Vai al contenuto

the mentalist

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    43020
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    8

the mentalist last won the day on July 11 2017

the mentalist had the most liked content!

Reputazione Forum

4298 Excellent

Su the mentalist

  • Livello
    Pogba non è restato

Profile Information

  • Sesso:
    Male
  1. Sandro Tonali

    peccato che cellino chieda 35 ml
  2. Serie Tv

    per la seconda stagione di mindhunter si parla di minimo metà 2019
  3. Polpo Paul Pogba e la Juve: impossible is nothing

    Pogba, amore United: "Questa è casa mia. Ero solo andato in vacanza" Home / News calcio Serie A 14/11/18 09:30 | News calcio | Autore: Redazione Il centrocampista francese spegne le voci di mercato che lo vorrebbero di nuovo alla Juventus: "Allo United mi sento a casa. E' come se non me ne fossi mai andato, come se fossi stato quattro anni in vacanza" Una settimana fa lasciava la sua maglietta ad una tifosa della Juventus presente in curva. Acclamato da tutto lo stadio, amato dal popolo bianconero. A Torino non si sono mai dimenticati di Paul Pogba, di questo gigante francese dai piedi fatati, arrivato da sconosciuto e partito da campione affermato. Direzione Manchester United, la casa dove ha tirato i primi calci al pallone. Dove non hanno creduto nei suoi mezzi per poi ripensarci e concedergli una sorta di rivincita personale. Che lui ha accettato, senza mai pentirsene. Già, perché nel frattempo ci sono stati i problemi con Mourinho e le difficoltà in campo: "Ma quando sono tornato qui è stato bellissimo - ha raccontato durante un'intervista rilasciata a Inside United, il magazine ufficiale del club - ho sentito di essere tornato a casa" ha ammesso. Parole che fanno contenti gli inglesi, meno i tifosi della Juventus: "E' come se non me ne fossi mai andato - ha proseguito - sono semplicemente stato in vacanza per quattro anni". Insomma, una risposta netta alle tante voci di mercato che lo volevano di nuovo alla Juventus: "Ho sempre sognato di giocare con questa maglia, di fare bellissime partite e tanti gol ad Old Trafford - ha concluso Pogba - nulla è cambiato dalla prima volta, tranne forse i compagni di squadra e l’allenatore. Ma il resto del club è rimasto lo stesso da quando sono andato via a quando ho rimesso piede qui”.
  4. Juve: idea Strootman in prestito?

    momblano conferma che gli arrivano voci che strootman si è proposto , si parla di un prestito con diritto
  5. momblano dice che ci sono rumors che marotta alla conferenza di presentazione all'inter voglia togliersi dei sassolini
  6. Conte: «Il mio futuro? Potrebbe essere anche in Italia...» L'ex tecnico bianconero: «La Juve è un'armata invincibile. Quella con il Milan è stata una partita eloquente» SULLO STESSO ARGOMENTO lunedì 12 novembre 2018 13:03 COVERCIANO - "La Juve è una squadra molto forte, sta dominando il campionato come negli ultimi anni. Quella col Milan è stata una partita eloquente, complimenti alla Juve, è un'armata che sembra invincibile". A Coverciano per il simposio tecnico della Figc "Alleniamo il successo", Antonio Conte è rimasto impressionato dalla prova dei bianconeri. Il tecnico salentino parla poi ai microfoni di Rai Sport della Var: "La trovo una bella soluzione, dà serenità e tranquillità a chi gioca e al pubblico perché quando viene presa una decisione è stata vista e rivista. C'è un minimo di margine di errore ma sono favorevolissimo". Reduce dall'esperienza al Chelsea, Conte confessa di aver vissuto "un clima diverso, si pensa a incitare la propria squadra e non agli altri. Poi comunque vada a finire, che si vinca o si perda, c'è sempre un applauso. Bisognerebbe prendere esempio da queste situazioni". IL FUTURO - Infine, per quanto riguarda il suo futuro, Conte non si sbilancia: "Sono sereno, cerco di fare aggiornamenti e parlare con gli altri allenatori, aspettiamo il prossimo anno". (in collaborazione con Italpress) SERIE A - "Per un allenatore del mio livello - ha aggiunto Conte a Sky Sport - è meglio aspettare che prendere treni in corsa e non sapere. Preferisco aspettare giugno e iniziare un percorso con una nuova squadra e un nuovo progetto.Non sento la necessità di tornare subito, poi magari fra 2-3 mesi mi viene la voglia e smentisco quello che sto dicendo adesso ma l'idea è di aspettare giugno". E la serie A è un'ipotesi: "Il livello delle antagoniste della Juve sta crescendo anche se pure la Juve continua a crescere e questo gap non si sta riducendo. Ma in Italia sto bene, sono italiano, lavorare eventualmente in Italia non è una cosa da trascurare come non lo è una soluzione all'estero". Tornando alla Juve, nessun rimpianto per non avere avuto lui Cristiano Ronaldo ("sono orgoglioso dei giocatori che ho avuto e allenato") nè alcuna sorpresa nel vedere cosa continuano a fare i bianconeri: "È il frutto di un lavoro che viene portato avanti, ogni anno che passa la Juve aumenta la qualità della rosa. Le altre squadre devono darsi una mossa per fare qualcosa in più, la Juve ha scavato un grandissimo solco fra loro e gli altri". A Coverciano Conte respira l'aria di azzurro. "Per due anni è stata casa mia, ricordo con grande affetto e grande commozione quei due anni e soprattutto quel mese e mezzo agli Europei, che è stato molto intenso per me e per i calciatori. La nuova Italia di Mancini? E' l'inizio di un lungo percorso e Roberto è la persona giusta. Vedo tanti giovani bravi, penso che nelle ultime due partite la Nazionale abbia espresso un buon calcio, una buona organizzazione. Fa ben sperare per il futuro - chiosa Conte - anche se bisogna avere pazienza pur sapendo che, quando ci sono le competizioni, l'Italia è sempre considerata fra le favorite".
  7. Detective pikachu

    come molti non sapranno , gli americani forse stanchi dei supereroi si stanno fiondando su anime-giochi giapponesi e questo è solo l'inizio
  8. Panchina D'Oro, vince ancora Allegri

    Panchina D'Oro, vince ancora Allegri: secondo posto per Inzaghi-Sarri 12.11.2018 13:24 di Daniel Uccellieri articolo letto 345 volte Massimiliano Allegri vince nuovamente la Panchina d'Oro. Per lui è il quarto successo. Il tecnico della Juventus vince con 17 voti davanti alla coppia Inzaghi-Sarri, al secondo posto con 8 voti. Secondo posto: Inzaghi-Sarri (8 voti) Primo posto: Allegri (17 voti)
  9. i filtri fanno tutto
  10. [ Serie A TIM "12°G. And." ] A.C. Milan - Juventus F.C. 0-2

    ma credo sia un semplice sim (si) portoguese
  11. GRAZIE PIPITA

    infatti doveva tirarlo kessie ma lui ha voluto tirarlo per forza
  12. ma quelli che nell'altro topic hanno detto che la capotondi è un cesso dove sono?
  13. subito domanda sul presunto secondo giallo a benatia
×