzo è stato incolpato di aver molestato sessualmente l'attore Corey Haim quando aveva 13 anni. I fatti risalgono a 30 anni fa, durante le riprese del film Lucas nel 1986, quando Sheen aveva 19 anni. L'accusa è partita da Dominck Brascia, un amico stretto di Haim, che ha deciso di parlare per conto dell'attore morto di overdose quando aveva 38 anni. Brascia sostiene che Heim gli aveva parlato del presunto abuso nel 2010 e al National Enquirer ha detto: "Mi ha raccontato che ha fatto sesso con Sheen quando hanno girato quel film. Mi disse che fumarono marijuana e fecero sesso anale. Poi l'attore divenne molto freddo e distaccato e lo rifiutò. Fecero di nuovo sesso quando Corey aveva 20 anni, ma non gli piacque e mi disse che Sheen era uno sfigato". Attraverso un suo portavoce, Charlie Sheen ha fatto sapere alla rivista People che "nega assolutamente ogni affermazione". Una seconda conferma alle rivelazioni di Brascia però sono arrivate da Corey Feldman. Il collega e amico di Corey Haim, già nel 2013 scrisse nel suo libro Coreyography: A Memoir che: "Durante le riprese di Lucas, Haim mi ha confidato che un adulto lo aveva convinto che fosse normale avere dei rapporti sessuali tra colleghi più anziani e più giovani, che fosse la regola". "Quindi – continua Feldman nel racconto – si sono appartati in un’area tra le roulotte della produzione durante una pausa pranzo e Haim, innocente e ambizioso, ha accettato di essere sodomizzato". La polizia di Los Angeles ha comunicato che le indagini sono in corso e che non è stato ancora effettuato alcun arresto. Repubblica. Proporrei a @Paganese26 di cambiare il titolo del topic perché ormai ogni giorno ne salta fuori uno... (oppure facciamo una sezione, nella sezione off topic, con un topic per ogni accusato)...
  23. NEW YORK - Lo scandalo delle molestie sessuali in America travolge un altro personaggio del mondo dello spettacolo, il popolarissimo comico, attore e regista Louis C.K., accusato di essersi masturbato davanti a due colleghe nel 2002. Ma ad accusarlo di molestie - riporta il New York Times - ci sono anche altre tre donne. Secondo quanto riporta Hollywood Reporter il debutto newyorchese del film "I love you, Daddy", pellicola in cui Louis C.K. è attore e regista, è stato annullato. Da anni le voci suoi comportamenti di Louis C.K. girano nell'ambiente, lui che ha creato la sua fama su tutto ciò che è politicamente scorretto.
  24. Un altro attore starebbe per finire nel tritacarne: Louis CK
  25. Come abbiamo saputo, è notizia di oggi che è stato deciso di eliminare (e rigirare) ogni scena in cui era presente Spacey nel film "Tutti i soldi del mondo", già girato, montato e finito (e che dovrebbe uscire fra circa un mese e mezzo). Ho scoperto poco fa che uno dei protagonisti di quel film, Mark Wahlberg, quando era adolescente è stato una volta denunciato e poi ammonito per aver picchiato due afroamericani, un'altra volta condannato per aver picchiato due vietnamiti (di cui uno con un bastone) e, nella stessa occasione, ha cercato di rubare alcool in un minimarket. Quindi, uno che è stato condannato per aver cercato di rubare e per aver picchiato (e tralasciamo l'etnia dei picchiati) ha potuto e può lavorare, mentre essere accusato di molestie (e non ancora condannato) nel 2017 (ma non fino a pochissimi anni fa) non ti dà diritto a poter lavorare... Che poi, sia chiaro, chiunque dovrebbe poter lavorare e non essere licenziato finché non viene condannato e dopo aver scontato la propria pena (quindi non critico certo il fatto che Mark Wahlberg abbia avuto questa opportunità, ma era solo per fare un esempio)...
×